Francia, arriva il primo sì a legge su prostituzione: multe e rieducazione a clienti

L'Assemblea nazionale ha approvato la norma che prevede sanzioni o "stage di sensibilizzazione" per i clienti. Perché sia definitiva manca solo il sì del Senato, che arriverà a giugno

Giro di vite in Francia contro la prostituzione. L’Assemblea nazionale ha infatti approvato una legge che prevede il pagamento di multe a partire da 1500 da parte dei clienti. In alternativa alla sanzione è previsto uno "stage di sensibilizzazione alla lotta contro l’acquisto di atti sessuali".

Si tratta in realtà del primo sì: il testo è stato adottato con 268 voti favorevoli e 138 contrari, ma dovrà ora passare al Senato, dove il voto è previsto per giugno. Contro la legge - promossa dal partito socialista con il sostegno convinto del ministro per i Diritti delle donne, Najat Vallaud-Belkacem - si erano schierate le prostitute e una larga parte dell’opinione pubblica. Alla Camera tutti i partiti hanno lasciato libertà di voto ai propri deputati: socialisti e il Fronte di sinistra hanno votato in maggioranza a favore, contro si sono schierati soprattutto radicali e Verdi, mentre il fronte del centro-destra con l’Ump (Unione per un movimento popolare) e Udi (Unione dei democratici e indipendenti) sono risultati divisi.

Commenti

Alessio2012

Mer, 04/12/2013 - 17:56

Sempre i clienti.. Arriveremo che multeranno le vittime dei rapinatori, tra poco...

Ritratto di serjoe

serjoe

Mer, 04/12/2013 - 17:56

Non c'e' lavoro,non c'e' futuro..ci rimaneva solo il cazzo duro.Ora vogliono farcelo afflosciare... e i soldi nelle loro banche depositare. La Unione Eunuchi ci controlla tutti.

Soldato

Mer, 04/12/2013 - 17:58

E pensare che la Francia era un faro nelle fantasie di evasione del costume ...!

Cianu100

Mer, 04/12/2013 - 18:02

L'hanno fatto per scoraggiare Berlusconi a trasferirsi lì da loro

levy

Mer, 04/12/2013 - 18:15

In certi casi è difficile stabilire se c'è stato pagamento della prestazione. Il pagamento della prestazione a volte è differito e si protrae per il resto della vita, con interessi.

Massimo Bocci

Mer, 04/12/2013 - 18:18

I compagnero Napoleonici, come da prassi COMUNISTA!!!! Rieducano i normali che vanno ha donne, li convertiranno a 90°, cos'ì saranno tutti "Oi,Oi," alla orecchietta Pugliese.

Ritratto di stenos

Anonimo (non verificato)

Klotz1960

Mer, 04/12/2013 - 19:23

Una idiozia monumentale che pensavo rimanesse limitata alla Svezia, dove le donne non sono uguali agli uomini, ma semplicemente comandano. Cosi' le donne ora saranno libere di prostituirsi ed anche di ricattare gli uomini che le pagano. Veramente impagabile.

rocchetti

Mer, 04/12/2013 - 19:29

Ottima occasione per aprire un casino ai confini con la Francia,chissa quanti francesi farebbero i frontalieri per venire in Italia e noi ci guadagneremmo moltissimo.

Claudia_sono_io

Mer, 04/12/2013 - 19:29

GIUSTISSIMO multarli!!! Di sesso facile ce n'è abbastanza e anche gratis, perché COMPRARLO?? Per sfizio? per incapacità di conquista? per noia? per vizio? per maniacalità? I clienti di prostitute vanno multati in quanto sfruttatori di esseri umani e esseri inferiori. Finché vige il concetto che SE PAGHI COMPRI TUTTO, e quindi ANCHE GLI ESSERI UMANI, non vedo perché allora si debbano perseguire quelli che importano donne dall'estero inducendole a prostituirsi oppure quelli che maltrattano una donna. Se poi mi si dice MA QUELLE SONO CONSENZIENTI, allora rispondo FATEVI CURARE.. e imparate a conquistare il sesso di una donna, ma di una LIBERA da ogni forma di schiavitù e DESIDEROSA di concedersi, magari non solo per amore, ma anche per puro piacere. STATE MESSI MALE voi che pagate!!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 04/12/2013 - 19:29

Certo che Hollande non ne fa proprio una giusta....

aredo

Mer, 04/12/2013 - 19:53

Tutta l'ignobile ipocrisia dei comunisti di Hollande che poi sono i primi frequentatori di trans come la sinistra italiana..

moshe

Mer, 04/12/2013 - 20:45

Prostituzione no, matrimoni tra gay ed adozioni da parte di gay si ..... viene da vomitare

Roberto Casnati

Mer, 04/12/2013 - 20:54

Questi Francesi son davvero comici! La Francia è il paese più ricco di puttane del mondo delle quali solo una minoranza "batte", la stragrande maggioranza, uguale circa al 90% delle francesi con fisico adeguato, "esercita privatamente", ed ora si vogliono colpire le uniche oneste, quelle che "battono" e che ti dicono prima il prezzo, quelle meno costose, quelle sincere. Davvero i Francesi non hanno senso dell'umorismo!

XSimona

Mer, 04/12/2013 - 21:55

A questo punto meglio i siti di incontri tipo godilicious . com, ancora c'è un po libertà e nessuno sfruttamento. Pace amore!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 04/12/2013 - 22:15

Signorina Claudia, non se la prenda troppo. Quello che dice è condivisibile, ma non tiene conto del mercato. Mercato inteso come luogo metafisico di incontro tra domanda ed offerta, non come piazza con bancherelle. Nel mercato è sempre difficile comprendere se la domanda precede l'offerta o se accade il contrario. Molto spesso è l'offerta a creare la domanda. La cosa che qui si discute, credo, non è la moralità di chi cerca sesso a pagamento, ma il fatto che in Francia si mantenga aperto il mercato dell'offerta e si chiuda quello della domanda, punendola. Paradossale: la prostituzione non è un reato, ma è un reato usufruirne. Mi ricorda un po' il famoso comma 22: "I pazzi hanno diritto a chiedere l'esenzione dalle missioni di volo. Chi chiede l'esenzione non è pazzo"... Sekhmet.

gi.lit

Mer, 04/12/2013 - 23:39

Il titolo lo modificherei così: "Hollande e i problemi di minchia", come direbbero in Sicilia.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 05/12/2013 - 00:56

Di questo passo rischiamo di arrivare alla cintura di castità per il povero pipino. MA LA NOSTRA CIVILTA' OCCIDENTALE VA AVANTI O REGREDISCE?

Amarone

Gio, 05/12/2013 - 02:59

nei Paesi civili e autenticamente liberali, dove lo Stato non deve educare e moralizzare il popolo bue ma solo regolare le libere scelte individuali, la prostituzione è legalizzata e organizzata. ergo noi e i francesi siamo Paesi a tendenza illiberale, moralisti e ipocriti.

trabelsi

Gio, 05/12/2013 - 04:22

Georges Simenon era un frequentatore di prostitute invidiato (Fellini )e decantato ( Biagi) . Quante multe avrebbero dovuto comminargli e quanti corsi di rieducazione avrebbe dovuto frequentare ?

bluprince

Gio, 05/12/2013 - 09:21

aho', mo che ce vojono da', anche er bromuro, sti comunisti di m...???

nino47

Gio, 05/12/2013 - 09:32

"stage di sensibilizzazione alla lotta contro l’acquisto di atti sessuali". Giusto! Invece di "acquistare" è meglio il "fai da te". Non si spende niente ed il risultato è "quasi" uguale. Chi si contenta gode!....così così!....

yulbrynner

Gio, 05/12/2013 - 09:41

l'omo e' sempre omo single o accopiato con le corna o senza corna e se gli si raddrizza vuole fare il trombetta tuutt-tuut e nell'indole del maschio nella sua natura.. qui si sta limitando la liberta' del maschio .. se uno vuol trombars una donna pagandola dev'essere libero di farlo ci sono uomini che non vogliono relazioni e vanno a mignotta o uomini stanchi del menage famigliare che desiderano trapanare qualche bella maialona bhe mica sara' reato trombare adesso?? ma che siamo pazzi?

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 05/12/2013 - 10:07

Lo Stato di culonia,la nuova morale vuole imporre:nel nome del bonismo e umanitarismo, usando il relativismo fa breccia nel culorottismo.Putin e' una barriera a questa dilagante diarrea.

yulbrynner

Gio, 05/12/2013 - 10:08

l'e un insulto alla liberta dell'omo la prosituzione esiste dal tempo dei tempi perché il maschio single che non vuole relazioni o stanco del menage famigliare e non vuole avere amanti rompiballe o costose non ha più diritto a cio che l'uomo fa da decine di millenni?? dìora in poi in francia poveri single diventeranno un popolo di maschi pipparoli.

Il giusto

Gio, 05/12/2013 - 10:36

Chi se ne frega...tanto silvio va in Bulgaria...

diego_piego

Gio, 05/12/2013 - 10:53

ma se la prostituta anziché in denaro viene retribuita ad esempio con la carica di consigliere regionale o di ministro alle pari opportunità o ministro dell'istruzione, il cliente viene punito o no?

tizi04

Gio, 05/12/2013 - 11:02

Ma i corsi di rieducazione chi li tiene ? spero una coppia gay per riportare la normalita` negli usi e costumi di questi depravati che vanno a donne. Ma i sinistri sono tutti gay/normali ? Non ma ne frega nulla, io sono per la gnocca! Gnocca forever !

Ritratto di Luponero

Luponero

Gio, 05/12/2013 - 11:15

a CLaudia_proprio_te. Ma ricoverati tu. Se un uomo e una donna vogliono fare sesso e questo sesso è oggetto di compravendita consensuale, perche ci devi mettere becco. Ci sono prostitute che si arricchiscono e altre che comunque ci sbarcano il lunario. E te che vuoi? Ci sono uomini che non sono capaci di trovarsi una donna se non a pagamento, perche non sono capaci, sono brutti, o sono vecchi o non hanno modo, perchè la moglie non fa più sesso e non se la sentono di impiantare una relazione stabile. Che gli facciamo, si devono ammazzare di pipe? Perchè sennò la signora claudia si urta? Ma vai a ....! Se tuo marito ti ha messo le corna così, sappi che gli uomini non guariscono dal vizietto. Non c'è nulla da fare. Al limite si può avere un uomo frustrato perchè vorrebbe (e vuole te lo assicuro) ma non fa.

yulbrynner

Gio, 05/12/2013 - 11:35

luponero hai dimenticato una cosa che la moglie o fidanzata puo essere una bambola gonfiabile a letto e il desiderio invece che innalzare la temperatura.... la fa scendere sotto zero ehehe

yulbrynner

Gio, 05/12/2013 - 11:42

x Claudia io non pago le donne ma capisco chi lo fa.. il masculo e' masculo' poi c'e chi e' più allupato e chi meno ma a tutti tranne a chi gli balla l'orecchio piacciono le femminucce .. ledonne sono furbette e sanno qual'e i ltallone d'achille del maschio e si offrono a pagamento.. e non sono esseri inferiori ne frustrate molte lo fanno x arricchirsi poi ci sono le poverine costrette a farlo ma questo e' un altro discorso, se due persone fanno sesso non fanno del male a nessuno se consenzienti e allora pagamento o non pagamento che c'entra? conquistare il sesso di una donna personalmenteconosco molti uomini che delel donne e delle loro menate non ne possono più e preferiscon oaddirittura bersi una birra che farsi una trombata.

yulbrynner

Gio, 05/12/2013 - 11:42

x Claudia io non pago le donne ma capisco chi lo fa.. il masculo e' masculo' poi c'e chi e' più allupato e chi meno ma a tutti tranne a chi gli balla l'orecchio piacciono le femminucce .. ledonne sono furbette e sanno qual'e i ltallone d'achille del maschio e si offrono a pagamento.. e non sono esseri inferiori ne frustrate molte lo fanno x arricchirsi poi ci sono le poverine costrette a farlo ma questo e' un altro discorso, se due persone fanno sesso non fanno del male a nessuno se consenzienti e allora pagamento o non pagamento che c'entra? conquistare il sesso di una donna personalmenteconosco molti uomini che delel donne e delle loro menate non ne possono più e preferiscon oaddirittura bersi una birra che farsi una trombata.

tizi04

Gio, 05/12/2013 - 11:52

ma le multe valgono anche per clienti di gay, trans, ecc ecc ?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 05/12/2013 - 11:57

"IL GIUSTO" A SCRITTO LA SUA MERDA QUOTIDIANA; É ADESSO SI É MESSO IL CUORE IN PACE; LUI É RIUSCITO ANCHE OGGI A TIRARE IN BALLO BERLUSCONI! GRANDE SILVIO BERLUSCONI CHE SI TROMBA BELLE DONNE; É POVERI KOMUNISTRONZI CHE VANNO A GAY E TRANNY, ED HANNO UNA PAURA MATTA CHE BERLUSCONI SI TROMBI LE LORO DONNE!.

elio2

Gio, 05/12/2013 - 12:01

Apriranno dei gulag per la riabilitazione forzosa, alla Cayenna? Saranno compresi anche coloro che vanno a trans, a gay, a lesbiche, oppure solo coloro che vanno a donne?

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 05/12/2013 - 12:14

On ne puerras plus aller a putaines en France. Parbleu !!! Il faudrait aller en Austriche ..........

Ritratto di deep purple

deep purple

Gio, 05/12/2013 - 12:17

Purtroppo questa (e quella svedese) è la legge che vogliono vaticano, cattolici e femministe di entrambi gli schieramenti. Questa (sempre purtroppo), è l'unica legge fattibile in Italia, le case chiuse et simila le lobbies sopra indicate non le permetteranno mai. Ci sono due cose che i sostenitori di questa legge non dicono o fanno finta di non sapere: 1) Siccome questa legge vieta l'acquisto di atti sessuali, vuol dire che se un ragazzo regali un pacchetto di cioccolatini alla fidanzata per il suo compleanno e poi questa gli da un bacio, passa una volante della polizia, prende il ragazzo lo sbatte dentro e gli danno sei mesi di galera. 2) Se non ci sono telecamere che riprendono, come si può provare che in una casa si "acquistano atti sessuali"? Infatti in Svezia sulla prostituzione al chiuso non hanno dati, ma per salvarsi la faccia vanno a dire alla gente che la prostituzione è sparita e così tra non molto diranno in Francia. Invito la signora Claudia a leggere e a riflettere su quello che ho scritto.

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 05/12/2013 - 12:17

Libertè, egalitè, fraternitè. Mais la chatte c'est terminè.

Claudia_sono_io

Gio, 05/12/2013 - 12:20

Caro LUPONERO. A quanto pare lei va a prostitute visto che si anima così tanto, ma mi auguro vivamente che almeno lei non rientri in quelle categorie da lei elencate (brutti, vecchi, incapaci, ecc..), oppure sì?? Per il resto, dato il tono del suo commento, mi limito ad augurarle di essere felice e sereno sessualmente con una donna o comunque di trovarne una che risponda ai suoi canoni, perché a pensarla tra gli angoli di strada a pagare una donnina sporca, forse malata, che qualche minuto prima si è pulita le manine con un fazzolettino, oppure immaginarla a bussare alla porta di una per ‘liberarsi’ del peso sottobusto (…) lasciando 100-200 euro prima di andarsene, beh..se lo faccia dire…mi da dello squallido, represso e maniaco. Ma poi, mi sembra così tanto convinto della bellezza di queste cose che la sfido a rivelare a quelle donne eventualmente interessate a lei che lei va a p… spesso e volentieri. Tutti bravi a parole…!!

blues188

Gio, 05/12/2013 - 12:30

Claudia_sono_io, ma cosa dice? lei che ne sa delle situazioni famigliari? E come mai non dice nulla delle donne che vanno coi gigolò? Ne ho conosciute personalmente. Anche per loro vale quanto scritto? Mi sembra di capire che lei sia una dell'esercito della salvezza, ma della brigata femminista. Scopi meglio e vedrà che suo marito non andrà più a puttane!

blues188

Gio, 05/12/2013 - 12:33

gi.lit. ancora col solito 'noi in sicilia diciamo'?? Ma chi se ne frega, uomo insulso e di mente parzializzata! La sicilia è un puntino piccolo piccolo del mondo! Così piccolo però che ha invaso la Terra tutta con la sua mafia! Cioè lo schifo massimo!

Ritratto di kanamara

kanamara

Gio, 05/12/2013 - 14:04

Questa legge l'avevamo in Italia dal 2009... casualmente, lessi che a Parigi era proibito non-portare la gonna fino a pochi anni fa; questa legge è la conseguenza araba (non-Talebana e non-Siriana) dei petroldollari in Europa.

Mario-64

Gio, 05/12/2013 - 14:20

Claudia sono io ,se uno come Hugh Grant andava a mignotte ( e chissa' quanti altri belli e ricchi...) direi che le sue teorie proprio non stanno in piedi. La prostituzione va' regolamentata come in Germania ,non si puo' pensare di abolire una cosa che esiste piu' o meno da quando esiste l'uomo. Eppoi e' una valvola di sfogo della societa' ,occhio che a tappare tutti i buchi poi la pentola scoppia...