Grillo-Farage, la strana coppia che scoppia

Cosa hanno in comune i due leader? Praticamente nulla. Scoprite perché

Beppe Grillo e Nigel Farage

Beppe e Nigel, la strana coppia. La possibile alleanza tra Farage e Grillo a Bruxelles in chiave euroscettica avrebbe del clamoroso. Questo perché i due, e anche i rispettivi movimenti, non potrebbero essere più diversi.
Lo Ukip è chiaramente un partito di destra liberale. Il suo leader è un ex broker della City che ha militato nel partito Conservatore fino ai primi anni ’90, per poi lasciarli sbattendo la porta perché contrario alla ratifica britannica del Trattato di Maastricht. All’epoca il primo ministro del Regno Unito era John Major, il poco apprezzato successore di Margaret Thatcher. Per la Lady di ferro, invece, Farage stravede, così come per Churchill, usato anche nei manifesti delle Europee.
Sulla Thatcher Farage mesi fa ebbe a dire: “Se lei oggi fosse primo ministro, lo Ukip non avrebbe motivo di esistere”.

Sintonia ideologica perfetta con l’ex comico Beppe, che guida un partito di estrema sinistra, si sente l’erede di Enrico Berlinguer (non proprio uno dei massimi esponenti del liberalismo) e definisce “bellissimo” il comunismo. E ancora: lo Ukip  è contrario alla tassazione progressiva ed è  liberista, mentre il Movimento Cinque Stelle è statalista e ammicca a strampalati ideologi della “decrescita felice”. Farage è scettico sugli allarmi degli ambientalisti e non crede nelle energie rinnovabili. Grillo invece ha sposato la causa opposta ed è contrario a tutto: Tav, nucleare, termovalorizzatori e quant’altro.

Il partito di Farage anni fa propose un aumento del 40 per cento delle spese militari, mentre in Italia i Cinque Stelle sono i più fieri oppositori di questo tipo di investimenti, basti pensare al caso degli F-35.
I grillini teorizzano un radicale cambiamento dell’Italia come sistema Paese, lo Ukip nel Regno Unito è più monarchico dei Conservatori e supporta la Chiesa Anglicana. E la lista delle differenze non finisce certo qui.
In chiave euroscettica potrebbero anche trovare delle convergenze e fare un bel po’ di casino. Ma per il resto, mister Farage,  che ci fa con Beppe Grillo?

Commenti

Vero_liberista

Gio, 29/05/2014 - 16:51

bene, allora mi trasferisco in Inghilterra cosi posso votare per farage, visto ceh qui in Italia un vero partito liberale potrà nascere, forse, tra 50 anni...

epc

Gio, 29/05/2014 - 17:21

Analisi innoppugnabile. Il problema è che i vari partiti "euroscettici" sono tutti molto diversi uno dall'altro come spirito. Riassumendo: a) la Lega è federalista/autonomista: vuole che siano i cittadini delle piccole/medie comunità (comuni, regioni ecc.) ad occuparsi dei propri affari, e non lo Stato né tantomeno l'Europa; dal punto di vista economico, è moderatamente liberista: vuole che le banche italiane non facciano troppe porc..... ehm, business, ma finanzino piuttosto l'economia reale. Per queste ragioni, è antieuropeista. b) L'UIK è nazionalista: vuole che siano i cittadini britannici ad occuparsi dei propri affari, e non l'Europa; dal punto di vista economico, è iper-liberista: vuole che le banche della City siano libere di fare le loro porc..... ehm, il loro business senza le limitazioni imposte dalla UE. Per queste ragioni, è antieuropeista. c) Il FN è nazionalista e statalista: vuole che sia lo Stato francese ad occuparsi degli affari dei Francesi, e non l'Europa. Dal punto di vista economico, mi sembra che sia, ancora, nazionalista e statalista: vuole che le banche della City non siano troppo libere nel fare le loro porc...... ehm, il loro business, e sarebbe ben felice che l'Europa mettesse un po' di limiti alle banche della City in questione (ma su quelle francesi possiamo magari anche chiudere un occhio.....) Per queste ragioni, è antieuropeista. d) Il M5S non ha una chiara idea nazionale, non ha una chiara idea economica, non ha una chiara idea in generale se non quella di essere anti-tutto..... Per queste ragioni, è antieuropeista.

gigiowind

Gio, 29/05/2014 - 17:24

Uno che scrive che il M5S è di sinistra non ci ha capito proprio niente del M5S. Ancora fermi alla destra e alla sinistra....le idee non hanno partito politico, o sono buone o cattive!!!svegliaaaaaaaaaaaaaaaaa

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 29/05/2014 - 17:35

Per me sono solo una coppia di cialtroni, che forse si uniranno per cialtroneggiare anche in Europa ...

Giuse54

Gio, 29/05/2014 - 17:35

Ecco, Neil farage, meglio tardi che mai. E ora che farai solo soletto tra gli antieuropeisti di QUESTA Europa e questo Euro?

epc

Gio, 29/05/2014 - 17:47

Mi sono accorto di un errore di battitura nel precedente post: ho scritto UIK invece di UKIP.....

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 29/05/2014 - 18:17

grillo è un coglione :-) ma questo lo sapevano pure i cinesi! farange invece è un paraculo perché cerca di raccogliere consensi a destra e a sinistra, ma lui non dice mai apertamente di essere di destra o di sinistra....

eras

Gio, 29/05/2014 - 18:32

liberopensiero77 peggio dei politici che abbiamo avuto non possono essere!

Ritratto di Bowman

Bowman

Gio, 29/05/2014 - 18:34

Finalmente qualcuno dice la verità sul movimento del gatto & la volpe. Non ci vuole un genio, però nessuno lo dice mai sui giornali e nelle TV: Grillo è un estremista di sinistra, altro che Hitler! Quante volte lo abbiamo sentito dire che 'il comunismo era una ideologia giusta, solo applicata male'? Del resto, è abituato a circondarsi di persone non esattamente di destra, tipo dario fo e gli antagonisti no TAV etc. Quello che francamente mi risulta difficile capire è come diavolo sia possibile che ex elettori di centrodestra possano concepire di votare questa gente. L'Italia è un paese di poveri pirla che votano in modo totalmente irrazionale e addirittura -come nel caso del PD- CONTRO I PROPRI INTERESSI.

giumaz

Gio, 29/05/2014 - 19:16

A proposito di decrescita felice .... Vogliamo invitare il signor Beppe Grillo ad abbandonare la villetta sulle colline di Genova, e a trasferirsi in un meraviglioso stabile di quelli costriuti a lato della tangenziale cittadina?

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 29/05/2014 - 20:29

Ecco! Solo un "giornalista" del Giornale, che ha Forza Italia come parametro di riferimento di "partito di destra liberale" (ha ha), potrebbe definire UKIP un "partito di destra liberale" . Farage e` piu' vicino a Borghezio (con qualche rutto in meno) che alla Thatcher. (Ma perche' dovete per forza fuorviare i vostri lettori, tipo quel poveretto di Vero_liberista che vuole subito trasferirsi in Inghilterra...Occhio...Ti arrestano alla frontiera per manifesta inferiorita' culturale).

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 29/05/2014 - 20:29

Ecco! Solo un "giornalista" del Giornale, che ha Forza Italia come parametro di riferimento di "partito di destra liberale" (ha ha), potrebbe definire UKIP un "partito di destra liberale" . Farage e` piu' vicino a Borghezio (con qualche rutto in meno) che alla Thatcher. (Ma perche' dovete per forza fuorviare i vostri lettori, tipo quel poveretto di Vero_liberista che vuole subito trasferirsi in Inghilterra...Occhio...Ti arrestano alla frontiera per manifesta inferiorita' culturale).

Ritratto di mark 61

mark 61

Gio, 29/05/2014 - 20:35

BELLO anche questo LEGA front National compreso i vari partitini nazi fascisti vai SILVIO tu puoi starci benissimo anche tu visto il tuo livello di moderato

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Gio, 29/05/2014 - 21:45

@liberopensiero: dando quella definizione che ha dato su Farage commette un grave errore e non fa onore al suo nickname...

syntronik

Gio, 29/05/2014 - 22:47

Come, non hanno niente in comune, ma avete osservato attemtamemte la loro espressione???? A mé sembra che ci sia qualche cosa di anomalo, di stonato, ma per afferrare queste sfumature, bisogna aver vissuto vicino a gente dispotica, gente che vuole fare i 50 km con un litro usando la mercedes, gente che vuole coltivare patate, seminando peperone, senza capire perche sia poi cresciuto il peperone, i loro ultimi risultati, sono la loro qualifica.

tritter

Ven, 30/05/2014 - 02:23

Vero_liberista, non te lo consiglio perche' il partito e' contro l'immigrazione Europea che vuole bloccare, Italiani compresi

ortensia

Ven, 30/05/2014 - 08:23

Dopo queste elezioni in Europa il 30% dei nuovi eletti al parlamento appartengono a partiti contrari al progetto europeo.Uno schiaffo nella faccia dell' establishment. In Europa Grillo si trova in buona compagnia e cosi' pure la lega. Solo qui in Italia la gente non ha capito un akka e continua a festeggiare alla festa dell'unita' il nuovo compagnuccio della parrocchietta.

Ritratto di Stangetz

Stangetz

Ven, 30/05/2014 - 09:05

Sniper ah ah ah che bella battuta "poveretto ti arrestano per inferiorità culturale" ,solo un cervello con una cultura superiore poteva produrne una del genere, davvero non si era mai sentita. Ma voi genii ci date un sacco di soddisfazioni. Fai così, prova a passare la frontiera per quel posto, vai tranquillo che non ti ferma nessuno.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Ven, 30/05/2014 - 09:18

Se Farage si lascerà coinvolgere da Grillo, schiferò gli Inglesi per tutto il resto della mia vita, il che sarebbe cosa assai grave, data la mia professione di docente di lingua inglese. L'idea che uno come Farage che seppe cantarle così bene a Monti e all'Europa, s'incontri con Grillo, mi fa orrore. Se non fosse per la situazione drammatica che il nostro Paese sta attraversando, ci sarebbe da ridere. Le nostre mezze tacche di politici si divertono a scimmiottare grandi personalità del mondo politico inglese e francese. Ma la cosa peggiore è quando millantano di far loro cambiare idea o di condizionarli. Ieri al tg un grullino si vantava di poter far cambiare pensiero a Farage. Era talmente minuscolo ed insignificante da non farmi ricordare neppure il nome. Piccoli Grulli crescono...per fortuna solo nelle amministrazioni locali. In Europa, a Dio piacendo, sono stati ridimensionati. A KICK IN THE BOTTOM!!!!

mauriziosorrentino

Dom, 01/06/2014 - 19:18

Grillo è la più grande e ben riuscita LISTA CIVETTA!Lo sto scrivendo da tempo in questi post. Non è coerente in niente,temporeggia,è servito,come i bacini di espansione durante le alluvioni,a contenere la marea montante della protesta,perchè essa NON producesse alcuna rivoluzione,alcun danno al sistema! E adesso i voti possono rientrare nei contenitori tradizionali,e il voto a "La risposta toscana all'esilarante Mr Bean" alle europee,è il primo riscontro! Per quanto riguarda Farage,da buon inglese,credo non gli importi niente dell'Europa,lo snobbare La Le Pen,non cercare altri alleati,se non "un Tarocco" come Grillo,può significare che "chi si assomiglia si piglia"!Quindi,per Grillo credo che ci stupirà solo un peggio,per Farage staremo a vedere,ma l'impressione è che certo non sarà Lui a portare attacchi decisivi alla UE e all'Euro! M.S.