"Nessuna religione ha espresso ​tanta bellezza come la nostra"

Sgarbi insegna a Crozza il significato della natività di Gesù Cristo: "Dobbiamo essere felici di tanta bellezza, noi e i musulmani"

"Nessuna religione ha espresso tanta bellezza come la nostra". È un Vittorio Sgarbi magistrale quello che, nello studio di Virus, bacchetta Maurizio Crozza per la copertina sul Natale. Più che un monologo quello del critico d'arte è una ineccepibile lezione di storia, un ripasso per tutti gli occidentali che hanno dimenticato per strada le proprie tradizioni (guarda il video). "Dobbiamo essere felici di tanta bellezza, noi e i musulmani - mette in guardia - dobbiamo essere contenti che ci sia qualcuno che può rappresentare Dio".

"Crozza ha ribaltato l'idea della tradizione messa in discussione dalla cultura musulmana e da quanti in Italia pretendono che quella espressione di religiosità e di cultura cristiana venga messa in una dimensione privata". Sgarbi prende di mira, senza troppi giri di parole, "quelli che vogliono togliere il crocifisso, quelli che non vogliono festeggiare il Natale, quelli che non fanno il presepe" e fa a pezzi l'assunto politically correct per cui "per rispettare l'altro occorre negare qualcosa di sé". "Non è mai bene negare nulla di sé", tuona durante la trasmissione di Nicola Porro spiegando che "l'integrazione è uno dei concetti più ridicoli che siano mai stati imposti". Sgarbi è, piuttosto, per la disintegrazione, "l'idea che nessuno integri niente: ognuno è integralmente se stesso e ognuno è curioso dell'altro". Come, infatti, diceva Spinoza il bene è conoscenza: il bene e il male non sono una buona o una cattiva azione. Bene è, piuttosto, quello che accresce la conoscenza, mentre male è quello che la interrompe, cioè l'ignoranza. "E l'ignoranza - continua Sgarbi a Virus - è quella che dice 'no' a quell'altro".

"Natale è qualcosa di diverso da quello che intende Crozza - spiega il critico d'arte - Natale è la natività di una persona che ha fatto una rivoluzione, per cui l'uomo non deve odiare l'altro". E cita il sommo comandamento dato da Gesù Cristo ai farisei: ama il prossimo tuo come te stesso. "Dio scende in terra per diventare uomo: si diminuisce - continua Sgarbi - la vera dività del Cristo è la sua umanità, il suo essere uomo. Ed è nell'essere uomo che è Dio, non nel risorgere. Ebbene, noi festeggiamo questa persona che ci ha resi amici, che ha trasformato homo homini lupus in homo homini deus. Per cui noi non possiamo far male all'altro. Senza distinguere che sia o non sia della nostra religione. Ma senza nemmeno negare la nostra". Quindi Sgarbi arriva al cuore del proprio ragionamento, e cioè che "nessuna religione ha espresso tanta bellezza come la nostra". E nello studio di Virus, uno dopo l'altro, mostra i capolavori di Piero della Francesca, Giotto, Schiavone e Caravaggio. "Dobbiamo essere felici di tanta bellezza, noi e i musulmani - mette in guardia - dobbiamo essere contenti che ci sia qualcuno che può rappresentare Dio. Perché Dio è incommensurabile per un uomo piccolo ed è troppo grande per rappresentarlo per le religioni musulmana ed ebraica, ma per la nostra religione è un uomo. E quindi posso parlare di Lui bambino, di Lui adolescente, di Lui adulto. Posso raccontare tutto di Lui perché è un uomo, come me". Per Sgarbi la grandezza del cattolicesimo "è l'umanità, non la divinità".

La carrelata di immagini non serve solo a invitare Crozza ad andare a studiare cosa significa storicamente la natività di Gesù Cristo, ma per augurare a tutti gli spettatori di Virus un buon Natale. "Buon Natale a tutti che non siete nati nel giorno in cui è nato Gesù Cristo, ma dovete a Gesù Cristo la vostra libertà, l'uguaglianza, l'indipendenza della donna, la bellezza...tutto!".

Commenti
Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 07/12/2015 - 17:50

Certo, qualsiasi ignorante e poco colto cavalca l'onda

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 07/12/2015 - 17:59

..."Bene è, piuttosto, quello che accresce la conoscenza, mentre male è quello che la interrompe, cioè l'ignoranza. "E l'ignoranza - continua Sgarbi,è quella che dice 'no' a quell'altro"....Certo,questo di conseguenza alla definizione Cristiana di Dio,basata su "Giustizia e Ragione",mentre quella musulmana,dopo una feroce lotta,nel XII secolo,si cristallizzò su "Volontà potere"....In sintesi,per i musulmani,la Ragione è INCAPACE DI RAGGIUNGERE LA CONOSCENZA,ma se pure lo fosse,non c'è nulla da conoscere,perchè la realtà è incononoscibile...Con questa mentalità,con questo "suicidio dell'intelletto",come si fa a parlare di "multiculturalismo"????

Jimisong007

Lun, 07/12/2015 - 18:06

Abbiamo bisogno di piu persone che ci rincuorano,grazie

giovaneitalia

Lun, 07/12/2015 - 18:08

Grande Sgarbi, almeno questa volta ha detto a quel´incompetente di Crozza la verità.

vincardo

Lun, 07/12/2015 - 18:15

Grande Vittorio Sgarbi. Una lezione coi fiocchi a tutti i "benpensanti" politicamente corretti. Meditate gente, meditate.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 07/12/2015 - 18:15

@luigipiso:.....e lei è esperto in questo intento!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 07/12/2015 - 18:16

Spettacolare come ogni lectio magistralis di V. Sgarbi.

diwa130

Lun, 07/12/2015 - 18:34

Sono daccordo con Sgarbi anche se sono ateo. La differenza sostanziale del Cristianesimo e' proprio il messaggio rivoluzionario e sociale, ripreso poi in parte anche da alcune ideologie.

asalvadore@gmail.com

Lun, 07/12/2015 - 18:37

L'esibizionista Sgarbi fa una confusione tremenda tra religione e arte, é un critico che non sa distinguere un capolavoroche da un esercizio di analisi scolastiche. É un fatto che la chiesa fosse ricchissima e che perció incaricasse miglaia di opere, delle quali solo alcune esprimono genialitá, e questo succede per un lampo di genio e non per fede religiosa. Per esempio parlare del Caravaggio come un esempio é ignorare la sua vita da malvivente e ignirare che prpio di lui cé il piú geniale rdi tutti i ritrati, non di un papa non di un Barberini, ma dell'ìgnoto Alof de Vignacourt. Sgarbi ignora la famosa espressione di Cezanne: le but de la peinture c'est la peinture elle meme, e questo vale per tuttr le opere d'arte.

CIGNOBIANCO03

Lun, 07/12/2015 - 18:45

GRANDE SGARBI..............nonostante i pisoooo.

gustavodatri@vi...

Lun, 07/12/2015 - 18:49

BRAVO SGARBI. DA LEZIONI A TUTTI I FAZIOSI.

Ritratto di scriba

scriba

Lun, 07/12/2015 - 18:53

ELEMENTARE E SUPERIORE. Quando c'è Cultura si è modesti e docenti come un insolitamente pacato Sgarbi. Quando c'è solo indottrinamento di partito si è presuntuosi e arroganti oltre che ignoranti e sinistri. Senza dire una sola parolaccia Sgarbi ha dato opportunamente dello str...o a quel giullare che al massimo può "infiammare" la festa dell'unità.

krufra

Lun, 07/12/2015 - 19:06

Perchè nessuno ricorda mai ai mussulmani che arrivano qui per fuggire dal fallimento storico dimostrato dalla sharia nella gestione dei loro paesi? E noi dovremmo accoglierli diventando come loro? Abituati alla schiavitù e all'odio per gli infedeli? Come mai nessuno spiega che la nostra scienza e la nostra tecnologia devono qualcosa allo Spirito Santo che loro non conoscono?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 07/12/2015 - 19:37

SI SA CHE CROZZA E' IGNORANTE, NON C'E' DA STUPIRSI.

Fradi

Lun, 07/12/2015 - 19:45

Sgarbi è spesso fuori le righe ma stavolta ... chapeau.

venco

Lun, 07/12/2015 - 19:47

Non solo bellezza ma anche, molto importante, un'etica e una moralità comune.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 07/12/2015 - 20:04

ah gimaille, ma se tu non riconosci un acrilico da un carboncino ti permetti di avventurarti in un campo a te totalmente avulso. O pensi che una citazione, ti renda credibile quando, a malapena riesci a scrivere in un Italiano decente. Dalton Russell.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Lun, 07/12/2015 - 20:59

....@Luigipiso qualsiasi ignorante non ama conoscere e sapere...si insomma Lei ne è l'esempio vivente x ns sfortuna ma si sa l'ixxxxxxxe e dietro l'angolo

Tuthankamon

Lun, 07/12/2015 - 21:15

Non c'è bisogno di essere Cristiani per affermarlo. E' la pura verità per chi conosce un po' il mondo e non ha la mente foderata di mortadella!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 07/12/2015 - 22:10

"Nessuna religione ha espresso ​tanta bellezza come la nostra" bellissima frase per dire " Non rompete i cxxxxxxi, ignoranti!"

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 07/12/2015 - 22:18

Integrarsi significa: Inserirsi in un contesto sociale, politico, culturale, accettandone i sistemi, i costumi, la mentalità. E' un concetto chiaro e indiscutibile, ma certe persone vorrebbero modificarlo in :"modificare i propri sistemi,i propri costumi, e la propria mentralità per accettare gli altri" Aspetto che qualche cattolico con aspetti un pochino comunisti mi risponda. Grazie Ciao da Nuara!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 07/12/2015 - 22:20

Crozza pirla, è ora di finirla!

semelor

Lun, 07/12/2015 - 22:41

Grande Sgarbi con parole chiare e semplici ottima lezione d'arte e religione. Luigipiscio vai fare la polenta alla festa dell'unità quello è il tuo posto.

giusemau

Lun, 07/12/2015 - 23:09

grande Sgarbi ...

ziobeppe1951

Mar, 08/12/2015 - 00:45

A'salvado' ...analfabeta, come kazzo scrivi, non si capisce una mazza

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 08/12/2015 - 00:55

Sgarbi è il vero interprete della nostra cultura. Nessuno degli "intellettuali" stuoini della sinistra che navigano nella melma del culturame rosso può misurarsi con lui. Al confronto sono delle mezze calzette buoni solo a berciare insulti ed a biascicare vuote litanie confezionate per il loro gregge di plagiati.

rokko

Mar, 08/12/2015 - 02:24

Sì ma siamo sicuri che Crozza abbia bisogno di una lezione di Sgarbi? Bih

CALISESI MAURO

Mar, 08/12/2015 - 03:18

e si luispi..on ti sei proprio autovalutato, non volendo naturalmente. essere inu.le

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 08/12/2015 - 07:00

Sgarbi è una delle poche persone colte ed intelligenti che si vedono in televisione. E come tale dà fastidio a molti, perché l'intelligenza e la cultura hanno l'imperdonabile "difetto" di smascherare l'ignoranza, la stupidità, l’ipocrisia (quando sembra esagerare e andare sopra le righe). Quindi si cerca in tutti i modi di emarginare, sminuire, ridicolizzare ciò che dà fastidio o può mettere in crisi la propria autostima e l’autorevolezza spesso usurpata di presunti esperti e pseudo intellettuali. Se è vero che anche i geni possono avere cinque minuti di stupidità, è anche vero che gli stupidi non possono mai avere nemmeno cinque minuti di genialità. Meglio, quindi, uno Sgarbi intelligente che, saltuariamente, può esagerare, che uno stupido ignorante permanente senza possibilità di riscatto. In quanto a Crozza non merita attenzione: tempo sprecato.

Ritratto di jgor29

jgor29

Mar, 08/12/2015 - 08:00

crozza,vauro,via da questo paese visto che non vi piace così come in 2000 anni c'è l'hanno consegnato i nostri AVI i nostri ARTISTI,costruite una grande arca e portatevi, gli animali comunisti come voi con l'equipaggio di islamici, immigrati,rom, ecc.il comandante e ufficiali, li avetee sono preparati ai salvataggi in mare,renzi, alfano VIA ANDATEVENE BASTAA.

Ritratto di jgor29

jgor29

Mar, 08/12/2015 - 08:10

Grazie, dott. SGARBI,mi hai commosso. Buon NATALE ai veri ITALIANI.

claudio faleri

Mar, 08/12/2015 - 08:24

crozza è l solito fanatico comunista per di più ignorante che comunque si fa ben pagare e sono d'accordo con sgarbi l'integrazione è un grande buffonata, solo parole senza significato, servono solo a chi la subisce per essere schiavizzato da altri

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 08/12/2015 - 08:50

NESSUNA; RELIGIONE PUO ESSERE INSPIRATA DA DIO; QUANDO QUESTA PERMETTE CHE IL 50% DELLA POPOLAZIONE VENGA TRATTATA DA SCHIAVA LE (DONNE) VENGA INFIBULATA! VIOLENTATA! VENDUTA COME UN CAMMELLO OPPURE COME UNA CAPRA! SOGGETTA AD ESSERE PICCHIATA!INTIMORITA!É TENUTA NELLA TOTALE IGNORANZA!; É QUESTO É PROPRIO QUELLO CHE LA RELIGIONE MUSSULMANA FÁ É DÁ ALLE DONNE! É TIENE ANCHE GLI ESSERI MASCHILI NELLA TOTALE IGNORANZA É OSCURITÁ DI UNA RELIGIONE CHE VUOLE LA MORTE DI CHI NON É UN SUO PROSELITO!; É IO NON VOGLIO ODIARE CHI NON É CRISTIANO; MA NON VOGLIO ESSERE UCCISO PER QUESTO!.