Raccontami che aria tira

25 classi provenienti da 10 scuole di Bergamo hanno partecipato alle attività sul tema dell’aria

Dalla sede di Fondazione Lombardia per l’Ambiente si respira soddisfazione per l’esito della recente manifestazione Expo Scuolambiente, che si è svolta dal 23 al 26 maggio presso il museo civico di Scienze Naturali di Bergamo. Oggi infatti una delle scuole vincitrici del premio letterario Raccontami che aria tira legato alla manifestazione si è goduta il suo premio offerto dalla FLA: una visita guidata ai Boschi dell’Astino e dell’Allegrezza all’interno del Parco dei Colli di Bergamo. I bambini che hanno chiuso l’anno scolastico con una gita bella e formativa sono gli alunni della Scuola primaria “Locatelli” IC Donadoni di Bergamo, classe 5C.

Expo Scuolambiente, organizzata da Regione Lombardia in collaborazione con Fondazione Lombardia per l’Ambiente e l’Ufficio Scolastico Regionale, è alla sua ventesima edizione e ha messo a tema l’aria, protagonista di attività e laboratori curati direttamente dalla Fondazione e del concorso letterario Raccontami che aria tira.

Il direttore di Fondazione Lombardia per l’Ambiente, Fabrizio Piccarolo si è detto soddisfatto dei risultati della ventesima edizione e ha dichiarato: “Un festival sui temi dell’ambiente è stato nuovamente ospitato dalla città di Bergamo, che ringraziamo per l’entusiasmo e la disponibilità con cui ha da subito accolto la manifestazione. Ben 25 classi provenienti dal territorio di Bergamo e di Brescia hanno partecipato all’iniziativa, ragazzi e insegnanti insieme, ma non solo. Sulla scia dell’esperienza positiva di giovedì e venerdì, nel corso del week end anche le famiglie hanno visitato Expo Scuolambiente per vedere la mostra Uno sguardo sull’aria e partecipare ai laboratori didattici, oltre all’emozionante caccia al tesoro tra i corridoi del museo. Fondazione Lombardia per l’Ambiente ha poi avuto il piacere di offrire alcuni premi del concorso letterario Raccontami che aria tira: alle penne più meritevoli abbiamo pensato di regalare delle visite ai siti naturalistici seguiti dalla Fondazione e all’ ecocentro di Belgioioso. Abbiamo avuto ancora una volta la conferma che la proposta di questo tipo di iniziative, se curate bene e realizzate con la collaborazione e la passione dei soggetti che operano sul territorio, sono una possibilità straordinaria di conoscenza e di esperienza sui temi ambientali per tutti, in particolare per i bambini e i ragazzi, e i risultati sono estremamente positivi”. “La ventesima edizione di Expo Scuolamebinte conferma – ha concluso Piccarolo – la positiva collaborazione tra la Fondazione e la Regione Lombardia sui temi dell’educazione ambientale e allo sviluppo sostenibile, attraverso un progetto costruttivo per la popolazione che ha contribuito alla diffusione di una cultura del rispetto ambientale, che è una delle nostre principali missioni”.