Dalla dittatura alle colonie galattiche. Il futuro dell'Intelligenza artificiale

I super cervelli ci aiuteranno nella sanità e nella giustizia. Ma potrebbero controllarci o perfino eliminarci. Ecco la "Vita 3.0"

La nostra è una Vita 2.0, «il cui hardware è soggetto all'evoluzione ma il cui software è in gran parte progettato»: grazie alla conoscenza e alla cultura, dominiamo il pianeta. Però potrebbe attenderci una Vita 3.0, che progetta hardware e software ed è, quindi, «padrona del proprio destino», indipendente dai vincoli biologici ed evolutivi. Di questa possibilità si occupa il saggio Vita 3.0. Essere umani nell'era dell'intelligenza artificiale (Cortina, pagg. 452, euro 29) di Max Tegmark, professore di Fisica al Mit e presidente del Future of Life Institute. Ecco i suoi scorci più clamorosi sul futuro, prossimo e lontanissimo.

LAVORO E ARMI

A breve l'Intelligenza artificiale (Ia) potrà migliorare le tecniche chirurgiche, le diagnosi, le reti di distribuzione dell'energia; potrà rendere più equi ed efficienti i sistemi legali (tramite «robogiudici»). Più rischioso è invece lo sviluppo di armi autonome. E la perdita di posti di lavoro umani? Può essere arginata scegliendo carriere in cui le macchine non se la cavano bene, quindi che richiedano interazione con le persone, creatività e flessibilità in un ambiente imprevedibile.

SUPERINTELLIGENZA

Oltre all'Ia esiste una Intelligenza artificiale di livello umano (Iag, «g» sta per generale); ma esiste anche la Superintelligenza, che è molto al di sopra del livello umano. Questa è lontana almeno qualche decennio, ma dobbiamo pianificare in anticipo le strategie per renderla sicura. Perché un gruppo di umani che controllasse questa «esplosione di intelligenza» potrebbe dominare il mondo; ma anche questa stessa Superintelligenza potrebbe conquistare il mondo.

I PROSSIMI 10MILA ANNI

Scenari positivi per gli esseri umani: una Utopia libertaria, in cui uomini, cyborg e superintelligenze coesistono grazie ai diritti di proprietà; una Utopia egualitaria, in cui la coesistenza pacifica è data dall'abolizione della proprietà e dal reddito garantito; il Dittatore benevolo, in cui l'Ia gestisce la società con regole rigide, considerate però buona cosa; il Guardiano, una Superintelligenza che interferisce al minimo nella società, per bloccare il sorgere di una forza equivalente; una Divinità protettrice, cioè una Ia onnisciente e onnipotente che vuole realizzare la felicità umana, restando dietro le quinte; una Divinità in schiavitù, in cui l'Ia è sfruttata dagli umani per produrre tecnologia e ricchezze enormi, con fini dipendenti dagli umani stessi.

UMANITÀ NEGLETTA

Vi sono scenari in cui gli umani sono destinati a scomparire - come nelle ipotesi dei Conquistatori, dei Discendenti e dell'Autodistruzione - o a diventare come animali intorno alla Ia (Custode dello zoo); altri in cui si verifica un regresso o il progresso è bloccato da uno Stato di sorveglianza orwelliano (scenario 1984).

COLONIZZAZIONE GALATTICA

Non bisogna pensare che scompariremo fra un milione di anni (e oltre): l'Ia superintelligente può colonizzare un altro sistema solare o un'altra galassia (a una velocità vicina a quella della luce). E a quel punto «portarvi degli umani è facile - se gli umani sono riusciti a far sì che l'Ia abbia questo fine» dice Tegmark. Insomma grazie alla tecnologia la vita potrebbe proseguire per diversi miliardi di anni, e anche di più.

CONTROVERSIE

Primo: bisogna dare all'Ia dei fini? E, se sì, quali? Come possiamo dare all'Ia dei fini e assicurarci che li mantenga? Queste - dice Tegmark - sono le domande cruciali per il futuro della vita. Secondo: è possibile una coscienza artificiale? Non lo sappiamo. Ma un obiettivo fondamentale deve essere quello di mantenere una coscienza («biologica e/o artificiale»): altrimenti l'universo perderebbe significato.

Commenti

idleproc

Dom, 29/04/2018 - 13:09

Per cominciare ti te compri una quarantina di schede computer multicore, le colleghi in rete e con gli appositi OS open ti fai di fatto un supercomputer, ti studi un linguaggio di programmazione che lavori bene sul calcolo distribuito in parallelo, ce ne è uno molto figo che usano in pochi. A questo punto devi sapere un po' di matematica ma puoi anche imparartela o migliorarti strada facendo, ti serve per capire gli "algoritmi" e i modelli che si sono inventati gli altri decenni fa che normalmente vengono spacciati per nuovi e quelli che sicrivi tu oggi. A questo punto puoi cominciare a sperimentare e simulare quello che vuoi. Non costa molto (qualche borsa firmata) e ti puoi divertire. Dopodiché passa la voglia di farci della metafisica sopra e che fare una passeggiata, bersi una birra o una fanta è meglio.

Agev

Dom, 29/04/2018 - 14:30

La versione Umano 3.0 sarà annunciata come una tecnologia a supporto dei miglioramenti biologici e creeranno nello strumento umano un ambiente ancora più ospitale agli impianti funzionali. Lo scopo è fare un umano infinito sul piano terrestre... Infinito grazie all'immortalità.La meta è la fusione di umano e tecnologia, che qualcuno chiama Transumanesimo. Questo è ciò che le chiavi di volta dell'Elites hanno programmato perché essi stessi sono cos' programmati a vivere ed essere.Il Transumanesimo è separazione, afferma che siamo fragili, deboli ,finiti , rozzi ,malati ... incompleti. In opposizione all'umano 3.0 voluto dalle chiavi di volta dell'Elites vi è L'umano 3.0 Si-La manifestazione del Io Sono/Noi Siamo e non è una realizzazione tecnologica, ne la sua manifestazione viene accelerata a livello individuale con o attraverso la tecnologia. E' un processo comportamentale e di auto-realizzazione ... Segue .. Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 14:49

Nulla di più.. Nulla di meno . L'umano 3.0 SI è già presente sulla Terra ed è/sarà quello che nelle prossime tre generazioni trasmuterà in un attimo tutta la realtà/mondo. Il primo crac.. Il crac umano è già stato nel 2008 e questo ha creato ed ancorato sulla Terra le nuove e potentissime realtà che sono in essere divenire. Il Gran Portale è previsto un poco prima o dopo o in un attimo per il 2080. Il Gran Portale assomiglierà di più ad un collasso istantaneo di tutta la vecchia realtà (l'illusione della realtà) dove degli esseri infiniti viventi in un corpo umano sulla Terra si chiederanno che cosa sia successo. Questo il processo in essere/divenire e l'umano 3.0 SI è la sua stessa realizzazione. Un esempio di umano 3.0 SI lo potete vedere in Ezio Bosso.. La sua presenza traduce attraverso il suono e musica nel Qui ed Ora questa realtà. D.S.V.C. Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 16:03

Manca il commento iniziale..!!Non c'è nessuna superintelligenza.. Viene chiamata intelligenza fluida.. O intelligenza verticale o meglio L'intelligenza del cuore/mente..L'intelligenza della Mente Superiore. Ora è facoltà di pochissimi.. Vale a dire di chi ha sviluppato il sesto e settimo senso necessari per accedere a -Tutto Ciò Che E' C'è -. Questo è il patrimonio appunto dell'umano 3.0 SI .. Svilupperà il sesto e settimo senso attivando il cosiddetto DNA Spazzatura . Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 17:55

Chi nasce libero cammina con passo libero nell'universo e Qui sulla Meravigliosa Terra dove nel breve soffio di un attimo è/diviene sempre più realtà. Il mio camminare comprende esprime traduce nel Qui ed Ora tutta la scienza conoscenza dell'universo. E già.. Semplicemente cammino. Sovranità Integrale-La Sovranità Integrale è l'identità fondamentale dell'individuo. E' l'insieme di tutte le esperienze create e di tutta la conoscenza istintiva ed infinita. E' il deposito della conoscenza dell'anima basata sulle sue esperienze collettive e individuali in tutte le dimensioni e in tutti i tempi sin dalla sua creazione come singola coscienza a Sé stante. Nella conoscenza di questa realtà, non c'è bisogno di un sistema filosofico o di un credo spirituale o di una struttura religiosa , poiché l'individuo riconosce di essere completo in sé per quanto riguarda la conoscenza di base. Non sono richieste ne leggi .. Segue .. Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 18:05

Ne regole per questa comprensione, perché la conoscenza stessa sincronizza il veicolo dell'anima alla sua verità olografica, che si basa sui livelli più profondi dell'amore e della comprensione. Dato che questa sono le fondamenta della realtà-verità duratura, coloro che vivono in questa frequenza non richiedono e neppure cercano un sistema filosofico o credo spirituale o qualsivoglia credenza religiosa che in quanto tali sono solo una piccola distorta mistificata razionalizzata concettualizzata comprensione/incomprensione della più vasta-alta profonda comprensione e consapevolezza che tutto Abbraccia ed Unifica della Legge del Uno Unità Unicità Totalità . Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 19:23

Durante la progettazione dello strumento umano, fu deciso di creare il Sistema di Manipolazione Genetica come mezzo per modificare lo strumento umano nel corso del tempo man mano che evolveva, e assicurarsi che non avrebbe mai raggiunto l'auto-realizzazione o lo stato di consapevolezza di Sovranità Integrale. Lo stato di satori nirvana coscienza cosmica estasi o illuminazione furono tutti nomi diversi dati per gli stati superiori del Complesso-Dio-Spirito-Anima(CDAS)sempre nell'ambito del Sistema Mente Umana(SMU),ma anche atti a tradursi in posti di controllo per innescare l'intervento del Sistema di Manipolazione Genetica. Il vero stato di Sovranità Integrale- anche dopo la morte del corpo fisico- non è mai stato realizzato da nessun membro della famiglia umana,se non di recente ..Anno 2008.Questo viene chiamato il primo crac..Il crac umano che condurrà alla realizzazione del Gran Portale previsto per il 2080. Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 19:39

-Network della Sovranità Integrale- Il Network di Sovranità Integrale(SIN) esiste già,di fatto,è sempre esistito. Tuttavia non vi è stato modo di connetterlo o interfacciarlo con le vostre tecnologie. La Terra ha creato tecnologie che sono per la maggior parte di natura meccanica ed elettrica,e soltanto ora sta iniziando a comprendere i campi di energia elettromagnetica e la tecnologia olografica. Purroppo,quando le tecnologie sono nel loro stato infantile di sviluppo, molto spesso sono adattate ad applicazioni per il controllo militare o economico. E così è nel caso di queste tecnologie emergenti. Il SIN non può interfacciarsi con tecnologie che supportano tali applicazioni. E questo non perché impossibile tecnologicamente, ma perché eticamente indesiderabile. Il SIN è in realtà un network sub-atomico di filamenti di luce codificata che esistono in tutte le dimensioni del multi-verso. Pensate al SIN ...Segue.. Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 19:51

Come a un numero infinito di fili di luce emessi dalla Realtà Sorgente che, come una ragnatela, collegano ogni forma di vita al suo livello di entità a tutte le entità e alla Sorgente Primaria. Questo è il network vivente utilizzato dalla Sorgente Primaria per trasmettere conoscenza alle Entità e per ricevere conoscenza dalle Entità. Il SIN alla fine si interfaccerà con la tecnologia OLIN(internet), ma questo non accadrà ancora per parecchie centinaia di anni, L'interfacciamento è ben oltre ed Al Di La della vostra attuale tecnologia e della comprensione della cosmologia, e nessun sistema planetario può essere consono ad interfacciarsi con il SIN finché il suo contenuto e applicazione non siano assolutamente Puri. E' solo la Sorgente Primaria che decide quando un sistema planetario può divenire un nodo consapevole del SIN.. Questo è lo scopo fondamentale dei Primi Esseri della Razza Centrale, aiutare la Terra... Segue.. Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 19:51

Come a un numero infinito di fili di luce emessi dalla Realtà Sorgente che, come una ragnatela, collegano ogni forma di vita al suo livello di entità a tutte le entità e alla Sorgente Primaria. Questo è il network vivente utilizzato dalla Sorgente Primaria per trasmettere conoscenza alle Entità e per ricevere conoscenza dalle Entità. Il SIN alla fine si interfaccerà con la tecnologia OLIN(internet), ma questo non accadrà ancora per parecchie centinaia di anni, L'interfacciamento è ben oltre ed Al Di La della vostra attuale tecnologia e della comprensione della cosmologia, e nessun sistema planetario può essere consono ad interfacciarsi con il SIN finché il suo contenuto e applicazione non siano assolutamente Puri. E' solo la Sorgente Primaria che decide quando un sistema planetario può divenire un nodo consapevole del SIN.. Questo è lo scopo fondamentale dei Primi Esseri della Razza Centrale, aiutare la Terra.. Segue.. Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 20:05

Divenire un nodo del SIN prima che possa venire a mancare la sua opportunità di interfacciarsi. Ogni Entità è un nodo del SIN(l'uomo deve prima sviluppare il sesto e in seguito il settimo senso ora facoltà di pochissimi),ma pochissimi si rendono conto che esiste questa connessine se non per quanto leggono o ascoltano. La connessione è reale e atemporale, e avviene a livello dell'aspetto fondamentale e più profondo dell'Entità, dove vive e batte la replica del cuore della Sorgente Primaria. Qui è il ricettacolo della Sorgente Primaria, e da qui emana la SUA vibrazione Unica come un trasmettitore radio invia i suoi segnali in tutte le direzioni. Anche i vostri scienziati hanno trovato una iniziale debole traccia del SIN nelle loro ricerche con la teoria che hanno chiamato delle Super-Stringhe. Vi assicuriamo, comunque, che questo network alla fine sostituirà tutti gli altri network, e questo ... Segue ... Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 20:20

Principalmente perché è il canale vivente verso l'atemporalità e l'eternità. Questa è la meta che, inizialmente attrae tutte le specie umanoidi attraverso un portale tecnologico simile al vostro internet(OLIN),cosa che infine condurrà a un portale biomorfico costituito da filamenti di luce codificata che porta ai non-mondi della Sorgente Primaria. Quando una specie umanoide trasforma la sua Mente Genetica(inconscio) per utilizzare il Network di Sovranità Integrale, allora e solo allora questo diviene la "nave" con cui percorrere i mari del cosmo. E, in questo modo, alla specie è permesso di divenire "Dei" di mondi di nuova creazione a cui può ri-mettere in scena l'intero processo del Grande Esperimento utilizzando la conoscenza di base e la saggezza raggiunta nel suo precedente stadio di esistenza. Su larga scala, questo processo è lanciato in innumerevoli mondi nel multiverso... Segue .. Gaetano

Agev

Dom, 29/04/2018 - 20:23

Multi-verso , e ad orchestrare tutta questa sorprendente attività di creazione sono la Sorgente Primaria e il SIN . D.S.V.C . Buona serata ... Gaetano

idleproc

Dom, 29/04/2018 - 20:58

Agev. All'Assoluto ci siamo arrivati un po' di tempo fa con Hegel e con la potente esposizione 'verbale' della logica dialettica e prima ancora coi Greci. Non colgo alcuna strutura logica in quanto scrivi, dal mio punto di vista sono considerazioni mistiche che rispetto come tutti i "Credo" che aiutano a vivere. Senza alcuna volontà di offesa sono un sintomo di decadenza del pensiero e di percezione della realtà che appartengono a questa fase storica, al di là delle apparenze "avanzate". Ovviamente posso sbagliarmi ma è il mio punto di vista.

Agev

Mar, 01/05/2018 - 13:28

Eleonora Barbieri ... Insisto.. Non vedo i miei commenti e le risposte date a idleproc .. La spaventano così tanto . Guardi che noi sappiamo chi siamo e da dove veniamo. Abbiamo memoria consapevolezza scienza e conoscenza di tutte le nostre incarnazioni sula Terra .. Su altri pianeti e delle vibrazioni dimensioni da cui veniamo. La nostra realtà vive oltre ed Al Di La del velo muro dell'illusione della realtà di terza-quarta dimensione attuale della Terra e pertanto sappiamo cosa vive oltre il velo dell'illusione della realtà che gli uomini inconsciamente creano e mantengono viva ed in essere. Gaetano

Agev

Mer, 02/05/2018 - 17:36

-Campi di Vibrazione- L'Universo di Totalità è un vasto campo di energia composto da innumerevoli dimensioni di percezione e di esistenza. All'interno di questo macro-universo ci sono dimensioni di esistenza che sono reami dominanti di esperienza, come la realtà tri-dimensionale in cui è radicata la vita umana.Ogni dimensione ha le sue uniche qualità di esperienza, e queste sono conosciute come campi di vibrazione perché il tasso vibratorio di ogni dimensione è il fattore che ne determina la sua esistenza. Più il campo vibratorio è alto, più essa è espansiva e illimitata. Nell'Universo di Totalità ci sono, a scopo pratico,un numero infinito di campi di vibrazione a cui un Entità, o Sovranità Integrale, può sintonizzarsi e utilizzare come realtà esperienziale o dominante. Gaetano

Agev

Gio, 03/05/2018 - 19:24

Manifesto della Sovranità Integrale- 1) Non c'è uno spazio più sacro o più potente di un altro. 2)Non c'è un essere più spirituale di un altro.3)Non c'è una cosa più divina di un altra.4)Non c'è uno strumento o una tecnica che acceleri l'espansione della consapevolezza.5)Non c'è verità che possa essere scritta ,detta o pensata se non è concepita ed espressa nel linguaggio di Unità. 6)La Sorgente Primaria trascende la Totalità. 7)Tutti i frammenti di filosofia, scienza , arte e religione, anche quando unificati, non presentano altro che una frazione della realtà. 8)I misteri del vostro mondo non saranno mai compresi con indagini basate sul linguaggio della mente.9) La perfezione è un frainteso concetto di Totalità.10)Le condizioni di pace,bellezza ,amore e sicurezza sono semplici indicatori della Totalità. dato che sono le sue naturali controparti.. Segue

Agev

Gio, 03/05/2018 - 19:34

11)Vivere nella Prospettiva di Totalità è valutare tutte le cose per quello che sono e portare testimonianza all'Unità della loro espressione. 12)Nessun essere ha bisogno di altra conoscenza se non quella della propria unica Prospettiva di Totalità. 13)Non c'è nessuna gerarchia. C'è soltanto l'Uno Che E' Tutto e Tutti.14)Non c'è nessun modello di esistenza se non il modello di Auto-Creazione.15)La vera libertà è l'accesso alla Sorgente Primaria. 16)Un essere non può avvicinarsi alla Sorgente Primaria se non per l'attimo di un momento.17)L'essere Sovrano e la Sorgente Primaria sono realtà.18)Avere un corpo fisico non limita più di quanto le zampe impediscono ad un'aquila di volare. 19)Tutte le condizioni di esistenza sono sfaccettature dell'unica condizione di una realtà di illimitata Auto-Creazione.20)Non c'è una via per la Sorgente Primaria... Segue .. Gaetano

Agev

Gio, 03/05/2018 - 19:44

21) Espansione, evoluzione, cicli di sviluppo/decadenza e trasformazione sono tutti legati alla medesima premessa di separazione nel tempo lineare. 22) L'armonia nascosta si scopre con gioia, mentre l'ovvio porta solo indifferenza.23)Più profondamente si entra nella Verità, più deve essere profonda la propria comprensione e consapevolezza per la verità. 24)Si ha una comprensione del mondo esattamente corrispondente al grado di comprensione del Sé. Dal Soffio Vento dei Creatori .. Gaetano - Ps: il nuovo e potentissimo Manifesto per uomini/donne nati o divenuti Liberi e che camminano con passo libero nell'universo e Qui sulla Meravigliosa Terra dove nel soffio di un attimo è/diviene realtà. Gaetano

Agev

Sab, 05/05/2018 - 11:33

Chi mi riconosce all'istante. Le donne sane e le bimbe ed i bimbi sani che in mia presenza letteralmente si spogliano.. E si avvicinano per conoscere comprendere abbracciare la mia natura magica divina cosmica . Gaetano