Gheddafi morto In rete nuove immagini choc

Un nuovo video choc che ritrae l'ex leader libico Muammar Gheddafi, apparentemente nei momenti successivi alla sua morte, è stato pubblicato ieri sul sito YouTube dall'attivista Sami al-Hamwi, che ne ha diffuso il link attraverso il suo account Twitter ( HamaEcho) fa discutere e sconvolge l'opinione pubblica. Sono immagini forti, riprese lo scorso ottobre, che mostrano il corpo martoriato dell'ex colonnello Gheddafi, a torso nudo, spogliato e ferito alla testa e al torace, adagiato all'interno di furgone e circondato da miliziani che ridono e lo riprendono con i telefoni cellulari. Non solo: gli uomini sembrano rivolgere delle domande all'ex leader e uno di loro gli muove la testa, dando l'impressione che Gheddafi annuisca alle parole dei miliziani. Il tutto dura circa un minuto e 10 secondi. Nel suo tweet, al-Hamwi ha commentato che qualcuno dovrà mostrare queste immagini al presidente siriano Bashar al Assad, per ricordargli a quale sorte è andato incontro un altro dittatore sanguinario. Prima di questo video, ne erano circolati altri su Internet, che mostravano Gheddafi ancora vivo, poco prima di essere ucciso, e dopo la sua morte, con la folla di ribelli che festeggiavano per la sua morte.