Nave fantasma russa avvistata a largo della Gran Bretagna

Una nave da crociera russa abbandonata è stata avvistata a largo delle coste del Regno Unito

Dalla Gran Bretagna arrivano notizie di una nave fantasma, senza equipaggio, che solca i mari a largo della nazione: fantascienza? No. L'imbarcazione è una vecchia nave da crociera russa, la Lyubov Orlova, equipaggiata per le crociere artiche, che è caduta in disuso un paio di anni fa. La nave è rimasta ferma in Canada per diversi anni a causa di un forte indebitamento del propietario; in seguito, è stata venduta come ferraglia - per un valore di circa un milione di euro -. Mentre veniva rimorchiata nella Repubblica Dominicana, qualcosa è andato storto ed è andata persa, trascinata via dalla corrrente alla deriva. In un primo momento si è creduto che il vascello fosse affondato, ma in seguito ad avvistamenti negli ultimi dodici mesi lungo le coste dell'Irlanda si è ipotizzato che la nave galleggiasse ancora. L'imbarcazione, quando cadde in disuso, aveva al suo interno una colonia di topi, che secondo gli esperti a causa della lunga permanenza in mare adesso hanno quasi sicuramente svilluppato tendenze cannibalesche. Il caso della nave fantasma ha suscitato abbastanza clamore da creare ad hoc una linea di merchandise, un account Twitter e numerosi fan.

Commenti
Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 24/01/2014 - 01:38

Perché non organizziamo una bella crociera per i nostri trinariciuti su quella nave? Naturalmente senza fare alcuna derattizzazione.

NON RASSEGNATO

Ven, 24/01/2014 - 07:58

Se bisogna buttar via qualche miliardo per demolirla portatela in Italia e con un bel carico di clandestini. Pensiamo noi a tutto

precisino54

Ven, 24/01/2014 - 07:59

Certe notizie sembrano fatte apposta per sfatare modi di dire e credenze popolari: "i primi ad abbandonare la nave sono i topi", o anche "quando la nave affonda i topi scappano". In effetti la nave non è affondata né è in procinto di farlo, ma di certo la colonia di ratti è lì! Sulla evenienza che si sia sviluppata una forma di cannibalismo niente di strano, è infatti notorio che quando la colonia di topi supera il numero di individui che possono sostentarsi, quelli in più vengono uccisi, ed ovviamente divorati visto che il ratto è animale onnivoro.