Boston, tre morti e oltre 140 feriti alla maratona

Nessuna pista è esclusa: usate pentole a pressione come ordigni. Obama: "Troveremo i responsabili". Nel 2003 maratona indicata come un possibile bersaglio di terroristi

Gli Stati Uniti rimpiombano nel terrore. La storica maratona di Boston si è tinta di rosso. Rosso sangue. Il bilancio definitivo conta tre vittime e 176 feriti, di cui almeno 17 gravi. I morti sono Martin Richard di appena 8 anni e Krystle Campbell (29 anni). Ancora ignota l'identità della terza vittima. Oltre dieci le amputazioni. Tra i feriti ci sono molti bambini. Un bilancio tragico. Sulle tv americane vengono trasmessi in maniera ossessiva i tanti video delle due esplosioni a 12 secondi di distanza. Lo scoppio, poi le urla della gente, il panico e il sangue sulla strada.

Solo due bombe, assicura la polizia. La prima esplosione è avvenuta circa dieci minuti prima delle tre del pomeriggio (ora locale), quando il cronometro della maratona segnava poco più di quattro ore di corsa. Poi l’inferno: i feriti sono trasportati negli ospedali vicini, la polizia si è lanciata in una caccia all’uomo. Un video sembrava mostrare un uomo che depositava degli zaini a ridosso dei palazzi vicini al traguardo della gara, subito dietro il pubblico, stipato sulle transenne. All'interno probabilmente c'erano degli ordigni rudimentali costruiti, secondo gli inquirenti, con delle pentole a pressione piene di bulloni, chiodi e altri pezzi metallci collegate a detonatori e contenute in una borsa nera, appoggiata a terra, come rivela una fonte anonima alla Cnn. È stato trovato, intanto, il comando che ha fatto esplodere le bombe.

La foto di un podista di 78 anni scaraventato a terra dallo spostamento d’area a pochi metri dallo scoppio è già diventata l’immagine simbolo di questa tragedia. C'è anche l’incubo di chi come Liz Norden, una madre di cinque figli, ha visto due dei suoi ragazzi coinvolti nell’attentato alla maratona. I due fratelli erano andati a vedere la corsa di un amico: sono stati investiti dall’esplosione ed entrambi, portati in due diversi ospedali della città, hanno subito qualcosa che cambierà il corso della loro vita: entrambi hanno subito l’amputazione di una gamba, dal ginocchio in giù.

Gli investigatori sono al lavoro. Nessuna pista è esclusa. Così come affermato il presidente degli Usa, Barack Obama, non si conosce ancora la matrice dell’attentato: se esterna, legata al fondamentalismo islamico, o interna, legata ad estremisti come quelli che il 19 aprile del 1995 fecero saltare in aria un edificio federale ad Oklahoma City, provocando 168 morti e 680 feriti. Il Boston Globe rivela che il primo ordigno esploso si trovava vicino alla tribuna dove era seduto il governatore del Massachusetts, Deval Patrick, mentre secondo il Los Angeles Times gli elementi rudimentali con cui sono state fabbricate le bombe fa ritenere ad alcuni "investigatori federali che la matrice sia stata interna piuttosto che straniera".

"Andremo fino in capo al mondo" ha promesso l’agente speciale dell’Fbi, Rick DesLauriers, "Sarà un’indagine a livello mondiale, andremo fino in campo al mondo per identificare il soggetto o i soggetti che sono responsabili per questo spregevole crimine e faremo tutto quello che è in nostro potere per portarli di fronte alla giustizia», ha affermato l’agente, sottolineando che l’agenzia federale «non era a conoscenza di alcuna informazione di minaccia prima della maratona".

L'Fbi sta passando al setaccio ogni fotogramma delle telecamere a circuito chiuso della zona. Si sta dando la caccia a un furgone preso a noleggio che è stato visto entrare nella strada della corsa appena prima dello scoppio, e poi scappare via. Pare che i due ordigni, artigianali, pieni di cuscinetti a sfera, siano stati posti dentro alcuni cestini della spazzatura lungo il marciapiede e siano stati fatti esplodere con un telecomando a distanza. "Non c’è alcun sospettato e nessuno è stato preso in custodia", ha tenuto a precisare l'Fbi, aggiungendo che sono state trovate solo due bombe ieri.

Alta la tensione in tutti i luoghi sensibili Usa, a partire dagli aeroporti: un jet passeggeri della Us Airways è stato evacuato e circondato dalla polizia all’aeroporto Logan di Boston e sono stati sospesi i voli all’aeroporto La Guardia di New York, evacuato per un pacco sospetto. Entrambi gli scali sono stati riaperti dopo che gli allarmi si sono rivelati falsi.

Intanto, un rapporto della polizia del Massachusetts nel 2003 aveva indicato la maratona come un possibile bersaglio di terroristi per l’importanza dell’evento e la coincidenza con alcune date chiave: la ricorrenza del Patriot’s Day, festa statale che celebra l’inizio della rivoluzione americana, e gli anniversari, a pochi giorni di distanza, delle stragi di Oklahoma City, il 19 aprile, e l’indomani di Columbine. A scriverlo è il Boston Globe secondo cui i primi indizi portano a puntare sul terrorismo interno.

Commenti
Ritratto di serjoe

serjoe

Mar, 16/04/2013 - 08:37

Ee' stata questa la 117 a edizione della maratona. Che vi fa pensare il numero 117 ?? ... 11 del 7 ossia 11 settembre ??!! Coincidenza ? non direi !

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 08:41

questa terribile sciagura è una piena lezione a quanti coloro ancora sbandieravano il totale ritiro delle truppe dall'afghanistan. ed è un errore, i terroristi se non colpiscono lì, verranno in casa nostra a colpire, e i primi sono stati, ovviamente gli americani. le truppe militari in paesi a rischio terrorismo sono ormai una necessità: per ridurre al massimo il rischio di terrorismo da esportazione! ora credo che molti i favorevoli al ritiro delle truppe abbiano capito il loro errore: non credo che questi vogliano rischiare di trovarsi in mezzo a una esplosione come è successo a boston...

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 16/04/2013 - 08:58

atto mostruoso. da collegarsi con quanto sta avvenendo in queste ore a Guantanamo?

angelomaria

Mar, 16/04/2013 - 09:30

dispiace sempre quNDO PAGANO I CIVILI MA OBAMA DOVEVA ASPETTARSELO EPER DIFENDERE IL PAESE NON HA FATTO NIENTE DI NIENTE SOLO UOMINI NEI POSTI SBAGLIATI POI NON HADETTO CHEE L'AVEVA SCONFITTO PER SEMPRE!COME SI FA TAFLI UNA TTESTA E'NE ARRIVAUNALTRA TUTTI LO SANNO

fabrivfr

Mar, 16/04/2013 - 09:47

Aehmmm, Serjoe, proprio sicuro di quello che scrive? Non sapevo avessero spostato settembre a prima di agosto

fabrivfr

Mar, 16/04/2013 - 09:49

mortimermouse, per piacere, andiamoci piano con l'addebitare a qualcuno questo vile attentato. Non sono ancora bastate le brutte figure fatte in passato? Neppure la CIA, l'FBI ed i servizi segreti se la sono sentita di indicare anocra una matrice. Diamogli tempo, lasciamo che capiscano e poi potrà sfogarsi

briegel70

Mar, 16/04/2013 - 09:52

@mortimermouse Qualunque persona dotata di un minimo di logica capisce che per contrastare il terrorismo occorre intensificare le misure di sicurezza nei luoghi sensibili anzichè spendere una valanga di soldi in operazioni militari (tutti ai danni dei contribuenti) per andarci a farci ammazzare nei luoghi più sperduti della terra. Quello che tu dici è privo di senso logico. Sarebbe come mandare delle missioni di pace in sicilia per contrastare gli attentati di mafia, mandare delle missioni di pace in Irlanda per contrastare gli attentati dell'Ira, mandare delle missioni di pace in Spagna per contrastare gli attentati dell'Eta o mandare delle missioni di pace in Norvegia dopo l'attentato sanguinario di due estati fa. Ma che senso ha ??? Qualsiasi persona sana di mente capisce che le uniche azioni veramente sensate ed efficaci sono le operazioni di intelligence. Ossia intensificare i controlli, le misure di sicurezza, mettere telecamere affinchè i terroristi non possano piazzare i loro ordigni. Che senso ha mandare un carrarmato nei deserti del mediooriente per evitare che si metta un ordigno in una capitale europea ??? Spiegamelo !

no b.

Mar, 16/04/2013 - 09:52

uno si sbatte tanto a "esportare la democrazia" e guarda come lo ringraziano. E' già tanto che non abbiano accusato qualche improbabile nordcoreano infiltrato

a_zotti52@virgi...

Mar, 16/04/2013 - 10:00

a oklaoma city nel 1006 gli attentati furono opera di Estremisti della Destra Estrema americana e non solo genericamente come dite voi estremisti. solo cosi´ per amore della verita´ Pubblicare prego!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 16/04/2013 - 10:06

Quando si va a radere al suolo un intero paese per la sola sete di petrolio, ci si può aspettare questo ed altro. Ora vediamo gli sviluppi degli espertoni della CIA.

il gotico

Mar, 16/04/2013 - 10:07

serjoe scusa ma 11 e 7 ricordano l'11 luglio, in ogni caso la numerologia la si può applicare da qualunque parte si guardi l'accaduto, abbiamo anche vinto il mondiale in spagna nell'82. E' brutto dirlo, ma che vi siano state solo tre vittime è quasi un miracolo, sicuramente saliranno col passare delle ore, ma visto il numero di presenti la strage avrebbe potuto avere un numero di morti più elevato. E' straziante pensare a quel padre che ha perso il proprio piccolo, per loro doveva essere un giorno da ricordare, non così però.

meverix

Mar, 16/04/2013 - 10:08

Prima di dare colpe a chicchessia, meglio aspettare l'esito delle indagini per conoscere i veri responsabili. In ogni caso è un atto di vigliaccheria quando te la prendi con gente inerme e indifesa.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 10:08

FABRIVFR su una cosa ha ragione, mancano i nomi, ma hanno già detto che le bombe erano simili a quelli utilizzati in afghanistan o in iraq, ovvero esplosivi artigianali, ch vengono celati sotto terra e attivati con il passaggio di mezzi o truppe. e già questo è un grosso indizio da dove provengano gli ideatori dell'attentato....i problemi di FBI sono quelli di trovare un nome che corrisponda alle descrizioni che già ce l'hanno! diamo tempo e vedrete che sarà come ho ipotizzato io.

millycarlino

Mar, 16/04/2013 - 10:14

Obama non solo ha indebolito l'immagine dell'America ma non sa rispondere dovutamente a chi la minaccia, ormai ogni giorno. Parole tante, fatti pochi. Milly Carlino

barbanera

Mar, 16/04/2013 - 10:14

@fabrivfr.Leggi bene:7...sette(mbre).Capito ora?Non è difficile.Ce la puoi fare anche tu.

no b.

Mar, 16/04/2013 - 10:17

serjoe: il settimo mese è luglio. Seven, september... bah

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 10:18

BRIEGEL70 come al solito, capisci fischi per i fiaschi :-) me lo aspettavo... ma tant'è... non tirare in ballo cazzate mostruose come la mafia per favore! già questo denota la tua superficialità sul tema :-) i terroristi dell'ira e dell'eta agivano nell'ambito prettamente civile, e l'esercito inglese già c'era. ma sono ormai anni e anni che non c'è più la guerra in belfast. l'eta, quanto meno, negli ultimi 15 anni ha cambiato la strategia terroristica: far danni più che far vittime, anzi, fare più botti possibili che altro, quasi fosse capodanno ogni volta.... mentre quelli che provengono da iraq o afghanistan non hanno nulla da perdere e ci saranno altri problemi. a te manca la prospettiva, spendiamo miliardi oggi, ma avremo in futuro maggiore sicurezza, tenendo sempre presente che una sicurezza totale al 100 % non esisterà mai. e lo sanno bene anche gli uomini neri (servizi di sicurezza) del presidente obama, nonostante abbiano adottato migliaia di misure di sicurezza ogni volta che obama si sposta! ricoratelo sempre, la sicurezza al 100 % NON ... N-O-N ... esisterà mai, MAI, M-A-I. tutt'al più, il rischio attentati può essere ridotto al minimo! e mandare le truppe per rendere un paese più civile e ridurre le tentazioni dei poveri afgani di diventare martiri in europa o in america può essere una strategia mirata appunto alla sicurezza. ed ora vattene, ignorante bestiale! vai nel tuo paradiso socialista sovietico!

barbanera

Mar, 16/04/2013 - 10:19

@no b.Cosa fa Obama?esporta la democrazia?Io credevo che esportasse la crisi economica!

no b.

Mar, 16/04/2013 - 10:20

mortimermouse: gli afghani non hanno il brevetto su quegli ordigni. Possono farli chiunque, anche nemici interni, lobbisti delle armi ecc... E poi, su un argomento così delicato, credi davvero alle dichiarazioni stampa??

Palermitano

Mar, 16/04/2013 - 10:25

gli investigatori brancolano nel vuoto ma qualche utente del giornale senza alcun fondamento da' la colpa ai facili capri espiatori. a questi signori invece si ricorda che la storia di america e' costellata da stragi fatte da bianchi e cristiani. sempre a questi signori si ricorda che i responsabili dell'orrenda strage di oklaoma city erano estremisti di destra, nazifascisti teorici della supremazia bianca. sempre a questi signori si ricorda che ogni anni tanti americani sono uccisi da americani bianchissimi armati da una sciagurata liberta' di detenere armi, per colpa di una potentissima e inquietante lobby delle armi.

Palermitano

Mar, 16/04/2013 - 10:33

chi subito accusa gli islamici e' allo stesso livello di chi subito nel 1969 accuso' i fantomatici anarchici per l'orrenda strage di piazza fontana. poi si scopri' che piazza fontana era una strage fascista con coinvolgimento di pezzi deviati dello stato ma chi ingiustamente accuso' gli anarchici non chiese mai scusa. oppure pensate a quei ridicoli che accusarono sul momento gli islamici per la strage in norvegia, quando poi si scopri' che un fanatico fascista e nazista aveva sterminato i giovani laburisti per motivi politici.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 10:35

NO B. al momento mi baso sulle dichiarazioni della polizia alla stampa, e sulla logica deduttiva. e comunque è vero, non c'è il brevetto sugli ordigni, possono averlo fatto, ad esempio, i pakistani su commissione per conto di iraniani, o qualcosa di simile. c'è anche la possibilità di una pista interna, ad opera di qualche americano impazzito, è possibile. ma lo ritengo poco probabile

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 10:37

Ma sì, caro briegel70, facciamoci controllare pure al cesso piuttosto che DISTURBARE NEI LORO SANTUARI i folli martiri musulmani stragisti per volere di Allah.

Efesto

Mar, 16/04/2013 - 10:40

Il fatto dimostra la fragilità delle civiltà avanzate. Non esiste altra cura che la prevenzione ma anche questa potrebbe avere risvolti inquietanti sulla libertà delle persone. Credo dovremmo avere la capacità di considerare comunque probabili questi e venti e relegarli, anche se può apparire pesante e disumano, alla informazione di quinta pagina. L'enfasi dei media costituisce infatti l'alimento principe delle menti malate che, statisticamente, tra i sette miliardi di abitanti del pianete sono sempre moltissime.

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 16/04/2013 - 10:43

Barbanera, ora secondo te i terrosisti islamici parlano italiano?? In inglese settembre si dice september e sette si dice seven!!! Certo che ne avete di fantasia eh!

briegel70

Mar, 16/04/2013 - 10:44

@mortimermouse E' vero gli attentati di mafia, dell'Ira, dell'Eta, in Norvegia (da parte di uno squilibrato NORVEGESE nell'estate del 2011), così come gli attentati in casa nostra (piazza fontana, stazione di Bologna), ecc. sono tutti attentati interni ai confini nazionali. E' vero. E' anche vero che (penso anche all'operazione vespri siciliani) c'è stata una "presenza militare". E' vero. Ma con quali modalità ? Con i caccia ? Con i bombardamenti mirati (tipo le bombe "intelligenti" in medioriente)? Non mi pare. Quei soldati svolgevano un compito di presidio e sorveglianza. Ossia, i controlli e le "misure di sicurezza" supplettive DI CUI PARLAVO IO. Del resto, molti terroristi hanno le loro basi logistiche proprio nelle nostre città occidentali... E ancora non riesco a capire il nesso tra mandare un carrarmato tra le dune di un deserto e l'effetto preventivo nei confronti di un terrorista che produce un ordigno artigianale FACENDO TUTTO QUANTO A CASA NOSTRA ! Oltretutto, siccome molti di loro sono pure "kamicaze" spiegami dove sarebbe l'effetto dissuasivo dell'uso della forza militare. Spiegamelo. E' vero, la sicurezza totale non ci sarà mai. Ma tu pensi di fare qualcosa di utile ed efficace "esportando la democrazia" con "missioni di pace". A me risulta che gli attentati hanno continuato ad esserci nonostante tutte le COSTOSISSIME MISSIONI DI PACE PER ESPORTARE LA DEMOCRAZIA...E in più dobbiamo aggiungere al bilancio i nostri soldati che sono andati lì a farsi ammazzare PER OTTENERE COSA ??? Mah...

Palermitano

Mar, 16/04/2013 - 10:48

mario galaverna, ci vorrebbe un intero giornale per ricordare le stragi compiute da bianchi occidentali: oklaoma city in america, norvegia e tanti altri esempi nel mondo, piazza fontana, brescia, bologna, rapido 104, capaci, via d'amelio e tante altre in italia. prima di scrivere i messaggi e di demonizzare gli "altri", informatevi e riflettete. da che mondo e mondo, il maggiore pericolo per ogni stato viene dall'interno, non dall'esterno.

gdan

Mar, 16/04/2013 - 10:57

@barbanera. Meglio posare il fiasco prima di scrivere un commento. In inglese 7 e' "seven" e settembre e' "september", non c'azzecca con la tua "spiegazione". Altrimenti, vuol dire che gli attentatori sono italiani, visto che l'italiano e' l'unica lingua in cui le due pronunce (sette e settembre) hanno una assonanza ...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 16/04/2013 - 10:59

questi attentati sono davvero vili,

dante72

Mar, 16/04/2013 - 11:02

D’accordo sul fatto che nessuno oggi può parlare di responsabilità a ragion veduta, leggo i primi commentoni da parte della “controinformazione”. a_zotti52@: quando si puntualizza sapendo di forzare la mano, si sta attenti a quanto si scrive: nel 1006 chi erano i tuoi estremisti di destra, gli antenati degli Apache o dei Sioux? gzorzi: quando discuto di politica sono sempre attento a non offendere la suscettibilità altrui, ma visto che qua si parla di morti, tra cui bambini, mi sento in diritto di dirti che dovresti solo vergognarti, se tu potessi. Ma di sicuro non puoi, perché, sei un caso psichiatrico figlio del furore ideologico. Sempre rispetto per vittime innocenti!!

untergas

Mar, 16/04/2013 - 11:05

insomma qui c'è già chi(tipo mortimermouse e co.) sono sicuri che la matrice sia islamica. Premesso che non ho alcuna indulgenza con gli islamici, mi sembra che, nel caso, sia completamente da sprovveduti sposare acriticamente questa tesi. Il fatto che gli ordigni siano del tipo di quelli usati in afgahnistan ed alcuni considerino questo fatto come prova è proprio da fessi patentati. Tutti gli ordigni di questo fattura si assomigliano: TUTTI! L'unica variante che potrebbe far pendere per un'ipotesi, piuttosto che per un altra, è il tipo di detonatore usato: solo questo potrebbe dare qualche notizia in più. Ma, considerato che non credo che il Signor Mortimermouse abbia gli strumenti per sapere di che tipo di congegno di innesco si tratti, la sua ipotesi è degna di quella di qualunque avvinazzato del bar sport all'angolo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 11:07

BRIEGEL70 mi tocca di nuovo insegnarti. l'occidente, cioè america ed europa, per attuare le sicurezze di cui parlo, si basano su due direttrici. la prima è basata su quella che tu chiami esportazione di democrazia. in realtà noi stiamo aiutando i paesi come iraq e afghanistan a diventare un paese civile, più conrollato (dall'interno) e controllabile (dall'esterno), ma senza mai imporgli un sistema politico democratico, ma solo atteggiamenti più accettabili, come il rispetto verso le donne, l'uso del corano separato dalla politica, insegnato a loro come aiutarsi tra di loro, a renderli indipendenti per quando verrà il momento alle truppe occidentali di levarci le tende, aiutandoli a sviluppare in modo autonomo (ad esempio costruendo ospedali, asili, pozzi d'acqua, moschee, ecc) il loro paese insomma... l'altra direttrice è la prevenzione, che si ricollega indirettamene alla prima direttrice, ma si applica principalmente sul territorio interno, cioè in casa propria, per esempio, adottare misure di sicurezza in ogni evento che richiama il pubblico, oppure limitare l'acquisto di esplosivi, ed altro ancora. tutte le misure che tutti , ripeto TUTTI, stanno già praticando, ma, come abbiamo purtroppo visto, la sicurezza non c'è al 100 %. smettila di arrampicarti sugli specchi :-)

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 16/04/2013 - 11:17

gdan, vera la sua affermazione sull'inglese di come è la fonetica di 11 - 7, tuttavia lei dimentica che gli islamici nel rivolgersi contro il Mondo occidentale si rivolgono CONTRO I CRISTIANI, cioè CONTRO LA GENTE DEL LIBRO (la Bibbia), e la lingua di partenza dei cristiani E' IL LATINO. In latino Settembre è "Septembris" e 7 si dice "Septem".

briegel70

Mar, 16/04/2013 - 11:18

MORTIMERMOUSE A me risulta che TU "ti arrampichi sugli specchi". Tu mi "insegni", ma io ti "INFORMO". Ti informo che queste "missioni di pace per esportare la democrazia" NON STANNO SORTENDO ALCUN EFFETTO ! O meglio, un "effetto" lo stanno sortendo: quello di farci ammazzare i nostri soldati, di farci spendere un sacco di soldi e di continuare ad assistere - puntualmente - ad attentati terroristici di varia matrice. Come dire: "Cornuti e mazziati". Complimenti !

mar75

Mar, 16/04/2013 - 11:18

Guardate che il nome di settembre deriva proprio dal fatto che era il settimo mese. All'origine il calendario romano era di 10 mesi, settembre, ottobre, novembre e dicembre erano i mesi 7-8-9-10. Poi, sempre nel periodo romano, furono aggiunti i mesi di gennaio e febbraio e quindi settembre passò dal settimo al nono posto e a seguire gli altri. http://it.wikipedia.org/wiki/Calendario_romano

alberto_his

Mar, 16/04/2013 - 11:20

Gli ordigni "rudimentali" possono essere realizzati da chiunque, ogni riferimento a Iraq e Afghanistan è capzioso; da quelle parti simili crimini sono usi subirli, solitamente con attacchi a distanza o tramite droni. L'atto criminale è stato presumibilmente pensato e organizzato non per uccidere un numero elevato di persone (facile obiettivo con una tale densità di persone e con l'utilizzo di multipli ordigni) ma per far ritornare l'incubo del terrorismo, per spaventare e verosimilmente giustificare altre reazioni. Quali reazioni lo si capirà da dove i media concentreranno l'attenzione.

michele lascaro

Mar, 16/04/2013 - 11:21

Non è difficile individuare i mandanti e gli esecutori di questo eccidio. Sono sempre gli stessi e mi auguro che Obama si allontani dalle sue indecisioni e colpisca con precisione chirurgica e senza tentennamenti.

MrTano76

Mar, 16/04/2013 - 11:23

@mortimermouse...se non ci fossi tu a commentare, le mi giornate sarebbero molto più noiose, giuro sei il primo che cerco (sei in buona compagnia) per sentire la cazzata del giorno, detto questo, mi sembra un po presto per dare la colpa a qualcuno.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 11:32

UNTERGAS errore :-) è ciò che tu ritieni! io non sparlo mai a sproposito. innanzitutto, gli esplosivi non sono MAI del tutto uguali. esistono tipologie precise che vengono catalogate e studiate, compresi anche quelli provenienti dall'afghanistan o in iraq. di più, si sa come vengono applicati, in che modo, e quello che è successo a boston ricalca quanto già accade nelle aree calde dell'afghanistan. non fare lo scienziato saputello, come fanno quei ridicoli periti balistici che ho visto nei tribunali, quando non sanno distinuere uno spegnifiamma da un accendino.... :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 11:34

MRTRANO76, non sono cazzate, ma evidentemente ti rode il culo il fatto di saperla meglio di te :-)

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 11:35

Palermitano, siccome gli islamici l'hanno giurata all'occidente, siccome OGNI occidentale è un obiettivo della sacra Jihad per Allah. Siccome il Corano OBBLIGA i credente alla conquista del pianeta. Siccome le NOSTRE PATRIE sono "Dār al-ḥarb", (dove vivono tutti i popoli non sottomessi). Siccome per i folli buonoidi il problema non sussiste e, quindi, tutti accolti. Siccome sto nuovo papa (minuscolo) vuole INTENSIFICARE il dialogo coi folli mistici... Questa è l'ovvia conseguenza della filosofia delle tre scimmiette. La cosa più ovvia è quella giusta e BREIVIK ha agito per li stessi motivi da me elencati. Quindi, sempre d'Islam e di islamici si tratta.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 16/04/2013 - 11:40

vedo che tra i commentatori abbiamo esperti di spionaggio. Alcuni hanno già deciso che trattasi dell' estrema destra USA, altri che si tratta di islamici. Manca solo qualcuno che dica che è stato Khomeini

MrTano76

Mar, 16/04/2013 - 11:45

sei un mito mortimer

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 16/04/2013 - 11:45

Favoloso Galaverna..... non solo sa che sono islamici... sa anche dirci di quale cellula. Galaverna si candidi alla CIA o al MOssad

Fab73

Mar, 16/04/2013 - 11:46

mortimermouse ma lei è mai stato nei paesi di cui parla? In Iraq, Afghanistan o altri??? Ma ha idea delle scemenze che sta scrivendo??? Pensa davvero di limitare il terrorismo internazionale scaricando bombe da 10000 piedi??? Chi sia stato ancora non è chiaro. Estremisti slamici? Forse... Estremisti di destra? Forse... Al momento sappiamo solo che sono esplose delle bombe. Delle persone sono morte. Incolpare a caso chi odiamo a priori non aiuterà nessuno. Se non l'attentatore...

untergas

Mar, 16/04/2013 - 11:50

@mortimermouse. Lei si sbaglia. Ordigni composti come quello fatto esplodere a Boston, stando alle notizie ufficiali - e non credo che Lei ne abbia di diverse - sono costruibili in afgahnistan come a gorgonzola. L'innesco invece è qualcosa di un po' più complesso e denota con più facilità la provenienza. Il sottoscritto non FA il perito balistico(ma qualcosa, in questo campo, studiò), tanto meno lo è Lei, stando alla superficialità con la quale si esprime...

re-leone66

Mar, 16/04/2013 - 11:51

Ma i servizi segreti, Oba-Oba, dove sono? ancora distratti da festeggiamenti? forse è più interessante la capigliatura della moglie? Sono piuttosto superficiali e distratti da altre cose. Incredibile come hanno sottovalutato il terrorismo.

Fab73

Mar, 16/04/2013 - 11:51

Ci mancava solo Mario Galaverna a dire che BREIVIK è una conseguenza dell'estremismo islamico. Adesso la collezione di minchiate è completa. Ma un minimo di rispetto per i morti!!!

desdota

Mar, 16/04/2013 - 12:00

Le ipotesi sono 2. L’ultimo miglio della maratona di Boston di ieri era dedicato alle vittime di Newtown, la strage di bambini a dicembre che ha innescato come mai prima il dibattito sulle armi da fuoco in America e il diritto a possederle. L’Amministrazione sta facendo una campagna per imporre restrizioni, e questo è un tema su cui la destra militante è suscettibilissima (“il governo ci vuole sottrarre le armi!”). Per quanto riguarda la pista “esterna”, il New York Post riferisce dell’arresto di un sospettato di vent’anni di nazionalità saudita – il collegamento è immediato con gli attentatori sauditi dell’11 settembre, 15 su 19. Sarebbe in ospedale sorvegliato dagli agenti dell’Fbi. Non si sa se sia un “lupo solitario”, ma la complessità dell’attacco fa pensare a un’organizzazione più grande. Anche la modalità scelta per l’attentato ricorda molto gli attacchi in sequenza di al Qaida, per massimizzare gli effetti: prima una bomba, poi le altre per colpire la gente in panico e i soccorritori. Le esplosioni multiple sono diventate un marchio di fabbrica. L’allarme antiterrorismo “esterno” era particolarmente alto in questi giorni, ma evidentemente non è bastato.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 12:03

UNTERGAS ed infatti non ho mai parlato di esplosivi catalogati in base al materiale costruito, ma in base alla modalità in cui vi è collocata e detonata. so benissimo che un esplosivo artigianale può essere fabbricato anche con pochi materiali casalinghi, ma se non sai qual'è la sua portata, cioè l'ampiezza offensiva, avremmo trovato i soliti bombaroli inesperti, qui invece sono esperti: hanno calcolato l'ampiezza e la bassa potenzialità di scoppio. il chè vuol dire che non miravano a dstruggere un simbolo ma a fare vittime e feriti (da notare, un ferito costa molti soldi in cure, assicurazione e pensione, e che sono proibitivi soprattutti in america, dove la sanità è privatizzata). ti basta come spiegazione? o devo continuare a vedere la tua umiliazione? :-)

no b.

Mar, 16/04/2013 - 12:08

Mario Galaverna è la dimostrazione vivente di quanto il suffragio universale sia un errore colossale

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 12:08

Fab73, il RISPETTO per i morti lo deve avere chi, nonostante le evidenze, ( Il bollettino delle vittime degli islamici: Africani destinati alla schiavitù: circa 120 milioni di morti. Cristiani: circa 9 milioni martirizzati dall'islam. Altri 50 milioni rimasti uccisi durante le guerre della Jihad. Così, contando un milione di cristiani africani uccisi nel XX secolo, quasi 60 milioni di cristiani. Indù: circa 80 milioni periti nel corso della Jihad totale contro l'India. Buddisti: approssimativamente 10 milioni uccisi dalla Jihad in Turchia, Afganistan, lungo la Via della Seta, e in India. Sommando tutte le cifre, si ottiene una stima approssimativa di almeno 270 milioni di persone uccise dalla Jihad, 270 milioni, signori e signore, un valore quasi 5 volte più alto delle vittime del Nazismo, e in ascesa, dato che le uccisioni sono attualmente in piena attività in Siria, Egitto, Sudan, Nigeria, Pakistan e chi più ne ha più ne metta.) Continua a difenderli. Nel paese di Breivik gli strupri "etnici" perpretati dai MUSULMANI sono 3 su 4 e sono aumentati enormemente.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 12:12

Agli estimatori delle tre scimmiette. I soliti noti filoislamici. Le regioni delle SACRE BOMBE 1) Ideologia e visione dell'islam radicale delineata nel Corano: • Corano (8:12) - "...Io getterò il terrore nel cuore dei miscredenti: colpiteli tra capo e collo, colpiteli su tutte le dita" • Corano (9:29) - "Combattete coloro che non credono in Allah e nell'Ultimo Giorno, e che non vietano quello che Allah e il Suo Messaggero hanno dichiarato illecito, e quelli, tra la gente della Scrittura, che non scelgono la religione della verità, finché non versino umilmente il tributo, e siano umiliati". 2) Attuazione dell'ideologia e visione dell'islam radicale delineata nel Corano: 1.627 AD: Massacro della tribù ebraica di Banu Qurayza a Medina: circa 700-900 uomini e ragazzi massacrati dopo la resa. 2.dal VII-VIII secolo ad oggi: commercio degli schiavi in Africa. Circa 120 milioni di africani periti nel corso dei traffici. 3.1915: genocidio degli armeni. 1,5 milioni di armeni uccisi. 4.1974-1999: genocidio Indonesiano a Timor Est. Omicidio di massa di un numero compreso tra le 100,000 e 200,000 persone. 5.1986: pena di morte per chi si sia macchiato di offendere l'islam introdotta in Pakistan. 6. dal 2003 ad oggi: genocidio del Sudan. Almeno mezzo milione di persone macellate fino ad ora…

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 16/04/2013 - 12:12

Beh Fab73, Breivik è un cognome tipicamente islamico! Contiene una K come Komehini...! Lampante!!! Come la diatriba sette o seven, pur di giustificarla hanno tirato fuori il latino, e i terroristi islamici come si sa, sono tutti professori di latino. Cosa ci vogliamo inventare ancora?

Ilpassatorcortese

Mar, 16/04/2013 - 12:13

Non credo siano stati i terroristi islamici, altrimenti non si parlerebbe di tre vittime e centocinquanta feriti.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 12:18

basta per favore! state dicendo un mare di cretinate insensate...

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 16/04/2013 - 12:20

dante72: genio della politica, si ricordi che i tanti morti civili causate dalle bombe americane lanciate da km di distanza, con una banale scusa, sono anche loro vittime innocenti. Se pensa che gli USA abbiano sempre e solo ragione e con la loro prepotenza possono dettare le leggi del mondo, a loro esclusivo vantaggio, si sbaglia di grosso.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 12:21

no b. , e' un onore per me un simile commento da uno che insiste col Berluska tanto da elevarlo a nik. Io posto dati, cifre, sacre scritture. Tu na beata fava e NON giustifichi nemmeno le tue flatulanze con argomentazioni razionali.

briegel70

Mar, 16/04/2013 - 12:25

GALAVERNA Ma che ci mettiamo a fare ? La contabilità di chi ha fatto più morti ? Potremmo andare avanti all'Infinito. Potremmo tirare fuori i campi di sterminio degli EUROPEI, le bombe atomiche buttate sul Giappone da parte degli OCCIDENTALI, ecc. Ma che ragionamenti paranoici sono ? Qui va affermata solo una cosa. CON FORZA E CON DECISIONE: LE MISSIONI MILITARI PER CONTRASTARE IL TERRORISMO (DI QUALSIASI MATRICE) SONO ASSOLUTAMENTE INSENSATE E FUORI LUOGO. FINE. Questo lo dico A PRIORI senza sapere ancora chi sia il responsabile di questo attentato a Boston...

untergas

Mar, 16/04/2013 - 12:30

@ mortimermouse. Non mi sento umiliato da chi mi spiega le cose con più conoscenza della mia: ci mancherebbe. Solo che Lei, in questo caso, NON può averne, ergo dove starebbe l'umiliazione? Abbia cura di se stesso...

untergas

Mar, 16/04/2013 - 12:35

@ Mario Galaverna. Secondo Lei chi dice che, stando alle attuali conoscenze, non è possibile accredditare l'atto al solo fondamentalismo islamico ma è necessario approfondire le indagini, sarebbe un filoislamico? É questo il Suo pensiero?

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 16/04/2013 - 12:35

Ilpassatorcortese, divertente! Lei stabilisce in base al numero delle vittime se sono stati islamici o meno? Primo, non si sa ancora quanto feriti gravi sopravvivranno, Secondo, in USA forze dell'ordine e gente normale controllano, dopo la lezione dell' 11 Settembre, stranezze che possano dare luogo a attentati, ed è difficile per qualsiasi attentatore fare il suo lavoro al meglio, come solitamente fanno nei loro paesi d'origine, dove il loro sistema colluso e mafioso, oltre che i sistemi di sicurezza approssimativi gli fa fare un numero di vittime maggiore. Lo sa in psicologia come si chiama il tentativo di non credere vero il pericolo di cui si vedono solo dei segni? RIMOZIONE. Ci si rifiuta di prendere atto del pericolo perchè non lo si vuole credere vero. Se poi lo si fa per simpatia di parte o ideologica allora siamo ad un altro livello, cretineria o tradimento.

il gotico

Mar, 16/04/2013 - 12:41

la ricostruzione parla di un furgone noleggiato visto nelle vicinanze delle esplosioni, se verrà appurato che gli occupanti sono gli artefici dell'attentato, non passerà troppo tempo prima di risalire alla matrice terroristica, resta indubbio che la vigliaccheria non ha bandiera ne religione, si sono colpiti civili innocenti, un bambino è morto, gente che resterà mutilata a vita... me ne frego del passato, delle crociate, delle stragi in nome di Dio o Allah, nulla può giustificare una tale carneficina.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 12:41

untergas, non affermo questo. Semplicemente constato che i più attivi a contrastare l'ipotesi islamica sono i soliti FILOISLAMICI di questo forum. Io ARGOMENTO e posto dati a favore della mia tesi. I filoislamici no.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 12:46

UNTERGAS, che fai? colpisci e scappi per evitare di ammettere che non sapevi molto sugli esplosivi ? :-) sii uomo, stia zitto, e vada a ripassare la fisica balistica...

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 16/04/2013 - 12:53

Fare attentati a casaccio anche contro innocenti è da vogliacchi, non ci sono giustificazioni, come leggo dalle consuete bocche comuniste, che gentaccia!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 16/04/2013 - 13:11

Mario Galaverna, ci spiega da cosa deriva questa sua ossessione per l' islam?

mar75

Mar, 16/04/2013 - 13:26

@mortimermouse: avvisa l'ambasciata americana che hai già trovato la pista giusta per i colpevoli, stupiscili e dagli anche l'indirizzo!

GinoColpisceAncora

Mar, 16/04/2013 - 13:30

Le modalità di questo attentato sono notevolmente simili a quanto è avvenuto a Brindisi circa un anno fa dove un folle mise una bomba rudimentale dentro un cassonetto della spazzatura e poi l'azionò via radio.In quel caso la bomba era piazzata alla fermata di un'autobus presso una scuola.Non si capisce ancora perchè quel tale ha fatto quello che ha fatto ma di certo non centrano nè al quaida nè le brigate rosse e nemmeno la mafia. Qui gli ordigni erano 5,rudimentali,azionati col cellulare,in un posto pieno di innocenti.Non è opera di terroristi.I terroristi colpiscono luoghi simbolici come le torri gemelle,il pentagono,la casa bianca,le ambasciate,la sede della borsa,il palazzo dell'ONU.Se sono islamici possono arrivare a colpire una chiesa ma di sicuro non una maratona.E' il gesto di un folle,arabo o meno,è solo il gesto di un folle o forse due o tre ma non di una organizzazione terroristica che avrebbe già rivendicato l'attentato.Se fosse stata al quaida poi avremmo già un video su tutte le tv con la solita predica.

dante72

Mar, 16/04/2013 - 13:43

zorzi: la differenza tra me e lei che io non commenterei mai con compiacimento fatti che hanno provocato vittime innocenti. Non concordo una virgola di quello che scrive sulle presunte responsabilità degli USA nei conflitti internazionali, pur riconoscendo anche loro errori gravi di valutazione in passato. E non mi sognerei mai di considerare meno tragico il destino di chi muore sotto le bombe. Ma non faccia finta di non capire: qua non si era in guerra, l’atto terroristico contro inermi è il più schifoso e abietto che si possa compiere. Non ci sono giustificazioni, che lei invece sta cercando rendendosi ridicolo.

vogliadicambiamento

Mar, 16/04/2013 - 13:52

Che orrore e che follia . E' come se qualcuno avesse una strategia del terrortare il mondo indietro di centinaia di anni e spingerci verso le dittature perche' oggi l'unico risultato di tutto cio' e' solo e sempre una richiesta di maggiore sicurezza ... ma questo avviene anche con leggi subdole che continuano am minare la libertà , vedi privacy , vedi attacchi continui a internet , google , facebook ecc tutto in mome di una millantata sicurezza ci voglionoi proibire l'accesso alle informazioni e la libera circolazione di idee e poi si culmina in questi attentati assurdi . Per gli attentatori pena di morte e pena di morte anche per i legislatori che coninuamente minano le libertà di movimento e di idee . WW la libertà WW l'onesta' WW la vita .

david71

Mar, 16/04/2013 - 13:53

Per quanto possa sembrare illogico soprattutto a coloro che, bava alla bocca, vorrebbero coprire di bombe tutti i paesi a fede islamica del mondo, sono fermamente convinto che per ridurre il fenomeno terroristico bisognerebbe proseguire nella direzione opposta. Il terrorismo per sopravvivere ha bisogno necessariamente del consenso più ampio possibile del popolo, e quale miglior kamikaze al mondo di uno che ha perso la famiglia per una cattiva bomba yenkee che gli è caduta sulla casa. Se ci si pensa, loro ragionano esattamente come la maggior parte di voi vorrebbe: ci hanno colpiti bene, ora colpiamo noi. Innescando così una spirale senza fine. Noi giustamente rabbrividiamo nel vedere donne e bambini uccisi e mutilati ma non dimentichiamo che in quei paesi son costretti alla medesima sorte, solo che da loro le bombe cadono dai caccia. Purtroppo, per una distorta visione egocentrica siamo portati a pensare "beh, ma noi siamo nella ragione, siamo i buoni… noi e loro i cattivi…ce l’hanno scritto nel Corano che devono fare la guerra..:" E noi invece…? Noi abbiamo il vangelo eppure la guerra la facciamo lo stesso. In situazioni come queste non esistono giusti o sbagliati, buoni o cattivi ma solo che vuole la pace e chi non la vuole. E per quanto possa sembrare assurdo spero che gli americani capiscano l’unica cosa che emerge da questa tragedia, l’unico insegnamento valido: le bombe non sono mai buone e fanno sempre male quando cadono sulla testa, sia che siano in arrivo ma anche quelle in partenza…. Ma non nutro molte speranze….

bastardo

Mar, 16/04/2013 - 13:59

La volontà di dio finalmente si sta manifestando in tutta la sua forza dirompente!!!!!grande satana a stelle e strisce trema!!!questo e'solo l'inizio ,aspetta le prossime settimane satana e stelle e strisce !!!!

il gotico

Mar, 16/04/2013 - 14:02

beh Gino i terroristi islamici hanno anche colpito nella metro sui bus, nei mercati, la maratona di boston nel giorno del patriot day è sicuramente una bella cassa di risonanza, ma convengo con lei che l'islam possa essere estraneo ai fatti, nessuna rivendicazione, nulla che lasci credere possa essere opera loro, per ora comunque le notizie sono frammentarie, solo ipotesi, aspettiamo e confidiamo paghino per il loro gesto. Fosse successo a milano il processo sarebbe andato in coda al bunga bunga

fabrivfr

Mar, 16/04/2013 - 14:02

@barbanera. Ah ah ah ah Non ci credo, lei veramente intende 7 = SETTEmbre? E veramente ritiene questo un indizio?!?!? Ma sopratutto crede veramente che i terroisti nel mondo usino l'italiano per mandare indizi?

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mar, 16/04/2013 - 14:09

Chiudere Guantanamo o fucilarli al momento della cattura? Ovvio, all'istante per terroristi, mafiosi, trafficanti e stragisti altro farli viveri in galera o Guantanamo: forse le diecine di migliaia di vittime del G0 vivono felici? Io stesso reso orfano di entrambi i genitori 50 anni fa, crediate che non piango e soffro o mi mancano? Ero minorenne, dovevo crescere un fratellino, pensate che un albero sradicato crescerà bene? Io sono Cristiano e Cattolico, ma non penso che la prigione basti e, non penso che la pena di morte sia vendetta, ma appagamento di vedere che giustizia sia fatta o vi piace vedere Brusca in vita dopo aver sciolto nella tinozza di acido oltre 100 persone? Ditemi, superiore le vittime causato sa cartelle Equitalia o i giustiziati negli Usa? Quante diecine di migliaia sono annegati con carrette nel Med per colpa di trafficanti rimasti impuniti? Pensaci Giacomino!

untergas

Mar, 16/04/2013 - 14:14

@ mortimermouse. Lasci stare la fisica balistica(altra cosa rispetto alla termodinamica alla quale ci si dovrebbe riferire in questo caso) ché, da come si esprime, mi sembra non sia il Suo pane. Per il resto guardi che non scappo: sono i topi che scappano...

untergas

Mar, 16/04/2013 - 14:25

@ mortimermouse. I topi scappano...

-cavecanem-

Mar, 16/04/2013 - 14:29

Devono ancora decidere a chi dare la colpa, per scusare la prossima mossa politica.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 14:32

Ausonio e david71, ipotesi surreale e domanda "ingenua" mai letto i versetti della spada e mai letto i numeri dei morti ammazzati per mano dei sicari di Allah? David71. la Jihad ASSASSINA prescinde da QUALSIASI argomentazione perchè trattasi di DOGMA DI FEDE. Ausonio, una FEDE ASSASSINA va distrutta, a prescindere.

GinoColpisceAncora

Mar, 16/04/2013 - 14:35

caro gotico,non si preoccupi.L'italia non è nel mirino di terroristi internazionali.per il semplice fatto che l'italia ormai non conta nulla.Chi ha interesse a colpire un paese che non riesce a riportare a casa due militari di vedetta su di una nave privata?Che si fa sequestrare l'ambasciatore?Da noi il terrorismo non può che essere interno.Ma per motivi tipo:non ho avuto l'appalto,non mi hai raccomandato,sei andato a letto con mia moglie,mi hai mandato una cartella esattoriale esagerata,ecc nemmeno per ragioni ideologiche.Non c'è più nè destra nè sinistra in italia,che senso avrebbe in italia un terrorismo con matrice ideologica?A milano gli unici che sono a rischio terrorismo sono equitalia ed i vigili urbani.

-cavecanem-

Mar, 16/04/2013 - 14:43

@GinoColpisceAncora, grande intervento.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 14:50

e cosa c'entra la termodinamica? ma per favore, non si atteggi a pseudo-ingegnere :-) vada pure a caccia di topi: consiglio un flobert cal 9 ... :-))

david71

Mar, 16/04/2013 - 15:07

Mario Galaverna, "una FEDE ASSASSINA va distrutta, a prescindere" … ma non si rende conto che la fede assassina di cui parla …è uguale alla sua? Ma si rende conto che parlate la stessa lingua (uccidere, distruggere) e avete lo stesso credo (a prescindere)…ed è questo il sentimento sul quale poggia la cultura della guerra, cioè l’odio? Più ne hai e più sarai un buon soldato o kamikaze.

untergas

Mar, 16/04/2013 - 15:13

@ mortimermouse. Spiacente, non sono un pseudo-ingegnere, SONO un ingegnere. Per i topi non serve un calibro 9 flobert(intende quello obsoleto a percussione anulare?), non credo che venga ancora prodotto(ma forse intendeva il 4,5 o l'8 ad aria compressa): in ogni, per un topolino, basta una trappolina...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 16/04/2013 - 15:19

Mario Galaverna ... anche la bibbia è piena di orribili rappresentazioni del peggio dello spirito umano.... a me non piace nessuna religione monoteista. Sono estremiste di natura. Non ammettono l'altro.

il gotico

Mar, 16/04/2013 - 15:24

pienamente d'accordo, la mia era un battuta ironica, inoltre l'italia, per questioni geografiche, è perfetta per il passaggio di clandestini, uranio, armi, droga e quant'altro d'illegale, un attentato dalle nostre parti sarebbe deleterio per questi traffici, che alla fine sono uno degli introiti del terrorismo, se dovessimo chiudere le maglie alle frontiere e aumentare i controlli, anche i loro affari ne risentirebbero. Senza contare che da noi sussiste una maggiore tolleranza nei confronti dello straniero, siamo ancora un popolo che accoglie chi è in difficltà, nonostante noi siamo i primi a pagarne le conseguenze, un clandestino da noi viene messo sul treno in centrale per l'espatrio e scende a lambrate indisturbato, a nostre spese ovviamente.

The lion

Mar, 16/04/2013 - 15:42

Quei bastardi non la passeranno liscia!!!!

Palermitano

Mar, 16/04/2013 - 15:42

MARIO GALAVERNA SI VERGOGNI E RISPETTI LE VITTIME NORVEGESI DI QUELL'INFAME CRIMINALE NAZISTA. NAZISTI E RAZZISTI SONO LE CATEGORIE PIU' INFAMI DEL MONDO.

Palermitano

Mar, 16/04/2013 - 15:47

AL SIGNOR GALAVERNA SI RICORDA CHE SONO CENTINAIA E CENTINAIA DI MILIONI LE VITTIME DELL'OCCIDENTE: NAZISMO, COLONIALISMO, INQUISIZIONE, CROCIATE, 2 GUERRE MONDIALI, HIROSHIMA, NAGASAKI,MAFIA, PEDOFILIA, STRAGI FASCISTE, SCHIAVITU' E TANTO TANTO TANTO ALTRO. STUDI LA STORIA SIGNOR GALAVERNA PRIMA DI SCRIVERE E APRIRE BOCCA. I PEGGIORI ORRORI E CRIMINI DELLA STORIA SONO STATI COMMESSI DALL'OCCIDENTE. SONO FATTI, DOCUMENTATI STORICAMENTE, NON TEORIE.

Palermitano

Mar, 16/04/2013 - 15:50

GRAZIE AGLI ARABI E AGLI ISLAMICI L'ITALIA HA CONOSCIUTO LA MATEMATICA, LA SCIENZA, L'ASTRONOMIA, L'ARTE, LA GASTRONOMIA, L'ARCHITETTURA...TUTTO MERITO DEGLI ARABI E DEGLI ISLAMICI. SENZA IL LORO ARRIVO IN OCCIDENTE, L'ITALIA E L'EUROPA ERA POPOLI ARRETRATI CHE NEANCHE CONOSCEVANO LA MATEMATICA E LA SCIENZA. INFATTI BARBARI ERANO I POPOLI DEL NORD DEL MONDO NON DEL SUD DEL MONDO.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2013 - 16:01

ah sei ingegnere? ecco perchè parli di termodinamica. sembrava che parlavi di termodinamica come se lo avessi letto su topolino :-) il flobert è ancora in produzione, ma, rispetto a quelli ad aria compressa, il flobert offre una gittata buona e una rosata eccellente: ti sarebbe più facile colpire un topo anche con un margine di errore di circa 50 cm, di mira, soprattutto se tiri chiudendo l'occhio sbagliato (e non c'entra nulla l'uveite)....:-)

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 16:13

david71. Beata ingenuità. Che forse l'occidente e la democrazia si basa su un libro increato nel quale dio ordina di uccidere chi non segue il profeta Maometto? Si rende conto che parificare la difesa e l'offesa è un esercizio sterile che porta all'unica conclusione di sottomettersi ai violenti? Il tanto decantato DIALOGO è interpretato come codardia dagli islamici e, di conseguenza, sono OBBLIGATI CORANOCAMENTE ad intensificare la violenza jihadista. Si legga sos'è una hudna per capire. E' proprio quest'ultima che fa capire come la pace, con sifatta cultura, si ottiene solo ed esclusivamente con la superiorità militare. Lo ha detto Maometto, non io. Le suggerisco di studiarsi l'islam, i suoi precetti assassini senza inciampare nel razionale che, nel Corano, non vi è ombra.

Silvio B Parodi

Mar, 16/04/2013 - 16:13

e poi ci sono deficenti che vogliono eliminare la pena di morte!!?? io la darei ai colpevoli del gli attentati ed anche alle loro famiglie fino alla settima generazione

The lion

Mar, 16/04/2013 - 16:19

X PALERMITANO - A questo signore, che urla (v.maiuscola) le sue ragioni mescolando,come in una macedonia di frutta,nazismo, colonialismo,Hiroshima, pedofilia,stragi fasciste e quant'altro, vorrei ricordare anche e non a margine quanto ha fatto e fa il regime comunista nel mondo:assassinii,fame,poverta',analfabetismo odio e il nulla piu' assoluto.Poi, quanto agli Arabi che ci hanno sicuramente beneficiate con la matematica, l'astronomia ecc., credo che non per questo sia ora permesso loro tutto, anche le stragi. Pur senza accusarli di quella di Boston, di cui non c'e' ancora prova. Lo studio della storia e' una cosa seria e deve essere fatta senza partigianismi.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 16:19

Palermitano, se la studi lei la storia e l'affettuosa amicizia del Gran Mufti con Hitler. Vedo che la mena ancora con l'età dell'oro islamica che risale al medioevo. Ma basta. L'islam odierno è un parassita che non contribuisce MINIMAMENTE alla società umana in nessun campo dello scibile e ha pure la pretesa di dominare il pianeta per una fantomatica manleva divina e il premio di 72 uri con l'imene autoriparante.

The lion

Mar, 16/04/2013 - 16:21

X PALERMITANO - A questo signore, che urla (v.maiuscola) le sue ragioni mescolando,come in una macedonia di frutta,nazismo, colonialismo,Hiroshima, pedofilia,stragi fasciste e quant'altro, vorrei ricordare anche e non a margine quanto ha fatto e fa il regime comunista nel mondo:assassinii,fame,poverta',analfabetismo odio e il nulla piu' assoluto.Poi, quanto agli Arabi che ci hanno sicuramente beneficiati con la matematica, l'astronomia ecc., credo che non per questo sia ora permesso loro tutto, anche le stragi. Pur senza accusarli di quella di Boston, di cui non c'e' ancora prova. Lo studio della storia e' una cosa seria e deve essere fatta senza partigianismi.

vincenzo

Mar, 16/04/2013 - 16:22

Anche se censurate i miei commenti perchè sgradevoli,il problema resta!Se non c'è un ripensamento radicale,saremo tutti macellati dai "fratelli"musulmani!

david71

Mar, 16/04/2013 - 16:45

Mario Galaverna "Che forse l'occidente e la democrazia si basa su un libro increato nel quale dio ordina di uccidere chi non segue il profeta Maometto?" , no le dico di più: che la democrazia occidentale si fonda su interessi ben più squallidi come quelli economici e con la conseguente soggiogazione del paese più debole per trarne profitto. Quello che cerco di farle capire con fatica è che la difesa e l’offesa non li sto parificando, solo che nel conflitto Occidente – Islam si confondono (come in molti altri conflitti) perché i terroristi mietono vittime con atti bombaroli e gli occidentali uccidono 100.000 bambini irakeni in nome di una guerra che mirava a distruggere armi di distruzione di massa che in realtà non esistevano. Lei è, secondo me, il prodotto di una propaganda che spinge a vedere l’islam esattamente come i fondamentalisti islamici dipingono gli occidentali ai loro seguaci. Con odio, paura, e la giustificazione morale ad azioni violente, siano esse militari o terroristiche.

Silvio B Parodi

Mar, 16/04/2013 - 16:51

gzorzi ammesso anche che gli americani vadano a cercare difendere appropriarsi del petrolio! che e' la maggiore fonte di energia mondiale. IO PREFERISCO COMPERARE IL PETROLIO PER IL MIO RISCALDAMENTO E PER LA MIA MACCHINA DAGLI OCCIDENTALI E NON ESSERE SUCCUBE DEGLI ISLAMICI CHE POSSONO RICATTARE IL MONDO INTERO CON IL PETROLIO. Capito testa di cazzo????

Ritratto di vomitino

vomitino

Mar, 16/04/2013 - 16:53

@barbanera.....oggi è la tua giornata per sparare cazzate!!!

vincenzo

Mar, 16/04/2013 - 16:55

@PALEMMITANO!Ma tu in chi munnu vivessi?Non è pi casu chi ti pigghiasti un corpu i suli!Il sole picchia a Palermo!

Ritratto di vomitino

vomitino

Mar, 16/04/2013 - 17:12

o Galaverna...te la sei presa veramente a cuore...ebbassstttaaa!!!

xawdoo

Mar, 16/04/2013 - 17:18

@serjoe: 11 7 -> 11 settembre? ma 7 il numero e' luglio... quale settembre -_-

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 16/04/2013 - 17:19

@Palermitano nel suo delirio di onnipotenza gridata si è dimenticato di citare, come colpevoli di ogni crimine umano: l'asilo Mariuccia, i gulag e i kmer rossi

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 16/04/2013 - 17:29

Condivido completamente tutti i post che ha scritto Mario Galaverna. Ha solo che ragione e soltanto chi è accecato dall'ideologia o ignoranza totale può parlarne contro. Prima o poi faremo i conti con l'islam e con i loro "amici". Non potrà durare in eterno la condiscendenza dell'Occidente, dai e dai finirà per esplodere, con tutta la violenza che finora non ha mai voluto usare.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 16/04/2013 - 17:38

Non volevo postare .Ma perche no . NONMENEFREGANIENTE.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 16/04/2013 - 17:40

xawdoo eppure non ci vuole molto a capire cosa intendeva dire @serjoe. Leggendo i numeri si legge: Undici Sette....! Capisci o non capisci? Noi occidentali siamo considerati dagli islamici i seguaci del LIBRO (Bibbia), anche se per molti la cosa non ha alcun significato. Il Corano COMANDA ai suoi fedeli di combattere la "gente" del "Libro", cioè i CRISTIANI e poco importa se uno non lo è, perchè è anzi peggio! Anche in inglese si usa il termine di discendenza latina "Septembris" con "September". Sette in latino si dice "Septem" e, come ha fatto rilevare altro lettore, il nome del mese Settembre gli è stato dato perchè, nell'antica Roma, era considerato il settimo mese di un calendario composto da soli 10 mesi. La coincidenza del numero della maratona di Boston, la N° 117, è fin troppo strana. Forse non significa niente ma forse vuol dire molto.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 16/04/2013 - 17:53

...Se la scienza e la filosofia prosperarono sul suolo musulmano durante la prima metà del Medioevo ciò non avvenne grazie all’islam, ma nonostante l’islam. Non c’è nulla nella dottrina islamica che possa aver dato impulso alla ricerca scientifica o filosofica, e praticamente tutti i maggiori pensatori della cosiddetta “epoca d’oro” dell’islam, come Rhazi (865-925), Farabi (870-950), Avicenna (980-1037), Averroè (1126-1198), furono osteggiati o perseguitati dalle autorità politiche e religiose musulmane. Nel libro L’incoerenza dei filosofi l’influentissimo teologo musulmano Al-Ghazali (1058-1111) attaccò il razionalismo greco e l’idea stessa di causa ed effetto, e ne concluse che la conoscenza scientifica è impossibile. La teologia islamica dominante seguì questa impostazione, insistendo che le leggi fisiche non esistono perché, altrimenti, la volontà di Allah ne risulterebbe vincolata. Ricercare delle leggi fisse nella natura è una bestemmia, perché Allah è completamente libero di mutare le leggi della fisica in qualsiasi momento. Osserva al riguardo il fisico americano Frank J. Tipler nel suo recente libro La fisica del cristianesimo (Mondadori, p. 139): «Nel corso dei miei studi piuttosto approfonditi, non sono mai riuscito a trovare una sola scoperta scientifica significativa compiuta nell’intera storia della civiltà islamica fino al XX secolo. Gli esempi di risultati scientifici documentati da parte di studiosi islamici sono sostanzialmente banali. Tutta la fisica e tutta l’astronomia moderne derivano dall’opera dei cristiani Galileo e Copernico, che in pratica erano all’oscuro dell’opera degli scienziati islamici, e presero invece le mosse dall’opera dei greci Archimede e Tolomeo. Dal punto di vista della scienza, la civiltà islamica è come se non fosse esistita. Attribuisco questo fatto alle dottrine teologiche islamiche contrarie all’idea di leggi naturali». ... Guglielmo Piombini (Radici Cristiane, n. 41, febbraio 2009)

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 18:04

david71, è surreale. Esiste in occidente una condizione sociale simile alla dhimmitudine? Esiste in occidente una legge che condanna a morte per apostasia? Esiste un concetto occidentale che equvalga alla Jihad? Esiste un'altra religione che ti premi con un paradiso lascivo se ammazzi l'infedele? Lei, in occidente è LIBERO di fare ciò che vuole e, somma ironia, anche se compie stragi, la sua VITA E' SACRA. loro impiccano BAMBINE per il delitto contro la morale, cioè sorprese mano nella mano col filarino. Certe volte mi chiedo se dialogo con terresti o sto intercettando un forum di un'altra galassia. I 100,000 bambini irakeni sono stati ammazzati dai terroristi a forza di stragi con gli shahid esattamente come fanno i palestinesi coi loro figli quando li usano come scudi umani per la propaganda. Che, come noto, su molti occidentali funziona benissimo.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 16/04/2013 - 18:17

Caro Stock47 che dici. Ma se sono dei luminari semplicemente consultando il loro manuale increato. Astronomo iracheno: «La Terra? È piatta» L'affermazione in diretta del «ricercatore» Al-Said, che parlava al pubblico a casa e con un collega in studio http://www.corriere.it/scienze/08_marzo_30/astronomo_terra_piatta_75b7dc14-fe5f-11dc-a6ac-00144f486ba6.shtml

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 16/04/2013 - 18:51

Ce qualcuno con un nome tipo siciliano che quando gli fa piacere e amico di ebrei, mussulmani,finocchi comunisti e vorrebbe seriamente eliminare la sola cultura che purtroppo si inquino con il marxismo lenilista , quella ITALIANA:MA strano caso solo nei commenti di oggi.Gli altri giorni a pestar ebrei e cristiani vari.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 16/04/2013 - 18:54

Le agenzie di rating cosa dicono?

Ritratto di Riky65

Riky65

Mar, 16/04/2013 - 19:12

CIA

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 16/04/2013 - 19:25

Caro Mario Galaverna, conoscevo l'articolo in questione, era solo che da rivoltarsi per terra dalle risate. In cambio ti mando due siti da uno dei cui ho tratto parte di quel post di sopra. http://filoapiombo.blogspot.it/2009/01/un-mito-da-sfatare-la-superiorit.html http://filoapiombo.blogspot.it/2008/10/il-mito-della-tollerante-andalusia.html

Ritratto di serjoe

serjoe

Mar, 16/04/2013 - 20:08

Sta a vedere che adesso invece di proibire la vendita dei mitragliatori,proibiranno la vendita delle pentole a pressione...

calogeno

Mar, 16/04/2013 - 20:47

Strano che ancora non avete accusato decisivamente i musulmani come avete fatto ai tempi della strage di Oslo e utoya. In certe cose siete specialisti.

moshe

Mar, 16/04/2013 - 21:08

... e poi c'è qualche demente che vorrebbe chiudere Guantanamo. Il terrorismo non si può curare con la democrazia! MEDITATE GENTE, MEDITATE!

Luigi Fassone

Mar, 16/04/2013 - 22:38

I ask that you continue to pray for my family as we remember Martin (così lo sfortunato padre). Io,volentieri,mi adeguo.. e Lei,Sig. @@@@ Gzorzi @@@ ?

Raoul Pontalti

Mer, 17/04/2013 - 00:32

Mario Galaverna ben tornato! Stavo in pensiero per Te: il Tuo prolungato silenzio mi aveva fatto temere il peggio. ora Ti sei rifatto. peccato che con l'astronomi araba non fai progressi e ripeti i vecchi errori. Lascia perdere quello scimunito che astronomo non è e al massimo il somaro di una classe di allievi dei corsi per stiratori di giallabà. L'astronomia araba non solo è ai vertici nella storia umana ma ha influenzato quella europea e le cause del suo progresso sono le stesse di ogni altro popolo: le istanze religiose. La religione provoca le conoscenze astronomiche per determinare il calendario liturgico, gli orari delle preghiere, le orientazioni degli oranti e dei corpi defunti, la determinazione del sorgere e del calar del sole anche con cielo coperto, la determinazione della Pasqua, etc. (e ho volutamente mescolato istanze delle religioni del libro: ebraica, cristiana, musulmana e anche zoroastriana che un suo libro ce l'ha: l'Avesta). L'astronomia araba ci ha dato diverse scoperte, qui ricordo i fusi orari (dalla scoperta che procedendo verso est di un grado si guadagnavano 4 minuti), una sistematizzazione cosmologica accettata da dante Alighieri ad es che la riproduce nel Convivio e nella Divina Commedia avendola mutuata da Al Farghani), una metodologia di ricerca astronomica perfezionata rispetto a quella persiana ed ellenistica (e anche indiana) che si concretizza nella costruzioni di grandi osservatori astronomici, etc. Il fatto che usassero la trigonometria sferica che perfezionarono dimostra ad abundantiam che gli islamici medievali sapevano benissimo, come già i Greci, che la terra è "rotonda" e non piatta. Ricordo qui tra gli astronomi Al Khwarizmi, persiano (che Ti ricordai Mario anche in altro commento) che fu lo scopritore degli algoritmi che tra l'altro servono a far funzionare i computer. Però consentimi Mario di non comprendere il nesso tra le pentole esplosive, gli islamici e la terra piatta.

Miraflores

Mer, 17/04/2013 - 03:02

SCUSI MORTIMERMOUSE, NEL 1492 GLI SPAGNOLI ANNO COLONIZZATO LE AMERICHE, PUR PORTANDO TANTE COSE BUONE SI PARLA SEMPRE DI COLONIZAZIONE, L'ITALIA AVEVA LE SUE ED ERANO COLONIE, DA QUALCHE ANNO A QUESTA PARTE É FINITO IL COLONIALISMO ORA É ESPORTARE DEMOCRAZIA, MA LA COSA CHE NON É CAMBIATA É CHE, COME 500 ANNI FÁ NESSUNO COLONIZZA TERRITORI POCO FERTILI O PRIVI DI RICCHEZZE NEL SOTTOSUOLO. SA QUANTI PICCOLI STATI CI SONO NELL'AFRICA NERA O IN QUALCHE AREA DEL CNTROSUDAMERICA CHE AVREBBERO BISOGNO NON SOLO DI DEMOCRAZIA MA ANCHE DI GENERI DI PRIMA NECESSITÁ. COME CAZZO É CHE NESSUNO LI VUOLE COLONIZZARE O FARLI DIVENTARE DEMOCRATICI, . SAREI CAPACE ANCHIO DI PORTARE DEMOCRAZIA A PANAMA CON UN CANALE CHE INGRESSA 5 MILIONI DI DOLLARI AL GIORNO OPPURE IL VENEZUELA CON LE SUE RISERVE DI IDROCARBURI, VEDA SE QUALCUNO VOULE PORATRE DEMOCRAZIA IN SALVADOR, PARAGUAI, NICARAGUA, CUBA, COSSOVO, ALBANIA ECC ECC. MA MI FACCIA IL PIACERE, IO DICO SOLO CHE OGNUNO HA IL DIRITTO DI VIVERE NELLA SUA TERRA SENZA INFLUENZE ALTRUI,

Miraflores

Mer, 17/04/2013 - 03:36

SONO DACCORDISSIMO CON NO B MENTRE ERANO IMPEGNATI A GARANTIRE LA DEMOCRAZIA IN VENEZUELA LI ANNO ATTACATI, SONO STATI I PAKISTANI MANDATI DALL'IRAN VISTO CHE IL PRESIDENTE ERA AMICO DI CHAVEZ, LO HA FATTO X DISTRARLI DAI BROGLI DI MADURO A CUI LORO ERANO MOLTO IMPEGNATI, POVERI STAVANO CERCANDO DI MANDARE A CSA MADURO E METTERE CAPRILES, UOMO FORTEMENTE DEMOCRATICO. GIUSTO E UMILE, UN EBRO CON SPICCATO SENSO DELLA GIUSTIZIA SOCIALE FERMAMENTE CONVINTO CHE IL BENESSERE DEV'ESSERE DIVISO SOLO DA POCHI E MAGARI EBREI ANCHE LORO,A PARTE LA TORTA CHE `SPETTA A GLI....................

calogeno

Mer, 17/04/2013 - 05:44

Opera del Mossad. Naturalmente da addossare agli altri.Ovviamente Obama non osa nemmeno pensarlo, pena gli israeliani lo faranno nero nero.

bastardo

Mer, 17/04/2013 - 06:20

EVVIVA 1,2,3,CENTO BOMBE SU BOSTON!!!!!MORITE AMERICANI SATANASSI!!!!!CANI INFEDELI!!!!

mila

Mer, 17/04/2013 - 06:37

@ mortimermouse -Ammesso che la presenza militare in Afghanistan faccia diminuire il pericolo di attentati in Occidente, che ci stiano i soldati americani e di altri Paesi ricchi; l'Italia deve ritirarsi non per buonismo, ma semplicemente perche' e' sull'orlo del FALLIMENTO.

bastardo

Mer, 17/04/2013 - 08:57

SIA FATTA LA VOLONTA'DEL PROFETA!!!!INFEDELI MORITE!!!ARRENDETEVI ALLA FORZA DIROMPENTE DEL PROFETA!!!!GRANDE SATANA TREMA!!!!

Ritratto di tenaquila---

tenaquila---

Mer, 17/04/2013 - 11:14

Dio benedica l'America.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 17/04/2013 - 12:33

Toh! si è rifatto vivo il fesso pro iraniano che subito dà dello scimunito ad un fisico come Frank J. Tipler! "...fisico statunitense, autore della controversa teoria del punto Omega. Insegna fisica matematica alla Tulane University di New Orleans. Buona parte dei suoi studi si sono concentrati sulla fisica del viaggio nel tempo, in particolare è stato il primo a notare che le soluzioni di van Stockum per la Relatività Generale ammettevano la possibilità di CTC" (tratto da Wikipedia)

Raoul Pontalti

Mer, 17/04/2013 - 15:45

per la verga del morto che parla: Tipler è un fisico che si sbilancia talora in teorie teosofiche fondate malamente su ipotesi scientifiche ma non è uno storico della scienza e certe sue elucubrazioni, non condivise dagli altri scienziati e tantomeno dagli storici, non possono costituire il verbo. Per i bananas Wikipedia è l'enciclopedia per eccellenza mentre è solo un compendio di castronerie (e di cui gli autori sovente si vantano): abbiano almeno l'accortezza di consultarla nelle due migliori (o meno peggiori) edizioni, l'inglese e soprattutto la tedesca. Io mi permetto di consigliare per ricerche veloci la Treccani o la Britannica (Academic Edition ma è a pagamento) e con più calma i siti di talune università che mettono a disposizione quantità notevoli di pregevole materiale da consultazione. Anche il sito della CIA non è disprezzabile per determinate informazioni....

Palermitano

Mer, 17/04/2013 - 17:32

solo chi e' ignorante, chi non conosce ne' la storia ne' le scienze puo' ignorare che: SCIENZE, MATEMATICA, ASTRONOMIA, AGRICOLTURA, AGRUMI, VULCANOLOGIA E TANTO ALTRO FURONO INTRODOTTE IN ITALIA DALLA CIVILTA' ARABA E ISLAMICA. CON CHI METTE IN DUBBIO DATI STORICI E SCIENTIFICI E' INUTILE DIALOGARE, PERCHE' CON GLI IGNORANTI NON SI DIALOGA! GRAZIE AGLI ARABI E AGLI ISLAMICI L'ITALIA E' PROGREDITA E HA CONOSCIUTO ARTI,SCIENZE E DISCIPLINE CHE ALTRIMENTI NON CONOSCEVA. E QUESTO LO RICONOSCONO PERSINO I NEMICI DELL'ISLAM.

Palermitano

Mer, 17/04/2013 - 17:34

COSI' COME LEGGETE I GIORNALI DI OGGI E TUTTI CONCORDANO NELL'ATTRIBUIRE AL TERRORISMO INTERNO AMERICANO LA STRAGE DI BOSTON. COSI' LEGGETE QUANTI E QUALI ATTENTATI SONO STATI COMMESI NEGLI ULTIMI DECENNI DAL TERRORISMO BIANCO IN AMERICA. INFINE STUDIATE LA STORIA DEGLI STERMINI DI INDIOS E INDIANI DA PARTE DEI COLONIZZATORI BIANCHI.

Palermitano

Mer, 17/04/2013 - 17:36

dimenticavo, a quel tizio che parla a sproposito dei palestinesi, ricordo che: 1) L'ONU HA STABILITO IL DIRITTO ALL'AUTODETERMINAZIONE DEL POPOLO PALESTINESE. 2) I PALESTINESI SONO STATI CACCIATI DALLE LORO TERRE. 3) I PALESTINESI HANNO SUBITO LA PRIVAZIONE DEI PIU' ELEMENTARI DIRITTI UMANI, DALLA TERRA ALL'ACQUA, DALLA SALUTE ALL'AUTODETERMINAZIONE.. LIBERTA' PER IL POPOLO PALESTINESE!