Ecco la vera vita da cane in una «reggia» su misura

Dagli abitini alle cucce più insolite, tutto quello che si può trovare su internet

È bene saper che in Italia sono circa sette milioni. Per adottarne uno l'età migliore è quella di due mesi, due mesi e mezzo. Attenzione però che tutti gli studiosi sono d'accordo sul lavorare sempre affinché egli sappia che tutti i componenti della famiglia sono superiori a lui, che sono loro a comandare, quindi per una buona convivenza è bene saper alcune regole. Non nutritelo mai prima che voi vi siate messi a tavola, quando lo portate fuori al guinzaglio dovete essere voi a decidere dove andare, se non volete frequentare con lui una scuola è bene che fin da quando ha otto-dieci mesi gli si insegni ad obbedire a determinati comandi, come «vieni qui», «seduto», «a cuccia», oppure a rimanere fermo fino a quando non lo si chiama o a riportare un oggetto.
Ora che ci avviciniamo alla vera estate è bene saper che il cane non suda, e riesce a diminuire la temperatura del suo corpo soltanto aumentando la frequenza del respiro. A volte però non basta, per esempio se è chiuso nell'auto o gli è impossibile rifugiarsi all'ombra e bere acqua fresca, i rischi per la sua salute diventano molto alti. Sono poi almeno cinque gli atteggiamenti che il cane assume nel suo comportamento, e che noi dobbiamo imparare. Il primo è quello del cane minaccioso: la testa, il collo e il dorso sono tutti sullo stesso piano, il pelo del dorso è irto, la coda è rigida e orizzontale, le orecchie puntano in avanti, il naso arricciato, la bocca chiusa ma i denti scoperti. Al contrario nel cane sottomesso, gli occhi guardano dal basso verso l'alto, le orecchie all'indietro, scodinzola ed ha lingua pronta a leccare. Se è impaurito ha la bocca chiusa, le orecchie rivolte all'indietro, il dorso curvo, la coda tra le zampe, lo sguardo basso. Se invece vuol giocare solleva la parte posteriore e abbassa quella anteriore, la coda punta l'alto, le orecchie indietro e la bocca è aperta ma con i denti coperti. L'atteggiamento tranquillo e normale presenta i suoi occhi ben aperti in avanti, bocca aperta ma denti superiori coperti, coda rilassata, dorso diritto. Regolette facili ma che possono sempre essere utili da ricordare. Quanto a quello che può servire a farlo sentire un re, eccone gli esempi in questa pagina.
(hanno collaborato:
Albino Boffi

e Gabriella Kuruvilla)