Rcs, Marina Berlusconi: "Io incompatibile? Arroganti"

La presidente di Mondadori replica alle accuse di Elisabetta Sgarbi: "Essere considerata incompatibile con chi mostra una tale arroganza e un tale disprezzo verso le opinioni e le posizioni altrui non mi dispiace affatto

Marina Berlusconi replica alle accuse di Elisabetta Sgarbi e Umberto Eco che, dopo il passaggio di Rcs a Mondadori, hanno deciso di lasciare il gruppo già ribattezzato come "Mondazzoli", accusando l'attuale presidente di Mondadori di essere "incompatibile con la cultura" e sostenendo che "non capisce una materia complessa come la libertà della cultura, ovvero la sua irrequietezza, riducendo tutto ad una meschina questione di numeri e denaro".

"Devo riconoscere che c’è del vero: sì, non capisco", ribatte la Berlusconi in una lettera al Foglio, "Non capisco che cosa non avrei capito. Con Elisabetta Sgarbi, che non si era ancora dimessa da direttore editoriale della Bompiani, ho avuto un incontro cordiale. Ho compreso le sue preoccupazioni, almeno quelle dichiarate, e l’ho rassicurata. Il nostro lavoro di 25 anni in Mondadori dimostra meglio di tante parole il modo in cui intendiamo, e svolgiamo, il mestiere dell’editore". Dietro la protesta della Sgarbi ci sarebbe però dell'altro: "Non chiedeva rassicurazioni o garanzie. Chiedeva molto più concretamente di acquistare la Bompiani, unica mossa, a suo dire, che avrebbe potuto tutelare per davvero la casa editrice", rivela la presidente di Fininvest, "Richiesta legittima, come legittima è stata la mia risposta da imprenditore: no, per ragioni che mi parrebbe francamente superfluo illustrare, all’indomani di un investimento tanto importante come quello nella Rcs Libri. Rifiutare una proposta del genere significa non capire? Secondo me significa mantenersi coerenti con un progetto imprenditoriale ed editoriale nel quale credo fermamente e che mi pare qualche buon frutto lo abbia dato. È un progetto che ha sempre considerato valori intangibili l’autonomia e l’identità delle case editrici, valori che anche per Bompiani troveranno non solo una adeguata tutela ma una valorizzazione nella federazione di realtà e voci diverse che intendiamo far nascere con l’operazione Mondadori-Rcs libri".

E ancora: "Capire la differenza tra un libro e un detersivo non è cosa poi così complicata, perfino io ci sono arrivata. Detto questo, però, un editore non può permettersi di trascurare gli equilibri economici, e certo non può farlo una grande casa editrice come la Mondadori, con centinaia di autori, dipendenti, collaboratori, librerie. Cultura e profitto, valore economico e valore culturale. Un equilibrio molto delicato ma a cui, se escludiamo il mecenatismo, non è possibile rinunciare. E, se mi è permesso, direi che finora ci siamo abbastanza riusciti. Di buoni, od ottimi, libri ne pubblichiamo parecchi, l’aria di libertà che respirano i nostri autori mi pare non venga contestata da nessuno, i conti della casa editrice sono tali che ci hanno consentito questo grande passo, l’acquisizione – in attesa del responso dell’Antitrust - della Rcs libri. Forse è proprio questa la cosa che non va giù: che noi, proprio noi, siamo quelli che nei libri, nel loro futuro, nella loro eterna giovinezza, più di tutti credono. Con i tempi che corrono, e detto sempre senza presunzione, quella che stiamo portando avanti mi pare un’operazione coraggiosa e positiva per tutti".

Infine l'affondo: "Se questo significa non capire nulla del mondo dei libri... Se questo denota una incompatibilità antropologica tra la sottoscritta e chi invece avrebbe capito tutto, dei libri ma naturalmente non solo", scrive, "su questo però una confessione gliela devo fare: essere considerata incompatibile con chi mostra una tale arroganza e un tale disprezzo verso le opinioni e le posizioni altrui non mi dispiace affatto".

Commenti

releone13

Gio, 26/11/2015 - 11:19

Devo dire che questa volta ha perfettamente ragione Marina.......si può non essere in sintonia con la famiglia Berlusconi, si può non condividere alcuni atteggiamenti, ma la cosa CERTA è che Mondadori ha SEMPRE lasciato mano libera agli scrittori, anche e soprattutto di sinistra, pubblicando anche libri che non erano esattamente allineati con la linea politica del padre, per cui le accuse di non capire nulla di libri è decisamente fuori luogo.Mondadori è una impresa, che deve fare profitto, per cui pubblica ciò che ritiene possa servire allo scopo.

paolo b

Gio, 26/11/2015 - 11:21

equilibrio economico...è quello che in rcs hanno sempre messo in primo piano e i risultati si sono visti.....ceduti a mondadori per non fallire.

semprecontrario

Gio, 26/11/2015 - 11:34

ma che se vadano via la gente ignoramte non la cogliamo

giovauriem

Gio, 26/11/2015 - 11:55

vi racconto una storiella : i comunisti mestieranti come la sgarbi e eco ecc. hanno talmente approfittato delle casse di r.c.s. libri(sia con il bianco che con il nero)che la casa editrice stava fallendo e rischiava di tirarsi dietro anche il corriere , non potendo più sostenere i privilegi, economici , dei tromboni e gli sprechi per pubblicare libri improbabili di autori raccomandati dalla politica di sinistra e per non fare fallire tutto il gruppo , sono stati costretti a vendere , per ciò il risentimento dei vari Umberto eco e compagni che con la mondadori non potranno più sbafare , dove ho sbagliato ?

roseg

Gio, 26/11/2015 - 11:56

Chiaramente ai personaggi di sinistra non importa la quadratura dei conti tanto prima o poi qualcuno paga,come sempre pantalone, al di là del fatto che Mondadori ha sempre pubblicato di tutto. Infatti, attraverso la libertà di espressione, questi ultimi sono i garanti della pluralità e della diffusione delle idee,sono i protagonisti e i veri difensori della diversità culturale applicata ai libri.

BALDONIUS

Gio, 26/11/2015 - 12:03

Ma Umberto Eco non si vergognava di essere Italiano? Sta ancora qui che rompe? O forse anche lui in nome dei soldi ...

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Gio, 26/11/2015 - 12:33

Signora Berlusconi le dico io cosa Lei non ha capito. Non ha capito che delle dimissioni della Sgarbi e di Eco non si accorgerà NESSUNO tranne quei 2 o 3 sedicenti intellettuali che frequentano i loro stessi tristi e sinistri circoli, e che sono famosi e quotati solo tra di loro.

agosvac

Gio, 26/11/2015 - 12:41

Temo, per Umberto Eco, che Mondadori possa benissimo sopravvivere senza pubblicare i suoi libri. A proposito qual è l'ultimo libro di Eco??? E' da molto che di Eco non se ne sente più parlare.

honhil

Gio, 26/11/2015 - 12:48

Certe teste non cambiano mai. Sensibili soltanto all’eco della propria presunzione, più passa il tempo e più non possono fare a meno dell’auto-adulazione. Si può passare una vita ad odiare visceralmente un nome e una famiglia? Evidentemente si può. In nome della ‘superiorità morale della sinistra debenedettiana’. Quel fungo malefico sotto il quale, come ‘per magia a nessuno fregava nulla che stessero (s)vendendo alle multinazionali le nostre aziende, però tutti erano molto interessati a temi come la corruzione, il razzismo, gli omosessuali, gli immigrati, il terzo mondo…’. Che ci ha portato all’odierno Stivale vuoto.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 26/11/2015 - 12:49

Credo che la faccenda ruoti intorno al sempiterno convincimento che la cultura sia di sinistra, magari libera e capricciosa. Fuori dell'uscio di casa loro i conti non si fanno mai specie se sono fallimentari. E lo sono quasi sempre. Odiano il denaro altrui ed amano i fallimenti propri. Cercano di rimediarla con la parola, detta e scritta. Quella scritta poi è la verità, assoluta. Nessuno di loro pensa che un libro sia fatto per far soldi. E solo per quello. Credono perché lo hanno letto. E' scritto ergo è vero. Spesso han scritto più libri di quanti ne abbiano letti. Non sono persone colte, hanno solo il culto della cultura. Come gli alfabetizzati da poco. O come i fanatici di sempre. I talebani ce li abbiamo anche noi.

Ritratto di claudio52

claudio52

Gio, 26/11/2015 - 12:52

GRANDE MARINA! L'ARROGANZA DI QUESTI PERSONAGGI DI SINISTRA E DAVVERO IRRITANTE. L'UNICA COSA E RICAMBIARLI CON PARI MONETA. LA PRETESA DI ESSERE I DETENTORI DELLA CULTURA CON LA C MAIUSCOLA E DI GUARDARE TUTTI DALL'ALTO IN BASSO STA DIVENTANDO RIDICOLA. POVERI SINISTRATI OGNI TANTO GUARDATEVI ALLO SPECCHIO E FATE UN ESAME DI COSCIENZA......L'ODIO E L'INVIDIA SONO DUE BRUTTE BESTIE CHE ROVINANO LA VITA.

giovanni951

Gio, 26/11/2015 - 12:59

della sgarbi non so che dire. eco é certamente un arrogante

cecco61

Gio, 26/11/2015 - 13:11

Il problema di Mondadori è un altro: pubblicano tutto porca miseria; il bello e il brutto, il rosso e il nero, il fascista e il comunista. I nostri sinistrati al contrario, al di là delle belle parole con cui si riempiono la bocca, pretendono la censura su tutto ciò che a loro non piace, sono i peggiori nemici della libertà giustificando pure qualsiasi violenza, fisica o verbale, su chi non la pensa come loro. Dagli stessi, quindi, non è possibile aspettarsi alcunché di buono.

semprecontrario

Gio, 26/11/2015 - 13:15

Marina non ascoltare la gente IGNORANTE

mastra.20

Gio, 26/11/2015 - 13:16

Hanno l'arroganza di credere Che gli acculturati sono solo loro

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 26/11/2015 - 13:21

Imprenditore con la "I" maiuscola. Anche questa categoria in via di estinzione da quando la sinistra si è impossessata del potere. Complimenti alla signora Marina Berlusconi per le dimostrate capacità imprenditoriali.

Libertà75

Gio, 26/11/2015 - 13:44

che buffoni, loro vogliono lauti stipendi, però l'imprenditore che li paga dovrebbe essere felice di andare in perdita... perfavore qualcuno mi faccia il nome di un intellettuale di sinistra che sia veramente intelligente e intellettualmente onesto

vittoriomazzucato

Gio, 26/11/2015 - 13:46

Sono Luca. Splendida operazione l'acquisto di RCS Libri dalla Mondadori-Fininvest

Ritratto di Armandolara

Armandolara

Gio, 26/11/2015 - 14:08

Ho letto con piacere il suo commento: Brava! p.s. La prossima volta non sprechi il suo tempo. Non ne vale la pena. Cordialità Armandolara

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Gio, 26/11/2015 - 14:18

La sorellina minore di vittorio sgarbi ha le unghie affilate ma ha trovato pane per i suoi denti. Si riuscisse a toglierseli dai piedi entrambi gli sgarbi non sarebbe male.

Sabino GALLO

Gio, 26/11/2015 - 14:39

Cara Marina, non c'è nessuna ragione per preoccuparsi di cosa dicono e pensano i due signori menzionati! Chi usa la cultura propria per disprezzare quella degli altri non merita molta attenzione! Con ammirazione, Le porgo i miei più cordiali saluti Sabino GALLO

kallen1

Gio, 26/11/2015 - 14:41

Marina Berlusconi, se posso: "non ti curar di lor ma guarda e passa" in fin dei conti sono loro che vengono da Lei con il cappello in mano e questo, non lo hanno ancora realizzato!!! Brutta bestia la superbia.

barbablu1961

Gio, 26/11/2015 - 14:43

Ottimo commento Marina, probabilmente tra poco questi personaggi in cerca di "editore" saranno dimenticati ...

antiom

Gio, 26/11/2015 - 15:00

Grande, Marina, veramente grande! Pensa che nessun a sinistra avrebbe potuto rispondere con tale arguzia e signorilità. Questo perché tutti trinariciuti post comunisti hanno nel loro Dna la predisposizione al parassitismo e all'essere mantenuti dallo statalismo. Questa gentaglia, palla al piede al paese, non ha il senso della vergogna, ne quello della misura in tutti sensi.

vittoriomazzucato

Gio, 26/11/2015 - 15:06

Sono sempre Luca. Sul mio precedente commento ho dimenticato di chiedere se Paolo Mieli conserverà la presidenza della RCS Libri o se per incompatibilità con la Mondadori si sia deciso di dare le dimissioni. Ha sempre la possibilità di trovarsi un posto in RAITRE-Il Corriere della Sera-La Repubblica ecc... GRAZIE.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 26/11/2015 - 15:11

Di eco non mi stupisco, conferma solo quanto é arrogante e presuntuoso. Alla Sgarbi invece, non conoscendola, facevo credito di una intelligenza viva se non eccelsa come quella del fratello. Quindi mi ha chiaramente deluso. Chissà se stasera Porro avrà il coraggio di chiedere a Vittorio cosa ne pensa!

un_infiltrato

Gio, 26/11/2015 - 15:45

Fossi stato Marina Berlusconi, con le critiche bizzarre della ex direttora editoriale di Bompiani, mi ci sarei pulita ilc ulo.

Ritratto di Zione

Zione

Gio, 26/11/2015 - 16:07

La gentile e Gagliarda signora Marina, ha scritto una pagina di chiara Cultura e di umana Saggezza; dimostrando così di avere il massimo Rispetto per le Persone (anche per quelle immeritevoli …) e la piena Comprensione dell'Etica della VITA !!! --- W il Cavaliere; e abbasso i CAROGNONI “rossi” che impestano, nel Mafiosissimo GIUDICIUME (Politico …).

PEPPINO255

Gio, 26/11/2015 - 16:23

Perché li adepti di questo giornale non lasciano ai lettori il compito di scrivere i commenti ? Anche qui fate propaganda? L'informazione e la cultura sono già tutte in mano ad una sola persona (o associazione) ... L'anno scorso si piagnucolava su un bilancio Mondadori disastrato, poi si comprano altre case editrici... da dove viene tutto questo denaro?

settemillo

Gio, 26/11/2015 - 16:42

Come volevasi dimostrare: BUON SANGUE NON MENTE. La signora MARINA ha dimostrato di avere gli attributi giusti al posto giuso; il resto è tutta fuffa corredata da invidia.

Albius50

Gio, 26/11/2015 - 16:48

Se la BOMPIANI, RCS fossero state TESTATE in attivo non sarebbero stata cedute a MONDADORI; ovvero l'incapacità AMMINISTRATIVA porta al fallimento.

tonipier

Gio, 26/11/2015 - 17:05

"IL DISFATTISMO NON PORTA DA NESSUNA PARTE " La cura delle anime tende sempre più ad essere soppiantata dal sollazzo palese, non più praticato sottobanco, nella cura e nel gaudio dei corpi, dal diletto della vita parassitaria.

Massìno

Gio, 26/11/2015 - 17:39

Faccio presente che tra coloro che hanno contribuito alla nuova casa editrice ci sono Buttafuoco e Sgarbi (vittorio). Che, sono diventati comunisti? O forse avete una sola categoria in testa?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 26/11/2015 - 17:58

Donna Marina è sempre più gradevole. Sempre più Padrona del 'giuoco'. Sempre più amata. Sempre più vincente. Ci domandiamo cosa vorrà fare da Grande !!!

Albius50

Gio, 26/11/2015 - 18:06

PEPPINO255 I denari arrivano dove c'è da guadagnare altrimenti si fallisce come tante aziende SINISTRATE Italiane MPS è un esempio attuale.

mifra77

Gio, 26/11/2015 - 18:23

Quanto la Signora Marina BERLUSCONI non potrà mai capire è che certa sinistra preferisce fallire e farsi ripianare i debiti dallo stato e poi rimangiarsi il tutto e rifallire e rifarsi sovvenzionare in eterno. Questi angioletti dalle ali rosse, hanno passato una vita a prostituirsi continuando a dichiararsi "verginelli" C'è da sperare che questa non sia la cultura su cui intende investire Renzi.

hectorre

Gio, 26/11/2015 - 18:34

Peppino!!!!....chi ha ripiantato i debiti dell'unità????......sei orbo dall'occhio sinistro????....senza tirare in ballo i miliardi per mps,o la banca di babbo boschi...devo continuare????.....ce ne fossero di imprenditori così!!!...gli idoli sinistri si chiamano de benedetti.......auguri!!!!

Ritratto di pfedrizzi

pfedrizzi

Gio, 26/11/2015 - 19:24

Ennesima conferma: Intelletuali Sinistri = Arroganti, Invidiosi, Profittatori

nonna.mi

Gio, 26/11/2015 - 20:48

Signora Marina, a Lei come sempre ,la mia completa condivisione per la sua grande capacità di Imprenditrice saggia e signorile nell'esprimere i suoi concetti validi sulle false persone, e,alludendo a Umberto Eco,presuntuoso al massimo per i suoi libri, quasi sempre di una noiosità profonda e prolissa! Myriam

Perlina

Gio, 26/11/2015 - 21:51

Insuperabile. Semplicemente strepitosa.

Pelican 49

Gio, 26/11/2015 - 23:06

La signora Berlusconi non può competere con chi sa solo produrre fallimenti economici ovunque metta mano. A sinistra sono super esperti, ....specialmente con le banche!

roberto zanella

Ven, 27/11/2015 - 00:07

brava...quella stronzetta della Sgarbi fin troppo sopravalutata per cosa ? Di Eco cosa volete appena sente il cognome Berlusconi gli viene la caghetta ..ma non doveva abbandonare l'Italia..???

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 27/11/2015 - 00:30

Da troppo tempo si è coagulata in Italia una massa di meschini intellettualoidi i quali, come tutte le persone ignoranti, si arrogano il diritto di essere i depositari della cultura. IN NESSUN'ALTRA EPOCA NELLA STORIA DEL NOSTRO PAESE SI ERA MAI FORMATA UNA TAL CRICCA DI ARROGANTI SCRITTORI SINISTROIDI ma abili nuotatori nel capitalismo. Non solo non rappresentano la cultura del nostro paese ma dimostrano di essere dei miseri TRUFFATORI DELLA RAGIONE.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Ven, 27/11/2015 - 07:01

La Sgarbi ed Eco hanno varato la loro "Nave di Teseo"... vedremo quanto questo nuovo barcone resisterà sul mercato, prima di fare la fine del Titanic, vista l'incompatibilità dei soggetti con la buona amministrazione e i conti non scritti in rosso. Per ora stanno suonando, trombone e grancassa, con la loro orchestrina divertendosi come futuri naufraghi... buon iceberg, prima o poi i "soci oggi gaudenti" dovranno mettere mani al portafoglio per ripianare i debiti :)

Ritratto di kanamara

kanamara

Lun, 30/11/2015 - 12:23

Purtroppo,Io ho vidto Video, nel w.w.w. che Mi hanno traumatizzato-psicologicamente (quei Video sono "Libertà di espressione"). nel sito w.w.w.-kink.com Si può ricostruire la cronologia: Si sceglie una Modella e,poi, nel w.w.w. Si cercano altri Video: ad Esempio M.M.M. negli ultimi Video Mi sembra infibulata (ho guardato,solamente, i Trailer-Video-Free:MONTAGGI). Scrivo, qui, la mia Idea per evitare fraintendimenti (Io NON voglio creare Terrorismo-Psicologico): penso che il BDSM negli ultimi Anni sia stato equivalente alla Guerra (Arsenale-Arsenale di Gheddafi-Amazzoni...). FORSE RIATTIVO LA PAGINA-TWEETTER (ma NON sarà pacifica).