Ecco come la Germania si sta comprando la Grecia

Da ieri, tutte le operazioni finanziarie elleniche sono gestite dall'istituto tedesco Kfw, il "braccio armato" di Deutsche Bank

Atene«Questi qui si stanno comprando tutta la Grecia» sentenzia un tassista fuori dall'Hotel Hilton di Atene. La visita del super ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble è appena terminata, ma la sensazione diffusa è che sia stata più una presenza per addolcire l'amara cicuta che altro. Alla vigilia dell'ennesima tranche di prestiti da 2,5 miliardi che la troika dovrebbe sbloccare per agosto, la notizia vera non è l'ennesimo buco nell'erario ateniese (mancati introiti per 1,6 miliardi dal gennaio ad oggi) ma il tentativo di Berlino di occupare finanziariamente il Paese. Mentre tutti sono impegnati a discutere del licenziamento di 25mila dipendenti pubblici che non muta di una virgola lo scenario apocalittico dei conti greci, Berlino ha deciso di impiantarsi in Grecia «conquistandola» definitivamente.

Da oggi tutte le operazioni finanziarie (investimenti, fondi alle piccole e medie imprese, infrastrutture) saranno gestite direttamente dall'istituto tedesco Kfw, il braccio armato di Deutsche Bank. La Kreditanstalt für Wiederaufbau (KfW) non è una banca scelta a caso. Si tratta dell'Istituto di Credito per la Ricostruzione, creato nel 1948, dopo la Seconda guerra mondiale, nell'ambito del Piano Marshall. Dopo la caduta della cortina di ferro, ha avuto un'impennata precisa con risvolti geopolitici rilevanti, finanziando la Germania Est con fondi europei. Schaeuble, incontrando due giorni fa ad Atene armatori, banchieri, manager e intermediari finanziari, ha chiarito come il suo Paese intenda il rapporto tra creditore e debitore: la Kfw lavorerà in cabina di regia con il Fondo di sviluppo greco-tedesco, che investirà nei piani aziendali, in particolare nelle piccole e medie imprese greche assolutamente carenti di liquidità. Ma lo farà tramite uno strumento di influenza economica internazionale dello Stato tedesco. Sarà il big brother con cui la Germania seguirà materialmente ogni singolo euro che si sposterà per e sul territorio ellenico.

Ma soprattutto, è la vulgata che circola tra i maggiori commentatori dopo che l'aereo di Stato tedesco trasportava il potente ministro verso il G20 di Mosca, garantirà Deutsche Bank (e anche Bundesbank) che nessuno faccia scherzi in Grecia, come una crisi di governo e la conseguenza ridefinizione del memorandum: in quel caso i due istituti perderebbero miliardi di mancati interessi sul maxiprestito.

Ma non è tutto, perché una serie di fondi internazionali (tedeschi in testa) hanno predisposto un protocollo di proposte da sottoporre alle banche greche: per ogni cento euro di prestiti «scaduti» (considerata l'altissima insolvenza dei cittadini che avevano acceso un mutuo o che avevano chiesto un finanziamento) il fondo ne mette sul tavolo trenta per comprare quel prestito. E un attimo dopo, quando il debitore non sarà in grado di onorarlo come faranno il prossimo 1 gennaio centocinquantamila cittadini greci secondo l'Istituto di statistica ellenico, si porteranno a casa resort nei paradisi delle Cicladi, prestigiosi immobili nel centro di Atene, sedi di industria e attività commerciali. Proseguendo di fatto in un'occupazione che, al netto di larghe intese o di flebili ingerenze dell'Ue, si sta compiendo.

A ciò si aggiunga un fatto preciso che Berlino non intende accettare: il risarcimento tedesco dei danni perpetrati alla Grecia durante l'occupazione nazista. Hitler invase la Grecia nell'Aprile 1941, saccheggiandola e devastandola in lungo e in largo. Secondo i dati della Croce Rossa Internazionale tra il '41 e il '43 furono almeno 300.000 cittadini greci a morire letteralmente di fame. Ma Germania Italia, oltre a pretendere cifre elevatissime per le spese militari, ottennero forzatamente dalla Grecia anche quello che venne definito un prestito d'occupazione, consistente in 3,5 miliardi di dollari. Lo stesso Fuhrer riconobbe in quella circostanza il valore legale del prestito e avallò il risarcimento. Ma alla Conferenza di Parigi nel 1946 ne riconobbe solo la metà. E così mentre l'Italia ripagò la propria parte del prestito, la Germania si rifiutò. Oggi quella cifra, al netto di interessi, ammonta a 163 miliardi. Più della metà del debito pubblico del Paese.

Twitter@FDepalo

Commenti
Ritratto di thunder

thunder

Sab, 20/07/2013 - 09:07

LA CULTURA MERIDIONALISTA PORTA A QUESTO,UMMA UMMA CICHE CICHE CIACHE CIACHE.CHE PIACCIA O NO!

Gius1

Sab, 20/07/2013 - 09:15

Oggi si opera non con armi , ma con potenza economica. La germania sta facendo guerra all´ europa e nessuno fa niente.Anzi si combatte solo Berlusconi.

Gius1

Sab, 20/07/2013 - 09:15

Oggi si opera non con armi , ma con potenza economica. La germania sta facendo guerra all´ europa e nessuno fa niente.Anzi si combatte solo Berlusconi.

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Sab, 20/07/2013 - 09:20

SEmmai il risarcimento la Grecia dovrebbe chiederlo alla Italia fui lei ad invaderla per prima, secondo la Germania fa i suoi interessi , interessi che sono invidiati da tutta la Europa, così dice Franco a Trier.

Ritratto di asfodelo13

asfodelo13

Sab, 20/07/2013 - 09:33

SIGNORI ITALIANI CHE SIETE SPENSIERATI NELLE BELLE SPIAGGIE SAPPIATE CHE QUESTA E' LA FINE CHE FAREMO ANCHE NOI!!! PER ORA CI VENDIAMO ENEL-ENI POI SI VEDRA' MAGARI VI TROVERETE UN TEDESCO DI EQUITALIA ALLA PORTA E SARA' OBBLIGATORIO STUDIARE IL TEDESCO NELLE SCUOLE..FANTASCIENZA???CHI VIVRA' VEDRA'

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Sab, 20/07/2013 - 09:41

Gius1 per fare una guerra bisogna avere i politici addatti e le armi migliori,l'Italia di tutto questo non ha niente,perchè non copia addottando le stesse armi della Germania?Perchè non è in grado.Primo siete dei grandi evasori fiscali,in Germania dopo un censimento sono risultati 9 mila evasori fiscali si 81milioni, in Italia il75%su 60 milioni, da qui trarre le conclusioni.Tchuss

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Sab, 20/07/2013 - 09:44

MERKEL vergogna di esistere hai rovinato l'economia dei paesi del Sud per farti una bella scorta e farti eleggere.

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Sab, 20/07/2013 - 09:47

asfodelo 13 e questo è colpa della Germania? Vi ha detto lei di vendere la ENEL e ENI? a Roma questi capoccioni ai quali date 20 mila euro al mese per governare l'Italia sono tedeschi o italiani?Prima di scrivere cazzate pensaci bene.

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Sab, 20/07/2013 - 09:47

Ierl'altro con le asce, ieri con i carriarmati, oggi con le banche, i vichinghi ci riprovano sempre con i loro tentativi di conquistare il mondo; sconfitti dagli antichi romani, poi dagli alleati anglo-americani, speriamo che anche stavolta qualcuno li blocchi!! Intanto in Italia ci si trastulla a combattere contro Berlusconi, perché fece cucù alla Merkel, mah! Povero Giulio Cesare!!

ney37

Sab, 20/07/2013 - 09:50

l'Italia come al solito è lo zimbello d'Europa, pure i Kazaki vengono a dettare legge robe da matti.

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Sab, 20/07/2013 - 09:54

a wirtshaus-coso: 8 milioni di evasori in Germania, altro che 9mila! Il 75% in Italia su 60 milioni? cioè considerando anche i bambini? Fesso!

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Sab, 20/07/2013 - 09:54

Gianni 1950,io la Merkel me la ramazzerei principalmente per la sua intelligenza.

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Sab, 20/07/2013 - 10:12

E’ notizia di questi giorni invece il nuovo record teutonico: il lavoro nero tedesco vale 350 miliardi di euro e impiega otto milioni di persone.

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Sab, 20/07/2013 - 10:35

lorenzo74 vedo che tu la storia la conosci molto poco ,prima di tutto i vikinghi erano norvegesi da quelle parti lassù poi chi ha sconfitto Roma sono stati i barbari ungheresi giu di là gli unni anche se non entrati a Roma e altre orde barbare compreso i germanici mi sembra verso il 476 d.c più o meno,comunque ti posso assicurare che le legioni romane qui in Germania hanno preso delle belle batoste come ad esempio a Kalkriese. http://www.youtube.com/watch?v=4_JKCGZnbss&hd=1. Infine erano romani non italiani se non nel senso geografico quelli erano di una razza con i coglioni quadrati non venduti e traditori come molti di voi.

coccolino

Sab, 20/07/2013 - 10:39

comprando........RUBANDO!

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Sab, 20/07/2013 - 10:48

fesso ma si dice sulla popolazione totale logico che il 75% degli evasori fiscali sono quelli che lavorano o hanno delle proprietà cretino mica conto gl imbecilli come te ho documenti qui .metti qui quello che dici,bifolco bisogna vedere chi lo scrive se lo scrivono gli italiani sei apposto.

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Sab, 20/07/2013 - 10:53

http://www.tio.ch/News/Svizzera/745869/Effetto-Rubik-valanga-di-autodenunce-di-evasione-fiscale/ BERLINO - Nella prima metà di quest'anno in Germania si sono autodenunciati tanti evasori fiscali quanti tutti quelli dello scorso anno. Secondo stime dell'agenzia di stampa dpa, a fine giugno erano più di 9 mila (11.800 in tutto il 2012). Cifre mai raggiunte in passato. ---IO TI PORTO DEI DOCUMENTI,BACCALà..

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 20/07/2013 - 10:53

Stranamente nell'articolo non si fa cenno del boiardo oligofrenico di turno che sta proponendo, con la cessione di quote ENEL, ENI, e FINMECCANICA, di svendere l'Italia. Nessuno che predisponga per un T.S.O.urgente? Evidentemente siamo troppo occupati a fustigarci dinanzi all'"orgogliosamente nera".

mario.de.franco

Sab, 20/07/2013 - 11:08

wirtshaus-trier. Qualcuno aveva detto che l'unificazione tedesca sarebbe stato un grave errore, ma non fu ascoltato. Oggi credo molti farebbero volentieri retromarcia. So una cosa : che l'industria primaria tedesca si è arricchita anche con il lavoro - schiavitù dei prigionieri anche italiani ai quali , dopo vane promesse il rimborso non è stato mai riconosciuto. Cordialmente.

Mario-64

Sab, 20/07/2013 - 11:30

Franco Trier sotto altre spoglie: anche tu in storia non dovevi avere 9... Gli ungari sono arrivati nel 9°-10° secolo ,quando Roma era finita da un pezzo. Gli unni le hanno prese dai romani ai Campi Catalaunici ,due anni dopo Attila moriva. Quanto ai tedeschi ,hanno vinto a Teutoburgo (in realta' un'imboscata) ,ma le hanno prese ,da Caio Mario in poi ,un'infinita' di volte. P.S. ti "ramazzeresti" la Merkel??? Santo Cielo ma come sei messo???

moshe

Sab, 20/07/2013 - 11:33

Grazie, Prodi. Questi sono i bei risultati scaturiti dalle visioni di un professore ignorante e sognatore.

Ritratto di asfodelo13

asfodelo13

Sab, 20/07/2013 - 11:54

Herr Wirtshaus(ecologico)presumo tu sia uno di quegli italiani emigrati in Germania e che magari quando fa loro comodo tirano fuori il passaporto italiano e quando no quello tedesco. Ma a prescindere da cio' hai interpretato male il mio commento. Io mi vergogno di essere italiano. Lavoro all'estero ma in luoghi ben differenti da dove stai probabilmente tu,nei deserti della penisola arabica.So bene come siamo considerati all'estero e tutto per merito della classe politica che ci governa.Questi signori si cuccano ben piu' di 20000 euro al mese e fanno muro comune quando si tratta di toccare la loro Casta.Degli italiani se ne fregano ,pensano prima ai loro beni e interessi. Per cambiare le cose in Italia ci vorrebbe una rivoluzione bella e propria ma gli italiani sono un popolo bravo al lamentino ma non all'azione pratica ergo teniamoci questo sistema. La alternativa rimane scappare dall'Italia se e' possibile ,io me ne andro' in uno di quei paradisi dove con una piccola pensione si vive degnamente e chiedero' in seguito la cittadinanza in modo tale da dimenticare per sempre che esiste un paese chiamato Italia.

Zizzigo

Sab, 20/07/2013 - 12:01

"Comprare la Grecia" è un eufemismo! Il gioco, e lo sappiamo, è stato molto più sporco! Adesso tocca a noi... ma i nostri politici continuano a traccheggiare (che siano collusi?).

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Sab, 20/07/2013 - 12:11

Benissimo, esattamente come gli Ebrei fecero dopo il disastro della Repubblica di Weimar in Germania. Pertanto, assisteremo a una forte crescita del partito neo-nazista Alba Dorata, cui auguro un grande successo elettorale. Paradossalmente, sono gli Ebrei tedeschi questa volta a comprarsi pezzi della Grecia a prezzi di svendita, dopo averla ridotta alla bancarotta. Esattamente come fecero in Germania dopo Weimar e in Argentina dopo l'ultimo disastro economico. I discendenti dei Khazari non imparano mai e il cosidetto "anti-semitismo" (ma sono semiti i Khazari?) e' destinato a esplodere di nuovo.

furetto78

Sab, 20/07/2013 - 13:08

La Germania andava schiacciata dopo la seconda guerra mondiale. È un popolo di pazzi esaltati. Dovesse capitare che crollino ancora, questa volta bisogna finirli definitivamente. Non devono più poter rialzare la testa. Bisogna uscire tutti dall'UE e dalla follia dell'Euro. I crucchi imbecilli si scordino di venire in Italia a comandare con le loro Troike. Le Troike si accolgono con i fucili spianati. Solo quell'imbecille di Monti poteva ridurci così. E il PDL lo ha anche sostenuto per un anno e mezzo. Che schifo

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 20/07/2013 - 13:12

Poi compra noi. Con il nostro aiuto. Ci hanno messo quasi un secolo, ma poi l'hanno capita, perche' mandare i panzer e milioni di morti per conquistare? Due porcate finanziarie e ti prendi tutto quello che vuoi, e in piu' ti dicono che sei bravo, che sei virtuoso.

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Sab, 20/07/2013 - 13:24

a wirtshaus-fintotedesco mi scusi e complimenti per il linguaggio raffinato, per essere tedesco sembra molto italiano

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Sab, 20/07/2013 - 13:41

Carissimo wirthsaus-trier, non sapevi che il tuo amico Hitler rivendicava origini vichinghe? Ma che tedesco sei? Pensa al tuo ristorante, che è meglio

Gius1

Sab, 20/07/2013 - 13:43

wirtshaus-trier Hai comprato tutta la pagina di questo giornale ? rispondi a tutti e difendi a spada tratta la Merkel.Sei suo nipote ? e come ti permetti a giudicarmi e giudicare che siamo tutti evasori Fiscasli ? per tua norma e regole sono in germania e pago in Italia i rifiuti che non faccio e l ´acqua che non consumo oltre IMU delöla casa che non uso. Vergognati delle tue insinuazioni. fai dell´erba un fascio-anche se non so come vivi tu e se non sei tu nella tua grandezza un evasore. Saluti

Gius1

Sab, 20/07/2013 - 13:43

wirtshaus-trier Hai comprato tutta la pagina di questo giornale ? rispondi a tutti e difendi a spada tratta la Merkel.Sei suo nipote ? e come ti permetti a giudicarmi e giudicare che siamo tutti evasori Fiscasli ? per tua norma e regole sono in germania e pago in Italia i rifiuti che non faccio e l ´acqua che non consumo oltre IMU delöla casa che non uso. Vergognati delle tue insinuazioni. fai dell´erba un fascio-anche se non so come vivi tu e se non sei tu nella tua grandezza un evasore. Saluti

rasiera

Sab, 20/07/2013 - 13:45

wirtshaus-trier, se lasci perdere gli insulti è meglio. Da dati europei abbastanza ufficiali l'Italia aveva nel 2009 180 Mld di tasse perse, la Germania 158 Mld. Questo significa che dalle tue parti si evade molto meno (13,2% contro l'italico 21,9%), ma evita di scrivere che gli evasori tedeschi sono 9 mila su 81 milioni! Forse i 9.000 sono, se capisco bene, i "ravveduti".

vince50_19

Sab, 20/07/2013 - 13:52

La Germania "s'accatta" la Grecia tramite la deutsche bank? Quella banca che, secondo il Financial Times, durante la terribile crisi finanziaria del 2007-2009 avrebbe nascosto perdite per 12 miliardi sui derivati per non dover richiedere gli aiuti di Stato? E che la Bundesbank sta indagando con una calma che definire piatta è il meno (un pò come pare faccia la nostra B.d.I. con Mps)? Quella banca, la Deutsche Bank che nell'estate del 2011, iniziò a vendere a prezzi di saldo azioni mediaset e fininvest per "convincere" Silvio a dire si al governo Monti (noto scolaretto della pastora teutonica) ? E chi c'è stato, dietro questi giochini, a dirigere le operazioni se non la "dolce signora" di Amburgo? Questa la chiamano solidarietà in Ue? O, forse, non sarebbe meglio definirla rapina o furto per risistemare le proprie casse (teutoniche) in un periodo non proprio florido? Se questa - ripeto - è la Ue, anche se il trattato di Lisbona non prevede espulsioni ma nulla dice su allontanamenti volontari di stati membri (art. 50), non sarebbe il caso di uscire dalla ue prima di finire strozzati da questa Germania sempre più arrogante e pretenziosa oltre che egoista? Qualche esperto sostiene che ci costerebbe molto caro ma, in queste condizioni in cui lo spennamento è costante chiunque governi in casa nostra, è più conveniente che non sopportare un'uscita definitiva da cui si può solo evincere che siamo noi padroni a casa nostra? A me pare proprio di no: meglio sarebbe uscirne! Altro che giocare a guelfi contro ghibellini che, pare, sia lo sport preferito di molti nostri parlamentari, invece di interessarsi alle sorti di questa nostra Italia. Che poi sono le sorti di tutti noi cittadini.

Ilgenerale

Sab, 20/07/2013 - 14:12

Per 70 anni vi hanno raccontato la favoletta dei nazisti cattivi, la verità e' che in natura il più forte fagocita il più debole , possiamo inventarci tutto quello che vogliamo, possiamo sbattere i pungnetti e farci uscire il sangue dal naso ma resta il fatto che la vita si basa sulla catena alimentare e alla fine la Germania si mangerà tutti! ...forse sarebbe stato meglio vincerla l'ultima guerra almeno avremmo avuto una possibilità !

Ritratto di asfodelo13

asfodelo13

Sab, 20/07/2013 - 14:26

Che mostro questo Wirtshouse(casa ecologica).Dev'essere che vive in qualche caverna in Germania o in qualche bunker della ex Germania tedesca.E' come i funghi lo si trova dappertutto a sparare cazzate ,sembra che non faccia un c...o dalla mattina alla sera se non commentare i post. Probabilmente prende il sussidio di 1600 euro nella sua Germania ed e' felice e contento oppure e' un ex DDR che la frau ha salvato dal regime bolscevico.Chi lo sa?Solo lui ce lo puo' dire.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Sab, 20/07/2013 - 15:14

Presto toccherà a noi e avremo il privilegio di lavorare sottopagati per la grande industria tedesca. Purtroppo non mi aspetto nulla dai nostri leader... Il PD ci ha rifilato l'euro e quindi lo difenderanno fino alla fine (nostra), per evitare la fine (loro). Berlusconi, appoggia il governo Letta, quel Letta che ha scritto un libro dal titolo "Euro Sì. Morire per Maastricht" (ma porca miseria, ammazzate da solo, nun ce coinvolge). Grillo, grande delusione, si fa intervistare dalla TV crucca, pregando i tedeschi di invaderci. E tanti saluti alle guerre di indipendenza... Povera Italia, poveri noi.

lamwolf

Sab, 20/07/2013 - 15:19

Lo dico da almeno 2 anni che la terza guerra mondiale, questa è quella economica sarà devastante per il vecchio continente. La volpe perde il pelo ma non il vizio e la storia ci insegna che il predominio germanico vuole ritornare in auge nonostante i disastri umanitari causati nelle due precedenti. La tracotanza tedesca e della sua culona sta per causare un disastro economico che non avrà uguali nella storia.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 20/07/2013 - 15:24

Per qualcuno che ancora difende questo popolo di lecchini di washington.L ordine e venuto da li, pero i crucchi si prenderanno la loro parte.Si capisce perche ' che la regina Federica era di origine tedesca e' molto odiata dal popolo greco.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 20/07/2013 - 15:31

xfranco tier-Quello che hanno fatto i tuoi politici non sarebbe neanche legale. Hanno pagato con i soldi dei contribuenti, milioni per cd pieni di nomi di gente che aveva li soldi in deposito,dalle banche svizzere.Li la stasi non c'e piu ma c'e di peggio.Anche io a volte ho l impressione di avere il tel sotto controllo.Dalla riunificazione ad oggi i tedeschi sono presi dal Wahnsinn della grande Germania. Fra non molto rivorranno mezza polonia ,austria ungheria , alzazia e lorena.Per non parlare del sudtirol. Heil hitler.

eovero

Sab, 20/07/2013 - 15:44

sono 40 anni che dico:popolo Italiano ok ma a governare ci sia il governo tedesco!

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Sab, 20/07/2013 - 16:27

Bravo Moshe, hai scritto bene: Prodi ignorante e sognatore; è proprio così!! E' stato come un sempliciotto che si è seduto al tavolo da Poker con i volponi! E anche Furetto78 ha detto una cosa giusta: Monti è stato un imbecille, quando parla fa sempre il gesto di stritolare qualcosa tra le mani: l'Italia?

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Sab, 20/07/2013 - 16:31

Per eovero: se ci governassero i tedeschi lo farebbero sempre alla loro maniera: cercando di ucciderci!

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Sab, 20/07/2013 - 20:54

lorenzo7 questa parola wirtshaus significa taverna non ristorante bifolco.

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Dom, 21/07/2013 - 06:32

lorenzo 74 sei un fesso ma la conosci la storia? Sono stati gli italiani tradendo la Germania che hanno voluto ucciderla per voi che a vete dato il kulo ai vostri padroni yankees togliendo cosi quella dignità che l'Italia aveva e non ha più, guarda qui come vengono trattati i turchi ,hanno il loro lavoro sempre e sono tenuti in considerazione, ma perchè perchè non sono stati dei traditori come voi nella prima guerra mondiale furono alleati della Germania sino all'ultimo ed ora ne hanno dei benefici.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 21/07/2013 - 20:51

xfrancotier-Piu che taverna , direi locanda .Ignorante.

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Lun, 22/07/2013 - 12:30

Gius 1 visto che il presigioso Giornale ti fa leggere i suoi articoli senza pagare cerca di aprofittarne e taci.

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Lun, 22/07/2013 - 15:45

Carissimo wirtshaus-trier, scusami, credevo che tu stessi in un ristorante e invece è una taverna, ma forse volevi dire "caverna"? Fammi vedere la tua faccia, io ho messo la mia, ciao

ney37

Lun, 22/07/2013 - 16:08

Franco Trier @@DE coso, hai un nick talmente complicato che manco mortimer se lo ricorderebbe ahah!

Ritratto di wirtshaus-trier

wirtshaus-trier

Lun, 22/07/2013 - 16:31

grande Merkel.. http://www.internazionale.it/opinioni/bernard-guetta/2013/06/26/la-conversione-di-angela-merkel/