All'attivista pachistana Malala Yousafzai il premio Sakharov

Il riconoscimento alla libertà di pensiero all'attivista sopravvissuta a un attentato dei talebani

Con voto unanime, l'organo del Parlamento europeo che riunisce tutti i capogruppo ha deciso di conferire all'attivista pachistana Malala Yousafzai il premio Sakharov. Il riconoscimento, che prende il nome dal dissidente sovietico, omaggia la libertà di pensiero.

Il presidente dell'Europarlamento Martin Schulz ha motivato la decisione spiegando che Malala "è una ragazza eroica". Il premio le verrà consegnato durante la sessione plenaria di novembre.

Originaria della valle dello Swat, Malala è diventata nota per il suo impegno nel promuovere il diritto all'istruzione per le ragazze in Pakistan, un ruolo che le è costato minacce di morte e un tentato omicidio da parte dei talebani.

Oggi sedicenne, da quando aveva 11 anni Malala scriveva un diario in cui raccontava la vita dei suoi concittadini sotto i talebani. Il 9 ottobre del 2012 fu colpita al collo e alla testa dai proiettili di un talebano, mentre tornava a casa in bus.

Portata in ospedale a Peshawar su un elicottero mobilitato dalla presidenza pachistana, la ragazzina fu trasferita all'estero, all'ospedale Queen Elizabeth di Birmingham, in Inghilterra.

Malala ha lasciato la clinica soltanto a febbraio 2013. Un mese dopo è tornata a studiare in Inghilterra. Ha scritto un libro autobiografico intitolato I'm Malala, pubblicato ieri, nel giorno del primo anniversario dell'attentato contro di lei. È candidata a un premio Nobel per la Pace, che ha detto di non meritare.

Commenti

berserker2

Gio, 10/10/2013 - 13:39

A Maiala.....hai rotto i cojoni. E basta, e ringrazia baciando per terra che l'imbecillità occidentale ti ha dato l'occasione di fare la bella vita a spese nostre e stattene buona. Sai in pakistan che gliene fotte di questo fulgido "esempio" della lotta alla discriminazione che si è levata dai loro coglioni. Quindi si premia una che fa la "resistenza" ai talebani sottanati dalla civile Europa per telefono..... Li chiama e gli fa gli scherzi telefonici, e i talebani oscurantisti dai che si incazzano! Ma siete ridicoli, una ragazzina di 11 anni che sicuramente NON consapevolmente, grazie alla spudoratezza della giovanissima età e non per scelta voluta ed eroica, entra in contrasto (poi qualcuno ci spiegherà come e perchè) con degli imbecilli sottanati, viene "colpita al collo" (e che vò dì.... con pistola, coltello, bastone....), trasferita nella civile Inghilterra (perchè lì da loro evidentemente gli ospedali fanno schifo) e a 16 (SEDICI) anni gli danno un premio europeo (sempre pagato coi soldi nostri) e il premiante, non avevo dubbi è il tedesco schulz con degli evidenti problemi comportamentali. Ma fate proprio pena! Ma quando usciamo da questa Europa vile e cialtrona.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 10/10/2013 - 13:39

Piccola grande donna!

berserker2

Gio, 10/10/2013 - 13:50

"Attivista" pakistana.....,"ragazza eroica"....., "impegno nel promuovere il diritto all'istruzione per le ragazze in Pakistan....", "attivista....", "candidata al premio Nobel per la Pace....". A 11 (UNDICI) anni!!!! Ma fate proprio pena e schifo eh! E col voto umanime di tutti i capigruppo europei (quindi anche rappresentati cialtroni della Destra abbiamo a strasburgo, ce ne ricorderemo alle prossime elezioni).Ma qualcuno con dignità, serietà, senso del ridicolo e buon senso, esiste ancora tra i politici occidentali? Questa state a vedere che gli danno pure il nobel non dubitate. Ma tornatene a casa tua, prova a rappresentare il cambiamento in pakistan visto che hai anche l'appoggio del tuo governo fantoccio, magari anche rischiando, tipo la birmana Aung San Suu Kyi, e poi nel caso mi verrete a parlare di "eroismo". Cialtroni.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 10/10/2013 - 14:27

Quando si dice che una persona "ha i coglioni" la si vuole esaltare per il suo coraggio. Malana ci conferma ancora una volta che il termine è improprio. Lei i testicoli non li possiede perchè è donna, ma risulta un gigante in confronto a taluni miserabili ominicchi destinati ad essere relegati come nullità nella propria ignoranza, nella propria debolezza e sfiga cronica sebbene dotati di due palline striminzite che, ci si augura, non possanoo causare progenie.

yulbrynner

Gio, 10/10/2013 - 15:00

a bersekeravete il vizio di giudicare le persone senza conoscerle questa non e' presunzione se non anche ignoranza??? lei ha avuto il coraggi odi fare cio che altri non hanno ilcoraggio di fare.. tu avresti ilcoraggi odi metterti contro la mafia?? non lo so...abbi buon senso una volta non spare cazzate a vanvera.

yulbrynner

Gio, 10/10/2013 - 15:02

a berseker manchi pure di rispetto verso una ragazzina di 11 anni chiamandola maiala ..sei proprio un gran maleducato.

Anna H.

Gio, 10/10/2013 - 15:22

Quella bambina è stata colpita dai fottuti proiettili di un'arma da fuoco mentre esercitava il suo sacrosanto diritto all'istruzione, in un paese in cui ci sono uomini "in gonnella" che questo diritto vogliono negarlo (Lei ci è mai andato a scuola, Sig. berserker2?). E nel suo meraviglioso discorso davanti all'assemblea delle Nazioni Unite (scommetto che a Lei nessuno l'ha mai invitata a parlare davanti alle delegazioni delle NU, Sig. berserker2...) Malala non ha pronunciato nemmeno una volta parole di odio o di vendetta, ha solo rivendicato il diritto allo studio obbligatorio e gratuito per tutti i bambini del mondo perché, ha detto: "i talebani bruciano i libri perché non sanno cosa c'è scritto dentro".

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 10/10/2013 - 15:43

Anna H.: grazie per il supporto di una voce femminile, dinnanzi alla quale non posso che inchinarmi.

berserker2

Gio, 10/10/2013 - 16:54

Ohohoh brinner, ma devi essere proprio un intellettualone te eh! Lo si capisce dai termini forbiti che usi, quei tenui chiaroscuri del linguaggio che usi appropriatamente (spero che capisci la parola e riesci a dirla senza impappinarti). Io non insegno niente a nessuno, non impongo niente a nessuno e infatti non rompo il cazzo a nessuno. Non faccio conferenze, non pretendo premi per avere affermato l'ovvio peraltro. Sto al posto mio ed esprimo liberamente il mio pensiero. Lo so che voi cattosinistrati questo non lo potete concepire. Siete abituati ad applaudire e scondinzolare a comando. Fido Hop.... e brinner salta, Lassie sitz, e annah. si siede. Ahaha siete pietosi immersi nella melma del vostro buonismo da 4 soldi. Siete come nelle sabbie mobili, più vi agitate e più siete tirati sotto. E quando ve ne accorgerete sarà sempre troppo tardi. L'ONU, la mafia, ma fammi il piacere, parli di cose che nemmeno conosci. In sezione ex pci,pds,ulivo,pd mentre ti fanno oliare il ciclostile avrai orecchiato di politica, accoglienza, solidarietà, unhcr, integrazione, nobel, maiala, onu ecc. e senza capire credi che siano cose importanti. Ora per darti un tono le ripeti qui sopra pensando di fare bella figura. Ma dai, respira, ragiona, capisci le cose e poi parla. Ti piace la pakistana, l'eroina 11nne dei due mondi? Ahahahah fai ridere.

yulbrynner

Gio, 10/10/2013 - 17:07

xberserk sono una persona semplice e umile caro nemmeno io pretendo nulla solo che le persone siano piu umane e meno stronxe io non ho padroni caro... tui forse un oce l'hai e gli mandi purei bacini della buona notte magari..essere persone sensibili e' buonismo???? si??? se si sei proprio una bruttissima persona, ti auguro se domani tu ne avessi bisogno persone insensibili come te ..ti pentirai poi... del tuo modo dipensare. non giudicare chi non conosci io non ho tessere di partito ah bello uso i valori cosa che tu nonconosci e hai perso x strada io non ho mai leccato ilculo a nessuno e sono ritenuto da centinaia di persone che mi conoscono una persona ONESTA !!! mi conosci? no allora cazzo giudichi somaro senza conoscere le persone

yulbrynner

Gio, 10/10/2013 - 17:08

berserk no nti vorrei nemmeno a pulire il culo del mio gatto astro bruttissima persona insensibile egoista e vuota di ideali valori esentimenti un domani forse avrai bisogno tu.. e la gente come te ti trattera come una merda.

berserker2

Gio, 10/10/2013 - 17:11

anna h. (sei quella del preparato H. la pomata delle emorroidi vero....). Te invece non fai ridere come quell'altro, sei solo pietosa. E nella pena che mi fai (e farai a tanti tuoi amici e parenti....) non pronuncerò parole di odio e di vendetta nei tuoi confronti (così sarà la volta buona che mi invitano a spese tue alle Nazioni Unite, ahah). Oh, scommessa vinta, nessuno mi ha mai invitato a parlare all'ONU! Ma come hai fatto a indovinarlo? Strano però, dato che all'ONU invitano solitamente cani e porci, possibilmente terzomondisti d'accatto o africani! Boh, sarà che sono razzisti mi sa. Quindi tu stai dicendo che i talebani bruciano i libri e vogliono negare il diritto all'istruzione....Ma và? Ma davvero? Ma te quando parli, ti ascolti, capisci e ricordi cosa dici o apri bocca e dai libero alle flautolenze orali senza decoro e dignità! Adesso stai stigmatizzando un comportamento dei retrogradi sottanati che è sotto gli occhi di tutti e che tutti condanniamo, ma che quando vengono nella civile Europa sei sempre pronta a giustificare, accogliere e chiudere non uno ma tutti e due gli occhi. La salciccia speziata ti piace qui a casa nostra e la detesti a casa loro eh....Strano modo di intendere il rispetto delle culture. Si da il caso che invece io pretendo l'esatto contrario, a casa mia rispetta le mie leggi e la mia civiltà (nonchè la mia tradizione e la mia religione), a casa tua (anche se casa è un eufemismo), fai come cazzo ti pare. Hai le tue oscure leggi, le tue usanze tribali, le tue discriminazioni nei confronti di donne, ricchioni, bambini, fai ribrezzo, ma è casa tua e fai come ti pare. Se quei governi di quei turpi paesi arretrati ritengono non giusto comportamenti discriminatori, cambiassero le leggi e poi le facessero rispettare. Ma finchè così è, il vostro relativismo culturale da miserabili abbia la onestà di accettarlo. Le cose si cambiano dal posto dove si verificano le ingiustizie, no da una bella casa in occidente pagata coi soldi nostri. Se lo capisci bene, sennò sopporta stoicamente il letame che voi stessi avete prodotto.

yulbrynner

Gio, 10/10/2013 - 17:11

berserk faredel bene alal gente e' buonismo? secondo me e' umanita' cosa che a te no nappartiene io hoaiutato molta gente nei momenti di difficolta' ecco perche mi ritengono una persona unica e speciale non sono le parole sono i fatti adimostrarlo il buonmismo e' perdonare tuttoa tutti anche aidelinquenti.. e' un altra cosa e la politica non c'entra perche io non c'e politico di cui mi fiderei i miei miti sono gandi mandela falcone borsellino martin luther king i tuoi chi sono hitler e caligola? ahahahahahahahah

Anna H.

Gio, 10/10/2013 - 17:30

Vede berserker2, invece sono proprio quelli che nella vita hanno rotto il cazzo a qualcuno ad aver lottato perché, tra le altre cose, inetti come Lei possano oggi esprimere liberamente quelli che credono essere pensieri compiuti senza che nessuno vada a casa loro a prenderli a randellate sui testicoli per ogni cazzata che dicono. Peccato.

berserker2

Gio, 10/10/2013 - 17:50

brinner, ahahaha dai, più scrivi e più la gente (anche quelli sinistrati come te che non possono fare a meno di darti ragione ma che capiscono che pupazzo che sei....) si rendono conto dei limiti che ti attanagliano. Straparli di miti esteri di cui hai sentito lontanamente parlare o che hai letto nei bigliettini dei baci perugina...i've a dream, è giù un ruttino. Una cosa però ti fa onore.... hai scritto di essere una persona semplice ed umile e mi hai fatto tenerezza. Lo apprezzo, e rispetto molto le persone come te che non sono gli snob privilegiati sinistrati che non sanno cosa voglia dire lavorare. E pertanto, per questo sentimento di tenerezza che mi hai suscitato (oh brinny è una cosa bella sai, non è compassione....) non ti rispondo come meriteresti. Però non te ne approfittare, non esagerare, hai detto la tua, pensala come vuoi. Salutami il gatto Astro.....nzo! Ahahaha sinceramente ciao.

berserker2

Gio, 10/10/2013 - 18:04

anna h. (ma sei quella del Preparato H o no?) e si lo so. Grazie proprio tanto. Se non era per gli americani che si ingerivano in questioni europee adesso eri vestita da piccola italiana e facevi il tuo bel passetto dell'ochetta. Stavi in buona compagnia però, dario fo, scalfari, enzo biagi, pietro ingrao, norberto bobbio, spadolini e vili altri voltagabbana. Anche io sono contento, adesso posso bere liberamente coca cola, posso drogarmi, andare a froci e transessuali, sposarmi con un ricchione, accogliere risorse nere nere, godere di ministri congolesi e deputati sottanati, sputare sulla bandiera, contestare le istituzioni, distruggere l'insegnamento nelle scuole, eutanasia, adozioni omo, e tutte le tante altre cose belle che ci hanno fatto diventare il bel paese moderno che siamo. Però una cosa devi fare chiarezza...... ma come è che gli amici americani sono belli e bravi quando ti hanno liberato (eri tra quelli che si facevano tirare le caramelle dai carrarmati o al sud tra le ingroppate marocchinate....) e brutti e sporchi yankees go home quando vanno a importare democrazia in viet nam, iraq, afghanistan, corea.....Ahahaha ancora la risposta non ce la sai eh.

yulbrynner

Gio, 10/10/2013 - 18:24

non insultare il mio gatto molto piu intelligente di te bbello hai vinto un bel cd con lacanzone di al rangone MAMBOCHECCA e un bel disco dell'hula op ber ballarla ciao caro

yulbrynner

Gio, 10/10/2013 - 18:26

bewrseker pensala coem vuoi ma un domani ti pentirai del tuo pensero

berserker2

Gio, 10/10/2013 - 18:55

Sapete cosa è di fondo assurdo e vergognoso, cosa realmente non sopporto, ma voi avete troppo letame sugli occhi e sulle coscienze per accorgervene..... basta guardare la foto della "eroica attivista pakistana 11nne", è che nonostante adesso viva, bella e pasciuta, a spese nostre nella civile Europa, nell'egoista occidente che tutti accoglie e sfama, scorrazzata in prima classe sempre a spese nostre in giro per il mondo (sempre nel civile occidente però, che in asia e africa col cazzo che ci torna), la simpatica eroina come è abbigliata? Rispettosa delle usanze incivili e tribali da cui fugge, la sottanata pensate che si tolga il velo (simbolo di oppressione posta in atto dai retrogradi da cui fugge), e si veste all'occidentale (cui tutto deve, cure, accoglienza, studio, viaggi, premi, bella vita....) magari un bel vestitino, un paio di jeans, una pettinatura sbarazzina, no, la sottanata, si presenta in pubblico, tradizionalmente abbigliata come imposto dai sottanati oscurantisti. Ahahaha che coraggio eh, ma soprattutto che coerenza e che riconoscenza. Tenetevela pure, io preferisco Jean D'Arc (e tante altre che nemmeno conoscete tanto vi gusta la esterofilia della salciccia speziata).