Berlino esagera sulla birra: "La bionda tedesca patrimonio dell'umanità"

Per rilanciare l'export chiede all'Unesco di certificare il celebre "editto di purezza" che risale al 1516

È pura, è bionda, è «ariana» e vuole invadere l'Europa. O almeno tornare a farlo. Non è la Wehrmacht, ma molto più semplicemente la birra tedesca. Riconosciuta in tutto il Vecchio continente come un prodotto di qualità, né la chiara bavarese né la Pils più settentrionale stanno vivendo un momento d'oro. Ed è per questo che l'industria del settore cerca aiuto nel passato: la Germania ha chiesto all'Unesco di inserire il metodo tradizionale di produzione della bevanda nel patrimonio immateriale dell'umanità.

Perché oggi come 500 anni fa, la birra tedesca è prodotta secondo i rigidi dettami del Reinheitsgebot, l'editto di purezza proclamato nel 1516 dal duca Guglielmo IV di Baviera. Da allora gli unici ingredienti ammessi sono il malto d'orzo, il lievito, il luppolo e l'acqua. Formula dettata un po' dalla necessità e poi rivelatasi vincente: il raccolto era stato scarso e il duca decise che il frumento dovesse essere utilizzato solo per la panificazione. Da allora i tedeschi non hanno mai cambiato ricetta, tant'è che con la riunificazione (1990) la scura «Schwarzer Abt» prodotta nell'ex Ddr secondo un'antica ricetta di monaci del Brandeburgo ha perso l'etichetta di «birra».

Il mondo intanto è cambiato e alcuni dati indicano che l'industria tedesca della birra non ha saputo affrontare la globalizzazione: nel 2004 i birrifici erano 1.281, saliti a 1.339 nel 2012; nello stesso arco di tempo la produzione è calata da 108,3 a 94,6 milioni di ettolitri e le vendite hanno seguito lo stesso andamento. Le aziende birraie sono sempre più piccole e producono sempre di meno. Da oltre vent'anni poi l'Ue obbliga la Germania ad aprire anche alle birre estere. Risultato: importazioni quasi raddoppiate in otto anni (da 4,3 a oltre 7 mln di ettolitri) a fronte di esportazioni sostanzialmente stabili (circa 15 milioni di ettolitri).

Sulla mancata impennata dell'export, il presidente di Assobirra Filippo Terzaghi offre una chiave di lettura. «La Germania è ancora il principale esportatore in Europa e nel mondo, ma non ha saputo valorizzare il prodotto che, salvo pochi brand, viene esportato a volumi elevati ma a prezzi bassi». Il nord Italia, per esempio, è una delle regioni europee che più subisce questo dumping: la penetrazione commerciale c'è, ma è legata al basso costo. La globalizzazione ha fatto anche cambiare gusti ai tedeschi, e così come oggi gli italiani bevono sempre più birra, i teutonici vogliono sempre più vino. Nel 2004 il consumo pro capite in Germania era di 116 litri all'anno, nel 2012 di «soli» 105 litri. Nonostante la popolarità della bevanda, sembra che il settore non si sia saputo organizzare. Basta guardare alle multinazionali. La prima al mondo è belgo-brasiliana (Anheuser-Busch InBev), poi ce n'è una anglo-sudafricana (Sab Miller); seguono Olanda (Heineken International) e Danimarca (Carlsberg), e chiudono due giapponesi. La Germania brilla per assenza.

Ecco allora il senso della domanda all'Unesco. Ottenendo un riconoscimento di alto livello, Berlino spera di internazionalizzare e valorizzare un prodotto eccellente ma troppo chiuso su se stesso. All'Oktoberfest, per esempio, si può consumare solo birra prodotta entro la cinta muraria di Monaco. Con le mani legate dall'editto della purezza, i mastri birrai tedeschi non possono neppure sperimentare nuovi ingredienti. Tant'è che l'ultima trovata dalla Germania è quella di coltivare luppoli che portano nuovi aromi alla birra nazionale senza infrangere il proclama ducale. Nella lotta per la modernizzazione sulla testa dei tedeschi è caduta intanto una piccola tegola. L'antitrust nazionale ha multato cinque birrifici per avere fatto «cartello» provocando un aumento dei prezzi. Ma i 106 milioni di multa, dicono gli addetti ai lavori, ricadranno tutti quanti sulle tasche degli amanti della bionda.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 30/01/2014 - 09:20

Vorrei sapere se nel mondo c'è qualche paese che produce più di 5000 tipi di birre, in Germania si per questo deve essere premiata.

cgf

Gio, 30/01/2014 - 09:27

Nel mondo ci sono birre molto migliori di quelle tedesche ed inoltre non sono solo più digeribili, hanno anche un gusto migliore...... ok de gustibus non est disputandum ma le uniche birre che bevo in tedeschia sono quelle 'esportazione', chissà perché? forse perché sono già 'regolare' di mio?

Ritratto di guga

guga

Gio, 30/01/2014 - 10:14

Fra un pò la Signora proporrà come patrimoni dell'umanità (!!!) anche crauti e wurstel? Letta proponga anche pizza e panettoni.

cgf

Gio, 30/01/2014 - 10:17

5mila??? e poi vogliono un riconoscimento mondiale? si alla INADEGUADEZZA a SAPER FARNE UNA BUONA perché se fosse veramente buona, non ne farebbero 5mila, ovvio ed elementare Watson

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 30/01/2014 - 10:26

franco-a-trier_DE: forse lei non sa che non è il numero ma la qualità che fa la differenza, magna wustel!

max.cerri.79

Gio, 30/01/2014 - 10:37

Basta che poi non si debba versare una quota di qualche tipo di tot miliardi di euro per agevolarne la produzione. ..con quei 4 pagliacci che abbiamo a roma mi aspetto di tutto...

moshe

Gio, 30/01/2014 - 10:46

E vedrete che la serva ue con tutto lo strascico degli stati pecora la certificherà!

Noidi

Gio, 30/01/2014 - 10:55

Vi chiedo una cosa: Quanti tipi di vini vengono prodotti in Italia? centinaia? Allora vuol dire che non sappiamo fare il vino, visto che abbiamo bisogno di farne centinaia di tipi diversi. La birra in Germania cambia sapore da zona a zona in quanto l'unica possibilità di cambiare il sapore della birra senza intaccare il cosidetto Rheinheitsgebot è utilizzare delle fonti sorgive diverse, che danno un sapore diverso da una birra all'altra, spiegato cosi anche perchè esistono cosi tante birre. Proprio noi italiani dovremmo sapere cosa vuol dire "buono", ma a quanto pare pochi lo capiscono.

Noidi

Gio, 30/01/2014 - 10:56

Dimenticavo, non mi piace la birra, ma cerco di essere obiettivo.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 30/01/2014 - 11:07

Per, me la Birra Tedesca é la migliore del Mondo!, é se noi parliamo di invasione allora basta andare in Giro per l,Italia e noi vediamo che in tutte le localitá turistiche ci sono un sacco di Birrerie Tedesche che fanno reclame alla Birra made in Germany,É io che vado ogni anno a Ischia vedo la solo la reclame di Birrerie Tedesche dalla DAB fino alla Veheistephann é anche la BerlinerKindle viene rappresentata sia a Ischia che a Napoli, per non parlare della Costiera Amalfitana che sembra di stare a Monaco invece che in Italia, la qualitá della Birra Tedesca non si mette in discussione, é io mi Porto ogni anno 30 cartoni di Birra della ALDI a Ischia É 3 CASSE DI BIRRA DELLA FLENSBÜRGER PILS! LA MIGLIORE BIRRA TEDESCA CHE CÉ IN CIRCOLAZIONE; É UN MIO AMICO GIA DAL PRIMO GIORNO CHE ARRIVO AD ISCHIA VUOLE SAPERE SE IO GLI HO PORTATO LA BIRRA DALLA GERMANIA! É LUI NON VUOLE LA BIRRA NORMALE MA QUELLA DI FLENSBÜRG CHE COSTA IN ITALIA 2;50 EURO ALLA BOTTIGLIA DI 1/3 DI LITRO!.

eloi

Gio, 30/01/2014 - 11:27

Meglio un semplice trebbiano od un più robusto sangiovese. Vi siete mai chiesto perchè i tedeschi perchè quando vengono in Italia si ubriacano di vino e non di birra? Semplice: Il vino non si fa con l'acqua.

buri

Gio, 30/01/2014 - 11:32

anche questo vogliono! ma sono proprio ingordi quei tedeschi!

albertzanna

Gio, 30/01/2014 - 12:04

PER GZORZI - d'accordo che per uno di sinistra la cultura linguistica sia semplicemente un opzionale non compreso, ma il salsicciotto tipico tedesco si scrive "würstel" - non wustel, e la "ü" con l'umlaut, che sono i due puntini, si pronuncia come una "u" molto chiusa. E si ricordi che in tedesco la "w" la si pronuncia come una "V" sonora. Per stavolta lezione gratuita

piertrim

Gio, 30/01/2014 - 12:13

La birra tedesca, come tutte le cose, a seconda del fabbricante può essere ottima, passabile ma anche scadente. Non si vede perché, per la Merkel, si debba generalizzare.

PRIMAVERA

Gio, 30/01/2014 - 12:27

Io NON farei ironia sulla proposta tedesca...LORO si che tutelano i loro prodotti, amano la loro patria....se ne fregano delle imposizioni europee...BRAVI

cgf

Gio, 30/01/2014 - 12:43

**** Da oltre vent'anni poi l'Ue obbliga la Germania ad aprire anche alle birre estere. Risultato: importazioni quasi raddoppiate in otto anni (da 4,3 a oltre 7 mln di ettolitri) a fronte di esportazioni sostanzialmente stabili (circa 15 milioni di ettolitri).***** Se più di tanto non esportano, significa il 'loro' mercato estero è già saturo, mentre è curioso vedere che è quello dell'import che cresce a buon ritmo, ci sarà una ragione, no?

albertzanna

Gio, 30/01/2014 - 13:02

SIGNORA PRIMAVERA - lei dimostra molta ignoranza su cosa significa "patrimonio dell'Unesco". L'Unesco è uno degli enti che fanno parte del carrozzone ONU, quindi altrettanto inutile come l'ONU. L'Unesco ogni anno riceve qualche barcata di miliardi di dollari per distribuire patenti di - patrimonio dell'umanità - a chi paga per avere quella patente. Come prima cosa l'Unesco è strutturato con una complicatissima e burocratica struttura di Presidenti, Direttori e funzionari, che utilizzano la barcata di miliardi di dollari per mantenere se stessi, stessa cosa che fa l'UNICEF che dovrebbe tutelare i diritti dei minori, guadagnando fior di stipendi mensili, e sono sempre in giro per il mondo per esaminare le proposte da "patrimonializzare", con costi aggiuntivi a base di Hotels 5 stelle, minimo. Se la Merkel ora sta spingendo per fare assumere il titolo di "patrimonio dell'umanità" alla birra tedesca, è perché anche in questo caso ci ha qualche cosa che le conviene, come diceva il pescatore genovese che aveva sposato la donna che aveva i vermi intestinali. Se ci riesce, i birrifici tedeschi potranno stampare quel titolo su ogni bottiglia, e la Merkel, quanto meno, avrà forniture illimitate di birra gratis per il resto della sua vita. Quindi è questa la tutela di cui si deve parlare. A me personalmente, se vedessi apporre la scritta di "patrimonio dell'umanità" sulle melanzane alla parmigiana, non interesserebbe nulla perché non mi piacciono, così come non berrei mai una birra tedesca di quelle molto amare e forti, anche se ci fosse scritto sopra che è approvata dall'UNESCO e che la beve anche la Merkel. Anzi, forse sarebbe un buon motivo per non berla. AZ

agosvac

Gio, 30/01/2014 - 13:07

Non si riesce a capire bene questo "orgoglio" della birra da parte della Germania. A parte il fatto che le migliori birre in circolazione non sono certamente quelle tedesche, la birra non l'hanno neanche inventata loro! La birra, infatti, è la bevanda fermentata più antica di cui si sia a conoscenza. Risale a molti millenni or sono, e non è certo di origine nordica. I primi riferimenti storici sembra risalgano all'antica Mesopotania. Furono i Sumeri che ne perfezionarono la produzione, anche se neanche a loro si deve l'origine che rimane sconosciuta. Una sola cosa è sicura: essendo la birra prodotta con la fermentazione del frumento o dell'orzo, di certo non poterono essere i popoli germanici ad inventarla visto che neanche ne conoscevano la coltivazione. Del resto è anche logico dato che nei tempi in cui cominciò a circolare questa bevanda il centro Europa era una distesa sterminata di foreste e non c'era alcuno spazio libero per la coltivazione nè del frumento nè dell'orzo. Ed allora che cosa vuole la merkel???

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Gio, 30/01/2014 - 13:17

"Stapipa"ciao#pasquale,ma vai giù in Roulot con tutta quella montagna di birra?scherzo!! Qui a Monaco dicono che le migliore birre siano:Erdinger Weißbier(lo Champagne tra le birre(?)); Franziskaner; Augustiner; Schneider Weiße... http://www.biertest.de/Weizenbier/weizenbier.html ,devo anche dire che non sono un esperto di birra,ma quel poco che bevo posso scrivere che personalmente mi piace di più la birra della Republica Ceca (dove si dice che e nata? a Plzen(Pilsen): Staropramen (simile alla Kölch);Krušovice; Kozel; Chodovar (chiara e scura,la mia preferita) che compro spesso qualche 6-Pack quando sono li. Tornando all´articolo che la Merkel vuole certificata la birra tedesca dall´Unesco mi sembra un po esagerato(come dice il detto:anche altre mamme hanno belle figlie;auch anderen Mütter haben schöne Töchter)a questo punto può chiedere qualsiasi paese che produce birra una certificazione, secondo me la Merkel vuole scroccare soldini(?)e privilegi dall´unesco. #albertzanna:dein deutsch Grammatik.- und Rechtschreibkurs è Ad hoc ;-).

chiara 2

Gio, 30/01/2014 - 13:25

Ma chi se ne frega, questi usano le istituzioni a loro piacimento e noi pure a dargli ragione! E poi si chiedono perchè il loro figli non trovano lavoro ahahaha

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 30/01/2014 - 13:36

albertzanna: genio della lingua krukka, primo non sono di sinistra e qui già casca l'asino, secondo stavo prendendo in giro uno che si crede krucco e qui cade il secondo asino. Bravoooooo.

vince50_19

Gio, 30/01/2014 - 13:49

La birra tedesca è un'ottima birra, specie quella artigianale e nono filtrata (che qualche volta assaggio), ma da questo a farla diventare un patrimonio dell'umanità ce ne passa. Tra un pò arriveranno gli scozzesi e vorranno la stessa cosa per il loro ottimo whisky.. Siamo seri, su!

Ritratto di scriba

scriba

Gio, 30/01/2014 - 14:02

BIRRA E GIROC..O. Fallito il delirio della razza ariana il tarlo della supremazia teutonica si affida ai bokkali di birra per far diventare la Germania Uber Alles. Ma il vero primato che nessuno può contestare è il perimetro "chiappale" di frau kartoffeln che però ha zero possibilità di divenire patrimonio dell' umanità.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 30/01/2014 - 14:04

ALLEXpert. No, io non vado giu con la Roulotte, ma dal momento che i miei figli sono grandi é non devono viaggiare con me, io ho il sedile di dietro Libero é posso caricarlo di birra, anche perche io ho parecchi amici in Italia che aspettano me per fare le grigliate sulle loro terrazze é io vengo invitato a portare la birra mentre loro comprono la Carne,io bevo solo la Pils Öttinger che viene venduta Al KAUFLAND;ma quando vado a Ischia mi compro per convenienza la birra alla Aldi perche questa é imbottigliata in bottiglie di plastica é non cé pericolo che queste si rompono,Io ho provato la birra Ceca é devo dire che mi piace specialmente quella di Pilsen o Plzen, Che la Merkel vuole avere il timbro dell,Unesco per la birra Tedesca io lo trovo un pó esagerato,ma se lei ci riuscirá noi avremmo una prova in piú che i Tedeschi i loro prodotti lí sanno valorizare!, mentre gli Italiani sono sempre occupati a disprezzare quei prodotti che producono in Italia! STOP!; IO VOLEVO DIRE CHE I KOMUNISTRONZI ITALIANI DISPREZZANO I PRODOTTI CHE GLI ITALIANI PRODUCONO! MA I KOMUNISTRONZI SONO DEI SPECIALISTI SPECIALIZZATI A DISPREZZARE L;ITALIA É GLI ITALIANI; É VEDENDO QUELLO CHE LORO SCRIVONO SUI 2 MARÓ; UNO NON SI DEVE MERAVIGLIARE SE NOI NEL MONDO VENIAMO DERISI DA TUTTI!.

giottin

Gio, 30/01/2014 - 14:07

Starà mica guardando la nazionale tedesca per caso? Sì la famosa... pop corn, birra e rutto libero.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 30/01/2014 - 14:10

Personalmente e senza nulla togliere a quella tedesca, preferisco la birra belga (risalente agli anni 1300). A parte questo, continuando di questo passo ci sarà un'inflazione di cose targate "patrimonio dell'umanità" tanto che diventerà motivo d'orgoglio non poter esporre detta qualifica. – P.S. : albertzanna und AlleXpert : Fantastisch und wunderbar.

Romolo48

Gio, 30/01/2014 - 14:24

franco-a-trier_DE .. che fatica fai ogni giorno a vendere la tua dignità allo straniero?! Pensa, per esempio, ai grandi vini italiani: cosa dovrebbero pretendere? Pensa, se ti riesce, solo a considerare quanto tempo ci vuole per fare un vino di qualità e considera, invece, quanto tempo ci vuole per fare una birra.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 30/01/2014 - 14:30

...In Germania si parla troppo di birra e troppo poco dei campi di sterminio! Il kapo, cos'ha da dire!

COSIMODEBARI

Gio, 30/01/2014 - 14:37

è implicito che anche il rutto consequenziale, sarà patrimonio dell'unesco...o no?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 30/01/2014 - 14:47

#giottin.GUARDA! CHE LA MERKEL NON STA A GUARDARE LA NAZIONALE TEDESCA MENTRE PERDE CON L;ITALIA; MA LEI É ALLA OKTOBERFEST DI MONACO; INFATTI IL BOCCALE DA CUI LEI BEVE LA BIRRA É DI 1 LITRO É SOLO A MONACO DI BAVIERA CI SONO QUESTI BOCCALI!.

Ritratto di ilmax

ilmax

Gio, 30/01/2014 - 14:50

mi piacciono molto le birre belga e danesi, non mi stupisce la classifica, adoro, quando ho l'occasione di andarci, la birra Messina, che solo li trovi! ;-)

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 30/01/2014 - 14:59

Be da dire che e 'fatta al naturale .Senza additivi per questo e ' una birra unica.MA avere il dop mi pare un po troppo.Certo con la loro posizione sfruttano tutto cio che riescono ad ottnere.Io personalmente preferisco la messicana tipo Corona da besi con limone e sale.Anche in questo mi distinguo dai proletari tedeschi.Me ne sbatto dei 5000 tii di birra da confondersi con cinquemila brauerei.

Noidi

Gio, 30/01/2014 - 15:48

@ASPIDE 007: Guardi che qui in Germania praticamente ogni giorno in qualche documentario sulle reti tedesche si parla della follia del nazismo e dei danni che ha fatto. Una cosa i tedeschi hanno imparato: conoscere la storia per non fare 2 volte gli stessi errori. Che mi può dire invece Lei cosa si sente sul periodo del fascismo???? Praticamente nulla.

nonviinvidianessuno

Gio, 30/01/2014 - 16:12

@allexpert:"Erdinger Weißbier(lo Champagne tra le birre(?)); Franziskaner; Augustiner; Schneider Weiße... " tutte birre che trovi al supermercato di marina di ravenna, ti stanno prendendo per il culo

cgf

Gio, 30/01/2014 - 16:13

@Noidi Nulla? ma se è un continuo!! piuttosto delle foibe di cui si SUSSURRA solo da meno di venti anni..

nonviinvidianessuno

Gio, 30/01/2014 - 16:15

@pasqualino espositiello: "INFATTI IL BOCCALE DA CUI LEI BEVE LA BIRRA É DI 1 LITRO É SOLO A MONACO DI BAVIERA CI SONO QUESTI BOCCALI!" mah...veramente a cesena, emilia romagna, c´é un locale che si chiama Mastro Birraio in cui hanno gli stessi boccali...

Ritratto di GWENDOLIN

GWENDOLIN

Gio, 30/01/2014 - 16:31

Sono completamente fuori di testa.NO COMMENT Gwendolin

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 30/01/2014 - 16:48

quando venite messi in castagna non sapete altro che dire cazzate quali, sono nazisti è comunista la Merkel, CAMPI DI STERMINIO,HITLER(il gen. Graziani cosa era un santo? condannato per crimini) ECC ECC, PUZZATE DI FAME E VOLETE GIUDICARE? MA GUARDATEVI IN CASA vostra CON I COMUNISTI AL GOVERNO.SIETE DIETRO AL- LA SPAGNA MORTI DI FAME.Pensate che futuro avranno i vostri figli, qui i tedeschi lo hanno creato il futuro per i loro figli, voi in Italia non avete neppure il presente vostro figuriamoci quello dei vostri figli.Altro che campi di sterminio i vostri compagni al governo vi stanno sterminando come meritate.

mariolino50

Gio, 30/01/2014 - 16:51

I boccali di birra da un litro ci sono in tutte le birrerie o quasi, la birra tedesca è buona, ma ci sono le birre artigianali italiane molto migliori, o quelle belghe, e trà quelle industriali preferisco le ale della perfida albione, quelle che si bevono nei pub, ma il vino è un'altra cosa, che fà buon sangue, la birra fò buone pisciate.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Gio, 30/01/2014 - 16:57

#nonviinvidianessuno,io sicuramente(invidia) di lei NO!ma scusa mica li possono vendere in un VETERINARIO!!per culo a me non mi prendeno, visto che io non li bevo ossia raramente(ogni morto di papa).Se lei ha letto bene il mio commento penso che dica tutto.(Erdinger Weißbier(lo Champagne tra le birre(?))e una espressione nella publicità e non da me!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 30/01/2014 - 17:17

#noniviinvidianessuno. Guarda, che io in quel locale ci sono stato parecchi anni fá quando stavo a passare le ferie estive a Tagliata di Cervia, é allora questi boccali non li avevano, forse l,hanno comprati dopo che ci sono stato io, mentre a Monaco di Baviera Hanno questi boccali da 1 litro da decenni, io preferisco bere quando mangio una Pizza una buona birra perche ci azzecca di piu del vino, mentre se mangio al ristorante paccheri di gragnano all,aragosta; allora mi bevo un buon Gavi oppure un ottimo LACRIMA CRISTI BIANCO; uno non puo bere vino a 40 gradi a l,ombra se non si vuole suicidare, mentre uno non puo bere birra se mangia Lasagne oppure spaghetti!.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 30/01/2014 - 19:44

caxxo pasquale, ti tratti bene tu.Ciao

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 30/01/2014 - 20:32

CHI LO DICE ESPOSITO, IO QUI AL RISTORANTE BEVO SEMPRE BIRRA ANCHE CON LA PASTA, SEMPRE BIRRA AL RISTORANTE, QUEI BOCCALI IO LI VIDI 48 ANNI FA A FRANCOFORTE TU NON ERI ANCORA NATO ESPOSITO, SONO BICCHIERI DI VETRO A FORMA DI STIVALE MINIMO UN LITRO.

cgf

Gio, 30/01/2014 - 20:49

di birra all'Hofbräuhaus ne può bere tranquillamente 6 di boccali da litro, già dato, ma provi a fare altrettanto con la Nastro Azzurro, Stella Artois, Heineken, Tuborg, etc... si schiatterebbe a terra ubriaco molto prima!! perché viene reclamizzata la birra tedesca? secondo lei... se ci fossero più inglesi non metterebbero fuori le pubblicità delle Ale e/o lager inglesi? discorsi del kaiser! cmq ho avuto dei tedeschi residenti a Norimberga ma conosciuti a BuenosAires ospiti a casa mia, ho fatto trovare della DAB... a loro era sconosciuta, hanno detto che era ROBACCIA per quelli del nord, hanno apprezzato di più invece [purtroppo] l'unica lattina di Quilmes che avevo preso a mo di scherzo... alla fine hanno preferito il Pinot Chardonnay vino (NO Spumante NO Brut). tutto dire...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 30/01/2014 - 22:38

scriba,però conosciamo quello della vostra culona la Cancellieri il perimetro "chiappale,cioè quello di condonare e liberare i delinquenti in Italia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 30/01/2014 - 22:38

scriba,però conosciamo quello della vostra culona la Cancellieri il perimetro "chiappale,cioè quello di condonare e liberare i delinquenti in Italia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 30/01/2014 - 22:44

leggete qua ignoranti prima di scrivere: http://www.mondobirra.org/germania.htm

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Ven, 31/01/2014 - 05:10

non é vero che la birra tedesca é la migliore del mondo. In Italia per esempio abbiamo una birra prodotta nel biellese che si chiama Menabrea: birra che in barba ai tedeschi ha vinto negli anni passati riconoscimenti come miglior birra... non parliamo delle birre Giapponesi come la Kirin, Suntori: birre sicuramente migliori di quelle tedesche. La Merkel prima di pensare a queste minchiate forse é meglio che s'informi, ne fanna tanta di cui la maggiorparte é di bassa qualità e costo per i supermercati a bassocosto enon può essere considerato un loro prodotto esclusivo visto che l'origine della birra risale alle prime civiltá.

albertzanna

Ven, 31/01/2014 - 09:38

GZORZI - e qui casca il terzo asino, perché lei, se non è di sinistra è certamente grillino e, mi consenta, mutatis mutandis non c'è alcuna differenza, visto che GrilloGrullo è sempre stato di sinistra estrema (la virulenza del linguaggio è tipica dei capi centrosocialini che sono parte dell'elettorato del barbudo, basta vedere cosa accade in Parlamento). Dopo di che prendiamo il simbolo del suo petname (che è la versione animale del nickname). Dove indica il dito? Perciò GZORZI d'accordo che per la essere ondivago è naturale, ma non meni tanto il torrone, che chi legge i suoi commenti mica ha l'anello al naso. Direbbe Prodi "di ben su, ragassolo, mo vai ben a scrivere sull'unità!!"

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 31/01/2014 - 10:24

gabriele74 non scrivere kazzate.S la tua birra la conoscono in tutto il mondo ma vai a lavorare leggera.POi cosa c'entra l'origine centra quanta se ne produce e quanta se ne vende nel mondo non in Italia.Ma tutti gli imbecilli li trovo io? Gli spaghetti sono stati inventati migliaia fa dai cinesi cosa dobbiamo dire che la nostra pasta è peggio della loro?

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Ven, 31/01/2014 - 11:48

@franco-a-trier_DE: ho espresso la mia opinione, ma con questo non mi sembra proprio di meritarmi dell'imbecille. la sua germania non é la perfezione... se ne faccia una ragione. conosco tanti tedeschi, persone gentili com cui si può discutete. lei non fa onore alla Germania e tanto meno al suo paese d'origine con questi atteggiamenti scurrili. saluti

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 31/01/2014 - 14:37

gabriele74, io sono giusto dico pane al pane,vedo che state in continuazione criticando la Germania e la Merkel a me interessa relativamente questo pero siete cechi o siete invidiosi o siete imbecilli,la Germania possiamo dire che è una nazione che s avvicina alla perfezione di più degli altri stati europei, nazione che potrebbe mandare in crisi la USA e la economia mondiale, la Merkel una governante che ha fatto diminuire la disoccupazione , e scende sempre più , i servizi rasentano la perfezione,Sanità, trasporti, istruzione lavoro ecc, questi politici mettono le basi per un futuro alle loro generazioni, cosa che voi brancolate nel buio al presente, siete in balia di politici con tendenze comuniste e con queste idee certo progresso non ne farete mai,qui il comunismo è stato messo al bando, se vieni in Germania non farti vedere ne con una bandiera falce e martello dico quelle che sventolate con piacere nelle dimostrazioni violente e ne con bandiere di svastiche ecc, perchè qui ci vuole poco ad essere arrestati.Poi tutti i commenti fatti da certi imbecilli di lettori non contano niente.Siete voi che non fate onore alla Italia tenendo dei comunisti al governo, ma dove è un altro paese comunista in Europa? Non c'è quasi più neppure in Russia.

albertzanna

Ven, 31/01/2014 - 17:40

Per franco-a-trier_DE - IN RISPOSTA AL SUO ULTIMO COMMENTO - Cerchi di ricordarsi che c'è anche gente, in Italia e nel mondo, che non fa di mestiere il politico, ma gente che vive lavorando e producendo e vendendo ovunque la qualità e la genialità che solo gli italiani, in Europa, hanno dimostrato di possedere in quantità tali da fare invidia alla Germania e alla Merkel. La storia è tutto un ripetersi di cicli e ricicli, e negli ultimi 100 anni la Germania ha dimostrato d'essere sempre quella, la nazione e i governanti che hanno tentato di imporre un modello che puzza solo di dittatura. E' dalla Germania che sono partire le due guerre mondiali che hanno provocato decine di milioni di morti e distruzioni immani. La sua Germania, perché lei ha idealizzato una Germania che suona come "Deutschland Über alles", non è quel condensato di buone virtù che lei descrive, che, come diceva mio suocero buonanima e tanto buon senso, è facile fare i finocchi con il culo degli altri. In questo momento la Germania sta campando con i soldi degli altri stati europei perché la Merkel sa benissimo che il vero controllo sula Comunità Europea non è nelle mani dei innumerevolissimi e ricchissimi presidenti delle varie agenzie della Comunità, ma è nelle mani della Germania stessa che impone il suo volere, la sua politica di austerità (per gli altri), come ha imposto la riunificazione, prima dell'entrata dell'€, per avere, unico paese fra i dodici di allora, il cambio praticamente in rapporto 1/1 che ha fatto si che fossero gli altri stati a pagarla, quella riunificazione. Lei forse pensa che io non sappia di cosa parlo, e allora le ricordo che all'epoca della riunificazione, il Cancelliere Helmut Kohl, padre politico putativo della Merkel, aveva appena passato la mano a Gerhard Schröder, ma che la riunificazione era stata da lui decisa e gestita, e che la riunificazione si stima sia costata 1500 miliardi di euro attuali, pari a 1500 di marchi, che era un costo superiore al debito pubblico tedesco dell'epoca, ma che con accorte tecniche finanziarie è stato spalmato NON sui bilanci tedeschi, ma sulla politica economica comunitaria che era già nata perché allora esisteva già l'euro, pur se appariva come unità di scambio, moneta virtuale, per il funzionamento delle entità europee che esistevano già da anni, tipo CECA ed altre istituzioni che regolavano i rapporti fra i paesi firmatari originali. La Germania vuole ridiventare la padrona dell'Europa. Io, che sono di vera origine tedesca, mica come lei che è un emigrante, sono contrario, perché quel paese ha già dimostrato di non essere capace, una volta che ha il potere in mano, di vera democrazia, e se osserviamo le azioni della Merkel senza avere i suoi occhiali color della bandiera tedesca, ne abbiamo la riprova ogni giorno. Quindi, egregio FRANCO-E-TRIER DE, non faccia tanto il saputello, solo perché in questo momento lei vive in Alemagna. Albertzanna

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 31/01/2014 - 18:07

evidente sei anche tu un comunistello da 4 soldi , ti rispondo con questo video e .. impara: http://www.youtube.com/watch?v=RZEURY5vpj4

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 31/01/2014 - 18:07

evidente sei anche tu un comunistello da 4 soldi , ti rispondo con questo video e .. impara: http://www.youtube.com/watch?v=RZEURY5vpj4

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 31/01/2014 - 18:28

albertzanna, in questi ospedali sanno lavorare e quando operano non parlano di figa come negli ospedali italiani questo non è il Cardarelli di Napoli: http://www.mutterhaus.de/infos/ueber-das-klinikum/filme.html#contentTop

albertzanna

Sab, 01/02/2014 - 11:24

PER FRANCO-A-TRIER-DE - un comico italiano, un romagnolo, ha coniato il detto "fatti, non pugnette". Ecco, lei ha risposto a fatti concreti e storici con "pugnette". In qualche punto del mio commento precedente io ho parlato di ospedali, figa ed altre cose del genere? Forse lei ormai è troppo impegnato a leggere il tedesco, e a cercare di capire ciò che legge, per riuscire a capire ciò che le viene scritto in buon italiano. GrüβGott

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Sab, 01/02/2014 - 13:46

#franco-a-tier_DE,anch´io vivo oltre 40 anni in Germania è in tante cose che racconti c´è tanto di vero e incorretto. Ma quello che scrive #albertzanna# per come e andata la riunificazione tedesca e quanto ci ha costato con i soldini della EU non dimenticarlo e verissimo. Per quanto riguarda la genialità,creatività e innovatività italiana i tedeschi ne devono bere "ettolitri" di birra prima ad arrivare alla nostra "perfomance"io non sò che lavoro tu fai, ma nel mio campo di lavoro (R&D-Automotive) posso dire che i tedeschi me li mangio per colazione "zum Frühstück" con le mia bravura e idee brevettati (Deutsches Patentamt e International Patent). Anche se vivi a Trier devi coltivare e avere un pò di spirito italiano in tè. È vero, in Italia le cose vanno male e malissimo non sono così perfette come in Germania ma l´orgoglio italiano e un valore per tutta la vita!Ma non disprezzare l`Italia perchè alla fine tutti pensano che chi è in Germania sono tutti uguali **è su questo io non ci sto!**ciao