New York, deraglia treno metropolitano. Pompieri: "Quattro morti"

Le carrozze sono uscite dai binari nel Bronx, piegandosi su un lato. Non sarebbe confermata la notizia di vagoni caduti in acqua

Un treno metropolitano è deragliato a New York, nel Bronx. Il treno, partito alle 5.54 da Poughkeepsie, avrebbe dovuto raggiungere la stazione di Grand Central alle 7.43. È uscito dai binari vicino a Palisade Avenue, non lontano dalla stazione di Spuyten Duyvil, lungo il fiume Hudson.

Più di un centinaio di vigili del fuoco hanno raggiunto il luogo dell'incidente, dove alcuni vagoni sono riversi su un fianco. Smentita la notizia di alcune vetture cadute in acqua.

Il comandante dei vigili del fuoco ha dichiarato ai media locali che sarebbero quattro le vittime del deragliamento, una cinquantina i feriti. La Farnesina si è messa in contatto con le autorità statunitensi per verificare se nello schianto siano rimasti coinvolti degli italiani.

Ancora poco chiare le ragioni dell'incidente. Possibile che si sia trattato di un errore umano.

Mappa

Commenti
Ritratto di serjoe

serjoe

Dom, 01/12/2013 - 16:45

Ma chissenefrega di quello che succede in america. Per loro l'alluvione in Sardegna non era una notizia degna,mentre cio' che succede a loro e' tutto un pianto in coro.