Danimarca: ostetrica scia per 6 km per far nascere un bimbo

Una fortissima nevicata aveva bloccato ogni via per raggiungere il villaggio isolato dove la giovane Gitta Hansen stava per partorire

Storia natalizia a lieto fine e decisamente d'altri tempi in Danimarca. Un'ostetrica ha percorso più di sei chilometri con gli sci da fondo per raggiungere una donna che stava per partorire in un villaggio isolato dalla neve nel nord dell'isola di Bornholm.
L'ostetrica ha raggiunto con gli sci ai piedi il villaggio di Tejn, nel nord dell'isola, dopo che un mezzo cingolato di soccorso dell'esercito era rimasto bloccato.
«Ha sciato per sei o sette chilometri come se niente fosse per venire da noi», ha detto Rene Wang Hansen, il padre della puerpera, che è stata assistita dall'ostetrica e poi trasportata in ospedale a bordo del mezzo cingolato, che nel frattempo era riuscito a raggiungere il villaggio.
«Mia figlia Gitta sta bene e partorirà un maschietto», ha detto rinfrancato e orgoglioso il signor Hansen.
L'isola di Bornholm sorge nel mar Baltico, a mezza strada tra le coste tedesche e quelle svedesi, ma appartiene da secoli alla Danimarca. È un mondo isolato e per certi versi ancora fuori dal tempo, tuttora legato alle antiche tradizioni della pesca e di un'agricoltura resa difficile dalle condizioni meteo, che d'inverno, come testimonia questa storia, possono diventare estreme soprattutto a causa del vento impetuoso e della neve.