Ancora sangue in NigeriaBombe contro i cristiani:12 morti, 4 sono bambini

Ennesima carneficina in Africa. I fondamentalisti islamici hanno colpito 5 chiese. Dopo la strage scoppia la rappresaglia

In Nigeria i cristiani sono ancora nell'occhio del ciclone. E' una nuova domenica di sangue, come da molto tempo a questa parte. Gli estremisti islamici di Boko Haram, secondo le prime frammentarie informazioni, avrebbero colpito cinque chiese del Paese. I primi ordigni sarebbero esplosi a Wusasa e Sabon Gari, nello stato settentrionale di Kaduna. 

Una carneficina. Il bilancio provvisorio dei morti è di 12 cristiani uccisi, tra cui 4 bambini, e 80 feriti. Lo riferisce Andronicus Adeyemo della Croce Rossa nigeriana, citato dal Washington Post. Ma mancano ancora le vittime e i feriti delle due ultime chiese colpite dagli attentatori musulmani.

Gli attentati hanno innescato rappresaglie contro i musulmani. Testimoni raccontano di misure di giustizia sommaria, che avrebbero causato almeno 20 morti. Le autorità nigeriane hanno imposto un coprifuoco di 24 ore.

Commenti

epesce098

Dom, 17/06/2012 - 15:24

Ecco, questi sono quelli che i sinistri e il nostro Papa coccolano e invitano a venire nel nostro paese, perchè, come dicono loro, gli italiani certi mestieri non vogliono più farli e non vogliono più nemmeno fare figli.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 17/06/2012 - 17:04

Dietro questi scontri ci sono le multinazionali che si contendono le ricchezze del paese. Storia già vista. Infiammano i fanatici cristiani e musulmani e si fanno la guerra così.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 17/06/2012 - 17:04

Dietro questi scontri ci sono le multinazionali che si contendono le ricchezze del paese. Storia già vista. Infiammano i fanatici cristiani e musulmani e si fanno la guerra così.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 17/06/2012 - 17:36

Ci sono state rappresaglie? Allora immagino già i pacifisti di casa nostra che le condanneranno duramente, senza se e senza ma, e sentenzieranno che non è in questo modo che si risolvono i conflitti, ma "con il dialogo".

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 17/06/2012 - 17:36

Ci sono state rappresaglie? Allora immagino già i pacifisti di casa nostra che le condanneranno duramente, senza se e senza ma, e sentenzieranno che non è in questo modo che si risolvono i conflitti, ma "con il dialogo".

leo_polemico

Dom, 17/06/2012 - 18:16

E noi, italiani, coccoliamo e accogliamo con tutti gli onori questi fanatici islamici, dando loro tutto, solo diritti e nessun dovere, eliminando anche le nostre tradizioni e i nostri simboli "per non offendere il loro credo e la loro identità" come dicono in molti politicamente corretti. Siamo proprio poco furbi. Le crociate non sono proprio servite a niente.

andrea24

Dom, 17/06/2012 - 18:39

Non si perda d'occhio lo storico trinomio,tra l'altro,già in voga dai tempi del colonialismo inglese e della fallimentare gestione(allora a danno dei cristiani del sud e a favore dei musulamani del nord con le risorse dell'allora sud!)tra (a)forze e poteri esterni(in quel caso erano gli inglesi),(b)gruppi etnico-religiosi della Nigeria e (c)relative risorse(oggi la maggior parte energetiche che muovono miliardi e miliardi di dollari). Per ausonio:i poveri che si difendono dai criminali e da cose molto più grandi di loro non vanno considerati fanatici.E' chiaro inoltre l'intendo di voler destabilizzare la Nigeria,come se si cercasse di creare una "artificiosa guerra di religione",dunque artificiale che va repulsa. Tra progetti di "gasdotti" e miliardi e miliardi di dollari per lo sfruttamento,da parte delle grandi potenze,delle risorse petrolifere.C'è bisogno di una indagine micro e macroscopica,altrimenti la gente pensa solo all'islam e basta.

leo_polemico

Dom, 17/06/2012 - 18:16

E noi, italiani, coccoliamo e accogliamo con tutti gli onori questi fanatici islamici, dando loro tutto, solo diritti e nessun dovere, eliminando anche le nostre tradizioni e i nostri simboli "per non offendere il loro credo e la loro identità" come dicono in molti politicamente corretti. Siamo proprio poco furbi. Le crociate non sono proprio servite a niente.

andrea24

Dom, 17/06/2012 - 18:44

Ancora una volta ci vanno di mezzo le popolazioni innocenti schiacciate da forze più grandi di loro.La Nigeria,fino a qualche tempo fa,veniva considerata il "nuovo golfo".

andrea24

Dom, 17/06/2012 - 18:39

Non si perda d'occhio lo storico trinomio,tra l'altro,già in voga dai tempi del colonialismo inglese e della fallimentare gestione(allora a danno dei cristiani del sud e a favore dei musulamani del nord con le risorse dell'allora sud!)tra (a)forze e poteri esterni(in quel caso erano gli inglesi),(b)gruppi etnico-religiosi della Nigeria e (c)relative risorse(oggi la maggior parte energetiche che muovono miliardi e miliardi di dollari). Per ausonio:i poveri che si difendono dai criminali e da cose molto più grandi di loro non vanno considerati fanatici.E' chiaro inoltre l'intendo di voler destabilizzare la Nigeria,come se si cercasse di creare una "artificiosa guerra di religione",dunque artificiale che va repulsa. Tra progetti di "gasdotti" e miliardi e miliardi di dollari per lo sfruttamento,da parte delle grandi potenze,delle risorse petrolifere.C'è bisogno di una indagine micro e macroscopica,altrimenti la gente pensa solo all'islam e basta.

andrea24

Dom, 17/06/2012 - 18:44

Ancora una volta ci vanno di mezzo le popolazioni innocenti schiacciate da forze più grandi di loro.La Nigeria,fino a qualche tempo fa,veniva considerata il "nuovo golfo".

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 17/06/2012 - 19:33

Ale si continua. Cosa aspettiamo a reagire. Non sono un buon cristiano , anche perche non vado a messa la domenica , ma quando mi si da uno schiaffo non porgo l altra guancia, per questo motivo mi allontano sempre piu dalla chiesa . Questa sua passivita nei confronti degli attuali illuminati e dal suo silenzio per le stragi cristiane , e la sua politica a favore di emigranti mussulmani. Che schifo;specialmente leggendo commenti dei soliti scagnozzi comunisti.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 17/06/2012 - 19:33

Ale si continua. Cosa aspettiamo a reagire. Non sono un buon cristiano , anche perche non vado a messa la domenica , ma quando mi si da uno schiaffo non porgo l altra guancia, per questo motivo mi allontano sempre piu dalla chiesa . Questa sua passivita nei confronti degli attuali illuminati e dal suo silenzio per le stragi cristiane , e la sua politica a favore di emigranti mussulmani. Che schifo;specialmente leggendo commenti dei soliti scagnozzi comunisti.

Nadina

Dom, 17/06/2012 - 21:46

porgi l'altra guancia

Nadina

Dom, 17/06/2012 - 21:46

porgi l'altra guancia

mila

Dom, 17/06/2012 - 22:22

#5 Andrea24 e #Ausonio -D'accordo, e' facile che dietro molti scontri etnici ci siano le multinazionali (per lo piu' anglosassoni, non certo italiane), e magari anche un po' di petrodollari sauditi, pero' e' un fatto che in genere le vittime sono cristiane.

mila

Dom, 17/06/2012 - 22:22

#5 Andrea24 e #Ausonio -D'accordo, e' facile che dietro molti scontri etnici ci siano le multinazionali (per lo piu' anglosassoni, non certo italiane), e magari anche un po' di petrodollari sauditi, pero' e' un fatto che in genere le vittime sono cristiane.

voce.nel.deserto

Dom, 17/06/2012 - 23:02

Porgi l'altra guancia? dopo averti rotto la faccia! La guerra è dichiarata dagli islamici. Potremmo anche rispondere come a Lepanto,come a Vienna.come su tutte le coste del nostro paese. Le violenze islamiche si aggiungono a quelle dii Famagosta dove gli islamici impalavano i cristiani.Porgete pure l'altra guancia ma siate preparati a difendervi ,e non siate vili,cristiani! Ricordatevi del Beato Marco d'Aviano e di Santa Giovanna d'Arco! La guerra santa esiste eoltre una certa soglia di offesa, va combattuta! Intanto l'Iran prepara la sua bomba atomica,non certo per tenerla negli arsenali come fecero saggiamente Russia e Stati Uniti. Siate preparati cristiani e fatevi crociati,soldati di Cristo,come quelli che a Ponte Milvio sconfissero Massenzio e liberarono la civiltà cristiana!Sia dia un tempo di arresto alla barbarie!

voce.nel.deserto

Dom, 17/06/2012 - 23:02

Porgi l'altra guancia? dopo averti rotto la faccia! La guerra è dichiarata dagli islamici. Potremmo anche rispondere come a Lepanto,come a Vienna.come su tutte le coste del nostro paese. Le violenze islamiche si aggiungono a quelle dii Famagosta dove gli islamici impalavano i cristiani.Porgete pure l'altra guancia ma siate preparati a difendervi ,e non siate vili,cristiani! Ricordatevi del Beato Marco d'Aviano e di Santa Giovanna d'Arco! La guerra santa esiste eoltre una certa soglia di offesa, va combattuta! Intanto l'Iran prepara la sua bomba atomica,non certo per tenerla negli arsenali come fecero saggiamente Russia e Stati Uniti. Siate preparati cristiani e fatevi crociati,soldati di Cristo,come quelli che a Ponte Milvio sconfissero Massenzio e liberarono la civiltà cristiana!Sia dia un tempo di arresto alla barbarie!

pgbassan

Lun, 18/06/2012 - 10:03

Dove sono le forze dell'ordine e l'esercito nigeriani? Lasciano fare, tanto sono i loro amici a compiere stragi. E poi tanti vescovi e preti e tutta la sinistra buonisti: cosa dite? Vendola, richiama qua anche i fanatici islamici nigeriani: facciamo festa. #2 Ausonio: infiammano i fanatici delle due parti? A senso unico si infiammano, con continue stragi di cristiani. E si vuole che non si reagisca mai?

pgbassan

Lun, 18/06/2012 - 10:03

Dove sono le forze dell'ordine e l'esercito nigeriani? Lasciano fare, tanto sono i loro amici a compiere stragi. E poi tanti vescovi e preti e tutta la sinistra buonisti: cosa dite? Vendola, richiama qua anche i fanatici islamici nigeriani: facciamo festa. #2 Ausonio: infiammano i fanatici delle due parti? A senso unico si infiammano, con continue stragi di cristiani. E si vuole che non si reagisca mai?

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 11:10

#10 voce nel deserto (13302)Santo cielo,voce nel deserto tu pensi di essere entrato in guerra con i musulmani,che è proprio quello che vorrebbe la "Farc nigeriana"in salsa islamista per provocare una guerra di religione artificiale. Porgere l'altra guancia,nel caso nigeriano, può significare anche di reagire CON LA RAGIONE e non con il "circolo vizioso della violenza",specie nei confronti di qualche musulmano che con i boko haram nulla c'entra.Se reagisci diversamente,ti ritrovi ad essere succube del progetto di boko haram e di tutti i delinquenti che ci sono dietro.Le reazioni dei nigeriani sono state a mio avviso giuste da un punto di vista fisiologico,anche euforiche,perché oramai spaventati,ma sbagliate nei fini,a meno che i musulmani morti non siano affiliati a Boko Aharam.Non pensare che gli occidentali comunque poi vanno a difendere i cristiani,poiché a loro interessa più che altro difendere gli interessi materiali.Lascia stare l'Iran,non fare propaganda us-raeliana.

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 11:10

#10 voce nel deserto (13302)Santo cielo,voce nel deserto tu pensi di essere entrato in guerra con i musulmani,che è proprio quello che vorrebbe la "Farc nigeriana"in salsa islamista per provocare una guerra di religione artificiale. Porgere l'altra guancia,nel caso nigeriano, può significare anche di reagire CON LA RAGIONE e non con il "circolo vizioso della violenza",specie nei confronti di qualche musulmano che con i boko haram nulla c'entra.Se reagisci diversamente,ti ritrovi ad essere succube del progetto di boko haram e di tutti i delinquenti che ci sono dietro.Le reazioni dei nigeriani sono state a mio avviso giuste da un punto di vista fisiologico,anche euforiche,perché oramai spaventati,ma sbagliate nei fini,a meno che i musulmani morti non siano affiliati a Boko Aharam.Non pensare che gli occidentali comunque poi vanno a difendere i cristiani,poiché a loro interessa più che altro difendere gli interessi materiali.Lascia stare l'Iran,non fare propaganda us-raeliana.

no b.

Lun, 18/06/2012 - 11:56

#10 voce nel deserto: ma tutto questo tu lo chiami Religione?? A me sembra più uno scontro fra ultras..

no b.

Lun, 18/06/2012 - 11:56

#10 voce nel deserto: ma tutto questo tu lo chiami Religione?? A me sembra più uno scontro fra ultras..

Raoul Pontalti

Lun, 18/06/2012 - 12:14

Sì, facciamo come dice vodka nel deserto che, come il Numero Uno (di Alan Ford), ha grande esperienza e conoscenza delle cose, poiché fu testimone, quale venditore di lenticchie, alla battaglia di Ponte Milvio dove poté ben vedere il monogramma di Cristo sugli scudi dei soldati di Costantino, e fu presente quale scrivano anche al processo di Santa Giovanna d'Arco e al suo supplizio suo rogo, mentre di Famagosta, alcoholica causa, ha pessimi ricordi perché confonde per impalamento di cristiani l'infilzamento di pecore da rosolare allo spiedo nell'accampamento turco. Sì! Indiciamo una nuova Lega Santa, troviamo un altro frate come Marco d'Aviano che celebra messa in faccia al musulmano, in cima al labari collochiamo l'effigie di Santa Maria Goretti a simboleggiare la difesa della purezza della fede come la santa difese la verginità a costo della vita, recitiamo gli inni sacri e poi Tu, voce del deserto, e lot e gli altri invasati di questi forum, partite per la crociata, noi pregheremo!

Raoul Pontalti

Lun, 18/06/2012 - 12:14

Sì, facciamo come dice vodka nel deserto che, come il Numero Uno (di Alan Ford), ha grande esperienza e conoscenza delle cose, poiché fu testimone, quale venditore di lenticchie, alla battaglia di Ponte Milvio dove poté ben vedere il monogramma di Cristo sugli scudi dei soldati di Costantino, e fu presente quale scrivano anche al processo di Santa Giovanna d'Arco e al suo supplizio suo rogo, mentre di Famagosta, alcoholica causa, ha pessimi ricordi perché confonde per impalamento di cristiani l'infilzamento di pecore da rosolare allo spiedo nell'accampamento turco. Sì! Indiciamo una nuova Lega Santa, troviamo un altro frate come Marco d'Aviano che celebra messa in faccia al musulmano, in cima al labari collochiamo l'effigie di Santa Maria Goretti a simboleggiare la difesa della purezza della fede come la santa difese la verginità a costo della vita, recitiamo gli inni sacri e poi Tu, voce del deserto, e lot e gli altri invasati di questi forum, partite per la crociata, noi pregheremo!

alfredido

Lun, 18/06/2012 - 12:23

Il problema Nigeriano è complesso e difficile da capire dall'Europa. Certo in Nigeria esiste una forte movimento Islamico intollerante e violento. La diffusione dell'Tslam nel nostro paese favorirà anche l'ingresso di queste frangie estremiste in Italia ed Europa con tutte le relative conseguenze. Non credo sia problema facile da regolamentare ma i messaggi che arrivano dalla Nigeria sono chiari ; quando queste filosofia estremista fatta di intolleranza e violenza si diffonderà sarà troppo tardi. Ci ricorderemo allora le origini e le responsabilità di chi ha favorito questa diffusione ?

alfredido

Lun, 18/06/2012 - 12:23

Il problema Nigeriano è complesso e difficile da capire dall'Europa. Certo in Nigeria esiste una forte movimento Islamico intollerante e violento. La diffusione dell'Tslam nel nostro paese favorirà anche l'ingresso di queste frangie estremiste in Italia ed Europa con tutte le relative conseguenze. Non credo sia problema facile da regolamentare ma i messaggi che arrivano dalla Nigeria sono chiari ; quando queste filosofia estremista fatta di intolleranza e violenza si diffonderà sarà troppo tardi. Ci ricorderemo allora le origini e le responsabilità di chi ha favorito questa diffusione ?

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 18/06/2012 - 13:05

#3 Raperonzolo Giallo – I cristiani in Nigeria, non sono (fortunatamente) del tipo "porgi l'altra guancia" e controbattono immancabilmente rincarando la dose. Evidentemente i soliti idioti diranno poi essere una reazione sproporzionata alle offese. - - - #2 Ausonio + #5 andrea24 sapete veramente un sacco di cose; quante volte e per quanto tempo siete stati in Nigeria ? – (3° invio)

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 18/06/2012 - 13:05

#3 Raperonzolo Giallo – I cristiani in Nigeria, non sono (fortunatamente) del tipo "porgi l'altra guancia" e controbattono immancabilmente rincarando la dose. Evidentemente i soliti idioti diranno poi essere una reazione sproporzionata alle offese. - - - #2 Ausonio + #5 andrea24 sapete veramente un sacco di cose; quante volte e per quanto tempo siete stati in Nigeria ? – (3° invio)

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 18/06/2012 - 13:19

E' divertente lo scambio di vedute tra Voce del Deserto e Raoul Pontalti. Raffinato anche dal punto di vista dell'eloquenza (e non della retorica, qui sono presenti anche contenuti). Comunque ritengo che non vi sarà alcun bisogno di andare alle Crociate, le Crociate viceversa verranno da noi, non richieste. Mi considero fortunato nel sapere che non sarò più presente in quei momenti, altrettanto fortunato nel non avere figli o persone di cui curarmi e che potrebbero vivere quel futuro concretamente pericoloso. Pertanto leggo e mi diverto e faccio i complimenti ai sagaci commentatori.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 18/06/2012 - 13:16

#14 Raoul Pontalti (1350) 18.06.12 12:14 scrive: "… noi pregeheremo!" - - - Bravo, pregare è una decisione molto saggia specie dopo tante/troppe sue ebbrezze narrative.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 18/06/2012 - 13:19

E' divertente lo scambio di vedute tra Voce del Deserto e Raoul Pontalti. Raffinato anche dal punto di vista dell'eloquenza (e non della retorica, qui sono presenti anche contenuti). Comunque ritengo che non vi sarà alcun bisogno di andare alle Crociate, le Crociate viceversa verranno da noi, non richieste. Mi considero fortunato nel sapere che non sarò più presente in quei momenti, altrettanto fortunato nel non avere figli o persone di cui curarmi e che potrebbero vivere quel futuro concretamente pericoloso. Pertanto leggo e mi diverto e faccio i complimenti ai sagaci commentatori.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 18/06/2012 - 13:16

#14 Raoul Pontalti (1350) 18.06.12 12:14 scrive: "… noi pregeheremo!" - - - Bravo, pregare è una decisione molto saggia specie dopo tante/troppe sue ebbrezze narrative.

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 13:20

#9 mila (416)Certo,è un fatto che le vittime sono cristiane,infatti io mi riferivo alle vittime cristiane.Non solo ci saranno i petrodollari sauditi,ma anche e soprattutto i soldi dei petrolieri "in loco",che così,pur di salvaguardare se stessi, finiscono per finanziare le scorribande dei delinquenti e l'uccisione dei cristiani.Già gli stessi nigeriani,prima dell'avvento feroce di Boko Haram,in un clima non proprio stabile,ma di protesta,pare denunciassero la corruzione dei politici e dei petrolieri dietro Boko Haram.Bisogna evitare che la situazione degeneri in uno scontro da guerra civile e che alimenti la frammentarietà etnico-religiosa di vecchia data.Ancora una volta gli innocenti ne pagano le conseguenze.

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 13:20

#9 mila (416)Certo,è un fatto che le vittime sono cristiane,infatti io mi riferivo alle vittime cristiane.Non solo ci saranno i petrodollari sauditi,ma anche e soprattutto i soldi dei petrolieri "in loco",che così,pur di salvaguardare se stessi, finiscono per finanziare le scorribande dei delinquenti e l'uccisione dei cristiani.Già gli stessi nigeriani,prima dell'avvento feroce di Boko Haram,in un clima non proprio stabile,ma di protesta,pare denunciassero la corruzione dei politici e dei petrolieri dietro Boko Haram.Bisogna evitare che la situazione degeneri in uno scontro da guerra civile e che alimenti la frammentarietà etnico-religiosa di vecchia data.Ancora una volta gli innocenti ne pagano le conseguenze.

albertohis

Lun, 18/06/2012 - 13:24

#14 Raoul Pontalti: caustico ed esemplare, wie immer.

albertohis

Lun, 18/06/2012 - 13:24

#14 Raoul Pontalti: caustico ed esemplare, wie immer.

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 13:49

#16 abj14 (1366) Rimetti nel fodero quel tifo da stadio,perché parli di cose più grandi di te,che se si dovesse reagire alla cieca contro "il musulmano",scatenando la guerra civile e religiosa nel nord musulmano a minoranza cristiana,di chiese non ne resteranno più e avrai fatto il gioco di Boko Haram e infuocato tutta la Nigeria,fuoco che di certo non tu leghista(o altro) andrai poi a spegnere e forse neppure con un briciolo di preghiera da casa tua.

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 13:49

#16 abj14 (1366) Rimetti nel fodero quel tifo da stadio,perché parli di cose più grandi di te,che se si dovesse reagire alla cieca contro "il musulmano",scatenando la guerra civile e religiosa nel nord musulmano a minoranza cristiana,di chiese non ne resteranno più e avrai fatto il gioco di Boko Haram e infuocato tutta la Nigeria,fuoco che di certo non tu leghista(o altro) andrai poi a spegnere e forse neppure con un briciolo di preghiera da casa tua.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Lun, 18/06/2012 - 16:26

Boko Haram,un macellaio che si nasconde dietro al Corano per darsi un aria mistica,che uccide donne e bambini in preghiera è e rimane un macellaio,di cui ne è pieno il mondo islamico,Somalia,Sudan,Ciad,Algeria,Malesia,ecc.questa malapianta va estirpata dalla radice.Cristiani di tutto il mondo unitevi.Il giorno che riusciranno a distruggere Israele,avamposto delle nostre debolezze,sarà la fine di noi occidentali,messi nel sacco da fanatici religiosi.Sveglia Europa.Troppo comodo,misero, riduttivo e ridicolo incolpare potenze straniere per il possesso dell'oro nero.Probabilmente coloro che parlano non sono mai stati a Warri centro petrolifero Nigeriano oppure a Lagos,Benin,Abeokuta,vadano a rendersi conto cosa sia la vita,e arrivare a sera,circondati da questi fanatici con il fucile sempre pronto a sparare.Sono solo dei vigliacchi macellai.

Raoul Pontalti

Lun, 18/06/2012 - 17:07

#22 miladicodro. Hai citato città (Benin sta per Benin City e non per l'omonimo Stato chiamato Dahomey fino al 1975, vero?) del Sud della Nigeria a prevalenza cristiana (Warrri è cristiana al 90% e per il resto animista) dove non opera Boko Haram che sta da tutt'altra parte. Forse anche Tu vedi pirati somali nel sud dell'India ed elefanti sulle dolomiti (ma io alcuni li incontrai: erano del circo Togni: uno spettacolo vedere questi proboscidati con sullo sfondo il Campanil Basso e la Brenta Alta...) e scambi donne e bambini palestinesi per feroci guerriglieri e i torturatori di Abu Ghraib per educande del collegio di Maria Bambina. Le male piante, oltre un miliardo e mezzo, valle a estirpare Tu che sei così volonterosa, io mi crogiolo al pensiero di vodka del deserto, lot, abj14 (che sigla da tatuaggio di cane) etc. che organizzano crociate in Nigeria per difendere Israele e spedizioni in Iran per difendere i cristiani delle Molucche oltre che il dollaro e il siclo (shekel israeliano).

Raoul Pontalti

Lun, 18/06/2012 - 17:07

#22 miladicodro. Hai citato città (Benin sta per Benin City e non per l'omonimo Stato chiamato Dahomey fino al 1975, vero?) del Sud della Nigeria a prevalenza cristiana (Warrri è cristiana al 90% e per il resto animista) dove non opera Boko Haram che sta da tutt'altra parte. Forse anche Tu vedi pirati somali nel sud dell'India ed elefanti sulle dolomiti (ma io alcuni li incontrai: erano del circo Togni: uno spettacolo vedere questi proboscidati con sullo sfondo il Campanil Basso e la Brenta Alta...) e scambi donne e bambini palestinesi per feroci guerriglieri e i torturatori di Abu Ghraib per educande del collegio di Maria Bambina. Le male piante, oltre un miliardo e mezzo, valle a estirpare Tu che sei così volonterosa, io mi crogiolo al pensiero di vodka del deserto, lot, abj14 (che sigla da tatuaggio di cane) etc. che organizzano crociate in Nigeria per difendere Israele e spedizioni in Iran per difendere i cristiani delle Molucche oltre che il dollaro e il siclo (shekel israeliano).

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 17:10

#22 miladicodro (2098) Devi parlare di Nigeria,non di Israele. Il suo è il classico,quanto diffuso esempio di colonialismo ideologico e di propaganda spicciola. Certo,ci uniamo e parliamo pure contro i petrolieri e gli affaristi del petrolio come hanno fatto tempo addietro i vescovi nigeriani contro lo sfruttamento sproporzionato delle risorse energetiche.

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 17:10

#22 miladicodro (2098) Devi parlare di Nigeria,non di Israele. Il suo è il classico,quanto diffuso esempio di colonialismo ideologico e di propaganda spicciola. Certo,ci uniamo e parliamo pure contro i petrolieri e gli affaristi del petrolio come hanno fatto tempo addietro i vescovi nigeriani contro lo sfruttamento sproporzionato delle risorse energetiche.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 18/06/2012 - 17:40

#21 andrea24 - Nel mio #16 c'è tifo da stadio ? Ho semplicemente descritto la realtà di quel paese, anzi più correttamente di quella regione. Quanto al mio asserito parlare di cose più grandi di me (quindi, più piccole di andrea24), lei non mi ha risposto se/quanto lei sia stato da quelle parti. Siccome io risiedo in Africa Occidentale visitandola in lungo (dal Marocco all'Angola) e in largo (dalla costa ai paesi interni) da oltre un trentennio, mi permetto di concludere che forse ne so un pochino più di lei di certe realtà. Tra l'altro, intrattengo ottime relazioni con musulmani (un giorno magari le spiego la differenza tra gli islamisti arabi o arabeggianti ed i musulmani di ceppo negroide d.o.c.). Infine, cosa c'entrano le solite bieche multinazionali neocolonialiste e sfruttatrici da lei cantilenate al suo #5 ? Il petrolio è al Sud, dove ci sono i neri-cristiani ed i bianchi-cattivi, ma le stragi avvengono al Nord, da sempre e sempre con attacchi iniziati indovinare da chi.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 18/06/2012 - 17:40

#21 andrea24 - Nel mio #16 c'è tifo da stadio ? Ho semplicemente descritto la realtà di quel paese, anzi più correttamente di quella regione. Quanto al mio asserito parlare di cose più grandi di me (quindi, più piccole di andrea24), lei non mi ha risposto se/quanto lei sia stato da quelle parti. Siccome io risiedo in Africa Occidentale visitandola in lungo (dal Marocco all'Angola) e in largo (dalla costa ai paesi interni) da oltre un trentennio, mi permetto di concludere che forse ne so un pochino più di lei di certe realtà. Tra l'altro, intrattengo ottime relazioni con musulmani (un giorno magari le spiego la differenza tra gli islamisti arabi o arabeggianti ed i musulmani di ceppo negroide d.o.c.). Infine, cosa c'entrano le solite bieche multinazionali neocolonialiste e sfruttatrici da lei cantilenate al suo #5 ? Il petrolio è al Sud, dove ci sono i neri-cristiani ed i bianchi-cattivi, ma le stragi avvengono al Nord, da sempre e sempre con attacchi iniziati indovinare da chi.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Lun, 18/06/2012 - 18:18

#23 Raoul Pontalti,grazie,mi mancava un commento così profondo,nonchè la descrizione geografica,poi alcuni dumbo li hò visti anch'io, senza vodka.Saluti.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Lun, 18/06/2012 - 18:18

#23 Raoul Pontalti,grazie,mi mancava un commento così profondo,nonchè la descrizione geografica,poi alcuni dumbo li hò visti anch'io, senza vodka.Saluti.

fedele50

Lun, 18/06/2012 - 18:55

E pensare che i nostri pseudo governanti , spronati dal catto del colle e pretame vario nel nome accoglienza x tutti , pur di spolpare le tasche degli italiani li vanno a prendere in mezzo al mare, ci stanno ingozzando di islamici in ogni luogo, infine per conquistarci , usando nostra risorse , figliano come conigli. questa storia non finira' bene, i nostri figli dovranno affrontare questi banditi e sara' spargimento di sangue come da loro.

fedele50

Lun, 18/06/2012 - 18:55

E pensare che i nostri pseudo governanti , spronati dal catto del colle e pretame vario nel nome accoglienza x tutti , pur di spolpare le tasche degli italiani li vanno a prendere in mezzo al mare, ci stanno ingozzando di islamici in ogni luogo, infine per conquistarci , usando nostra risorse , figliano come conigli. questa storia non finira' bene, i nostri figli dovranno affrontare questi banditi e sara' spargimento di sangue come da loro.

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 19:19

#25 abj14Gli USA hanno interessi energetici in Nigeria? Boko Haram,certo,non viene dal sud,ma ha anche collegamenti extraterritoriali e avrebbe minacciato in passato gli interessi energetici americani,i quali avevano anche intenzione di costruire un consolato nel nord,a Kano per consolidare la propria presenza nel Paese. La stabilità è una cosa che coinvolge l'intera Nigeria nel complesso. Visto che ci vive,dunque,parli anche dei progetti multimiliardari relativi ai gasdotti.Se i nigeriani stessi hanno parlato di corruzione anche relativamente al fenomeno di Boko Haram. Parlare di islam quasi creare il nemico musulmano generalizzato è sbagliato,così come è sbagliato lamentarsi ogni qualvolta qualcuno tocca argomenti relativi allo sfruttamento.Il problema rimane riguardo a chi getta benzina sul fuoco di Boko Haram.Se persino in un articolo su un altro importante giornale si parla addirittura di "pizzo".

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 19:19

#25 abj14Gli USA hanno interessi energetici in Nigeria? Boko Haram,certo,non viene dal sud,ma ha anche collegamenti extraterritoriali e avrebbe minacciato in passato gli interessi energetici americani,i quali avevano anche intenzione di costruire un consolato nel nord,a Kano per consolidare la propria presenza nel Paese. La stabilità è una cosa che coinvolge l'intera Nigeria nel complesso. Visto che ci vive,dunque,parli anche dei progetti multimiliardari relativi ai gasdotti.Se i nigeriani stessi hanno parlato di corruzione anche relativamente al fenomeno di Boko Haram. Parlare di islam quasi creare il nemico musulmano generalizzato è sbagliato,così come è sbagliato lamentarsi ogni qualvolta qualcuno tocca argomenti relativi allo sfruttamento.Il problema rimane riguardo a chi getta benzina sul fuoco di Boko Haram.Se persino in un articolo su un altro importante giornale si parla addirittura di "pizzo".

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 19:26

I vescovi nigeriani,e questo al di là del fenomeno di Boko Haram,ebbero a criticare la ricerca e lo sfruttamento di nuove riserve petrolifere(su cui pendevano investimenti multimiliardari) ma non a favore del popolo nigeriano e delle popolazioni. Uno dei vescovi ,tra l'altro,e qui relativamente al più recente fenomeno di Boko Haram e delle bande islamiste,ha parlato di pericolo per tutti,anche per i musulmani(anche loro sono stati vittime di attentati oltre ad organismi statali) e ha confidato più nella lotta alla corruzione e nell'unità dei nigeriani,al rafforzamento degli apparati del Paese,che non in interventi militari stranieri,che,inizialmente,non pare fossero graditi,appunto,neppure dal vescovo.

andrea24

Lun, 18/06/2012 - 19:26

I vescovi nigeriani,e questo al di là del fenomeno di Boko Haram,ebbero a criticare la ricerca e lo sfruttamento di nuove riserve petrolifere(su cui pendevano investimenti multimiliardari) ma non a favore del popolo nigeriano e delle popolazioni. Uno dei vescovi ,tra l'altro,e qui relativamente al più recente fenomeno di Boko Haram e delle bande islamiste,ha parlato di pericolo per tutti,anche per i musulmani(anche loro sono stati vittime di attentati oltre ad organismi statali) e ha confidato più nella lotta alla corruzione e nell'unità dei nigeriani,al rafforzamento degli apparati del Paese,che non in interventi militari stranieri,che,inizialmente,non pare fossero graditi,appunto,neppure dal vescovo.

Raoul Pontalti

Mar, 19/06/2012 - 22:09

per andrea 24. Ascolta il consiglio di un vecchio porco del gregge di Epicuro: gli animali conoscono bene l'ambiente in cui si vengono a trovare da certo tempo e se la bestia de qua è un cane vagante da anni dall'Atlante al Bié abbeverandosi dal Moulouya al Cubango è da ritenersi conoscitore dei suoi territori di caccia. E negli effetti il fiuto affinato da anni di pratica con le prede locali non ha tradito: la distinzione tra due varietà di islamici, la negroide e la arabeggiante è esemplare e anche le altre considerazioni sono più che corrette. Tu contesti ad altri l'applicazione di pregiudizi ideologici indotti dalla propaganda USraeliana, ma devi guardarTi dal cadere nell'errore simmetrico: l'applicazione di schematismi per di più dogmatici a realtà che non conosci de visu e che sono ben complesse e non aventi paralleli in Europa (se non, quale pallida immagine, in talune contrade dei Balcani).Prudenza quindi e ricorda che se vuoi abbattere il randagio devi tendere idonea trappola.

Raoul Pontalti

Mar, 19/06/2012 - 22:09

per andrea 24. Ascolta il consiglio di un vecchio porco del gregge di Epicuro: gli animali conoscono bene l'ambiente in cui si vengono a trovare da certo tempo e se la bestia de qua è un cane vagante da anni dall'Atlante al Bié abbeverandosi dal Moulouya al Cubango è da ritenersi conoscitore dei suoi territori di caccia. E negli effetti il fiuto affinato da anni di pratica con le prede locali non ha tradito: la distinzione tra due varietà di islamici, la negroide e la arabeggiante è esemplare e anche le altre considerazioni sono più che corrette. Tu contesti ad altri l'applicazione di pregiudizi ideologici indotti dalla propaganda USraeliana, ma devi guardarTi dal cadere nell'errore simmetrico: l'applicazione di schematismi per di più dogmatici a realtà che non conosci de visu e che sono ben complesse e non aventi paralleli in Europa (se non, quale pallida immagine, in talune contrade dei Balcani).Prudenza quindi e ricorda che se vuoi abbattere il randagio devi tendere idonea trappola.

Cataldocat

Dom, 26/08/2012 - 12:56

In Germania nella regione del Nordreno westfalia (prima regione)la religione musulmana fará parte delle materie nelle scuole a partire 2012/2013 un passo avanti per loro in europa mentre le loro chiese Moschee crescono in europa loro uccidono i nostri fratelli nei loro paesi noi infondo porgiamo l'altra guancia. Invadono l'europa in silenzio a questo punto mi chiedo se i nostri politici sanno veramente tutelarci, Hanno veramente gli occhi bendati per non vedere ció che sta succedendo in europa????