Dall'aragosta al cotechino Per il cenone a Capodanno basta un clic ed è pronto in tavola

Piatti della tradizione ma anche etnici, stellati o vegani. Chi non vuole rinunciare al gusto (ma neppure al tempo) ecco le app furbe

Daniela Uva

Organizzare il menu perfetto, acquistare tutti gli ingredienti necessari per prepararlo e passare lunghe ore in cucina. Per molti la cena di fine anno può diventare davvero molto faticosa, specialmente quando a casa sono previsti tanti invitati. Ma adesso, complice la tecnologia, è possibile ospitare in modo impeccabile senza per questo rinunciare a un po' di relax. Bastano pochi clic e il gioco è fatto. Il segreto è nelle app che permettono di ordinare qualunque tipo di cibo a volte perfino stellato a domicilio attraverso il web. Negli ultimi anni ne sono nate tantissime, nella maggior parte delle grandi città italiane. Da JustEat alla nuova arrivata Iolà che porta a casa rigorosamente in contenitori di vetro che preservano il sapore - piatti della tradizione preparati solo con ingredienti freschi e selezionati. Su internet non c'è che l'imbarazzo della scelta. È sufficiente registrarsi sul proprio sito preferito, scegliere il ristorante o la pietanza che fa al caso proprio, indicare l'indirizzo di consegna e avere una mezz'oretta di pazienza. I piatti vengono preparati al momento e arrivano caldi e pronti per il consumo direttamente a domicilio. L'idea è nata negli Stati Uniti e nel giro di pochi anni si è diffusa in Europa, arrivando anche nel nostro Paese. Oggi viene premiata ogni giorno da milioni di persone in tutta Italia, per organizzare in modo semplice e veloce la cena o la pausa pranzo. Ma non finisce qui, perché app e siti internet possono diventare uno strumento utile per risolvere in poche mosse anche il cenone di fine anno. Senza ansia e soprattutto senza fatica. Scorrendo le pagine, si incontrano proposte per tutti i gusti: dai menu consigliati direttamente dai ristoratori ai singoli piatti. Così è possibile scegliere fra la carne e il pesce. Ma ci sono combinazioni gurmet anche per i vegetariani, i vegani e le persone intolleranti al glutine o al lattosio. E ancora - per chi non possa fare a mano della pizza, di un hamburger o della cucina etnica neanche l'ultimo giorno dell'anno. Ecco allora una piccola guida per districarsi facilmente fra le moltissime proposte. Noi abbiamo simulato un indirizzo nel pieno centro di Milano. Ma adattarla alle proprie esigenze è molto semplice: è sufficiente indicare la propria residenza e cliccare. In pochi minuti la tavola di casa sarà imbandita. Senza sforzo, ma con molto gusto.