Esperienze di gusto e natura con la Boîte à Terroir

Elena PizzettiUna Valle D'Aosta inedita. Quella che non svetta tra ghiaccio, piste e locali alla moda. Ma sta un po' più in basso, defilata. Eppure è foriera di prodotti unici, a cominciare dal moscato bianco di Chambave, dai sentori di vaniglia e banana (qui piove esattamente come a Palermo) e dal passito (premiato come miglior vino dolce d'Italia 2015). Al severo cospetto del Castello primitivo di Cly si visitano i vigneti accompagnati dal profumo del timo selvatico e da Lauren Tehoduel che guida una degustazione alla cantina consortile La Crotta di Vegneron. E' una delle oltre 100 esperienze offerte dalla Boîte à Terroir (versione valdostana delle più celebri smart box, cofanetti regalo) proposte da 78 operatori della media e bassa valle. Coinvolti i comuni di Brusson, Challand-Saint-Anselme, Challand-Saint-Victor, Châtillon, Emarèse e Saint-Vincent. In bici con pedalata assistita, a cavallo o con racchette da nordic walking (accompagnati dalla brava Iris), si esplorano i Ruz d'Arlaz ed Herbal: itinerari lungo canali di irrigazione medievali tra i boschi con scorci di alpeggi assolati e cime innevate. Alla Fromagerie Haut Val d'Ayas, a Brusson, si degusta la fontina DOP che proviene dal latte di quegli alpeggi (in Val d'Aosta si conta una mucca ogni tre abitanti). Cena raffinata al ristorante Le Grenier di Saint-Vincent, ricavato in un antico granaio, dove si inizia con Torrone di capra fresca ai frutti secchi, miele di rododendro biologico, olio di nocciole, e con Mezzelune di farina di polenta glassate alla maggiorana e tartufo, per concludere con Zabaione all'assenzio, lamponi e gelato.A La Torretta Hotel a Challand-Saint-Anselme si pranza sotto una trave di ciliegio di 12 m in un ambiente interamente foderato di legno antico che Paola Voulaz (anche ottima chef) ha lavorato con le sue mani come nelle 16 camere. Si racconta del gelato a km 0 nato proprio qui, dell'orto dal quale proviene ciò che viene cucinato secondo ricette tradizionali (imperdibile la polenta e brossa). Per dormire: a Saint Vincent il Best Western Hotel Alla Posta ha una spa con domus romana a vista a due passi dalla funicolare che conduce alle terme. La Boîte à Terroir costa 60, 90 o 120 euro. Info: www.boiteaterroir.com/it.