Ecco la nuova casetta di DiCaprio in Italia

L'attore americano sta pensando di acquistare un castello del XII secolo

E pensare che qualcuno sognava già di incontrarlo per le strade di Verona come un Romeo in carne e ossa. Perché Leonardo DiCaprio aveva scelto proprio la città dell’amore per arricchire la sua collezione immobiliare con una villa in Italia. Invece le cose sono andate diversamente. L’attore americano starebbe sì per comprare casa nel Belpaese, ma nel Monferrato. «È interessato al Castello di Camino, una costruzione del 1100, simbolo della terra monferrina» spiega Alessandro Proto, presidente della Alessandro Proto Consulting, la società finanziaria che si sta occupando dell’intermediazione immobiliare. «È una dimora suggestiva e imponente - spiega Proto - con due salotti, una maestosa sala da pranzo e una da ballo, teatro e cappella privata, palestra e terrazza panoramica. Cinquemila metri quadri arredati ad arte che si estendono su 160mila metri di terreno, divisi tra parco, campo da tennis, piscina, vigna e foresteria». Il budget? Oltre 20 milioni di euro.

«La richiesta di cercare qualcosa nella città di Romeo e Giulietta era arrivata la scorsa estate: l’attore era ospite all’Arena per vedere un’opera di Zeffirelli e, innamorato del centro cittadino, aveva deciso di comprare casa» continua il consulente immobiliare. Ma c’era una richiesta che contrastava proprio con il luogo: la necessità di privacy. «Non potevamo garantirla in una città turistica come Verona. Così abbiamo proposto una soluzione alle porte di Roma e una sul lago Maggiore, ma non erano abbastanza esclusive per i gusti dell’attore».
Il castello di Camino è opzionato per tre mesi, si attende la risposta definitiva della star. «Non escludo che nella scelta abbia influito il rapporto sentimentale che lega il divo hollywoodiano alla modella israeliana Bar Refaeli - continua Proto -. Secondo alcune indiscrezioni, la coppia si sposerà presto e il castello potrebbe essere la location giusta».