Delrio inaugura Made expo: "Bonus casa oltre 29 miliardi"

Al salone internazionale dell'architettura e dell’edilizia aperta fino all'11 marzo a Fiera Milano, il ministro alle Infrastrutture lancia le parole d'ordine "semplificazione e incentivi" per una migliore qualità dell'abitare e la sicurezza delle case

Semplificazione e incentivi, sono queste le parole chiave che il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio ha lanciato all'inaugurazione di Made expo 2017, la fiera dell’architettura e dell’edilizia aperta fino all'11 marzo in otto padiglione di Fiera Milano a Rho, la biennale specializzata concepita come cantiere di idee e business che offre una visione integrata e multi-specializzata su materiali, sistemi costruttivi, serramenti, involucro, finiture e superfici.

"E una fiera importantissima e sono molto felice di essere qui" dove si celebra il settore delle costruzioni "capace di innovazione e sostenibilità". L'edilizia è uno dei settori che più ha subito la crisi del 2008 e che "si sta lentamente riprendendo anche grazie alle misure di incentivi del governo", ha aggiunto il ministro. "Quest'anno il bonus casa farà più di 29 miliardi, un record assoluto di lavori incentivati. Il governo - ha aggiunto Delrio - ha messo in campo anche il sisma bonus per mettere in sicurezza le nostre case che avranno detrazioni fino al 75-80%, un'opportunità straordinaria di trasformare quello che è un rischio in sicurezza". Un settore, quello dell'edilizia che "ha bisogno anche di semplificazione", in questo senso il governo sta lavorando per rendere più semplici i regolamenti edili, un settore che "finalmente inizia anche a investire di più. Ci attendiamo, anche da questa fiera, ulteriori proposte per migliorare la qualità del nostro abitare e della sicurezza delle nostre case, il sistema italiano è in grado di offrire soluzioni costruttive all’avanguardia indispensabili per raggiungere questo scopo”.

Temi di questa edizione sono infatti qualità, concretezza, integrazione e interconnessione perché “una fiera è innanzitutto un luogo dove le imprese vengono per fare business”, ha spiegato il presidente di Made Eventi Roberto Snaidero. “La fiducia posta in Made expo dalle aziende espositrici conferma il ruolo centrale della fiera nel favorire concrete occasioni di affari. Il mercato sta dimostrando di apprezzare il nuovo format, che ha visto il potenziamento dei contenuti rivolti a espositori e visitatori e una sempre maggiore spinta all’internazionalizzazione”.
Ottimismo non di maniera ma confermato dall’analisi del Centro Studi Federlegno Arredo Eventi: i prodotti per l’edilizia consolidano il volume d’affari con una leggera crescita (+1%) legata alle esportazioni e una sostanziale stabilità del mercato interno analoga la crescita (+1%) per il comparto delle finiture per l’edilizia soprattutto grazie al mercato interno.

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, ha invece ricordato gli investimenti in ricerca e innovazione, oltre ai provvedimenti varati “molto importanti”. in tutti i settori, abbiamo investito molto e varato provvedimenti importanti "Sotto questo profilo siamo fra le Regioni al top in Europa, secondi solo dietro al Baden-Württemberg. Siamo un modello nella capacità di utilizzare i fondi europei, a metà del settennato ne abbiamo già investiti il 66%”.

Made expo 2017 è anche sempre più internazionale grazie alle iniziative di promozione all’estero realizzate in collaborazione con Ice - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. “I nostri obiettivi sono fidelizzare i clienti e aprire nuovi mercati - ha detto Michele Scannavini, presidente di Ice -. Abbiamo selezionato insieme i Paesi da cui far convergere a Made expo oltre 160 tra interior designer, developer, architetti e serramentisti, e su molti di essi abbiamo svolto azioni di comunicazione e roadshow di presentazione della fiera. Avere in Italia un evento di primo piano, che esprima la leadership italiana nei contenuti tecnologici e nelle tendenze del design, è necessario alla salute del settore”.

Tutte le informazioni su www.madeexpo.it