Ingegnere italiano rapito in Siria "Chiesti 530mila euro di riscatto"

Secondo quanto riportato dal quotidiano russo Kommersant, sarebbero stati chiesti 530mila euro di riscatto per la liberazione di Mario Belluomo e dei suoi due colleghi russi

Si aggiungono nuovi dettagli sul rapimento dell'ingegnere catanese, Mario Belluomo e di due suoi colleghi russi (Viktor Gorelov e Abdessattar Hassun) in Siria.

Secondo quanto riportato dal quotidiano russo Kommersant, che cita una fonte diplomatica a Mosca, sarebbero stati chiesti 530mila euro di riscatto per la loro liberazione.

Due giorni fa il ministero degli Esteri russo aveva parlato di una richiesta di un riscatto fatta alla Hmisho, l'acciaieria privata siriana per la quale i tre lavorano.

"Mosca coopera con i principali paesi occidentali, compresi l'Italia e gli Stati Uniti, per ottenere la liberazione degli ingegneri rapiti da un gruppo ribelle siriano", aggiunge il quotidiano.
Commenti

MMARTILA

Gio, 20/12/2012 - 10:41

A suo modo è un mercenario. Siamo alle solite, i guadagni a lui e le incombenze a noi. Venda la casa.

eovero

Gio, 20/12/2012 - 13:00

allora un qualsiasi Italiano può andare in uno di quei paesi, farsi rapire chiedere il riscatto e dividere il bottino con i sequestratori?!....tanto l'Italia e quello che è..

billyjane

Gio, 20/12/2012 - 14:01

EVVIVA, UN ALTRO RISCATTO DA PAGARE PER L ITALIA. Davvero, siam scambiati per le oche del mediterraneo. E quella famosa considerazione riconquistata nel mondo, è questa?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 20/12/2012 - 15:21

che lo paghi la società per la quale lavora. Si facciano rientrare tutti i lavoratori e le ditte dal quel mercato di armi

mila

Gio, 20/12/2012 - 17:09

Non condivido certi commenti. In questo caso, per quanto si sa, il rapito e' andato la' per ordine del suo datore di lavoro. Naturalmente poteva licenziarsi, ma chi lo trova poi un altro lavoro di questi tempi? Non credo quindi che sia colpa sua. Da notare che e' stato rapito dai "ribelli" sostenuti dall'Occidente.

billyjane

Gio, 20/12/2012 - 18:29

per mita. ribelli o meno, sempre gente della stessa specie si tratta. inutile fare dei distinguo e a giustificare che sarebbe altrimenti stato licenziato. Tanto valeva fargli fare pure a lui l esodato, uno più uno meno...... alla fine ci sarebbe costato assai meno.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Gio, 20/12/2012 - 20:35

bel sistema per fare soldi alla faccia dei fessi.Eovero prima pero ti fanno il mazzo ritorneresti con il culetto rotto .Prova.