Egitto, Hisham Kandil è il nuovo premier

Il presidente Morsi ha incaricato il ministro dell'Irrigazione di formare un nuovo governo

Hisham Kandil è il nuovo premier egiziano. Il ministro per le Risorsi idriche e lo Sviluppo nell'esecutivo di transizione è stato infatti incaricato dal neoeletto presidente, Mohammad Morsi, di formare il nuovo goberno, come ha annunciato la tv di Stato egiziana e l'agenzia di stampa Mena.

Kandil, 50 anni, è un tecnico e per anni è stato funzionario del Ministero delle risorse idriche. Considerato dalla presidenza una figura indipendente, come ha detto il portavoce Yasser Ali, Kandil è islamico, anche se nei mesi scorsi ha smentito di essere affiliato a movimenti religiosi. Come lo stesso Morsi, ha studiado negli Usa e nel 1993 ha ottenuto il suo dottorato in risorse idriche dall’università della Carolina del Nord. La notizia del suo incarico ha suscitato sorpresa fra commentatori e analisti, convinti che sarebbe diventato premier l’ex governatore della Banca centrale egiziana, Mahmoud Abul Oyoun, in grado di rassicurare gli investitori stranieri per fronteggiare una crisi economica peggiorata da mesi di incertezze e instabilità.