Nicolas Sarkozy in stato di fermo

La polizia francese ha posto in custodia cautelare Nicolas Sarkozy: accusato di concussione e violazione del segreto istruttorio

L’ex presidente francese Nicolas Sarkozy è stato fermato e posto in custodia cautelare dalla polizia francese di Nanterre, alla periferia di Parigi, per la vicenda intercettazioni con l'accusa di concussione e violazione del segreto istruttorio.

Secondo gli inquirenti, l'ex presidente francese avrebbe cercato di ottenere informazioni su un'inchiesta che lo riguardava da un alto magistrato in cambio di una carica di prestigio. Sarkozy è arrivato con la sua auto nell'ufficio anticorruzione della poliza giudiziaria di Nanterre, dove era stato convocato dai giudici per essere interrogato sulla vicenda. Durante l’interrogatorio i magistrati della sezione anticorruzione hanno deciso di procedere con la custodia cautelare di 24 ore e prorogabile per altre 24 ore. Una misura senza precedenti per un ex presidente.

I giudici sospettano che Sarkozy avesse una rete d’informatori all'interno della magistratura che lo metteva al corrente di procedure giudiziarie che potevano minacciarlo. Tutto nasce da un’altra inchiesta, aperta nel 2013, in merito a presunti finziamenti dalla Libia alla campagna elettorale di Sarkozy nel 2007. Allora l'ex presidente era stato messo sotto intercettazione, ma si era scoperto che si serviva di un secondo cellulare, registrato sotto il falso nome di Paul Bismuth, per comunicare con il suo avvocato, Thierry Herzog, anche lui dotato di un dispositivo registrato con falsa identità. Messi sotto intercettazione anche questi apparecchi, è emerso che Sarkozy e il legale erano al corrente di molti dettagli sull’inchiesta dell’affare Bettencourt, un’altra vicenda di finanziamenti elettorali occulti. Gli inquirenti sospettano che a dare informazioni fosse Gilbert Azibert, avvocato generale della Corte di Cassazione, a cui sarebbe stato promesso in cambio un aiuto per ottenere un incarico nel principato di Monaco.

Commenti

Doc71

Mar, 01/07/2014 - 09:28

Nicolas ridi ancora adesso??? E chissà mai che smetta di ridere anche la Cancelliera!

berserker2

Mar, 01/07/2014 - 09:33

Mò fatte un altra risatina con la Merkel......

scala A int. 7

Mar, 01/07/2014 - 09:36

Sto leggendo la " Notizia " assieme ad un'amica tedesca ; ci guardiamo negli occhi e , chissa' perche', ci scoppia da ridere !! e pure stavolta ...Ho Detto Tutto

killkoms

Mar, 01/07/2014 - 09:38

quello che "rideva" di silvio!

grandeoceano

Mar, 01/07/2014 - 09:43

Sorridi Sarkò, sorridi...

ninoabba

Mar, 01/07/2014 - 09:50

Ei Nicolas Sarkozy, ma non heri tu che con la Merker ridevate di Berlisconi? ora e il tuo turno, ma mplto peggio di cio che venne detto e fatto capire su Berlusconi, to sei indagato per corruzione, parla bene chi parla per ultimo. fro poco tocchera alla signora che rideva con te

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 01/07/2014 - 09:55

Però, toghe rosse anche in Francia ...

antes1

Mar, 01/07/2014 - 09:57

Sono comunisti anche i magistrati francesi o è il reato di concussione che, in tutti i paesi civili, prevede la galera per chi lo commette?

billibix

Mar, 01/07/2014 - 10:00

E adesso...vediamo chi ride...caro il mio piccolo Napoleone! Ride bene chi ride ultimo...poi toccherà alla culona inchiavabile!

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 01/07/2014 - 10:03

Merkel fa un sorrisino......

ninito

Mar, 01/07/2014 - 10:07

Ecco caduto il compare della Merkel, vediamo un po se sorrideranno ancora come hanno sorriso di Berlusconi.

gionaelabalena

Mar, 01/07/2014 - 10:21

La nemesi Gheddafi.

robylandia

Mar, 01/07/2014 - 10:21

ebbravo Sarkozy, com e' che adesso non ridi più? Gratta gratta vedrai che non sarai solo…… la tua compagnuccia avrà anche lei qualche scheletrino…o scheletrone, visto il didietro di stà trombona.

mzee3

Mar, 01/07/2014 - 10:21

Faccio notare che, come cita l'articolo: LA POLIZIA FRANCESE HA POSTO IN CUSTODIA CAUTELARE NICOLAS SARKOZY.... Cu-cu! la Polizia e non dopo tre gradi di giudizio! Ma quello è certamente un paese komunista che odia i potenti con una magistratura fatta di correnti e di toghe rosse!

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 01/07/2014 - 10:25

Fonzetto, ride bene chi ride ultimo. Ora vedremo la chitarrista itaggliana dallo spartito brasilero che musica suonera'.Fiduciosamente seduto, aspetto gli alfa-fini,ahahah.

Felice48

Mar, 01/07/2014 - 10:25

Risus abundat in ore stultorum. I vecchi proverbi non sbagliano. Quando toccherà alla sua amica merkel?

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 01/07/2014 - 10:26

Berlusconi si starà scompisciando dalle risate!

Vero_liberista

Mar, 01/07/2014 - 10:27

Antes1 Lei ha ragione, allora mi spieghi perchè Renzi non è in galera, visto quello che risulta aver fatto da presidente e sindaco di Firenze, come dettagliatamente raccontato e documentato senza possibilità di smentita del libro "la grande illusione Renzi 2004 - 2014" del giornalista d'inchiesta fiorentino Foschi, ed. AMON. Si informi, poi ne riparliamo...

nerinaneri

Mar, 01/07/2014 - 10:27

sarkozy merkel juncker rehn barroso appartengono a partiti del centro-destra europeo...forse, pero', komunisti a loro insaputa...

paco51

Mar, 01/07/2014 - 10:30

m.s.c.s. tradotto mo so cazzi sarcosì!!!!

un_infiltrato

Mar, 01/07/2014 - 10:35

Non si ride sulle disgrazie degli altri. Infatti, non rido. Non sto ridendo. Sto eiaculando!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 01/07/2014 - 10:37

Così il Sarcò-ridens impara a non ridacchaire, in combutta coi traditori dell'Italia, dell'innocente e benemerito Berlu. Come godo...

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Mar, 01/07/2014 - 10:37

Sono proprio curioso di leggere i commenti dei Berluscones !!!!

cesaresg

Mar, 01/07/2014 - 10:39

Antes1, non so se i magistrati francesi sono comunisti, a me poi non interessa minimamente cosa sono in Francia e se Sarkozi va in galera oppure no. So benissimo, e lo dicono i magistrati stssi, almeno nei loro comportamenti come sono: sono KOMUNISTI! Questo è un dato di fatto. Amen

rocco antonio artuso

Mar, 01/07/2014 - 10:40

"lo scemo non ride più", "lo scemo non ride più", "lo scemo, lo scemo , lo scemo, lo scemo non rideee piùùùùù"

paolonardi

Mar, 01/07/2014 - 10:45

Tutto il mondo e' paese! I socialisti con ogni nome hanno usato questi stessi metodi per far fuori gli avversari politici, anche al loro interno, dal 1917 in Russia e in tutti i paesi nei quali hanno governato in giro per l'orbe terracqueo.

LucaRA

Mar, 01/07/2014 - 10:47

Eh no, così è facile. Adesso dovete gridare contro i magistrati rossi, all'ingiustizia della custodia cautelare, al garantismo e altre amenità simili. Non potete volere la libertà solo per chi vi sta simpatico.

Ritratto di deep purple

deep purple

Mar, 01/07/2014 - 10:51

Là li indagano quando ormai sono fuori dai giochi. Da noi durante.

Klotz1960

Mar, 01/07/2014 - 10:53

Bush e Blair hanno distrutto l'Iraq (700.000 civili morti), Sarkozy la Libia. I libri di storia del futuro si domanderanno come mai nessuno ha battuto ciglio. L'Ucraina era la prossima candidata, ma per fortuna c'e' Putin.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 01/07/2014 - 11:02

L'ex Leader francese per interessi personali e per cercare di coprire certe sue sporche faccende è riuscito a persuadere il Regno Unito e gli USA ad unirsi alla Francia per avviare una assurda, disastrosa, sanguinaria guerra contro la Lybia che si protrae ancora oggi, un paese sotto dittatura di Gaddafi ma stabile al punto di combattere con i paesi occidentali il fanatismo jihadista che sta oggi terrorizando mezza Africa, MO e in un non lontano futuro la stessa Europa. Quella di Sarkozy letteralmente l'opera di un pazzo che dovrebbe essere rinchiuso in una istituzione e assistito vita natural durante.

mar75

Mar, 01/07/2014 - 11:02

Non ha gridato contro le toghe rosse e la giustizia politicizzata.... solo questo dovrebbe bastare per far stare zitti gli adoratori di silvio, invece loro pensano a quando rise di silvio.... Senza parole....

plaunad

Mar, 01/07/2014 - 11:09

Sarkozy? ma non era quello che ridacchiava di Berlusconi .......?

exbiondo

Mar, 01/07/2014 - 11:09

da noi si parla di immunità e si fanno distruggere le intercettazioni a carico del presidente della repubblica.

bruna.amorosi

Mar, 01/07/2014 - 11:16

un po come tutti i nostri politici di sinistra . sono avvisati e tranquillizzati se per questo solo che li sono magistrati seri quì dei burattini asserviti alla politica . poi per questo buffone va bene così avrà piu tempo per ridere .

giovauriem

Mar, 01/07/2014 - 11:16

il nano che si credeva un gigante

nonna.mi

Mar, 01/07/2014 - 11:21

Dopo i sorrisetti sfottenti, adesso un po'di fifa e possibilità di provare l'emozione di essere incastrato in affari non certo esemplari,mi sembra profondamente giusto! Alé ! Myriam

Ritratto di Scassa

Scassa

Mar, 01/07/2014 - 11:22

scassa martedì 1 luglio 2014 antes 1 ,a parte che i comunisti francesi abbondano anche nella magistratura che ha sempre protetto e favorito i nostri delinquenti rossi fuggiti in Francia e continua a farlo,per ciò che riguarda il reato di concussione parliamone ! Se il reato esiste e' giusto inquisire ,ma se non c'è e persecutorio inventare teorizzando ! E i nostri onesti magistrati ,come si comportano in tutte le situazioni,sono loro stessi da SinSing . Silvana Sassatelli.

Klotz1960

Mar, 01/07/2014 - 11:23

Mzee3, poverino, non arriva a capire che Sarkozy non e' piu' Presidente e che il reato sarebbe stato commesso da privato cittadino. Per fare un esempio, i processi a carico del Presidente Chirac relativi ai reati commessi in precedenza come Sindaco di Parigi furono tutti sospesi durante la sua Presidenza e ripresero quando lui cesso' di essere Presidente (e fu condannato). In nessun Paese del mondo un giudice diventa arbitro di un Governo, come vorrebbe solo in Italia Magistratura Democratica. Altro diverso caso e' il reato commesso come Presidente, per il quale in Italia e nel resto del mondo c'e' usualmente un tribunale speciale (in Italia, il Tribunale dei Ministri), al quale secondo la Costituzione piu' bella del mondo i magistrati devono immediatamente trasmettere gli atti. A Trani non trasmisero proprio nulla, continuarono a indagare ILLEGALMENTE ed anche diramando le intercettazioni alla stampa. E sono ancora li', nessuno li ha toccati. Ci arrivi, ora?

meloni.bruno@ya...

Mar, 01/07/2014 - 11:24

Libertèe Egalitèe Fraternitèe.La notizia più importante è che hanno arrestato 2 magistrati CHIACCHIERONI!Quanti avrebbero dovuto arestarne quì da noi? 200? 2000? Lascio a voi la risposta!In quanto al furbetto Sarkozy dovrebbe chiarire il complotto che ha avuto con i ribelli libici per fregarci il gas e petrolio!

Atlantico

Mar, 01/07/2014 - 11:31

Ci fosse un pasquale esposito, un Cardelli, un italiano in USA o sulla luna, un Gianfranco Robe... che dicesse una sillaba sul fatto che li un potente politico viene arrestato dalla polizia, in assenza di processo mentre in Italia abbiamo avuti parlamentari condannati in primo grado, in Appello e in Cassazione che se ne sono andati a casa solo dopo oltre un anno e tremende fatiche per farlo, parlamentari condannati ricandidati con nome diverso e mi fermo qui. Anche perché spero che il redattore mi pubblichi stavolta. Vero, redattore ? Insomma, non esiste sul pianeta un paese con dei magistrati più comunisti dei francesi.

michele lascaro

Mar, 01/07/2014 - 11:35

Ora aspettiamo anche la Merkel, (ringraziamo Dio in anticipo).

michele lascaro

Mar, 01/07/2014 - 11:38

Ora aspettiamo anche la Merkel, (ringraziamo Dio in anticipo).

danilo leone

Mar, 01/07/2014 - 11:39

Italiani.... popolo di poeti, naviganti e permalosi

vacabundo

Mar, 01/07/2014 - 11:48

Chissà quando accadrebbe una cosa simile in Italia?

vacabundo

Mar, 01/07/2014 - 11:48

Chissà quando accadrebbe una cosa simile in Italia?

HAKWERSIDDELEY

Mar, 01/07/2014 - 11:49

@un_infiltrato : non fare il porcellone .. LOL LOL LOL ; tornando al nostro simpatico Sarkò ... peccato ! era così simpatico e pieno di dignità ed " autonomia " .. LOL LOL LOL

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 01/07/2014 - 11:49

exbiondo condivido in toto il suo commento.

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Mar, 01/07/2014 - 11:52

Cadono nella polvere uno dopo l'altro queste jene ridens. L'omino che si credeva Napoleone è caduto nel water-loo!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 01/07/2014 - 11:55

...Leggendo la notizia ho avuto un senso di sollievo e rivalsa, se vogliamo, la prima cosa che mi è passata per la mente è stata: "Il primo dei due scimmiottatori è caduto nella rete, a quando la seconda?" Non interessa se sia o meno responsabile di corruzione o quant'altro; L'importante è che chi agisce in mala fede, alla fine paga. Sarkò! Ride bene chi ride per ultimo.

Mr Blonde

Mar, 01/07/2014 - 11:59

le battute ci stanno tutte, però se vogliamo fare n ragionamento serio per una cosa così in italia starebbe in galera mezzo paese. Vedremo se forzerà la vita politica per i prossimi vent'anni per risolvere questo guaio giudiziario

Ritratto di danutaki

danutaki

Mar, 01/07/2014 - 12:15

@ mar75....lo ha fatto, lo ha fatto...e ad alta voce prima di finire in cautelare !! Si informi non legga solo Topolino !!

Ritratto di danutaki

danutaki

Mar, 01/07/2014 - 12:17

@ Atlantico...la polizia ha arrestato anche i giudici....e qui ???

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 01/07/2014 - 12:23

HI!HI!HI!HI!HI!HI!HI!, Te c'hanno mai mannato a quel paese.....

MarcoE

Mar, 01/07/2014 - 12:31

Si vedeva che era un solo cialtrone!

fedeverità

Mar, 01/07/2014 - 12:32

eccolo......Sarkozy....sei RIDICOLO,ma già lo sapevamo! eheheheheheheheh che bella figura...CIAO NANO!

moshe

Mar, 01/07/2014 - 12:32

Degno amico di un'indegna merkel! FUORI DALL'EUROPA, SUBITO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Marcuzzo

Mar, 01/07/2014 - 12:33

In Francia i Giudici sono piu' comunisti di quelli Italiani. La' arrestano un politico di spessore per sospetta concussione. In Italia, invece ce ne sta uno, che, condannato in terzo grado per gravissimi reati finanziari, oltre che ad essere impelagato in altri numerosissimi processi, se la cava con una visitina settimanale in un ospizio e circola in auto blu con tanto di numerosa scorta pagata dai contribuenti. Notevole, notevole. Ridete, bananotteri. Ridete anche se dovreste piangere. Daklla vergogna !!

scipione

Mar, 01/07/2014 - 12:35

Adesso aspetto la fine dell'altro " sorrisetto" e vorrei vedere la faccia di m...a dei sinistronzi che sorrisero insieme a loro.

kayak65

Mar, 01/07/2014 - 12:46

com'e' che solo Napolitano resiste e ride? ah grazie magistrati

scipione

Mar, 01/07/2014 - 12:49

Atlantico ,dove vivi? Non hai ancora capito( o fai lo gnorri ) che negli altri Paesi di tutto il mondo i giudici processano e arrestano i delinquenti,in Italia molti giudici ben noti,fanno POLITICA e usano la giustizia come c....o gli pare e piace tanto non pagano MAI, anzi quando fanno qualche " colpo " gradito al loro " sindacato " vengono " PROMOSSI ".Atlantico,scendi dal pero e non rompere i cog.....i.

Atlantico

Mar, 01/07/2014 - 13:04

Invidio la Francia che ha istituzioni che funzionano in modo celere ed efficace. Fosse successo in Italia sai quanto parlerebbero adesso i 'garantisti' ....

paco51

Mar, 01/07/2014 - 13:05

perquisiranno Carlà quando ( se)lo va a trovare? perquisizione speciale! roba da premier dame!!!! ha la giustizia!!!!!

Atlantico

Mar, 01/07/2014 - 13:07

Danutaki, vale esattamente quello che ho scritto per Sarkozy, nemmeno una virgola da modificare, da aggiungere o togliere. Sa, io non sono un 'garantista', almeno secondo il suo metro, di conseguenza non sono ipocrita.

palllino.

Mar, 01/07/2014 - 13:11

La ruota gira!!!! Volevo dire qualcosa..a proposito dei Berluscones... Berlusconi ormai sara' finito.FI ridotta ai minimi termini..ma questo giornale sara'sempre un posto dove chiunque puo dire la sua semza essere bannato..e senza meritarlo...

angelomaria

Mar, 01/07/2014 - 13:12

LAFINE DI UN'ERA!!!

Ritratto di pasquaIe.esposito

pasquaIe.esposito

Mar, 01/07/2014 - 13:20

BEN TI STA SARCOSI' NON TI È PIACIUTO DERIDERE DI BERLUSCONI? IL PROVERBIO DIVE CHI RIDE ORA RIDE DOPO E TU STAI RIDENDO ORA COME HAI FATTO ALLORA MA ORA RIDIAMO ANCHE NOI ANCHE SE ALLORA NON ABBIAMO RISO MA RIDIAMO ORA ALLA FACCIA TUA E DI TUTTI I COMUNISTRONZI ITALIANI

blackbird

Mar, 01/07/2014 - 13:24

Visto? In Francia si intercettano liberamente le comunicazioni tra indagato e il proprio avvocato! E in Italia si grida allo scandalo! Adesso però capisco l'accanimento del francese contro Gheddafi: aveva paura che vuotasse il sacco!

Massìno

Mar, 01/07/2014 - 13:27

Non ride no. Adesso capisce perchè quell'altro continuava a dirgli di accorciare la prescrizione di depenalizzare qualche reato...

puponzolo

Mar, 01/07/2014 - 13:30

E' un delinquente. Prima si è fatto pagare la campagna elettorale da Gheddafi,e poi da vero giuda quando gli è convenuto gli ha voltato la faccia e si è fatto paladino dei ribelli di Tripolitania, fino a sostituire Gheddafi con i fondamentalisti di al-Qaeda, senza curarsi dei destini del Paese africano. Un doppiogiochista che, non si capisce come mai, è ancora a piede libero. Per tacere dei guai in famiglia.

Ritratto di ADM

ADM

Mar, 01/07/2014 - 13:30

AhAhAhAh......chi la fa...l'aspetti!!!!! Basta attendere, pazientemente, il cadavere del tuo nemico lungo il fiume!!!! Così recita un antico adagio cinese!!! Buon pomeriggio. Annamaria

pilandi

Mar, 01/07/2014 - 13:32

beh non é ancora condannato, però!!! come sempre truffolo é troppo avanti!

procto

Mar, 01/07/2014 - 13:36

E aspettare la sentenza no? Tutti garantisti ma solo finché si parla di nipoti di Mubarak? A chi gioisce dei guai giudiziari di sarkozy, ricordo che tutto ciò non cancella il motivo delle risate del tempo: la credibilità internazionale dell'allora premier era una barzelletta, il prestigio del nostro paese ridotta a una burletta.

gian paolo cardelli

Mar, 01/07/2014 - 13:36

Ai vari dementi "di sinistra" che anche stavolta dimostrano qui la loro ignoranza: 1) Sarkozy è stato FERMATO, non ARRESTATO ne CONDANNATO, quindi il paragone con il Cav. è molto fuori luogo, ma nell'articolo c'è una cosa che, come al solito, vi è sfuggita 2) come riportato nell'articolo, appunto, la "concussione" di cui è accusato quel clown francese sarebbe consistita nello "aver promesso favori ad un Magistrato in cambio di"... ora, cari dementi che parlate sempre a sproposito: sapreste dirci cosa avrebbe promesso Berlusconi ad Ostuni, ovvero quali minacce di fargli capitare chissà che cosa avrebbe proferito il Cav. sempre verso Ostuni? no, perchè anche se la vostra demenza irreversibile vi porta a pensare il contrario, LA SOLA TELEFONATA NON CONFIGURA IL REATO DI CONCUSSIONE SENZA ALMENO L'EVIDENZA DI UNA MINACCIA O DI UNA PROMESSA DI FAVORI... so che a voi suonerà inverecondo, ma QUESTO E' SCRITTO NEL CODICE PENALE ITALIANO: fate violenza a voi stessi ed alla vostra materia grigia atrofizzata e provate a leggervelo, ogni tanto... Chiaro, ATLANTICO? (cito lei che mi ha tirato in ballo, ma vale per tutti gli altri decerebrati "di sinistra"), ASPETTIAMO UN VOSTRO RISCONTRO!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 01/07/2014 - 13:39

...e adesso madame Carlà (accento sulla a) pensa che è meglio lasciare baracca e burattini perché qui non si ride più, anzi si rischia di piangere.... con la chitarra in mano.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 01/07/2014 - 13:40

@ Atlantico - Vai a leggere il post di Klotz1960, che ha provveduto a riempire i vuoti dell'altrui ignoranza.

Cosean

Mar, 01/07/2014 - 13:41

Già! Ma il Governo francese ha detto che ha fiducia nella giustizia! Qualcosa di un po diverso dai Berluscones Vero? Siete sicuri di ridere?

Ritratto di danutaki

danutaki

Mar, 01/07/2014 - 13:50

@ procto ....non riguardano il popolo italiano le peripezie di Sarkozy ....quindi si può sicuramente sorriderne !! Quanto alla credibilità internazionale ...beh Monti, Letta ed ora Renzi...non sembra che l'abbiano accresciuta nemmeno di un et !!!

gian paolo cardelli

Mar, 01/07/2014 - 13:52

Klotz1960, solo una correzione: il reato di concussione lo puo' commettere solo un Pubblico Ufficiale, cosa che adesso Sarkozy non è più. E' il procedimento penale che adesso puo' procedere in quanto tornato ad essere privato cittadino, ma il reato quel clown lo commise quando ancora ricopriva una carica pubblica, altrimenti la concussione non avrebbe mai potuto configurarsi (e, per inciso, è una delle obiezioni dottrinali al "reato" attribuito a Berlusconi: il PDC in Italia è pubblico ufficiale solo quando nell'esercizio di funzioni pubbliche, cosa che non era al momento della famigerata telefonata)

Luigi Farinelli

Mar, 01/07/2014 - 13:57

Dovrebbe essere accusato di cose ben più gravi. L'attacco alla Libia, per esempio, con tutte le conseguenze che ne sono derivate, per l'Italia e il Mediterraneo, fino alle morti in mare del periodo post-Geddafi (prima erano state eliminate). E dovrebbero essere indagati e perseguiti anche i sostenitori nostrani più o meno occulti del proditorio attacco, come Napolitano, favorevole solo per poter far fuori Berlusconi, il maggiore nemico della Sinistra. Ma state tranquilli, Sarkosy appartiene all'accolita della massoneria del Grande Oriente che, fra le altre cose, funziona da società di mutuo soccorso per i suoi adepti, potendo contare su connivenze a livello nazionale e internazionale. Come succede in Italia del resto. Se non altro, avrà finito di fare i risolini alla la Merkel, lui e la sua consorte politicamente corretta.

Ritratto di Scassa

Scassa

Mar, 01/07/2014 - 13:58

scassa Martedì 1 luglio 2014 Tra un liberale come Berlusconi e un fascistoide,supponente ,arrogante,ditta torello da operetta ,guerrafondaio e ,di principi,nano tra i nani,consorte al seguito di un'acquasantiera di italiana anti italiana,,che ha sempre e comunque usato bene la chitarra,mentre Sarco' non altrettanto bene il codice deontologico,preferiremo il nostro perseguitato ,che come minimo ,lo surclassa in simpatia e intelligenza ! In quanto alle prove di concussione per il Cav. per ora sono solo un teorema nella mente ,usa al sudiciume,di magistrati italiani,in quanto a Sarco' ,si vedrà ,intanto sono in tre in buona compagnia ! Sassatelli.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 01/07/2014 - 14:04

.. nel frattempo,il pensionato italiano seduto al tavolino del bar per un caffè, legge il titolo, fa una smorfia di disgusto e va subito alla pagina dello sport! Di questa gente anche lui non ne può più ....

gian paolo cardelli

Mar, 01/07/2014 - 14:04

Cosean, la cosa "un po' diversa" sono i rapporti tra politica e magistratura in Francia, MOLTO DIFFERENTI da quelli che voi sudditi pecoroni volete vedere in Italia...

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Mar, 01/07/2014 - 14:08

Silvio e Nicolas i "moderati" d'Europa!

david71

Mar, 01/07/2014 - 14:08

gian paolo cardelli 13:36, sa che lei è davvero un asino? E più si agita e più diventa divertente. Ma non le dirò dove sbaglia. Mantenerla nello stato di ignoranza mi consente di divertirmi un mondo leggendo i suoi rocamboleschi e grezzi insulti e le sue idiozie giuridiche. Grazie, ed ora mi raccomando, dia il meglio di se…

narteco

Mar, 01/07/2014 - 14:15

I post sinistrati in sto forum sono il solito déjà vu ou entendu.In Italia una siffatta magistratura va riformata, idem dicasi della costituzione partigiana.In Italia specie a partire dal 1993 con l'abolizione dell'immunità parlamentare il potere soverchiante della magistratura ha fatto danni giganteschi,la giustizia in sto paese non ha più credibilità,la colpa è di un manipolo di toghe rosse minoritario ma ben agguerrito iseritosi un po ovunque nei gangli vitali del potere giuridico e che hanno violato qualunque codice del diritto nazionale e internazionale pur di attuare i loro sordidi e golpistici intenti.L'ordinamento giudiziario francese ha sicuramente gli anticorpi per eradicare le virulente e despotiche deviazioni presenti nel nostro sistema giudiziario.In francia e in tante altre nazioni si è cercato di strutturare il sistema di controllo dei poteri in funzione dei dettami di Montesquieu e relativa separazione di tali poteri.Il filosofo francese, nello Spirito delle leggi, pubblicato nel 1748, fonda la sua teoria sull'idea che "Chiunque abbia potere è portato ad abusarne; egli arriva sin dove non trova limiti.In Italia specie a partire dal 1993, con l'abolizione dell'immunità parlamentare il potere giudiziario è fuori controllo e alcuni spregiudicati giudici non fanno altro che approfittarne.Il caso Berlusconi è lapalissiano ed emblematico della metastasi di un siffatto sistema prevaricatore e orientato alla eliminazione dei nemici ostili alla sua preservazione.Il caso Chirac in Francia dimostra la imparzialità della magistratura transalpina,i processi a carico del Presidente Chirac relativi ai reati commessi in precedenza come Sindaco di Parigi furono tutti sospesi durante la sua Presidenza e ripresero terminato il suo mandato da Presidente (fu poi a giusto titolo condannato)idem dicasi del succitato caso Sarkozy che ora viene giudicato da privato cittadino,il suo arresto è la conseguenza di anni di indagini che hanno portato a conclusioni irrefutabili sulle sue malefatte per usare un eufemismo,nessuna toga rossa in francia per il momento solo diligenti e super partes togati che hanno fatto il loro lavoro senza pecche o violazioni.In conclusione solo nei totalitarismi comunisti sono fisiologiche le toghe rosse d'assalto subalterne esecutrici della volontà del despota supremo che le usa per cercar di dare una parvenza di democraticità al suo feudo o potentato intoccabile.In Italia è ciò che i vari Zagrebelsky e compagni al caviale vorrebbero rendere effettivo sul tutto il suolo italico senza se e senza ma,il loro paradiso è quello dell'egemonia unica in ogni ganglio vitale dello stato o attività umana, ossia comunismo coatto e prevaricatore che ovunque sia proliferato ha portato solo morte miseria e devastazione.

Fab73

Mar, 01/07/2014 - 14:15

gian paolo cardelli, la piccola differenza è che il francese è stato FERMATO (come ha scritto lei). Poi magari sarà processato e condannato. Il suo idolo, invece, è già stato CONDANNATO per essersi fregato 330 milioni di euro (di cui 323 prescritti). Riesce a capire il sottile distinguo? Ahhhh Ma è vero, Berlusconi è "innocente"!!! Quindi basterà che qualche illustre giurista (tipo Pasquale Esposito o Mortimermentecatto) dicano che lo è anche Sarkozi, e si risolve tutto...

emmea

Mar, 01/07/2014 - 14:17

A parte l'incauta risata beffarda contro l'Italia (più che contro Berlusconi)con questo arresto si pone fine a tutte le aspirazioni di riconquista dell’Eliseo da parte di Sarkosy. Fine di una carriera politica. Sono contento. Questo dimostra che la Provvidenza, quell’essenza che dall’eternità assiste silenziosa a tutti gli eventi, ovunque nel cosmo, che tutto registra e che nulla dimentica prima o poi ti presenta il conto. Vale per tutti, nessuno escluso. Tutti noi siamo nelle sue mani e tutti noi siamo suoi strumenti: qualunque cosa accada e qualunque cosa facciamo intenzionalmente e liberamente o meno, nel bene o nel male, rientra nel grande mistero cosmico in cui il male e il bene può essere un bene o un male per chi lo subisce, come un premio o un castigo. Che il fantasma di Gheddafy aleggi in questa vicenda più di qualsiasi altro atto di accusa dei magistrati francesi? Ma se io fossi nei panni di coloro che in Libia hanno provocato non tanto la caduta e la morte del tiranno (secondo il misterioso meccanismo degli eventi in cui la Provvidenza, a nostra insaputa gioca un ruolo essenziale) ma di quei cinquantamila morti della guerra civile, rifletterei. Prima o poi nella vita le malefatte si pagano, nulla rimane impunito anche se così può apparire. I politici e coloro che aspirano ad avere o che hanno responsabilità su altre persone dovrebbero sempre tenerlo presente davanti a ogni loro decisione.

Atlantico

Mar, 01/07/2014 - 14:19

Scipione, sei un esempio di ipocrisia pelosa.

honhil

Mar, 01/07/2014 - 14:23

Che sia chiaro, l’ex premier Sarkozy è innocente fino a prova contraria. Che è la condanna definitiva, se mai ci sarà. Tuttavia, appare lampante che i “presunti finanziamenti dalla Libia di Gheddafi nel 2007”, sono più di una diceria. Irrobustendo la convinzione che l’attacco proditorio alla Libia da lui voluto, con l’appoggio pesante di Napolitano e l’avallo di Obama, è stato sferrato non soltanto dalla voglia di piantare la bandiera francese su qualche pozzo di petrolio libico, ma dalla necessità di togliere di mezzo Gheddafi e il costante pericolo che lui rappresentava, prove alla mano, per la propria macchiata onorabilità. Eppure, le cancellerie del mondo e la stampa domestica e internazionale, nelle cui sacre stanze di quel finanziamento corruttivo chissà quante volte si era discusso, ma mai per valutarne l’opportunità di portarlo a conoscenza dell’opinione pubblica, quando Sarkozy e Merkel, col solo intento di screditare Berlusconi e di potere continuare a fare in Ue gli affari loro, hanno recitato la loro scenetta da avanspettacolo, non hanno fatto una piega e si sono accodate alle risate. Adesso si sa che gli unici due inaffidabili, del terzetto Berlusconi-Sargozy-Merkel (con dietro le quinte Napolitano) erano proprio loro due e, alla luce del poi, quella scena appare ancora più disgustosa. E tutto il resto, in verità.

gian paolo cardelli

Mar, 01/07/2014 - 14:24

david71, sa cosa si puo' pensare di chi sa solo insultare senza argoentare? sicuramente sì: glielo avranno detto in parecchi... attendo sempre qualche risposta, anche da un presuntuoso come lei ha appena dimostrato di essere...

gian paolo cardelli

Mar, 01/07/2014 - 14:30

fab73, la differenza è che il Cav. è stato condannato SENZA PROVE, e la sua ripetizione a pappagallo delle stesse "argomentazioni" che voi dementi "di sinistra" avete imparato a memoria non fa che confermare che quanto è patrimonio aquisito e consolidato di tutta l'umanità civicamente evoluta nei vostri microcefali non vi entrerà mai... Ed a dimostrazione, ci dica, a proposito dei "330 milioni" che nessuno ha mai trovato: in quale articolo di legge è stabilito che la responsabilità di Bilancio di una S.p.A. è di UN socio e non DELL'Amministratore Delegato? immagino che in cellula vi abbiano ordinato di non risposndere, visto che sono ormai mesi che vi pongo questa facilissima domanda ed è altrettanto tempo che non date risposta...

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Mar, 01/07/2014 - 14:36

Mentre leggevo questo articolo chissà perchè mi ronzava in testa un motivetto ripetitivo: TI STA BENE; TI STA BENE, TI STA BENE, TI STA BENE, TI STA BENE, TI STA BENE, TI STA BENE, TI STA BENE ....

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mar, 01/07/2014 - 14:37

@Fab73: dimostra che B ha evaso (poi, ammesso e non concesso, una cifra ridicola confrontata col fatturato); il 'non poteva non sapere' e' un'opinione personale e come tale *deve*, a norma di legge, restare fuori dai tibunali. Contro Sarko ci sono inequivocabili intercettazioni telefoniche. Al proposito, come facevano Fassino e d'alema al telefono?! dai, fammi ride!

Libertà75

Mar, 01/07/2014 - 14:39

Non so se sarkò sia colpevole o meno, non è che mi interessi un granché. Faccio notare una cosa, che anche lui come l'italico Fini, fu sostenuto anche da intellettuali di sinistra nella battaglia anti-Berlusconi. Una volta vinta la guerra, l'alleato non è più servito, infatti sarkò lamenta da più di un anno di essere vittima di una magistratura rossa e in un frangente ha pure detto di "comprendere meglio il caso Berlusconi". Tutto questo non implica né l'innocenza né la colpevolezza di uno o di entrambi. Tuttavia voglio solo far notare a sarkò come sia stato sciocco a cavalcare "certe" simpatie. Poteva odiare Berlusconi, ma è meglio un alleato certo, odioso e insopportabile piuttosto di un simpatico finto alleato opportunista... Il prossimo passo sarà la merkel, tempo 2 anni e la grande lobby comunista andrà al potere, poi si metteranno più tasse e si toglieranno i servizi e si darà la colpa a Berlusconi.

Ritratto di maurofe

maurofe

Mar, 01/07/2014 - 14:39

....ADESSO RIDIAMO NOI....

bruna.amorosi

Mar, 01/07/2014 - 14:40

FAB73 intanto era già stato assolto SILVIO BERLUSCONI poi un magistrato con falce e martello siccome la legge (quanto vuole ) lo permette non gli è stato bene ha fatto ricorso.che poi a quel tempo il su detto aveva detto che tutto era regolare non importa . ma questa è storia vecchia IO ASPETTO ANCORA I NOMI DI TIZIO CAIO E SEMPRONIO ..veda lei se conosce un magistrato onesto che quei nomi li dica .magari ad un tg ..

belli_capelli

Mar, 01/07/2014 - 14:46

Posto che il nano francese è un essere insopportabile e quindi mi fa piacere che sia "ar gabbio" vi faccio notare che i magistrati francesi sono (se possibile) PEGGIO di quelli italiani: cercavano di intercettare le conversazioni tra un avvocato e il suo assistito la qual cosa oltre che moralmente raccapricciante è contro ogni diritto: ma dov'è finito il segreto tra avvocato e cliente?!!? Al di la dell'antipatia, della puzza sotto il naso di questo stronzetto, dico che è uno scandalo.

colapesce

Mar, 01/07/2014 - 14:52

tutto il mondo è paese tutti concussi nessun concusso , pero che esagerati questi magistrati francesi il fermo per cosi poco ........e neanche aspettano il terzo grado di giudizio e almeno una ventina di anni .........

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Mar, 01/07/2014 - 14:53

CHI MALE FA,MALE ASPETTI !!! CHE SQUALLIDO FIGURO !!!

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Mar, 01/07/2014 - 14:55

SPERIAMO A PRESTO PER MERKUL !!!

atlantide23

Mar, 01/07/2014 - 14:57

neanche nelle miei piu' rossee speranze mi sarei aspettata questo regalo....!!!

Mr Blonde

Mar, 01/07/2014 - 15:01

Libertà75 la grande lobby comunista che farà cadere la merkel...ma dai non esagerarmi pure tu se no non so più veramente con chi discutere

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 01/07/2014 - 15:01

Com'era il detto?..RIDE BENE CHI RIDE ULTIMO!!!

belli_capelli

Mar, 01/07/2014 - 15:02

FAB 73: però ancora mi devono spiegare una cosa, in Italia i responsabili degli atti di una società sono il presidente e l'amministratore delegato (che ne sono i rappresentanti legali). un socio (ancorché di maggioranza) è responsabile del solo capitale investito (non degli atti della società). quindi continuo a domandare ai sigg magistati e a lorsignori sinistronzi. in base a quale principio giuridico è stato condannato Berlusconi? "Non poteva non sapere" non è qualcosa di normato! Per sapere questo non serve essere magistrati, lo sa anche uno studente di quarta ragioneria.

m.nanni

Mar, 01/07/2014 - 15:06

i commenti sulla banalità della meschina risata! ma chi se ne fotte del duo sarcasmo. ora inizia a trapelare quel che già si sapeva, che l'uccisione di Gheddafi fu "necessitata" per eliminare la fonte di cospicui finanziamenti di Gheddafi per la campagna elettorale di Sarcozy. ma io me la prendo(non mi passa l'incazzatura) con Berlusconi che non ha esercitato i suoi poteri di premier e il suo spessore di statista, per impedire il bombardamento della Libia e l'assassino di Gheddafi. Berlusconi era stato messo in tasca da Napo, ma lui non ha reagito, se non in privato come ha rivelato la Clinton. Czz! Silvio bastava invocare l'ONU e tu opporti apertamente e negare le basi militari italiane ad un'operazione criminale!

procto

Mar, 01/07/2014 - 15:26

@ danutaki. lo spread col bund tedesco, indicatore oggettivo della affidabilità di una nazione, passando da 550 a 160, sembrerebbe smentirla.

gian paolo cardelli

Mar, 01/07/2014 - 15:36

m.nanni: 1) il Premier in Italia non ha poteri; 2) lo "spessore di statista" è un concetto che nella realtà non ha alcun valore.

Rossana Rossi

Mar, 01/07/2014 - 15:37

Et voilà.......ride bene chi ride ultimo.......

onurb

Mar, 01/07/2014 - 15:40

Quanti fessi esistono a questo mondo. Sarkozy, evidentemente, è un altro che al telefono non sa contenersi.

gian paolo cardelli

Mar, 01/07/2014 - 15:48

procto, ed a lei chi glielo ha detto che lo "spread" con i bund misura l'affidabilità di un paese: Travaglio o il Corriere dei Piccoli?

odifrep

Mar, 01/07/2014 - 15:49

david71 (14:08) - fossi in lei mi cercherei un amico al quale confidare il segreto. Metta che un domani.....non si sa mai.....almeno, quel suo amico continuerebbe nel divertimento. Si faccia furbo!!!!!!!

onurb

Mar, 01/07/2014 - 15:57

blackbird. Finché non sei imputato le conversazioni con il tuo avvocato non godono di alcun privilegio: sono conversazioni come tutte le altre. Quando, invece, sei imputato in tutti i paesi seri del mondo queste conversazioni non possono essere intercettate.

Libertà75

Mar, 01/07/2014 - 15:58

@MR blonde :) accetto l'appunto, in realtà le lobby esistono (senza fare moralismo sciocco e pretestuoso). Esiste quella gay, esiste quella cattolica, quella ebraica, quella prettamente finanziaria (che una volta veniva chiamata lobby liberale) e sicuramente ne esiste una socialista (che io ho inopportunamente chiamato "comunista" - si figuri che per me l'unico partito comunista presente in Italia è la Lega Nord, perché io sono cresciuto sentendo parlare ai vecchi di rivendicazioni di cui oggi parla solo la Lega, quindi io non uso "comunista" a spregio, secondo me lo scempio lo fanno i partiti di sinistra verso le loro origini). Il problema delle lobby europee è che sono delle logge massoniche segrete, cosa che impedisce trasparenza ed efficienza (sia loro sia per chi c'è fuori). Con la segretezza alcuni individui saltano da una all'altra con facilità. Guardi che le lobby sarebbero strumenti utili in economia se fossero trasparenti. In Giappone per esempio lo sono, si sa che imprese di settori diversi e di proprietari diversi agiscono sinergicamente per un obiettivo comune (la conquista del mercato a discapito di un'altra lobby). Uno dei pochi pregi di Berlusconi è che erano chiare le sue simpatie imprenditoriali, trasparenza totalmente assente nell'area di sinistra, pur questa sostenendo coop rosse e il De Benedetti. Si immagini una situazione opposta (quella Giapponese), in cui anche i politici si fanno promotori di determinate esigenze imprenditoriali a favore di una lobby (famiglia di imprese eterogenee) piuttosto di un'altra. In una situazione di trasparenza, anche i portatori di interesse privato divengono utili collettivamente perché l'accoglimento delle loro esigenze non può mai essere eccessivo (sarebbero svelate dalla controparte che non dorme), mentre in una situazione come quella europea (con le lobby secretate) succede che quando vanno al potere cercano di ostacolare "eccessivamente" le controparti o a favorire "incommensurabilmente" i propri amici (le ho già raccontato vero della privatizzazione di ENI e della perdita di ulteriore PIL?) e questo risulta "invisibile" ai non avezzi. Concludo, le lobby esistono e non sono il covo segreto di Satana come si vuole delinearle talvolta.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 01/07/2014 - 16:00

M.nanni. Egregio Signore; Berlusconi come Premier non era il capo delle forze armate, perche il capo delle forze armate é il Presidente della Repubblica, é come tale solo lui puo comandare le forze armate Italiane, lei invece di citicare Berlusconi per l,intervento in Libia, avrebbe fatto meglio a criticare Napolitano per questo!.

gian paolo cardelli

Mar, 01/07/2014 - 16:06

odifrep 15.49, non ha bisogno di cercarlo: esattamente come i fanatici religiosi non deve fare altro che "diffondere il verbo" in una qualsiasi cellula del PD ovvero in un qualche Centro Sociale. Vista la "intelligenza" che gravita in simili posti ne troverà a migliaia, di "cercatori di divertimento"...

Libertà75

Mar, 01/07/2014 - 16:08

@proctologo, caro dottore, sicuramente il suo lavoro è utile, ma se lei ha studiato medicina non parli di economia, si fa sempre la figura degli ignoranti a parlare cosa di cui non si capisce. Io non vado mai dal dottore a dire cosa di cui sono malato, lui è lì apposta a fare valutazioni in campo medico. Glielo dico, ma ho la sensazione che lei sia un bananasinistro per cui non capirà. Non deve confrontare lo spread del 2011 quando toccò 550 perché è dimostrato da tutti gli analisti finanziari che vi fu un attacco speculativo sull'Italia. Poi se lo si vuole chiamare attacco a Berlusconi o solo mero interesse finanziario lo si faccia, ma l'attacco è esistito e solo persone dementi possono non coglierlo (mi auguro lei non lo sia, ma stia sereno che qualcuno si autodichiarerà tale dicendo che io sono un fan di berlusconi). Concludendo vada a vedere il differenziale che cita nel 2010 e vedrà performance simili a quelle di Renzi. Sicuro che innanzi ai numeri aprirà gli occhi, la saluto cordialmente.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 01/07/2014 - 16:12

#fab73. É; TU VORRESTI METTERE LA GIUSTIZIA ITALIANA CHE CONDANNA LA GENTE SENZA LO STRACCIO DI UNA PROVA! ALLA PARI DI QUELLA FRANCESE OPPURE TEDESCA?!MA NON FARMI RIDERE! OPPURE RACCONTAMI UN;ALTRA BARZELETTA!.

Ritratto di Senior

Senior

Mar, 01/07/2014 - 16:26

Bastano pochissime parole, a Roma si dice: "a chi sputa in aria gli ricade in faccia". Sono paziente ma aspetto per dire la stessa cosa per la Merkel, il più presto possibile. senior

rennox60

Mar, 01/07/2014 - 16:30

.......RRRRRidi pagliacciooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

LucaSchiavoni

Mar, 01/07/2014 - 16:34

beh, secondo me Sarkozy (non condannato quindi innocente) qualche risatina vedendo Berlusconi condannato a Cesano Boscone.. se la fa ancora. ps - garantisti solo in Italia? un fermato è innocente,anche un indagato, anche un condannato in primo grado. O no?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 01/07/2014 - 16:39

#procto. Nel, 2011 noi in Italia avevamo Berlusconi come Premier é lo Spread a 550 vero?; ma con la disoccupazione al 8,9%! oggi con lo Spread a 160 abbiamo la disoccupazione al 12,9%!é cioe 4 punti in piú avuti come premio dai vari Monti, Letta e Napolitano!, é io voglio domandare ai sottosviluppati mentali komunistronzi é meglio avere lo Spread a 550 é 1 milione di disoccupati in meno?!, oppure avere lo Spread a 160 con 1 milione di disoccupati in piu?.! É,al caro"procto"! voglio domandare ma la sua Famiglia cosa mangia se lei non ha un lavoro lo Spread???!.

david71

Mar, 01/07/2014 - 16:44

odifrep e cardelli, no ma non fermatevi... continuate per piacere, siete uno spasso... cosa faccio io ? Diffondo il verbo del PD nei centri sociali dove sono tutti tonti? E poi e poi?

Ritratto di albauno

albauno

Mar, 01/07/2014 - 16:47

Adesso ridiamo noi! Non ride nemmeno più la Bruni, pessima italiana (E' vero che di Sarkozi non gli ne frega nulla). Che se la tengano i francesi.

Fab73

Mar, 01/07/2014 - 16:53

Pasquà! Ma perchè continui a parlare di cose di cui non capisci una mazza!?! Fai brutte figure. Fidati

m.nanni

Mar, 01/07/2014 - 17:00

x-> giampaolo.cardelli, pasquale.espostito. non diciamo sciocchezze sui poteri del premier di intervento o meno su missioni di guerra contro stati sovrani come la Libia. la Bonino ha invocato l'Onu e ha bloccato sul nascere possibili aggressioni contro la Siria. Bettino Craxi impedì la consegna di un criminale agli americani, schierando contro i marines un battaglione di carabinieri.lo statista del premier emerge nei momenti difficili anche mostrando gli attributi al capo dello stato, sapendo peraltro di stargli da tempo sui coglioni. se si fosse opposto a Napolitano forse l'avrebbero osservato più rispetto anche le toghe nemiche. il declino politico di Berlusconi è iniziato su quelle questioni ed io ricordo di quanto fosse contrariata la sua base elettorale nel non vedere reazione alcuna di Berlusconi, neppure contro lo strapotere di Napo. molti abbiamo continuato a votarlo e sostenerlo, perchè peggio di lui c'è la solita sinistra che ci obbliga a tenerlo in campo. ma il filing s'è affievolito.

odifrep

Mar, 01/07/2014 - 17:08

david71 (16:44) - ""E poi e poi?"". Vada avanti lei, che a Noi vien da ridere. Se non continui a commentare, come possiamo replicare!!!!!! Riesce a fare un altro sforzo?.....Con molta attenzione, però, mi raccomando.

Ritratto di Chichi

Chichi

Mar, 01/07/2014 - 17:11

E quegli italiani che hanno riso, dell'Italia, con lui e la Merkel, solo perché allora al governo c'era Berlusconi, un po' di vergogna la proveranno?. Non credo: Sono nati, cresciuti e tuttora ben pasciuti in questo paese, ma la loro patria ideale, a volte più rossa, a volte più teutonica, è sempre quella del vicino.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 01/07/2014 - 17:14

Il grande Totò ha fatto ridere intere generazioni e ora ha passato il testimone al suo sosia Sarkozy. Meglio, abbiamo un altro comico che ci farà pisciare addosso dalle risate!

Ritratto di Chichi

Chichi

Mar, 01/07/2014 - 17:14

Verrà anche il momento di farci una bella risata in faccia alla Merkel e ai suoi tirapiedi nostrani.

baio57

Mar, 01/07/2014 - 17:21

@ vendetta - (10,37) Noi invece stiamo ancora aspettando un tuo commento sulla questione ,a mio parere di una gravità assoluta. Avanti metti in azione quell'involucro semivuoto,fai uno sforzo ,non usarlo solo in occasione della festa di hallowen.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 01/07/2014 - 17:36

O nerinaneri...tu mi devi una risposta,non dimenticarlo, o il morbo di Alzheimer ti affligge? Ed hai avuto l'ardire di considerare me adatta solo alle panchine del supermercato? Credo invece che sia tu a dovervi soggiornare in permanenza,quando non trascorri sterilmente il tuo tempo a battere con un dito sulla tastiera i tuoi insulsi balbettii senili.

Ritratto di domenico.piccolboni

domenico.piccolboni

Mar, 01/07/2014 - 17:42

ma chi è? quello che attaccando la Libia lo ha reso un paese...Libero! o quello che sorridendo con la merkel ha contribuito a far cadere Berlusconi?

gian paolo cardelli

Mar, 01/07/2014 - 17:55

m.nanni, mi dice in quali articoli di legge sono previsti i poteri di cui parla? Temo che lei stia confondendo la carica istituzionale con gliaccordi politici del momento...

gian paolo cardelli

Mar, 01/07/2014 - 17:57

Odifrep, mica si aspettera' che uno come david71 sappia commentare, vero?

Perlina

Mar, 01/07/2014 - 18:12

Ridi pagliaccio ...........

IL_CORVO

Mar, 01/07/2014 - 18:12

Suggerirei al Cavaliere di mandare un bel "Selfie" a Sarkozy con Silvio e Dudu' che ridono a crepapelle!

nerinaneri

Mar, 01/07/2014 - 18:16

euterpe: io ho 50 anni, giovincella...e il caldo non mi fa sbroccare...a domani

Mr Blonde

Mar, 01/07/2014 - 18:19

sciacallaggio puro, sarkozy non rideva delle disgrazie personali di silvio ma (forse) dell'incapacità di mantenere gli impegni presi

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 01/07/2014 - 18:28

il nano cornuto pensava di essere furbo!!!!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 01/07/2014 - 18:30

IN GALERAAAAAAAAAAAA !!!! AH AHA HA AHAHAHAHAH !!!!! RIDE BENE KI RIDE ULTIMO DICEVA TOTO' ED IO PER ULTIMIO MI VOGLIOS COMPISCIARE !!

dondomenico

Mar, 01/07/2014 - 18:47

Mi pare che adesso non rida! Adesso aspettiamo di farci una bella risata alla faccia della Merkel

mifra77

Mar, 01/07/2014 - 18:58

@Atlantico, vivere cinque mila metri sott'acqua, spesso fa mancare ossigeno al cervello e si nota da quanto lei scrive! Se poi per lei, condannare una persona, perché non poteva non sapere, è uguale ad un fermo di polizia per corruttore e giudici corrotti e con prove certe, è evidente che il suo discorso oltre ad essere di parte, manca anche di ossigeno. A noi non serve rivalerci di una risata cretina, se pensiamo che siamo stati coinvolti da questo furfante, in una guerra che ha portato ad un omicidio inutile quanto assurdo. E dice di non essere ipocrita?

odifrep

Mar, 01/07/2014 - 19:29

gian paolo cardelli (17:57) - forse, lei vuole intendere che david71 non possiede abbastanza autonomia?

Cosean

Mar, 01/07/2014 - 19:59

@ gian paolo cardelli Guarda che siete sempre voi Berluscones che asserite che la magistratura in Italia è politicizzata! Arrivi ad una conclusione partendo da un presupposto infondato! Senza prove!

Ritratto di danutaki

Anonimo (non verificato)

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 01/07/2014 - 20:41

E Renzi se la ride di berlusconi e di Sarkozy e di tutta la destra

FRANGIUS

Mar, 01/07/2014 - 21:03

BENE ! CHI DI SPADA COLPISCE DI SPADA PERISCE.ORA LO STANLIO FRANCESE NON RIDE PIU' E..COSI' SIA !

amicomuffo

Mar, 01/07/2014 - 21:08

Oh Sarkozy ride bene chi ride ultimo!

filder

Mar, 01/07/2014 - 21:23

Portatelo al circo

squalotigre

Mar, 01/07/2014 - 21:27

mzee3 - in Francia un Capo di Stato e di Governo non può essere non fermato, ma neanche indagato mentre è in carica. Infatti prima di indagare ed intercettare Sarkozy hanno dovuto aspettare che decadesse dalla carica per rispetto del Paese che la Carica rappresenta. Questo accade nei paesi civili. Questo accade in Francia in cui, le ricordo, le magistrature, quella inquirente e quella giudicante sono NETTAMENTE separate, non hanno gli uffici contigui nello stesso Tribunale e i rappresentanti dell'accusa DIPENDONO dal ministero della giustizia francese. Non per questo non possono svolgere i loro compiti egregiamente ed in modo molto più efficiente. Non mi risulta infatti che nessun francese abbia mai nemmeno pensato che la magistratura non fosse indipendente per il fatto che l'accusa rispondesse al Governo debitamente eletto con voto libero e certificato. Da noi i PM non solo hanno a disposizione la polizia giudiziaria, ma addirittura sono i dominus effettivi del processo perché sono colleghi, amici , con lo stesso contratto e le stesse guarentigie dei soli magistrati che hanno diritto alla massima autonomia e che sono quelli giudicanti.

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Mar, 01/07/2014 - 22:40

Quando sghinazzava assieme alla Merkel! Ora non ride più. E anche la Merkel, invece di ridacchiare pensi a far si che la sua Germania finisca di pagare i danni di guerra, dopo che ha distrutto mezza europa (e anche adesso ci sta riprovando)!!

Roberto Casnati

Mar, 01/07/2014 - 23:13

Ride bene chi ride ultimo.

scipione

Mar, 01/07/2014 - 23:15

Atlantico,come tutti i sinistronzi,quando non capisci la realta' dei fatti, spari stronzate senza senso.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 02/07/2014 - 00:44

È la legge del contrappasso. ORA SIAMO NOI A RIDERE DI TE.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 02/07/2014 - 07:39

#fab73. Se, io osservo quello che voi komunistronzi avete dell,Italia con la vostra diversa Intelligenza, devo dire che la gente come te é piú ignorante di una Capra! Capra! Capra! Capra! é tu Capra sei e Capra rimarrai per tutta la vita!!!.

rossono

Mer, 02/07/2014 - 08:30

La scuola italiana di magistratura rossastra fa passi da giganti anche all'estero i magistrati rossastri francesi hanno imparato subito,appena saputo di una probabile ricandidatura delluomo che rideva mettono in campo tutte le lezioni ricevute dai rossastri magistrati italiani.

pgbenelli

Mer, 02/07/2014 - 10:19

ridi, pagliaccio, ridi

pinux3

Mer, 02/07/2014 - 10:34

@pasquale.esposito...Tu al solito non capisci una beata mazza...Lo spread in sostanza misura il livello dei tassi di interesse sul debito pubblico. Quando lo spread è alto significa che la fiducia degli operatori sui conti dello Stato è bassa (ergo che acquista bond italiani lo fa solo ad interessi elevati), se lo spread è basso significa esattamente il contrario...Il tasso di disoccupazione non c'entra un piffero...

pinux3

Mer, 02/07/2014 - 11:07

@squalotigre..."Questo accade nei paesi civili"...Nei paesi anglosassoni non "accade" questo, forse i paesi anglosassoni non sono "civili"? PS Dire che un PM che DIPENDE dall'esecutivo è "indipendente" è una contraddizione in termini...

m.nanni

Mer, 02/07/2014 - 11:38

x-> gian paolo cardelli e tutti coloro che ritengono il premier italiano privo di poteri ad opporsi al capo dello stato che decide di partecipare al crimine libico, attuato dai francesi, con l'assenso della Clinton e il concorso esterno in atti criminali dell'Italia che mette a disposizione le sue basi militari. dunque, Art. 95 Cost. "Il Presidente del Consiglio dei ministri dirige la politica generale del Governo e ne è responsabile. Mantiene l'unità di indirizzo politico ed amministrativo, promuovendo e coordinando l'attività dei ministri. ministri sono responsabili collegialmente degli atti del Consiglio dei ministri, e individualmente degli atti dei loro dicasteri. La legge provvede all'ordinamento della Presidenza del Consiglio e determina il numero, le attribuzioni e l'organizzazione dei ministeri". il premier è responsabile della politica generale del governo e i suoi poteri sono ampi; sono tutti quelli non esplicitamente denegati dalla lagge. quindi Berlusconi poteva barrarela strada a Napo e Sarcozy in mille modi. mom l'ha fatto e ha lasciato assassinare Gheddafi e cacciare gli interessi italiani dalla Libia. l'Italia con La Libia avevano firmato un trattato di reciproco concorso ma il premier italiano si vergognava di prendere posizione poichè bastava uno starnuto della Gruber per restare inerme!! è una verità che fa ancora male. ma è intollerabile.

Cosean

Mer, 02/07/2014 - 11:47

HaHaHa! Sono sempre quelli di Destra che dicono che la magistratura è rossa! Per me sono Politicizzati quelli di Destra! HaHaHa!

m.nanni

Mer, 02/07/2014 - 12:00

..."trattato di reciproco soccorso".. non reciproco concorso come erroneamente apparso nel mio prec. commento.

narteco

Gio, 03/07/2014 - 15:22

Il caso che vede coinvolto il beffardo e masnadiere Sarkozy è messo sullo stesso piano del Berlusca dai vari giornalucoli gossipari e serventi dei media sinistrati,è un copia e incolla europeo visto che i vari le monde,the guardian,el pais ecc sono una copia sputata di repubblica delle banane,del misfatto quotidiano ecc.Il pensiero unico cialtronesco dei sinistrati vorrebbe far credere che Sarkozy abbia copiato da silvio il vittimismo della persecuzione ad personam da parte di certa magistratura rossa d'assalto in servizio permanente ma i fatti analizzati in dettaglio li smentiscono clamorosamente ed irrefutabilmente.Gli oltre 20 anni di persecuzione mirata contro Berlusconi per mezzo di un gruppo agguerrito di miliziani togati è un fatto acquisito lo sanno anche le pietre,è innegabile oltre ogni ragionevole dubbio,nella lunga serie di processi farseschi spiccano quelli sul caso mediatrade e Ruby basati sul nulla e con violazioni procedurali e giuridiche di ogni genere,del resto cosa ci si poteva aspettare dal ilda la rossa o da antonio esposito se non sentenze di condanna cubane. In conclusione,il parallelismo dei casi processuali o investigativi fra Nicolas Sarkozy e Silvio Berlusconi è fuori dalla realtà oggettiva dei fatti analizzati con dovizia di particolari:la strategia difensiva di Sarkozy a presentarsi come vittima dei giudici di sinistra o della persecuzione ad personam non funzionerà Mai,il perchè è molto semplice Sarkozy non ha mai avuto centinaia di indagini o processi farseschi durante oltre 20 anni di attività politica ne manipoli di toghe che facevano a gara a chi lo indagava per primo o ne emetteva una sentenza di condanna con prove basate sul nulla.Il caso Sarkozy che solo negli ultimi anni ha avuto guai giudiziari dovuti al suo spregiudicato modo di far politica si basa quindi su fatti concreti e già verificati irrefutabilmente a differenza di Berlusconi.Nello specifico tutte le grane che ha avuto non erano basate su odio politico ma a ben verificati scandali finanziari o lobbistici,dulcis in fundo quello relativo ai finaziamenti ricevuti da gheddafi oltre 50 milioni di euro.L'omicidio di gheddafi da parte di un agente francese infiltrato nel gruppo degli inseguitori tramite soffiata di Assad che in cambio avrebbe avuto meno pressioni sui massacri da lui scatenati contro gli oppositori conferma queste accuse.Sarkozy definendosi vittima delle toghe rosse come Berlusconi si copre di ridicolo,e un vero buffone, idem dicasi delle penose accuse di bolscevismo alla magistratura francese da parte dei sarkozysti,o stampa filo sarkoziana.Nel Paese esagonale vige l’assoggettamento del potere giudiziario a quello esecutivo. I magistrati delle procure sono nominati direttamente dal ministero della Giustizia (anche ai tempi di Sarkozy) e non in maniera autonoma. Nel 2010, alle ultime elezioni sindacali all’interno della magistratura francese, Sm aveva raccolto appena il 32,1% dei consensi, mentre l’Union syndicale des magistrats (Usm), classificato a destra, aveva raggiunto il 58,9%. Come parlare di una giustizia ‘rossa’ in Francia al pari di quella Italiana? semmai il contrario,ossia destrorsa.I media sinistrati europei conoscendo bene la realtà giudiziaria francese e quella Italiana hanno messo ciò nonostante sullo stesso piano il caso sarkozy e il caso Berlusconi che era ed è massimo esempio di persecuzione giudiziaria ad personam per meri fini politici altro che Sarkozy vittima come Berlusconi,solo i ciarlatani sinistroidi e sinistrati possono cercare di farlo credere.Urge una severa riforma della magistratura italiana,le toghe che fanno politica debbono essere arrestate,un giudice non solo deve apparire neutrale ed imparziale bensi esserlo,separazione dei poteri e carriere e adozione del sistema francese basato sui dettami di Montesquieu.