E dalla Romania arriva la hit contro Sarkozy: «Perché cacci via i rom?»

Il gruppo rock locale Vama lancia un pezzo (in inglese) per criticare la politica delle espulsioni del presidente francese: «Se tutti i nomadi fossero ladri avrebbero già rubato la Tour Eiffel...». E sul web diventa subito un tormentone

Rimpatri forzati? Al presidente francese gli zingari rispondono per le rime... e pure in musica. Proprio così: una canzone dal tipico sound gitano per denunciare la politica di Nicolas Sarkozy sull'espulsione di rom e nomadi.
La hit s'intitola «Sarkozy versus Gipsy», il video della canzone - composta dai Vama, uno dei più celebri gruppi rock della Romania - con tanto di parodia dell'inno francese, e già impazza sul web transalpino. Ecco alcuni passaggi del testo: «Hey, hey, Sarkozy, why don't you like the Gypsies?» (Sarkozy, perché non ami i gitani?), recita il ritornello. E ancora la curiosa argomentazione: «Se tutti i rom fossero ladri, la Torre Eiffel sarebbe già scomparsa». Quindi l'amaro sfogo: «Cerchiamo una vita migliore, ma voi decidete che non possiamo restare. Noi siamo esseri umani prima di tutto», cantano i Vama in inglese.
«Per noi - spiega Tudor Chirila, leader del gruppo, in Romania una vera star - è un modo per denunciare con ironia l'assurda soluzione trovata dal presidente francese per risolvere la questione» dell'integrazione dei rom. «Volevamo anche dimostrare che fare delle generalizzazioni è pericoloso», taglia corto Chirila. Che intanto passa al botteghino...