Salvator Mundi di Leonardo: l'ha comprato un saudita

Svelata l'identità del misterioso compratore del Salvator Mundi di Leonardo: è il principe saudita Bader bin Abdalá bin Mohamed bin Farhan al Saud

L'identità del misterioso acquirente, che lo scorso mese si è aggiudicato all'asta il Salvator Mundi di Leonardo Da Vinci per l'incredibile cifra di 450 milioni di dollari, è stata rivelata: secondo il New York Times, si tratterebbe di Bader bin Abdalá bin Mohamed bin Farhan al Saud. Si tratta di un principe saudita poco conosciuto, privo di precedenti come collezionista d'arte, tuttavia amico e socio del principe erede Mohammed bin Salman.

Mentre il Salvator Mundi sta per arrivare al Louvre di Abu Dhabi, si scopre così chi è l'uomo che ha comprato quello che è attualmente il dipinto più costoso della storia. Appartenente a un ramo remoto della famiglia reale saudita, Bader bin Abdalá bin Mohamed bin Farhan al Saud non avrebbe rivelato il proprio interesse per il dipinto fino al giorno prima dell'asta, quando ha depositato 100 milioni di dollari alla casa d'aste Christiès, la quale aveva richiesto ulteriori informazioni come la provenienza del denaro.

Christiès non aveva rivelato l'identità dell'acquirente e non ha commentato le indiscrezioni del New York Times: se confermate, costituirebbero un precedente per la storia delle opere dell'amato artista italiano. Il Salvator Mundi è infatti al momento l'unica opera di Leonardo Da Vinci nelle mani di un privato.

Il principe saudita sembra dunque aver pagato milioni di dollari per un'opera controversa per il mondo islamico, proprio in un momento in cui le élite saudite, membri della famiglia reale inclusi, stanno mantenendo un basso profilo per via di una vasta campagna anti-corruzione lanciata nel Paese.

Commenti

manfredog

Gio, 07/12/2017 - 13:41

..strani questi musulmani, anche questo '"Bandid bin bong Abdalàlàlà bum maomett bam faràn al Sud" (che nome lungo però..); prima odiano e condannano e vorrebbero eliminare la nostra cultura, e poi se la comprano..mah..!! mg.

fifaus

Gio, 07/12/2017 - 14:22

L'attribuzione a Leonardo è dubbia

maurizio50

Gio, 07/12/2017 - 16:12

Formidabile! I maometti, se vogliono comprare qualcosa di eccellente, comperano qualcosa prodotto da una cultura antitetica alla loro : dimostrazione quindi del complesso di inferiorità che , denaro o no, hanno verso l'Occidente!!!!

Emanmanf

Gio, 07/12/2017 - 16:16

Spero che sia un falso . Sai che goduta !!! Tanto i cammellieri che ne capiscono di arte figurativa !!

roberto.morici

Gio, 07/12/2017 - 17:03

Si dice che il dipinto sia una raffigurazione di Maometto apparso in sogno a Leonardo che ha eseguito l'opera per la promessa di avere in dono una sposa bambina rifiutata dal Maestro più interessato, dicono, ad altro tipo di accoppiamenti. Così narra la leggenda.

baronemanfredri...

Gio, 07/12/2017 - 18:40

DOMANDA ORA SI TROVA IN ARABIA SAUDITA E SE QUALCHE BEDUINO DISTRUGGE QUESTO QUADRO PERCHE' IL PEDOFILO MAOMETTO HA DETTO DI DISTRUGGERE LE ICONE QUADRI MONUMENTI? ORA C'E' RELATIVA PACE O PACE ARMATA, MA SONO SEMPRE SOTTO PERICOLI DI RIVOLTE. L'ARABIA SAUDITA PRIMA O POI ANCHE QUESTA NAZIONE SARA' COLPITA DA RIVOLTE DI PEDOFILI BEDUINI, COSA SUCCEDERA' A QUESTO QUADRO? ULTIMA CONSIDERAZIONE COMPREREBBERO UN QUADRO DI BOLDRINI?

Divoll

Gio, 07/12/2017 - 21:29

Gli affari sono affari. Poi lo rivendera' al triplo.

Maver

Sab, 09/12/2017 - 14:09

Cos'è che l'Occidente odierno non sarebbe disposto a vendere?