IL DVD La triste Barbora Bobulova guardona per troppo amore

Il tatuaggio Yin e Yang sulla spalla, le serate in discoteca a far la marionetta tirata dai fili della musica techno, e uno sguardo inesorabilmente triste, bello e passivo. Da spettatrice di vita altrui. Non c’è dubbio che il malinconico viso di Barbora Bobulova dia efficacia al film d'esordio di Paolo Franchi, La spettatrice. Valeria è una ragazza come tante, alla ricerca di un senso: quando incrocia lo sguardo e la vita ordinata di Massimo (Andrea Renzi), pensa di avvicinarvisi, al punto di seguirlo nel trasferimento da Torino a Roma, e di infilarsi, sempre come spettatrice, nella complicata relazione tra lui e Flavia (Brigitte Catillon), donna di legge e vedova inconsciamente inconsolabile. Basta e avanza per un drammone, e invece quel che ne nasce è un discreto, mesto racconto di occasioni sprecate e antica, letteraria morte-in-vita. Dolmen sforna un bel disco, con audio Dolby Digital 5.1 in italiano, sottotitoli in inglese e italiano per non udenti e un buon parco extra: interviste al cast, photogallery, note di regia, note biografia del regista, filmografie di cast e regista, rassegna stampa, trailer e - piatto forte - commento audio del regista al film.

LA SPETTATRICE - Dolmen Home Video -Euro 16