E Hollande fa come Sarkozy: ruspe contro i campi rom

Il presidente demolisce gli alloggi a dispetto del programma elettorale

L’avvento del governo socialista in Francia non ha cambiato la linea impo­stata dall’ amministrazione Sarkozy sui campi nomadi. Al di là delle dichiarazio­ni di principio e delle promesse elettora­li, la ricetta di François Hollande è la stessa del suo predecessore, e viene ap­plicata a suon di sgomberi e demolizio­ni. Solo che ora, accusano le associazio­ni rom, ai nomadi allontanati non viene nemmeno indicata una soluzione alter­nativa per l’alloggio.

Due giorni fa, in poco più di due ore, è stato demolito il più grande campo rom di Parigi, quello nella bidonville alle por­te della città, nel diciannovesimo arron­dissement - zona nord-est - , dove vive­vano circa 160 persone. Le ruspe però non hanno trovato nessuno, solo rifiuti e topi: gli abitanti delle baracche infatti avevano già preso la fuga verso altri cam­pi, nella vicina banlieue .

Ieri invece poco prima delle 8:30, le ru­spe hanno sorpreso i rom di Hellemmes e Villeneuve d’Ascq, alla periferia di Lil­le, nel nord della Francia. Almeno 200 persone sono state espulse, provocan­do la reazione dura da parte dei rappre­sentanti della comunità: «Nicolas Sarkozy non ci ha mai espulso, è stata la sinistra a farlo», ha sottolineato Yann La­folie, del collettivo Solidaritè Roms.

Anche Padre Arthur Hervet, della par­rocchia di Hellemens, -il prete famoso per aver tenuto testa a Sarkozy rifiutan­do la medaglia al merito - si è detto «af­flitto »:«Almeno l’ex presidente-si è sfo­gato- aveva l’onestà di dirci cosa sareb­be accaduto dopo». Il ministro dell’In­terno, Manuel Valls, ha però promesso «fermezza», puntando il dito contro i ri­schi sanitari e di sicurezza dei campi ille­gali.

Intanto, un aereo con a bordo 240 rom, si prepara a partire da Lione diret­to verso la Romania per la più grossa espulsione dalla Francia dall’arrivo di Hollande all’Eliseo.

Le associazioni dei rom in questi gior­ni non possono fare a meno di ricordare le promesse elettorali del nuovo presi­dente, che all’epoca della campagna as­sicurava alloggi alternativi ai campi di­strutti. «Invece - accusano - si cacciano via le persone senza dire loro dove anda­re ». «Da Hollande ci aspettavamo di più», è l’amara conclusione di Roseline Tiset, della Lega dei Diritti dell’Uomo.

Commenti
Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Ven, 10/08/2012 - 09:08

questi sono veri politici

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 10/08/2012 - 09:08

Che fortuna questi francesi... peccato che ora arriveranno qui

eri75

Ven, 10/08/2012 - 09:50

Poverini... finisce la pacchia del campo illegale e nessuno gli dice neanche dove andare... A CASA!!!! Purtroppo, come dice gzorzi, verranno da noi...

Ritratto di cesare piazza

cesare piazza

Ven, 10/08/2012 - 10:04

Allora come la mettiamo??????? Se lo facevamo noi l'europa ci dava dei razzisti!!!! Mo lo fa lui ed è er fico!!!!!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 10/08/2012 - 10:05

Peccato,che fra qualche mese li avremo in Italia.....

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 10/08/2012 - 10:41

Dopo che Pisapippa ha riservato lo scuolabus solo ai figli dei rom, Hollande non fa altro che metterli sulla giusta strada, ben felice di risparmiare un po’ di soldini e ristabilire la sovranità del suo popolo. Domando all’Europa radical-chic. Come mai, non si strappa i capelli al grido di “razzisti, razzisti” davanti a tanta “barbarie”? Ma allora noi italiani siamo i soli fessi a dare ospitalità a cani e porci a discapito della popolazione indigena? E perché, se ci permettiamo di reclamare qualche diritto di sovranità, siamo subito tacciati di crudeltà e razzismo? Ora arriveranno da noi a valanga e come al solito, i politici nostrani buonisti del menga, caleranno le braghe e il popolo dovrà indossare il cilicio dell’accoglienza forzata. Se andiamo avanti di questo passo ci dovrà pensare la popolazione a stabilire il sacrosanto diritto di sovranità, accelerando i tempi per una rivoluzione che da tempo cova sotto la cenere dell’orgoglio nazionale mai sopito, malgrado la pesante mano di questa “democrazia”. Una “democrazia” armata dal bastone della dittatura più becera che va a braccetto di una parte di magistratura. Che Dio ci aiuti!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 10/08/2012 - 10:47

Giusta la riflessione di CESARE PIAZZA,....240 rimpatriati in un botto!L'"Europa" non fiata,il Vaticano pure...La Romania,se li riprende...Mah!

paolodb

Ven, 10/08/2012 - 10:51

Ben fatto. Ora però verranno da noi, soprattutto sotto le ali protettrici di pisapia e dei suoi sodali delle caritas.

guidode.zolt

Ven, 10/08/2012 - 10:55

Beh..! la Romania E' un alloggio alternativo...!

guidode.zolt

Ven, 10/08/2012 - 11:06

Ma ora ci vuole una legge europea sulla circolazione in Europa dei suoi cittadini che stabilisca il diritto degli stessi in base ai requisiti minimi richiesti perche' sia legale. I Romeni sono cittadini europei e, come tali, dovranno sottostare ad una legge europea che non esiste e cio' crea molta confusione dando spazio ad interventi personalizzati, ma il piu' delle volte a veri ricatti politici. Una legge europea e' urgente.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 10/08/2012 - 11:23

La prova inconfutabile che in Italia non ci sono politici degni di questo nome (neppure a destra) ma solo dei miserabili quaquaraquà.

marco1927

Ven, 10/08/2012 - 11:32

non importa se di dx o sx questo è quello che dovremmo fare anche in Italia ma forse a breve i cittadini provvederanno in autonomia visto che siamo senza un Governo capace di difendere il proprio orto. siamo stati colonizzati e rovinati dalla miriade di soggetti che sono venuti nel nostro paese a distruggere e non certo a costruire.

guidode.zolt

Ven, 10/08/2012 - 11:40

Non erano stati giudicati da Fini "una ricchezza"...?

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Ven, 10/08/2012 - 11:44

Egregio guidode.zolt, spero stia scherzando. L'unica legge europea necessaria sarebbe quella che abolisce in toto l'attuale Unione Europea. Per il resto, come potrebbe (a parte che non vuole, visto che uno dei suoi esponenti predilige clandestini rispetto ai cittadini) un governo illegittimo reprimere illegalitá e clandestinitá? Non riesce (vuole?) neppure difendere i propri uomini all'estero in missione...

guidode.zolt

Ven, 10/08/2012 - 12:11

mvasconi ..non sto scherzando, sono d'accordo con Lei sullo smantellamento di un' Europa inesistente, ma sarebbe sufficiente che, come le norme su pomodori e sulla freccia delle banane, esistesse una regola sulla circolazione dei cittadini, che mi sembra abbia un impatto decisamente maggiore della freccia delle banane o del diametro dei pomodori.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 10/08/2012 - 13:13

Voi che criticate la sinistra perchè è favorevole ai rom , eccovi dimostrato che come al solito non capite un tubo , quindi per favore mutiiiiiiiiiiii.

killkoms

Ven, 10/08/2012 - 13:15

invidio gli altri europei perchè da loro i comunisti o similtali, sono prima cittadini del loro paese e poi il resto.da noi i comunisti sono prima comunisti e poi,forse,itaiani!

vitripas

Ven, 10/08/2012 - 13:18

POVERINI QUESTI ROM DOVRANNO ANDARE A DELINQUERE ALTROVE, MAGARI QUI IN ITALIA, PER LORO E' TUTTO GRATIS SCUOLE SANITA' AIUTI COMUNALI ESENZIONE DAI TIKET ECC.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 10/08/2012 - 13:21

Si attiverà chi sappiamo (il magnate....) e lo metterà a posto.

killkoms

Ven, 10/08/2012 - 14:54

come si dovrebbe dire,"comunista sì,ma sc.emo no"!mica come i nostri!

guidode.zolt

Ven, 10/08/2012 - 14:56

Beh! Lui non viene stigmatizzato dall'Europa per la sua inclinazione politica...semplice no...?

guidode.zolt

Ven, 10/08/2012 - 15:39

vitripas ...ha dimenticato rapine, stupri, pirateria stradale e truffe ai bancomat dove eccellono ...

Ritratto di Zohan

Zohan

Ven, 10/08/2012 - 15:57

Adesso si paracaduteranno tutti in Italia dove possono rubare tranquillamente e usufruire di alloggi, servizi e sanità generosamente offerti da chi è italiano, lavora onestamente e riceverà una coltellata in cambio dai nuovi italiani. Ma un governo TECNICO non potrebbe cominciare anche da noi a fare piazza pulita di questa robaccia ?... oppure sanno solamente aumentare le tasse ? Un tecnico che si rispetti se ti mette a posto la macchina, non si limita a pulire le candele...ma dà uno sguardo a tutto. Non ci averei creduto che Hollande avrebbe fatto meglio di Sarko.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 10/08/2012 - 17:57

Chiudete le frontiere, Gli amici del pisapippa potrebbero venire da noi.

FRANCK56

Ven, 10/08/2012 - 18:01

Se non lo faceva sarebbe stato criticato,lo ha fatto lo criticate e difendete i poveri Rom.....

vince50

Ven, 10/08/2012 - 20:25

Fotografie,impronte digitali e fuori dalle palle.Di ladri e pure superprotetti ne abbiamo da vendere.

sarolina

Ven, 10/08/2012 - 23:06

Hollande sei un grande! Vieni in Italia ad insegnare ai nostri peracottari come ci si comporta con codesta feccia! Alla faccia di chi si permette di proteggere i ladroni che si nascondono tra il lerciume in compagnia di mercedes, parabole, e tutte le refurtive che arraffano in giro........

Willy Mz

Sab, 11/08/2012 - 08:00

se succedesse anche da noi.... quanti problemi in meno!

Ritratto di elio2

elio2

Sab, 11/08/2012 - 09:19

Se l'avessimo fatto noi, ci sarebbe stata la rivoluzione, con la boldrini in testa alle truppe, l'ha fatta un francese di sinistra, che in campagna elettorale aveva promesso esattamente l'opposto, e va tutto bene. L'unica domanda ovvia, di chi è la colpa? Risposta, nostra che diamo fiato a coloro che fanno gli interessi di tutti esclusi del quelli del nostro Paese.

eloi

Sab, 11/08/2012 - 17:34

Ho letto pocanzi che a Cagliari il Comune paga a due famiglie ron sfrattate l'affitto di due ville con piscina aria condizionata vasca idromassaggio e parco.Sono rimasdto ammutulito.

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Sab, 11/08/2012 - 23:00

CESARE PIAZZA LUI E' UN POLITICO SERIO NON COME I NOSTRI PUTTA,,NIE.RI