Le due Perón che infiammarono i descamisados

Sono due le donne che hanno infiammato l’Argentina prima di Cristina Kirchner. La più famosa è Maria Eva Duarte, conosciuta con il nome di Evita Perón che fu la moglie di Juan Domingo Perón, padre padrone dell’Argentina dal 1946 al 1955 e dal 1973 al 1974. Di umili origini, ultima di quattro figli illegittimi di un piccolo proprietario terriero Evita, contribuì all’elezione di Juan Domingo diventando paladina dei «descamisados». La sua vicenda umana ha commosso la fantasia popolare di tutto il mondo e ispirato libri, film, canzoni e musical. È ancora culto in Argentina dove le sono state dedicate città e provincie e la sua autobiografia diventò testo obbligatorio nelle scuole argentine. Morì il 26 luglio 1952 a 33 anni il suo corpo fu imbalsamato.
Maria Estela Martinez, un'ex ballerina, conobbe Peron a Panama durante il suo esilio e si sposò con lui diventando Isabelita Peron. Tornati in patria, alla morte di Perón il primo luglio del 1974, gli succede alla presidenza. Nel 1976 fu deposta dal golpe militare. Dopo la fine del suo mandato presidenziale Isabelita tornò a Madrid dove vive ancora a 75 anni.