Nel 2015 Corto Maltese salperà per una nuova avventura

L'ultima apparizione risale al 1992. Ma tra dodici mesi due disegnatori spagnoli riporteranno in vita la creatura di Hugo Pratt

Corto Maltese disegnato da Rubén Pellejero

C'è un buco di dieci anni nella vita di Corto Maltese. Tra il 1905 e il 1915 scompare dagli atlanti conosciuti, forse trascinato in un sogno. Uno dei tanti con cui Hugo Pratt ha sempre abbellito la realtà del suo alter ego. Ne La giovinezza Corto ha 18 anni e in Una ballata del mare salato è un uomo ormai adulto. Nel mezzo un mare di possibilità. Anzi sette.

Hanno provato a coglierle lo sceneggiatore Juan Diaz Canales e l’esperto disegnatore Ruben Pallejero, entrambi spagnoli appassionati da tempo alle chine di Pratt. Nella 30esima avventura del marinaio maltese, la prima dopo la morte del suo creatore avvenuta 20 anni fa, proveranno a fare chiarezza su questa fase inesplorata della vita di Corto, senza però tradire l'essenza alla base del fumetto. Come ha detto Canales: "siamo autori, e nel progetto finirà anche qualcosa di noi, ma l’idea è di essere molto fedeli al personaggio e, per quanto possibile, al suo aspetto grafico. Trattandosi di una continuazione della serie, siamo stati superescrupulosi con la cronologia e la bibliografia del personaggio".

Come afferma il francese Le Figarò, l'8 ottobre 2015 è la data scelta per la pubblicazione in contemporanea del volume in Italia per Rizzoli Lizard, in Francia e Olanda per Casterman e in Spagna per Norma Editorial. Se qualcuno ha storto il naso, poco convinto dall'operazione, arrivano le parole dello stesso Hugo Pratt: "vorrei vedere Corto continuare le sue avventure anche dopo la mia morte. Desidero che il mio marinaio romantico diventi un mito e mi oscuri nel ricordo dei posteri".

Commenti

angelomaria

Mar, 21/10/2014 - 18:17

ALMENO UNA BUONA NOTIZIA LA NUOVA ARRIVATE LO AVUTA VI LASCIO AUGURANDOVI UNA BUONA SERA CENA SERATA A VOI CARILETTORI E DIREZIONE !!!!!!