Difesa e Mancini Ecco l’Inter di José

Prima grande soddisfazione per Mourinho: la sua Inter ha vinto a Monaco, in casa del Bayern, per 1-0. Segna il brasiliano, assist di Figo: Bene Adriano e Toldo. E stasera la Juve affronta il Manchester United

La prima, grande soddisfazione, per José Mourinho. Ha vinto a Monaco 1-0, in casa del Bayern. Decide all’8’ del secondo tempo Amantino Mancini, smarcato sulla sinistra da Figo. Perfetto l’assist, vellutato il tocco vincente del brasiliano. Era la mozione degli affetti per Jurgen Klinsmann («L’Inter rappresenta una parte importante della mia vita»), come al Mondiale contro l’Italia gli è andata male.

Primo tempo sonnacchioso, Mourinho prende appunti, esattamente come faceva Sacchi. Si fa vivo Mancini con un sinistro da fuori alla mezz’ora. Manca la verve di Ribery, fra i tanti indisponibili, c’è quella di Adriano, anche se lontano dalla porta: 2-3 spunti li regala. Funziona bene la fase difensiva dei nerazzurri, che concedono solo un paio di tiri da fuori a Lahm. La reazione del Bayern allo svantaggio è modesta, Toldo una sicurezza: devia due tiri da lontano di Anton Kroos, che ha la metà dei suoi anni, 18 contro 36, e salva in uscita. I ritmi si riabbassano, il trofeo Pirelli è dell’Inter, che allontana i dubbi emersi nel Tim.

E stasera a Manchester (diretta su Rai1, dalle 21) la Juve cerca riscatto con lo United: Ferguson pare aver convinto Cristiano Ronaldo a restare, con la promessa di liberarlo per il Real fra un anno.