Una missione italiana ha trovato lo "smiley" più antico al mondo

Su un vaso ittita di 4 mila anni fa la prima emoticon mai creata dall'uomo

Sette anni di scavi in un'area di confine rischiosa come solo la frontiera tra Turchia e Siria può esserselo in questo mondo ha portato un team guidato da Nicolò Marchetti, professore di Archeologia all'Università di Bologna, al ritrovamento di numerosi oggetti di era ittita, tra i quali spicca un vaso di circa 4 mila anni fa, decorato con quello che gli esperti ritengono sia il primo "smiley" della storia conosciuta.

A lungo gli archeologi hanno lavorato nell'area del distretto di Karkamış, nella provincia turca di Gaziantep, fino a trovare "una varietà di cubi e urne, il più interessante dei quali è un vaso che risale al 1700 a.C. e sul quale si vede l'immgine di un 'sorriso'", come ha raccontato Marchetti all'Anadolu, agenzia stampa semi-ufficiale turca.

Karkamış fu il luogo di una battaglia riportata anche dalle pagine della Bibbia, durante la quale gli eserciti di Egitto e Assiria si scontrarono contro medi e babilonesi, persiani e scizi. Nel 2000 a.C. nell'area si trovava certamente una città ittita.

Gli scavi nell'area hanno una lunga storia, iniziata nel 1911, quando a lavorare sui resti fu il leggendario Lawrence d'Arabia.

Commenti
Ritratto di unononacaso

unononacaso

Mer, 19/07/2017 - 13:21

Noto, a sinistra, anche un cerchietto rosso. Forse ce n'è un altro anche a destra. Sapete una cosa? Gli Ittiti avevano gusto!