Israele: "Stop ai razzi o invadiamo la Striscia"

Il presidente Peres minaccia gli estremisti palestinesi. Due razzi lanciati dalla Striscia di Gaza hanno raggiunto Dimona, località che ospita un reattore nucleare

Fumo sul luogo di un raid aereo, nella parte occidentale della città di Gaza

L’offensiva di terra potrebbe esserci molto presto. Parola di Shimon Peres. Il presidente israeliano però lascia la porta aperta: "Se i razzi da Gaza questa notte si fermeranno, non vi sarà alcun attacco". La situazione però si fa sempre più drammatica.

Sarebbe ormai salito a 43 il bilancio delle vittime dovute alla più grande operazione lanciata in due anni su Gaza da Israele, che ha annunciato di avere attaccato 160 obiettivi durante la notte. I militari, denunciano gli israeliani, hanno fatto piovere dall'inizio delle ostilità oltre duecento razzi oltre i confini, arrivando a impensierire anche Tel Aviv e Gerusalemme.

Tra gli obiettivi degli attacchi aerei e droni anche le case di otto esponenti di spicco di Hamas, che secondo quanto sostengono gli israeliani erano utilizzate come centro di comando per coordinare i razzi. Se in alcuni casi quanti si trovavano nelle abitazioni sono saliti sui tetti, nel tentativo di deviare l'attacco, stratagemmi di questo tipo - ha detto un ufficiale d'aeronautica al quotidiano Haaretz - non avranno effetto.

A Gerusalemme il suono delle sirene è arrivato ieri sera, accompagnato da tre forti esplosioni. Cinque - secondo la stampa israeliana - i razzi intercettati dal sistema di difesa Iron Dome su Tel Aviv.

Mentre gli uomini richiamati da Israele si schierano al confine con Gaza, il ministro dei trasporti Israel Katz (Likud) ha chiesto chiarezza, dicendo che "soluzioni parziali non servono" e che "all'esercito vanno dati ordini chiari: rimuovere la minaccia dei missili e schiacchiare la testa del serpente". Nel pomeriggio il premier Benjamin Netanyahu ha annunciato che le operazioni saranno intensificate. Il presidente israeliano Shimon Peres in un'intervista alla Cnn ha lanciato un ultimatum al governo della Striscia di Gaza: "Se non fermeranno i razzi da Gaza, la logica conclusione è che ci sarà un’offensiva da terra. Se fermeranno i missili stanotte, ad esempio, non ci sarà alcuna invasione" della Striscia.

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha chiesto di "fermare questo massacro", parlando di "un genocidio" a opera di Israele. Un portavoce del presidente egiziano al-Sisi - scrive Haaretz - ha fatto sapere che i tentativi di fermare le ostilità non si sono interrotti. Già nei giorni scorsi il tentativo di mediare una tregua.

La mira degli estremisti palestinesi da Gaza si fa pericolosamente più precisa: tre razzi sono stati lanciati dalla Striscia verso la centrale nucleare israeliana di Dimona nel deserto di Neghev. Due sono caduti in un’area di 20 km dall’impianto, culla del mai confermato programma nucleare israeliano, ed uno è stato invece intercettato dal sistema di difesa "iron dome". L’aeronautica israeliana ha lanciato un raid aereo nella zona da cui sono partiti i razzi.

Commenti

nino47

Mer, 09/07/2014 - 09:23

Inutile contare i raid o far vedere le donnine che piangono! per quanti ne facciano, sempre pochi sono. Li' per sistemare le cose, bisogna che america e compagni si facciano i casi propri e lascino che finalmente israele faccia piazza pulita una volta per tutte. O altrimenti hai voglia di contare!!!

paolonardi

Mer, 09/07/2014 - 09:26

25 vittime denunciate dai medici palestinesi? Quante come quelle che miracolosomente si rialzavano come documentato da alcune riprese tv? Nonostante il pensiero di don Serge sarebbero sempre troppo poche rispetto a quelle provocate dai palestinesi e sodali con i loro attentati, finanziati in buona parte dai buonisti occidentali, vigliacchi come i mandanti ed esecutori.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 09/07/2014 - 09:29

siamo alle solite: per rappresaglia della morte dei ragazzi israeliani si applica la sproporzione di uno a dieci. Ma dove si vuole arrivare? La verità scomoda è che la pace non la vuole nessuno....

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 09/07/2014 - 09:36

Radere al suolo la Palestina, questo DEVE fare Israele. Una volta per tutte. I raid di sola ritorsione per i continui attacchi terroristi di Hamas, non solo non risolveranno mai la piaga del terrorismo palestinese, ma serviranno soltanto a giustificare, alimentandolo sempre più, il florido traffico delle armi che i Paesi Canaglia vedono crescere a dismisura in loro favore grazie ai finanziamenti miliardari che continuano ad essere erogati senza soluzione di continuità in favore dei Palestinesi!

pittariso

Mer, 09/07/2014 - 10:18

Meno male che c'é Israele che difende anche noi.

maricap

Mer, 09/07/2014 - 10:41

Sistema di difesa inedito quello dei terroristi di Gaza, mentre tutti, in tutto il mondo, al suono delle sirene di allarme, si rifugiano in cantina, loro fanno scappare i civili sui tetti, per impietosire i piloti dei caccia bombardieri. Sparare, facendosi scudo di donne e bambini, fu anche la tecnica usata dai terroristi somali, nella battaglia di Mogadiscio, e in quella del Pastificio. In quei due casi, i soldati ONU spararono il meno possibile e si ritirarono. Cosa che non si può certo fare a Gaza, da dove partono centinaia di missili contro le città israeliane. Li, chi non vuole essere coinvolto deve fare solo una cosa, abbandonare i luoghi da dove partono i missili, e quelli che potrebbero essere gli obbiettivi dell'aviazione israeliana. Ammesso che i terroristi glielo consentano. Poi al limite possono solo maledire se stessi,, per avere permesso, con il loro voto, che Gaza fosse amministrata da questa gente di merda. Il lancio di missili da Gaza, dura ormai da anni, ed è quindi giunta l'ora, che i lanciatori vengano messi nelle condizioni, di non più nuocere.... e così sia.

82masso

Mer, 09/07/2014 - 11:17

maricap... Perchè uno che pilota un caccia secondo lei ha le facoltà visive di vedere delle persone sui tetti degl'obbiettivi che devono colpire? Abbia pazienza, non offenda la sua intelligenza in maniera così brutale.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 09/07/2014 - 12:52

82masso, e allora perchè Hamas mette donne e bambini sui tetti? Per decorarli? E' lei che offende l'intelligenza umana.

CONDOR

Mer, 09/07/2014 - 13:26

82massso...ci sono i droni, gli elicotteri e gli aerei da ricognizione con telecamere ad altissima definizione che individuano gli obiettivi e vedono tutto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/07/2014 - 13:32

"continuano le ostilità israele gaza". Come se fossero bilaterali.....da una parte razzetti che non uccidono nessuno...dall'altra un esercito che usa di tutto uccidendo decine di esseri inferiori (secondo Sion).

fedez

Mer, 09/07/2014 - 13:46

Israele è il massimo destabilizzatore della regione e l'Italia sta pagando carissimo le politiche di Tel Aviv e degli americani: tra maree di profughi, mercati di sbocco chiusi e pericoli per l'approviggionamento energetico, è ormai ovvio che l'alleanza con americani e israliani è un gravissimo PESO e PERICOLO per l'Italia.

gian paolo cardelli

Mer, 09/07/2014 - 13:47

Ausonio, se i razzi "non uccidono nessuno" è perchè quelli diretti sui centri abitati vengono abbattuti dall'Iron dome, mentre le "decine di esseri inferiori" sono la prova della sua ottusità: con un solo F16 potrebbero ammazzarne CENTINAIA, se veramente Israele lo volesse fare! Se voleva dare prova della ristrettezza mentale di chi appoggia "il povero popolo palestinese" (inesistente) c'è riuscito in pieno!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 09/07/2014 - 13:59

Su, su Israele, fa pure come ti pare: Massacra, distruggi. Ma trema. Aspettando El Bagdadi!

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 09/07/2014 - 14:17

Scusate, forse mi sono perso qualche passaggio 'logico'! Ero rimasto al fatto che tre poveracci sono stati rapiti e uccisi, alla ritorsione fanatica e vendicativa degli israeliani e alle parole di Simon Peres, secondo il quale, quando degli assassini uccidono un arabo, siano anche israeliani, rimangano sempre degli assassini. Stamane mi sveglio dopo la goduria di vedere il Brasile disintegrato da Klose & Co. e sento che ci sono stati 160 raid di Israele e che, Israele, è pronto a un intervento di terra. Scusate, forse sono un pochino tardo di cervello: non riesco a trovare un filo logico a questa nuova guerra.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 09/07/2014 - 14:28

fedez, sicchè il pericolo per l'Italia è l'alleanza America, Islraele, non terroristi jihadisti e comunisti italiani. Quando si dice l'ottusità ideologica.... Omar El Mukhtar, a quando la Germania nel califfato islamico?

ltani

Mer, 09/07/2014 - 15:05

Ogni qualvolta che ci si avvicina ad un accordo di pace i coglioni comunisti dei palestinesi fanno qualche attentato per far saltare il trattato di pace. Evidentemente non vogliono nessuna pace ed allora bene farebbe Israele a spazzare via una volta per tutte questi stronzi

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 09/07/2014 - 15:06

giuseppe zanandrea 09/07 09:29 scrive: "… per rappresaglia della morte dei ragazzi israeliani si applica la sproporzione di uno a dieci …" - - - Senta Sig. Giuseppe, c'è, o dovrebbe esserci, un limite anche alla malafedee pure all'idiozia. Non è stata una rappresaglia per la morte (morte o assassinio?) dei 3 ragazzi, ma una reazione alla manifestazione folcloristica con decine di razzi sparati da Gaza su Israele.

maricap

Mer, 09/07/2014 - 15:18

82masso I piloti dei caccia, ben potrebbero vedere chi si è "Rifugiato" sul tetto dato che dall'alto si vede distintamente a chilometri di distanza, e chi è li sopra sta facendo del tutto per farsi notare. Sicuramente poi, i piloti hanno non meno di dieci decimi per occhio. Ahahahahah, povero el me pisquanell

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 09/07/2014 - 15:20

Dobermann 09/07 14:17 scrive: "Scusate, forse mi sono perso qualche passaggio 'logico'! … Scusate, forse sono un pochino tardo di cervello: non riesco a trovare un filo logico a questa nuova guerra" - - - Penso lei sia proprio più che un pochino tardo di cervello, pertanto potrebbe anche essere scusato. Lei ha sentito parlare di 160 raid israeliani ma, forse era distratto, non ha sentito parlare dei lanci di razzi di Hamas su Israele che hanno preceduto e determinato le incursioni aeree israeliane. Se non le è ancora chiaro il "filo logico", beh fa niente.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 09/07/2014 - 15:30

giuseppe zanandrea, mi scusi, faccio seguito al mio delle 15:06 per farle notare che una rappresaglia eventualmente l'hanno messa in atto quei deficienti di esaltati giovani israeliani che hanno assassinato atrocemente un ragazzo palestinese (comunque rappresaglia all'inverso : 3 a 1). Con la leggera differenza che le autorità israeliane, dopo aver immediatamente condannato il fatto, li hanno beccati subito e si apprestano a far loro un culo che lei neanche immagina.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 09/07/2014 - 15:38

Dbermann, è logico che non capisca. Si rilegga ciò che scrive. Ero rimasto al fatto che tre poveracci sono stati rapiti e uccisi, alla ritorsione fanatica e vendicativa degli israeliani e alle parole di Simon Peres, secondo il quale, quando degli assassini uccidono un arabo, siano anche israeliani, rimangano sempre degli assassini. Lo correggo io Ero rimasto al fatto che tre ADOLESCENTI ISRAELIANI sono stati rapiti e uccisi PER MANO DI HAMAS alla ritorsione fanatica e vendicativa degli israeliani e alle parole di Simon Peres, secondo il quale, quando degli assassini uccidono un arabo, siano anche israeliani, rimangano sempre degli assassini / e qui sta la grandezza di ISRAELE). Ha sentito parole uguali da Mazen o da qualche esponente di Hamas? Manco per sogno. Per loro CHIUNQUE ammazzi un israeliano, anche se un infante, E' UN EROE. Vede come gira meglio il SUO PENSIERO?

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 09/07/2014 - 15:57

Finche la palestina che non esiste , non riconoscera Israele , per me possono continuare i bombardamenti fino all eliminazione di questi ´analfabeti cresciuti in odio .Quello che mi dispiace e ´che con i miei sudati soldi si arricchiscono i conti in banca dei loro leader e i conti di quelle nazioni infami che vendono armi a destra e manca.Dagli Israele distruggili , te lo dice un coglione di destra.

82masso

Mer, 09/07/2014 - 16:03

maricap... Se... su un caccia F-16 è noto per le gite di piacere che si fanno guidandolo; quindi lei dice che sui tetti degl'obbiettivi c'erano civile che si sbracciavano per farsi notare? non le rispondo per pietà; infine poi, per i sapientoni che parlano di scudi umani, ricordo che la striscia di Gaza è l'area al mondo con la più alta densità di popolazione quindi lanciare lì un missile è sinonimo di strage sicura.

diegom13

Mer, 09/07/2014 - 16:06

Sequenza temporale: 2/6/2014 giura il nuovo governo d'unità palestinese, formato da tecnici appoggiati sia da Fatah che da Hamas. Abbas conferma l'impegno al rifiuto della violenza e al riconoscimento di Israele, impegnando tutto il governo. Solo parole? 12/6/2014 rapimento e uccisione di tre ragazzi israeliani (corpi ritrovati il 30) 22/6/2014 l'aviazione israeliana colpisce in Siria, in risposta a un colpo di mortaio caduto sul Golan (attacco che avrebbe causato una vittima) 2/7/2014 viene ucciso il ragazzo palestinese, bruciato vivo per rappresaglia. Proteste dei palestinesi, scontri. Nel frattempo, continuano a piovere sporadici razzi dalla Striscia di Gaza nei dintorni di Ashqelon. Dopo i primi raid aerei israeliani però Hamas promette vendetta, e quantità e qualità dei razzi aumentano, fino alla replica della scorsa notte. L'ipotesi di una ripresa dei negoziati (che entrambe le parti non sembrano volere) si allontana, e a termine pure il governo d'unità palestinese è destinato a sfaldarsi. Israele si era opposta con durezza alla formazione di quel governo, ma nemmeno nei Territori erano tutti d'accordo. Il sequestro di quei tre ragazzi è la scintilla, forse casuale e forse no, che scatena gli ultimi eventi.

gian paolo cardelli

Mer, 09/07/2014 - 16:50

82masso che continua a parlare di "stragi": qual è il raggio d'azione di una bomba da 500 libbre? e quanti isolati potrebbe spianare se lanciata su una "zona ad alta densità di popolazione"? E COME MAI UN CORRISPONDENTE NUMERO DI MORTI A GAZA NON SI E' MAI VERIFICATO????

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 09/07/2014 - 16:51

@Mario Galaverna: semplice, sei il classico esempio di persona che legge ciò che vuole leggere! Abu Mazen ha subito tuonato contro l'uccisione barbara dei 3 ragazzi ed anche Hamas si è sempre dissociato.. l'importante è che almeno voi ci crediate alle panzane che dite..

maricap

Mer, 09/07/2014 - 16:53

82masso Cara testina, sicuramente gli israeliani visionano gli obiettivi da colpire, e facendogli trovare su di essi dei civili, fino ad ora ha funzionato. Che poi lanciando un razzo su una città faccia morti, è la stessa cosa per entrambe le parti. O si vuole imputare ad Israele, la " Nefandezza" di farglieli, per la maggior parte. esplodere in volo, con il sistema antimissile Iron dome? Ormai alle farneticazioni dei filopalestinesi minus habens nostrani, siamo abituati, quindi non ci meraviglia più niente.

maricap

Mer, 09/07/2014 - 16:55

82masso Cara testina, sicuramente gli israeliani visionano gli obiettivi da colpire, e facendogli trovare su di essi dei civili, fino ad ora ha funzionato. Che poi lanciando un razzo su una città faccia morti, è la stessa cosa per entrambe le parti. O si vuole imputare ad Israele, la " Nefandezza" di farglieli, per la maggior parte. esplodere in volo, con il sistema antimissile Iron dome? Ormai alle farneticazioni dei filopalestinesi minus habens nostrani, siamo abituati, quindi non ci meraviglia più niente.

gian paolo cardelli

Mer, 09/07/2014 - 17:02

bassfox, a proposito di leggere solo quello che si vuole leggere: quale degli atti costitutivi dei due contendenti prevede la distruzione dell'avversario? e quale dei due contendenti riceve denaro che, in caso di risoluzione del "problema", SMETTEREBBE DI ARRIVARE?

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 09/07/2014 - 17:02

Forza Israele !

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 09/07/2014 - 17:05

in effetti qui è considerato normale bombardare con 162 raid una città per punire degli schifosi terroristi.. se poi muoiono decine di civili, pazienza, danni collaterali...

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 09/07/2014 - 17:08

Cardelli: se mi avesse capito, darebbe per scontato che io sono contro Hamas e ritengo Israele un faro. trovo però vergognoso il coinvolgimento dei civili in una guerra del genere, soprattutto con questa intensità ed in territori da cui non si può fuggire, ad opera di uno stato democratico, anche se provocato da un gruppo terrorista

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 09/07/2014 - 17:12

l'Europa era la terra dei diritti civili, l'avanguardia mondiale per l'affermazione dell'individuo.. ora la maggior parte della gente vorrebbe radere al suolo un territorio con 2 milioni di persone per colpa di decine, fossero anche centinaia, di criminali terroristi.. ormai siamo oltre il nazismo....

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 09/07/2014 - 17:20

Mario Galaverna: a quando l' "Almania" (dove io abito) nel Califfato (non arabo ma Islamico)? Quando lo vorrà Allah! E prima o poi lo vorrà perché la terra e i cieli appartengono ad Allah e solo ad Allah.

habanero63

Mer, 09/07/2014 - 17:23

forza hamas ! colpiscili duramente !

mila

Mer, 09/07/2014 - 17:28

@ fedez (e risposta di Galaverna) -Io concordo sul fatto che l'alleanza con gli USA sta costando molto all'Italia, ma che cosa c'entra Israele? Non e' Tel Aviv che determina la politica italiana, che ci costringe ad accogliere masse di "profughi" eccetera. Anzi, i nostri soldi li abbiamo dati spesso ai Palestinesi, che li usano per comperare razzi.

82masso

Mer, 09/07/2014 - 17:31

maricap... Abbia pazienza, se lei vuol comparare l'arsenale militare sionista con dei razzi che hanno la precisino delle V2 tedesche bhè. Ma cosa vuole che visionino israeliani, l'unica volta che hanno visionato bene è stato nell'82 a sabre e chatila, lì sì che visionarono bene!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 09/07/2014 - 17:38

bassfox, non sono SOLO poche centinaia di terroristi ma è TUTTO UN POPOLO in armi e votato al martirio. Insegnano ai loro figli la bellezza della morte contro il nemico fin dall'asilo e i loro eroi sono gli Shahid stragisti. E' capzioso spacciare i palestinesi come gente assoggettata a uno sparuto gruppo di fanatici.

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 09/07/2014 - 17:41

@Omar El Mukhtar: fai ridere tu e quei 4 ignoranti salafiti repressi..

gian paolo cardelli

Mer, 09/07/2014 - 17:42

bassfox, i "danni collaterali" in guerra sono inevitabili, soprattutto quando l'avversario li usa sapendo dell'impossibilità di provocarne; in Vietnam i dementi dell'epoca si riempivano la bocca con i "bombardamenti terroristici" su Hanoi quando in realtà i morti furono (fonte nordvietnamita dell'epoca) 1.318, a fronte di VENTIMILA TONNELLATE di bombe sganciate sui centri nevralgici (non civili) della città, che presentava gli stessi problemi di vicinanza dei civili ai suddetti obiettivi. Il "problema palestinese", qualora non lo avesse capito gravita SOLO E SOLTANTO attorno al FIUME DI DENARO che finisce, tramite l'agenzia apposita dell'ONU (caso unico al mondo per "popoli oppressi), nelle tasche dei sedicenti "leaders palestinesi", nessuno dei quali è nato in quel territorio (sono tutti egiziani, siriani, libanesi, iracheni, ecc.), che con questo sistema si arricchiscono alle spalle dei gonzi che ancora ci credono. Cosa succederebbe in caso di risoluzione di un problema creato apposta per i motivi suddetti (essendo venuto meno quello di distruggere Israele per manifesta impossibilità a realizzarsi) l'ho già scritto, ovvero è facilissimo immaginarlo...

nino47

Mer, 09/07/2014 - 17:42

@Omar elMukhtar: vero e'..Allah achbar! o come diavolo si scrive!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 09/07/2014 - 17:43

Omar El Mukhtar, con tutti gli annessi e connessi? Ma la mi dica, verrà imposta la sharjia e si richiuderà la porta della conoscenza come già fatto per l'Islam? La terra appartiene ALL'UOMO RAZIONALE non certo ad una figura metafisica e ai suoi seguaci fanatici sessuofobi ma desiderosi di paradisi orgiastici.

gian paolo cardelli

Mer, 09/07/2014 - 17:45

82masso, che continua a svicolare: come mai, con tutto "l'arsenale israeliano" con cui si riempie la bocca Gaza è ancora lì, ovvero non ci sono mai state decine di migliaia di vittime? (e basterebbe una notte di bombardamenti a tappeto per provocarle)

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 09/07/2014 - 17:53

82masso, ma non sono stati i cristiani maroniti ad ammazzare I SOLITI PALESTINESI TERRORISTI che avevano portato la GUERRA CIVILE in LIBANO? NON giustifico certo il massacro ma PRENDO ATTO che i PALESTINESI sono la causa fondante.

82masso

Mer, 09/07/2014 - 18:03

Perchè? ahhaha che ci provino! verrebbero spazzati via dalla faccia della terra dagli stati arabi e dalla Russia nemmeno gli Stati Uniti muoverebbero un dito per proteggerli, dai sii realista.

Lino.Lo.Giacco

Mer, 09/07/2014 - 18:07

ho 62 anni,e la lotta tra israele e palestinesi esisteva,penso che non finira' mai non e' una guerra e' una faida e come "purtroppo"insegnano in calabria finquando uno solo sara' vivo non c'e' pace quello che vedo e' solo odio senza nessuna possibilta' di convivenza pacifica

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 09/07/2014 - 18:28

Mario Galaverna lei è veramente spassoso. Apologeta dell'UNICO STATO confessionale che dice di appartenere al mondo DEMOCRATICO. E poi sfotte coloro che quest'ultima pretesa non l'hanno affatto! Perché lo sa, vero, che Israele è lo Stato confessionale ebraico?

Ritratto di chris_7

chris_7

Mer, 09/07/2014 - 18:37

@Omar El Mukhtar il tuo Dio è buono e onnipotente???? non può essere entrambe le cose sennò ci avrebbe spazzato via, soprattutto noi atei. Ti do io la risposta, NON ESISTE!!!!!. E comunque gli israeliani sono peggio degli statunitensi in fatto di nazionalismo e subireste notevoli perdite voi e tutti i vostri cani ammattiti di Hamas

gian paolo cardelli

Mer, 09/07/2014 - 18:47

Sull'edizione cartacea del Messaggero di oggi si poteva "ammirare" una delle esplosioni provocate "dai raid", secondo la didascalia. Peccato che, paragonando la fiammata e la colonna di fumo corrispondente alle dimensioni delle casupole circostanti era facilissimo capire che il "botto" NON POTEVA essere stato causato da bombe israeliane: nemmeno una Grand Slam da 10 tonnellate della IIGM avrebbe potuto creare una scena del genere. Cosa era accaduto quindi? facile, per chi non ha il cervello annebbiato dall'ideologia: era saltato in aria un deposito di razzi "palestinesi", centrato da qualche colpo dell'aviazione israeliana... omettendo di dirlo, il giornalista ha commesso una smaccata opera di disinformazione (magari in buonafede, visto che di giornalisti di quotidiani con conoscenza del campo militare in Italia non ce n'è traccia...), ed i risultati sulle conclusioni poi prese dall'Opinione Pubblica si vedono...

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 09/07/2014 - 19:05

L'eccezionale visione della Storia di mario Galaverna. Ovvero sembrerebbe che i Palestinesi fossero emigrati in Libano (altro stato artificiale) di loro spontanea volontà. E non perché vittime di una pulizia etnica messa in atto dal neonato stato sionista di Israele. E dimentica pure che gli assassini maroniti furono armati e protetti da quell'anima dannata di Sharon che stava li, con la sua banda di tagliagole, a coprirgli le spalle!!!

meloni.bruno@ya...

Mer, 09/07/2014 - 19:43

Ogni scusa è buona per i terroristi palestinesi!Chi ha iniziato la provocazione uccidendo 3 giovani possibili nostri figli che avevano davanti loro una vita da vivere come delle persone comuni? Perchè non combattono da uomini a viso aperto sensa nascondersi VIGLIACCAMENTE dietro delle persone innocenti dello stesso popolo?

Linucs

Mer, 09/07/2014 - 20:59

Gli sciocchi palestinesi, guidati da Hamas, dopo aver rapito e ucciso tre innocenti ragazzi israeliani dimenticando di rivendicare il fatto, hanno finalmente ottenuto di farsi sparare nuovamente addosso su obiettivi ormai noti ad Israele, che tuttavia non venivano attaccati per qualche misteriosa ragione. Bisogna veramente tornare ai tempi dei patrioti Stern e Irgun ed insegnare alla feccia islamica e cristiana qual è il suo posto.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 09/07/2014 - 21:05

Quando gli israeliani hanno ceduto Gaza, ai cosiddetti palestinesi, hanno fatto una delle loro più grandi cavolate. E' inutile che continuino a giocherellare con questi pazzi, limitandosi a dare loro qualche colpetto. Facciano piazza pulita e si riprendano Gaza. Li caccino via tutti quanti, sono solo dei parassiti che succhiano sangue altrui, inutile continuare a tenerseli sul groppone.

Linucs

Mer, 09/07/2014 - 21:11

In realtà ai "difensori dei palestinesi ad oltranza" probabilmente dei palestinesi importa ben poco. Importa piuttosto che il cosiddetto "Stato Ebraico" (fondato quindi su basi razziste, o di fondamentalismo religioso, scegliete una delle due) non esiterebbe ad accoppare pure loro se risultassero fastidiosi in qualche modo. Per ora si limitano a far tacere un po' di gente a forza di leggi speciali "contro l'odio razziale" ed altre amenità, ma si sa che l'occasione fa l'uomo ladro. Per qualche strano motivo, "diversità" e "multiculturalismo" sono un clistere buono solo per Europa e Stati Uniti. Chissà perché.

paolonardi

Mer, 09/07/2014 - 21:50

Non aspettate cari amici israeliani. Per favore fate, come vi riesce, un lavoro accurato e pulito in modo che quei cenciosi si ricordino per un pezzo la lezione. Tanto e' stato dimostrato che non capiscono altra lezione che quella di buscarne di santa ragione e, come si dice dalle mie parti, "accidenti a quelle che vanno di fuori". L'occidente benpensante ve ne sara' grato per aver fatto cio' che i nostri imbelli governanti, con Obama in testa, non sanno fare.

gianrico45

Mer, 09/07/2014 - 21:54

Ma chi censura la verità,sapendo che è la verità,poi si può guardare allo specchio?

1967

Mer, 09/07/2014 - 22:10

Omar El Mukhtar, i cieli e la terra appartengono ad Allah ? Puo' anche darsi che sia cosi'. Una cosa e' certa pero', non appartengono a lei o a quelli come lei e anzi chissa' magari Allah disapprova quello che lei pensa a proposito degli infedeli. Ci ha mai pensato ? E' un esercizio fin troppo facile quello di far dire o pensare a Dio cio' che in realta' vorrebbero gli uomini. Se lo ricordi bene...

untergas

Mer, 09/07/2014 - 22:12

Omar El Mukhtar. "...Quando lo vorrà Allah! E prima o poi lo vorrà perché la terra e i cieli appartengono ad Allah e solo ad Allah..." Sì, forse tua sorella

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 09/07/2014 - 23:07

ricordo una volta che io e mia moglie facevamo il bagno nel lago di tiberiade. Arrivarono degli arabi, erano bestie. Giocavano a tirare sassi a delle ragazze israeliane che erano in acqua, blaterando versi animali di ogni genere, loro stavano ferme, sapevano bene come non dar credito a quelle bestie. Per fortuna non sono state colpite. C'e' un paese, occiedentale, ben organizzato, con uffici, banche, istituzioni, mediamente di persone civili, che e' Irsaele, una altro paese, che pretende di chiamarsi paese, con strutture pubbliche _minime_, dove c'e' grande poverta' e spesso il livello medio di cultura e' quello animale. Ho conosciuto anche palestinesi colti e istruiti, ma sono pochi. Questo per dire che dove c'e' fame, miseria, e manca la cultura, spesso il terrorismo va a nozze. Speriamo che tutto si risolva presto con la solita pace temporanea, perche guerra li sara' sempre.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 09/07/2014 - 23:48

Con gli aiuti economici che il nostro governo dona ai palestinesi diventiamo complici degli assassini dei tre israeliani e dei lanci di QUOTIDIANI di missili su Israele. I NOSTRI SOLDI VENGONO IMPIEGATI DA HAMAS PER L'ACQUISTO DI ARMI CONTRO ISRAELE. Usciamo da questa ipocrisia degli aiuti alle povere popolazioni palestinesi.

claudio63

Gio, 10/07/2014 - 01:46

82masso: evidentemente ci risiamo;lei sa poco o nulla di volo e tantomeno di piloti da caccia: ai miei tempi ( e parlo di 20 anni fa) erano gia' in uso sistemi HUD ( head up display) che consentivano una chiara visione dei parametri di tiro visualizzando l'obbiettivo ingrandito fino a 50 volte... al giorno d'oggi i sistemi visivi sono molto sofisticati, tanto che all'HUD si associano sistemi IR/TBV ( Infra rosso e Thermal Body Vision, devo tradurre anche qui?) pertanto, le posso assicurare che un pilota di caccia che vola a limiti subsonici, vede chiaramente e distingue altrettanto chiaramente figure e obbiettivi da centrare. e le posso assicurare che in certi casi e' anche meglio di notte perche ' il sistema IR da configurazioni piu' nitide. la decisione di sparare non spetta comunque al pilota per inciso, perche se arriva l'ordine si sgancia e basta. Per quello che mi riguarda ho sempre trovato la vita del pilota di elicottero molto piu' facile e meno equivoca: alla fine il pilota decide cosa come e quando senza troppe manfrine da un qualsiasi CO (commanding officer)nascosto in qualche bunker.

claudio63

Gio, 10/07/2014 - 01:57

a Chabra quello che hanno fatto i Maroniti e' imperdonabile, ma quello che continuano a fare i leader palestinesi usando la loro gente come scudo e merce di scambio e' vigliacco . spero solo che un giorno qualcosa o qualcuno metta in chiaro come intere generazioni siano state indottrinate con metodi nazisti a culti e certezze che non hanno nulla a che vedere cobn la realta' oggettiva dei palestinesi e degli israeliani. concordo pienamente con il fatto che se si togliessero i soldi ed i finanziamenti ai pochi kapataz palestinesi, la popolazione stessa troverebbe una soluzione al problema con gli israeliani.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/07/2014 - 05:30

Solita incredibile sproporzione nell'uso della forza che tradisce il viscerale razzismo ebraico... la nozione di "popolo eletto".

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/07/2014 - 05:31

Rappresaglie ebraiche in termini di 1 a 100. Neanche i Sovietici arrivarono mai a tanto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/07/2014 - 05:38

Mario Galaverna Lei confonde i piani... fa un gran minestrone. La questione palestinese nulla ha a che fare con l'Islam. E men che meno con l'invasione islamica in Europa: altro piano ancora. Essere contro l'Islam in Europa (e concordo) non significa dover sposare il genocidio palestinese per mano ebraica. Anzi... è proprio Israele che radicalizza l'Islam... sono loro il nostro primo nemico.

meloni.bruno@ya...

Gio, 10/07/2014 - 08:49

Vorrei chiedere a Abbas,chi ha iniziato ad incendiare le polveri? Perchè l'ONU resta assente e superficiale,visto che aveva validi motivi dopo l'uccisione dei tre ragazzi richiamare i vertici responsabili della palestina di non dare al terrorista Hamas opportunità di creare il caos nella striscia di Gaza.Sarà terribile se un razzo dovesse colpire una centrale nucleare!Ancora oggi stiamo pagando gli effetti devastanti della nube tossica della centrale di Cernobil,una distansa più che doppia da Israele,il presidente Peres insieme al primo ministro Netanyahu decidano cose giuste,e se necessario anche ristabilire l'ordine con la forza,visto che non vogliono convivere come succede A Roma tra lo stato Vaticano sull'altra sponda del Tevere,e lo stato Italiano.

james baker

Gio, 10/07/2014 - 09:53

Ascoltare un sacco di parole su radio anch'io soltanto per aprire la bocca é una cosa allucinante da parte di questo presentatore che continua a perdere il suo tempo ed occupare indecentemente il campo dell'informazione pubblica. Non é difficile risolvere la crisi millenaria di Israele e la Palestina se, e ripeto se, una buona volta non si termina di confondere le idee alla gente. Infatti: -1) Israele é il nome che Dio diede al popolo eletto e non adesso il nome di una nazione ; -2) Palestina é il nome di un territorio neutro che serviva di passaggio, e non adesso il nome di una popolazione palestinese . - (quindi travisamento completo della storia, scritta, ma che nessuno va a leggere). Continuate a dire che si tratta di quattro estremisti che non accettano Israele di adesso, quindi, tutto il casino mondiale é tenuto nelle mani di quattro estremisti che continuano a rompere i timpani da seimila anni ... e non siete capaci al contrario di dire come stanno veramente le cose : VE LO DICO IO : ... i quattro estremisti nominati acquistano razzi e missili per inviarli sui territori di Israele. E chi fornisce a costoro questi missili e questi razzi ??? -non mi risultano fabbriche di aggeggi del genere sulla striscia di Gaza -. Dunque, la storia é completamente diversa dalle stronzate che state a raccontare sulla radio, sui giornali etc. Se i venditori di armi vengono arrestati (fermati nel traffico), i quattro estremisti non hanno i razzi ed i missili da sparare contro Israele. Se Israele non riceve i razzi ed i missili sulla testa, non ha nessun motivo per fare raid aerei e terresti ... E LA PACE SAREBBE ASSICURATA. Vergognatevi di tenere in piedi un piagnisteo sia Israeliano che Palestinese, che é soltanto e puramente UNA PORTATA PER IL CULO MILLENARIA, CON UNA RENDITA MILIONARIA E MILLENARIA SENZA FARE NESSUN LAVORO NE' SPENDERE NESSUNO SFORZO. -james baker-.

maricap

Gio, 10/07/2014 - 17:58

Shimon Peres., presidente dello stato di Israele , ha detto:: "Se i razzi da Gaza questa notte si fermeranno, non vi sarà alcun attacco". I razzi non si sono fermati, evidentemente la merda terrorista, che si fa scudo della popolazione, ha altri progetti, e allora, in una qualche maniera bisognerà pur fargli capire che devono smetterla, Quale nazione può permettere senza reagire, che la propria gente, venga sottoposta a bombardamenti quotidiani? Certo che gli arabi tuonano contro Israele. Loro hanno tentato già con quattro guerre di distruggere quella che loro definiscono “ Entità Sionista”.unico stato democratico, in mezzo a dittature di satrapie, emirati, sultanati “Ajotallati”, che i proventi del petrolio ha gasati. Se i soldi che hanno speso per fare quattro guerre, li avessero utilizzati per gli arabo palestinesi, quest'ultimi sarebbero i più ricchi del mondo, invece di essere a carico della comunità mondiale. Ma a loro servono così come sono, infatti, fin quando esiste questo problema, non se ne vanno a cercare altri in casa loro. .

maricap

Gio, 10/07/2014 - 18:06

Ausonio scrive: "Anche voi commentatori ingannati dalla propaganda sionista ....." maricap - Ausò, ma te lo devo dì proprio io, 'ndo devi annà? E' mai possibile, che proprio qua devi venì a cagà? Ma piuttosto guardate a come te si ridotto. Servo dei palestinesi, e cor culo rotto.