Crolla il tetto del teatro Oltre 80 feriti a Londra

Il cedimento durante lo spettacolo con più di 700 persone presenti I testimoni terrorizzati: "L'intera cupola è venuta giù sul pubblico"

Londra - Quando gli spettatori hanno sentito il rumore farsi sempre più assordante, verso la fine del primo atto, molti hanno pensato facesse parte dello spettacolo. Purtroppo si trattava di un cedimento strutturale. Il tetto di uno dei teatri più noti di Londra, l'Apollo, è crollato ieri durante una delle rappresentazioni dello spettacolo Il curioso incidente del cane che venne ucciso a mezzanotte, tratto dall'omonimo romanzo di Mark Haddon.
L'edificio, costruito nel 1901, si trova a poche centinaia di metri da Piccadilly. Al momento del crollo di una parte del tetto e della balconata, nel teatro c'erano oltre 700 persone e subito dopo l'incidente i soccorritori hanno potuto contare più di ottanta feriti, di cui cinque gravi. Sul posto sono accorsi otto mezzi dei vigili del fuoco che sono rimasti a lungo impegnati nel liberare gli spettatori rimasti intrappolati sotto le macerie.
«C'era un gran frastuono, nuvole di polvere dappertutto, gente che correva gridando e piangendo», hanno raccontato alcuni testimoni. Amy Lecoz, che si trovava in platea insieme ai suoi due figli di 16 e 19 anni, ha raccontato alla Bbc una scena impressionante. «Abbiamo sentito un rumore forte, come una frattura, poi la cupola sopra di noi ci è letteralmente caduta addosso. Non siamo rimasti feriti perché eravamo protetti dal passamano, allora ho preso i ragazzi e siamo corsi via, all'esterno».
Alcuni spettatori hanno trovato rifugio nei locali adiacenti al teatro, altri leggermente feriti sono stati accompagnati al pronto soccorso dai parenti. I giornalisti arrivati velocemente sul posto hanno detto che l'intero teatro era avvolto da una nuvola di polvere e la gente si assiepava confusa e sotto choc al di fuori dell'edificio. Altri testimoni hanno riferito di persone che fuggivano via in preda al panico ricoperte di sangue. Gli uomini dei mezzi di soccorso sono rimasti impegnati per ore nelle operazioni di salvataggio, ma anche nel tentativo di scongiurare ulteriori crolli. La polizia ha atteso qualche ora prima di dare il numero esatto dei feriti, non sapendo quante persone erano rimaste intrappolate all'interno della struttura.
L'Apollo, primo teatro a essere costruito nell'era edoardiana, venne inaugurato nel febbraio del 1901 con il musical americano The Belle of Bohemia. Le tre gallerie ospitano 796 posti a sedere e le scale che portano al loggione sono considerate le più ripide di tutti i teatri londinesi. Disegnato dall'architetto Lewin Sharp, è decorato con elaborate opere in pietra.