A Roma la mostra Marilyn Donna, Mito, Manager

Carriera, vita e fragilità di un mito mai scomparso. Da Norma Jeane Mortenson a Marylin Monroe

La mostra “Marilyn Donna, Mito, Manager”, allestita presso il Palazzo degli Esami di Roma (www.imperdibilemarilyn.it) sarà prorogata fino al 5 novembre 2017. Racconta la storia della diva più famosa al mondo - Marilyn Monroe (pseudonimo di Norma Jeane Mortenson Baker Monroe ) anche attraverso quelli che furono i suoi oggetti personali (sono più di 150, molti dei quali provengono dalla sua ultima abitazione in 5th Helena Drive - Brentwood California e lasciati al suo maestro di recitazione e mentore Lee Strasberg). Si possono ammirare accessori, cosmetici e vestiti protagonisti nei suoi film e che hanno fatto la storia delle grandi case di moda.

Ma anche innumerevoli strumenti di lavoro come sceneggiature, contratti cinematografici, appunti, fotografie inedite, pellicole e spezzoni di film. Il visitatore, ripercorrerà gli eventi e gli avvenimenti più importanti che hanno caratterizzato la vita lavorativa e privata di Marilyn Monroe, dagli anni difficili della sua infanzia al debutto nel cinema, alla sua morte prematura. Una donna unica, amata, invidiata, determinata e già emancipata per quei tempi. Ma anche fragile e probabilmente infelice. Quale occasione migliore per un ripasso sulla storia degli anni d’oro della cinematografia internazionale, la cui anima era indiscutibilmente Hollywood? Per questa mostra ogni visitatore avrà anche a disposizione un tablet con oltre 25 minuti di contenuti video che comprendono: un trailer introduttivo e 10 clip di circa due minuti e mezzo l’una per ogni sezione della visita. Un nuovo modo per raccontare la storia e la biografia di una diva amata nel passato ma anche ai tempi nostri.