A disposizione 100mila euro per l’innovazione didattica

La Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto mette a disposizione 100mila euro per stimolare l’innovazione didattica nelle scuole primarie e secondarie di primo grado della provincia di Trento. L’iniziativa prevede il co-finanziamento di progetti sperimentali biennali nei settori: «Utilizzo delle nuove tecnologie per la didattica» e «Innovazione della didattica per l’insegnamento delle lingue straniere». Questi gli obiettivi: motivare gli insegnanti a progettare e realizzare attività didattiche multidisciplinari in grado di coinvolgere gli studenti nell’apprendimento; favorire la formazione di reti di insegnanti di classi e scuole diverse; stimolare le scuole nel programmare percorsi sperimentali che potenzino l’eccellenza dell’offerta formativa e che possano costituire delle best practice da trasferire anche in altri istituti.
Il contributo richiesto alla Fondazione non può superare l’80% del costo complessivo previsto per la realizzazione dell’intera iniziativa. La parte rimanente deve essere finanziata attraverso risorse proprie o contributi di terzi. La somma massima a disposizione per ciascun progetto è 20mila euro.
La domanda di partecipazione e la documentazione richiesta devono essere inviate a Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, Via Calepina 1, 38100 Trento, entro il 30 aprile (farà fede la data del timbro postale). Entro la stessa data una copia elettronica della documentazione inviata via posta deve essere inoltrata al seguente indirizzo email: info@fondazionecaritro.it.