La Nord Corea minaccia gli Usa: schierati missili a medio raggio

La Corea del Nord ha trasportato sulla costa orientale un missile a medio raggio. La Casa Bianca: "Basta minacce e provocazioni". Ecco gli obiettivi di Pyongyang

Missili nordcoreani schierati contro gli Stati Uniti

Washington-Pyongyang: la tensione resta alta. La Corea del Nord ha trasportato sulla costa orientale un missile a medio raggio. Dalle analisi fatte potrebbe trattarsi di un vettore Musudan, capace di coprire 4.000 chilometri e quindi di raggiungere Guam. Ci sono anche la capitale del Texas, Austin, e la capitale delle Hawaii, Honolulu, tra i possibili target dell’attacco nucleare contro gli Usa minacciato dalla Corea del Nord. Si tratta di due obiettivi strategici per Pyongyang non solo perchè probabilmente raggiungibili dalla gittata dei loro missili ma anche per quello che rappresentano.

La Casa Bianca ha chiesto alla Corea del Nord di porre fine alle minacce, dopo che il regime di Pyongyang ha ulteriormente enfatizzato la sua retorica bellica dicendosi pronto a colpire con le armi nucleari gli Stati Uniti. "La Corea del Nord deve fermare le sue minacce provocatorie e conformarsi agli obblighi internazionali", ha dichiarato la portavoce del Consiglio nazionale di sicurezza, Caitlin Hayden. La Casa Bianca non si è fatta intimorire dalla minaccia di un attacco nucleare dalla Corea del Nord e ha risposto definendola "un’intimidazione inutile". Attraverso le parole di Caitlin Hayden, la portavoce del pricipale organo di difesa nazionale, il National Security Council, gli Stati Uniti hanno fatto sapere che è stata "l’ennesima di una lunga serie di provocazioni che servono solo a isolare la Corea del Nord dalla comunità internazionale, minando i suoi obiettivi di sviluppo economico". Hayden ha poi aggiunto che Pyongyang "dovrebbe concentrarsi sul rispettare le regole internazionali" piuttosto che continuare con le minacce. La reazione di Washington si è fatta sentire poche ore dopo la notizia dello spostamento, da parte degli Stati Uniti, di missili difensivi nella base militare dell’isola di Guam, nel Pacifico, per tenersi pronti a un eventuale attacco a fianco della Corea del Sud.

Tra gli obiettivi che potrebbero essere presi di mira dalla Corea del Nord potrebbero esserci appunto la capitale del Texas e la capitale delle Hawaii. Se Honolulu è la città natale del presidente degli Stati Uniti Barack Obama, Austin ospita una grossissima fabbrica di chip della sudcoreana Samsung. Il gigante sudcoreano Samsung dal 1996 ha concentrato sulla capitale del Texas 13 miliardi di dollari di investimenti, trasformando la città del Lone Star State nel secondo più grande produttore di processori dopo Intel, tanto da farle guadagnare il soprannome di nuova Silicon Valley. Anche il governatore del Texas, Ric Perry ha sottolineato come i coreani si rendano conto della rilevanza economica della capitale del suo stato. "Quello che è accaduto in Texas negli ultimi 10 anni - ha detto - ha trasformato Austin in un epicentro tecnologico ed economico. La Corea del Nord si rende conto dell’importanza di Austin per tutta l’America così come tutti i ceo e gli imprenditori che si stanno spostando in massa in Texas". Tra gli altri possibili obiettivi, figurano le più prevedibili Los Angeles, con le sue icone Hollywood e Disneyland, e Washington.

Commenti

mrkrouge

Gio, 04/04/2013 - 09:38

Ma i comunisti non erano quelli che in Italia appendevano alle finestre le bandiere della pace ?!?

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 04/04/2013 - 09:39

queste cose mi preoccupano poco. Chissa che non arrivi una bomba sull'olanda (che si salvino quelli giusti), dove i giudici stanno riconoscendo legale la pedofilia, e c'e' anche un partito pro droga/pedofilia/sesso con animali. Notizia di ieri, e nessun giornale ne da troppa importanza (solita indifferenza, tutto va bene purche non coinvolga me).

bastardo

Gio, 04/04/2013 - 09:50

Per favore nord korea nel nome di dio noi,italiani,ti supplichiamo,distruggi il grande satana corrotto americano!!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 04/04/2013 - 09:51

è strano che solo ora abbia posizionato il missile. se ora venisse sparato, verrebbe facilmente intercettato e distrutto. di solito nelle manovre militari l'effetto sorpresa è determinante, a volte è addirittura decisivo, ma in questo caso non lo è certamente. è spacconeria? tipo come il cow boy che fa vedere alla gente quanto è bravo a roteare la pistola, bella carica, e con il facile rischio di far partire un colpo? mah....

bastardo

Gio, 04/04/2013 - 09:53

Americani vi cagate addosso nevvero???che dio vi maledìca satanassi a strisce e stelle ,che dio (nord kore a)vi lanci un missile nel vostro culo!!!!!!

Wolf

Gio, 04/04/2013 - 10:08

Sciocchezze....la corea del nord non ha la tecnologia per colpire gli USA....sono vecchi vettori, imprecisi e con carica bellica assai limitata (per aumentare la gittata).

max.cerri.79

Gio, 04/04/2013 - 10:11

Gangnam style sono mesi che minaccia. ..non farà mai niente perché se gli usa s' incazzano cancellano la corea dalle carte geografiche. ..da solo aria alla bocca

cgf

Gio, 04/04/2013 - 10:18

strano che nessuno abbia incolpato la Apple sulla decisione (di chi?) di voler colpire Austin per via di samsung!! CMQ chi lo ha detto non ha nemmeno lontanamente pensato che non è in possesso di Pyongyang un vettore capace di colpire una simile distanza e già le Hawaii.... al massimo può colpire il Giappone, le Filippe e [forse forse) Guam, ma è un puntino nell'oceano, dove già i Japs hanno pagato salato durante l'ultimo conflitto, i missili coreani sono notoriamente imprecisi. @Bastardino... attento perché è più facile che tocchi prima a te.

dario68

Gio, 04/04/2013 - 10:25

Mi aspetto che tutti i girotondini, pacifisti, verdi e comunisti nostrani, partano tutti per Honolulu e Guam per un sit-in simbolico per la pace....

Altaj

Gio, 04/04/2013 - 10:32

Il dittatore Nord Koreano deve aver visto il film di Peter Sellers "Il ruggito del topo" che vedeva lo stato di Grand Fenwick dichiarare guerra agli Stati Uniti. Un esilarante commedia che dev'essere stata presa sul serio da questo paffutello personaggino.

EmanueleS

Gio, 04/04/2013 - 10:35

Esimio commentatore "bastardo" (beh... chiedo scusa, ma non so come chiamarLa, Lei non ha fornito un altro nome), guardi che forse è meglio augurarsi che i toni si smorzino e che, alla fine, tutto rientri. E' un attimo che un conflitto in una zona ristretta si estenda poi al resto del mondo... vada a vedere, a modo di esempio, come è scoppiata la II Guerra Mondiale. Se si usano armi nucleari, poi, credo che potrebbe scoppiare la III Guerra Mondiale. Nel qual caso, io, Lei e tutti gli altri non avremmo più, probabilmente, la possibilità di commentare in modo pacifico (più o meno) e comodamente seduti davanti al PC. Mi creda, è meglio che i toni si abbassino e che trovino un accordo. Spero che Dio, per il bene di tutti, ci metta una pezza. Saluti.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 04/04/2013 - 10:39

Queste cose si facevano anche in Italia, quando i mezzi inutilizzati venivano trovati con 2 dita di polvere, tutti fuori a fare un giretto con ripulita obbligatoria.

Ritratto di sgt.slaughter

sgt.slaughter

Gio, 04/04/2013 - 10:44

Caro Bastardo il tuo nick la dice tutta, non essere troppo modesto, ma aggiungerei anche mentecatto comunista, forse sarebbe più corretto. Mi chiedevo dove siano i bastardi, appunto, pacifisti (si fa per dire) nostrani. Non vedo bandiere della pace non si prevedono marce o sit in. Strano. Vuoi vedere che i suddetti bastardi m.c. sono un pò di parte? Quanto a quei fantocci, miseri pupazzi comunisti, dei nord coreani ciò che fanno la dice tutta su che razza di mentecatti siano al apri del nostro Sig. bastardo. Spendono miliardi di dollari in armamenti e fanno morire felicemente la gente di fame. Ora cercano aiuti internazionali minacciando la Corea del Sud (dove mi rislta la gente viva decisamente meglio) e gli USA. Peccato solo che alla guida di questi ultimi ci sia un pupazzone, loro pari, chiamato Obama. Con Ronald Reagan si saebbero divertiti meno. Granted.

xawdoo

Gio, 04/04/2013 - 10:56

secondo me saddam dall'aldila' se la sta ridendo... lui e' stato fatto fuori con la scusa delle armi mai trovate in Iraq e la korea che punta i missili e' ancora li' e non c'e' alcun ultimatum o roba simile. vedimos.

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Gio, 04/04/2013 - 11:10

ma lo avete visto bene il leader nordkoreano? a me ricorda tanto il berlusccaz...

Ilgenerale

Gio, 04/04/2013 - 11:16

Mi ricorda il missile di Gheddafi che non riuscì ad arrivare neanche a Lampedusa !!!

no b.

Gio, 04/04/2013 - 11:17

ma credete veramente alle minacce di un popolo che non ha gli occhi per piangere?? Stanno solo alzando la posta per ottenere aiuti umanitari

enzo1944

Gio, 04/04/2013 - 11:24

.......I pacifisti italiani sono alcuni anni che sono spariti!!...............Chissà dove sono finiti i conigli che appendevano le bandiere arcobaleno dappertutto!!!

Molis

Gio, 04/04/2013 - 11:33

La Korea del Nord non ha missili di portata superiore ai 4.000 km. Quindi non è in grado di attaccare il territorio americano. Punto. La minaccia non è reale, e non lo sarà per i prossimi anni e probabilmente mai.

Ritratto di scappato

scappato

Gio, 04/04/2013 - 11:34

Bastardo (mai nome fu scelto così giustamente), che ne sai tu dell'America? Lasciaci vivere qui in pace e benessere, mentre tu andrai a vivere con morti di fame e imbecilli tuoi pari in North Korea.

Ritratto di marco peroni

marco peroni

Gio, 04/04/2013 - 11:43

e fallo tacere per sempre

Ritratto di marco peroni

marco peroni

Gio, 04/04/2013 - 11:43

e fallo tacere per sempre

Ritratto di marco peroni

marco peroni

Gio, 04/04/2013 - 11:45

america fallo tacere subito ,non aspettiamo ancora prima che sia troppo tardi .

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 04/04/2013 - 11:54

bastardo è troppo qualificante per te, sei solo un semplice idiota

gneo58

Gio, 04/04/2013 - 12:07

ma due petardi sulle coordinate di montecitorio no ? cordialita'

free62

Gio, 04/04/2013 - 12:18

Il sommo dittatore deve aver finito il Cognac e quindi alza la posta con le minacce non per ottenere aiuti umanitari per quei poveri derelitti dei suoi conterranei ma per farsi arrivare di nuovo i beni di lusso che solo lui e la sua cricca usano. Ora, secondo me, le alternative sono due: ce lo togliamo finalmente e definitivamente dai cog...ni e ridiamo vita e speranza ai nord coreani oppure potremmo tenercelo ed inviargli con un paio di C130 tutti i nostri comunisti duri e puri (e pariolini)così che possano finalmente godere dell'equiparazione comunista.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Gio, 04/04/2013 - 12:20

bastardo: Lo sei di nome e di fatto. Fai schifo.

cgf

Gio, 04/04/2013 - 12:25

si dovrebbero temere di più i missili (ed atomica) iraniani, a parte la Israele, Turchia, Bulgaria, Grecia.. quasi tutta l'Italia ed Austria sono raggiungibili dalle basi di Tabriz, sono 'solo' +/- 2500km ed hanno in progetto di arrivare anche a 3500km, sufficienti per coprire tutta la Germania ed arrivare aanche a Parigi ed Amsterdam

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 04/04/2013 - 12:52

c'è anche un'obbiettivo sensibile in europa: la germania..vogliamo ricordarlo ai nord vietnamiti?

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 04/04/2013 - 12:57

A parte che sono solo buffonate, il caro leader avrà bisogno di soldi o grano, ma una bella guerretta ai nostri padroni americani farebbe bene, voglio vedere se le loro infami agenzie di rating che stanno ci distruggendo avranno ancora tempo di massacrarci.

alberto_his

Gio, 04/04/2013 - 13:00

Non pare che a Pyongyang dispongano di vettori in grado di recapitare le testate nucleari in territorio statunitense (non confondiamo USA con America, prego). Al massimo la contesa sarebbe limitata alla penisola coreana con eventuale coinvolgimento del Giappone. Gli USA sono usi combattere con staterelli indifesi o indeboliti con attacchi da remoto: sul terreno sono stati saccagnati un pò ovunque. La CdN dispone invero di un discreto apparato militare e della deterrenza atomica, rendendola così un nemico temibile e in grado di offendere seriamente a corto/medio raggio. Un'eventuale guerra la vedrebbe sconfitta, non senza causare danni a CdS e forze USA nella regione. I danni alla CdS potrebbero anche tornare comodi ai concorrenti/alleati sul piano economico, mentre gli attacchi alle forze USA giustificherebbero uno spostamento massiccio di mezzi e uomini nella regione, rendendo ancora più nervosa la Cina. Il conflitto vedrebbe l'utilizzo di armi atomiche più o meno potenti: gli USA non possono finanziariamente permettersi di intraprendere un'altra guerra al suolo, rischiando magari di perderla con le precedenti. Opportuno quindi lasciare una onorevole via di uscita al Pacioccone, ammesso che sia così saggio da coglierla. Smettiamola di tirare in ballo la Repubblica Islamica, cari analisti geo-politici dei miei zebedei.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 04/04/2013 - 13:04

TUTTE CAZZATE, perchè? perchè non abbiamo a che fare con uno stato islamico o jiadista..pronto al "martirio"..ma con dei cialtroni che è vero giocano col fuoco, ma che non hanno la cultura dell'immolarsi sapendo che verrebbero ridotti comunque in cenere!..tranquilli. ci dovremmo preoccupare e seriamente quando uno stato come l'Iran avrà l'atomica..quello sì.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 04/04/2013 - 13:05

TUTTE CAZZATE, perchè? perchè non abbiamo a che fare con uno stato islamico o jiadista..pronto al "martirio"..ma con dei cialtroni che è vero giocano col fuoco, ma che non hanno la cultura dell'immolarsi sapendo che verrebbero ridotti comunque in cenere!..tranquilli. ci dovremmo preoccupare e seriamente quando uno stato come l'Iran avrà l'atomica..quello sì.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Gio, 04/04/2013 - 13:25

Bisogna vedere cosa gli hanno promesso i suoi generali,mentendo sulle loro capacità pur di salvare la pelle. Non è uno scherzo, quel grasso imbecille potrebbe fare una guerra che perderebbe subito ma a scapito di migliaia e migliaia di innocenti.

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 04/04/2013 - 14:55

Qualcuno fermi questi pazzi matricolati. E pensare che in Italia governano i comunisti...

jetset_64

Gio, 04/04/2013 - 15:05

P.S. Caro bastardo, latra pure, sei divertente.

Giorgio Rubiu

Gio, 04/04/2013 - 15:09

Evidentemente il dittatore Nord Coreano non sa cosa e successo al Giappone quando ha creduto di riuscire annientare la potenza militare degli Stati Uniti con l'assalto a Pearl Harbor. Se si azzarda a tirare la prima bomba nucleare contro gli Staati Uniti (Guam, Honolulu o Austin) non avrà il tempo di lanciarne una seconda poiché, pochi minuti dopo, il Nord Corea, come lo conosciamo adesso, cesserà di esistere e, se sarà il Nord Corea a scagliare la "prima pietra", dovrà scordarsi dell'alleanza e protezione cinese o di chiunque altro che conti. Naturalmente "bastardo" sarà un po' deluso; ma la cosa riguarda solo lui.

jetset_64

Gio, 04/04/2013 - 15:15

@ bastardo Guarda come sono preoccupati gli USA: Hayden ha dichiarato che "questa è l'ennesima di una lunga serie di provocazioni che servono solo a isolare la Corea del Nord dalla comunità internazionale, minando i suoi obiettivi di sviluppo economico" e che "la Corea dovrebbe concentrarsi sul rispettare le regole internazionali, piuttosto che continuare con le minacce". Temo che ti dovrai sorbire il Grande Satana per tutta la vita, ma se vuoi, puoi andare a manifestare il tuo sdegno all'ONU insieme al barilotto Kim Jong-un (già il nome sembra quello di un cretino...)

Ritratto di dido

dido

Gio, 04/04/2013 - 15:26

E' il classico comportamento di quei paesi antidemocratici, tipo Iran, che fanno la voce grossa senza avere il coraggio di attuare le proprie minacce. Tutto questo per cercare di avere aiuti economici internazionali in cambio del ritiro delle loro minacciose intenzioni, perchè la situazione economica interna è allo sfascio più completo. Serve anche per rafforzare la politica interna del satrapo di turno, e far vedere alla popolazione ormai morta di fame, che il nemico imperialista ha paura della loro forza, lo farà restare per molti anni al potere. Nulla di più di una becera ed innocua provocazione!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/04/2013 - 15:42

come solito la solita faziosità della stampa occidentale allineata..... dimenticano di dire che la prima provocazione fu la esercitazione USA nell' area.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/04/2013 - 15:46

l' unica nazione al mondo ad aver usato le atomiche sono stati gli USA. Un atto criminale e inutile visto che i maggiori generali e alti gradi USA come Nimitz, Spaatz e altri dissero che le atomiche non avevano alcuna necessità militare. CRIMINALI.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/04/2013 - 15:49

L' Iran deve farsi subito l' atomica. E con lui Corea del sud, Giappone,... qualunque paese che non voglia fare la fine della Libia o dell' Iraq. Gli americani sono codardi capaci di attaccare solo beduini e popoli tecnoligicamente arretrati.... "combattendo" coi droni e bombardieri a 30.000 piedi.... CODARDI.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/04/2013 - 15:55

@Giorgio Rubiu I Giapponesi non avevano alcuna voglia di fare la guerra agli USA, come è noto (tranne a quelli che si abbeverano alla propaganda dei vincitori). Sanno tutti che Yamamoto si espresse contro la guerra. Ma gli USA avevano imposto un embargo che stritolava l'economia giapponese, proprio per avere un pearl harbour da sfruttare per entrare in guerra.

tzilighelta

Gio, 04/04/2013 - 17:09

Al pentagono si stanno fregando le mani, devono liberarsi di qualche tonnellata di bombe avanzate dalla guerra del golfo, il bamboccione sta cadendo nella trappola come Saddam quando ha invaso il Kuwait, prima gli hanno dato il permesso e poi lo hanno sdraiato, in due tempi, dovevano provare nuove armi!

Albaba19

Gio, 04/04/2013 - 17:16

bastardo---si ricordi che gli americani le hanno salvato il culo nella seconda guerra mondiale e se non era per loro a quest'ora i missili nel culo ce li avevamo noi da hitler e dal grande statista mussolini. si disintossichi, ne ha fumata troppa.

alberto_his

Gio, 04/04/2013 - 17:29

@Albaba19: veramente gli americani ci hanno bombardato e neanche poco. Forse è il caso si riveda la storia...

tzilighelta

Gio, 04/04/2013 - 17:35

Albaba19, forse è meglio precisare che gli americani durante la seconda guerra mondiale sono venuti qui per bombardarci, e infatti ci hanno bombardato! Quel gran genio di Benito ha avuto la splendida idea di dichiarargli guerra proprio come il bamboccione coreano! Dopo, ma soltanto dopo quando hanno visto che non avevamo voglia di guerreggiare ci hanno offerto la tregua, e siccome tentennavamo ci hanno minacciato di riportarci all'età della pietra, allora ci siamo arresi, e così siamo diventati amici, di quegli amici che si prendono a schiaffi dietro la nuca tanto per scherzare!

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 04/04/2013 - 17:58

La Corea del Nord aveva bisogno di mettere in mostra i suoi articoli in vendita, per nazioni disposte ad acquistare, come Iran, e altre nazioni medio orientali o del Sud America. Mi sembra che si fa così quando si vuole esporre la mercanzia, si mostra che gli altri la temono e s'invoglia gli acquirenti a comprare. D'altronde la Nord Corea ha solo quello da vendere!

marcello512

Gio, 04/04/2013 - 19:20

Secondo me la Corea del Nor si muove e fa qualche stronzata, la Corea del Sud diventerà un isola del Mar Giallo..............

fisis

Gio, 04/04/2013 - 19:51

I comunisti ed ex comunisti nostrani fanno a gara nel minimizzare il pericolo della loro ideologia totalitaria. Per fortuna, è vero, in Europa il comunismo è crollato miseramente, ma ne rimangono gli ottusi epigoni in Italia, in particolare annidati nella magistratura. Rimane il fatto che il comunismo governa più di un miliardo di persone (Cina) e attualmente diventa addirittura, con la Corea del Nord, una minaccia atomica per la pace mondiale. Altro che finito!

Ritratto di Bartuldin

Bartuldin

Gio, 04/04/2013 - 20:53

Bastardo. Nei centri sociali hanno aperto uffici di arruolamento per stronzetti da inviare in Corea del Nord. Ti stanno aspettando. E.... non tornare piú.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/04/2013 - 20:56

1 milione di Iracheni (cifra conservativa e di fonte occidentale) ha perso la vita dal 1991 da quando gli USA in base a false notizie e minacce mai esistite hanno devastato un paese, sterminato innocenti e fatto a pezzi ogni città e monumento. La Corea fa minacce vere (per modo di dire...) ma non si tocca. Perché ha la bomba. E fa bene, visto come funziona questo mondo

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/04/2013 - 20:58

la maggior parte delle vittime civili italiane sotto i bombardamenti è perita dopo l' 8 settembre. ..... sotto le bombe dei "liberatori"... quei liberatori che armavano Stalin e diplomaticamente hanno sostenuto Pol Pot mentre sterminava 1/4 dei Cambogiani.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 04/04/2013 - 21:17

Io penso che la Korea del Nord stia facendo tutto questo per creare una cortina fumogena e deviare l'attenzione sulla sua decisione di riaccendere la centrale nucleare, quella che le permetterà di produrre il plutonio per le bombe atomiche di cui vuole dotarsi. L'unico dubbio amletico che si crea è:" Quale è la motivazione vera, finale, dell'insulso suo buttarsi da decenni in un inutile riarmo?" USA e Korea del Sud non sono certo interessate a dichiararle guerra. Allora forse è lei che vuole scatenarla per impossessarsi del ricco sud? O è solo una pedina cinese che sta agendo per vedere la reazione del mondo libero di fronte all'eventualità di una guerra anche nucleare? La risposta americana mi sembra per ora adeguata per il futuro.

Raoul Pontalti

Gio, 04/04/2013 - 21:22

La Corea del Nord sa quello che fa e lo fa avendo colto appieno il significato delle operazioni militari statunitensi eseguite con i sudcoreani a pochi passi dalla Pyongyang. le frasi grosse sono a doppio effetto: esterno e interno. All'urbe e all'orbe il governo nordcoreano ha ribadito che non intende piegarsi a chi ha deciso di esportare o con le bombe o con gli embarghi o con la sovversione interna il proprio modello di sviluppo che per gli altri popoli significa di fatto asservimento. Ai soliti bananas: la Corea del Nord non fa esercitazioni sotto le coste statunitensi, gli USA sotto le coste coreane invece sì e i nordcoreani non incitano lalla sovversione la popolazione USA ne istigano gli Yankees ad uccidere i propri capi o a rivoltarsi, mentre gli Yankees continuano ad incitare i coreani e pagano sobillatori ed agitatori (così come in Iran e nella stessa Russia).

External

Gio, 04/04/2013 - 21:58

bastardo e ausonio: due pistola, per fortuna caricati a salve.

guidode.zolt

Gio, 04/04/2013 - 22:33

Tranquilli...si romperà l'elastico...!

guidode.zolt

Gio, 04/04/2013 - 22:39

Ausonio - ...30.000 piedi cioè 9.900 m. sono la quota dei DC 9, gli altri viaggiano a quote superiori, ma a 10.000 m un missile va a nozze...

connesso

Gio, 04/04/2013 - 23:06

comunisti, e come tali pacifondai.

lucia ip

Ven, 05/04/2013 - 00:17

Possibile che i coreani si sentono rappresentati da un eroinomane?!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 05/04/2013 - 01:08

La minaccia atomica del folle nordcoreano avrebbe dovuto far scattare le proteste dei pacifisti. PERO', SICCOME LA MINACCIA PROVIENE DA UNO STATO COMUNISTA ALLORA GLI IPOCRITI PACIFISTI TACCIONO. LE BOMBE ATOMICHE DI PYONYANG SONO GENETICAMENTE "SUPERIORI".

ltani

Ven, 05/04/2013 - 02:07

La miglior difesa e' l'attacco. Quindi gli Stati Uniti devono distruggere tutti gli armamenti della corea del nord. Ne hanno la possibilita'.

Albaba19

Ven, 05/04/2013 - 07:10

Non discuto le opinioni, ogniuno ha la sua e se la tenga ma forse penso che la state personalizando un po troppo la storia comunque contenti voi.....

megadeath

Ven, 05/04/2013 - 07:37

Ho la netta impressione che, dovesse accendersi un cerino in korea del nord, 2 mesi dopo la korea del sud si ritroverà ad essere un'isola a tutti gli effetti, ovviamente fosforescente...

Albaba19

Ven, 05/04/2013 - 10:16

tzilighelta---mi scusi ma secondo lei cosa dovevano fare?? arrivare in italia, stringere la mano a mussolini e dirgli gentilmente di togliersi dai coglioni? per favore non dica cose scontate, dica piuttosto che sia per interessi, sia per essere stati provocati comunque sono arrivati in italia e hanno mandato via chi da anni la opprimeva sacrificandoci anche delle vite umane. gli americani saranno strafottenti quanto vuole ma in italia se non venivano loro eravamo ancora a mietere il grano. saluti

tzilighelta

Ven, 05/04/2013 - 14:35

Albaba19, non cerchi scuse e non cambi argomento, lei scrive un sacco di fesserie perché non conosce la storia, e basa tutte le sue non idee su luoghi comuni che non hanno nessun fondamento, i fatti sono questi e lei non può farci niente, di quello che poteva essere e non è stato si può parlare all'infinito tanto non cambia niente! Saluti

Albaba19

Ven, 05/04/2013 - 20:17

Tzilighelta--grazie molto gentile, una risposta fatta da uno che per evitare di imnastire una discussione la mette in caciara. Complimeti per la sua conoscenza della storia, lei si che la Sto arrivando!. Ma che razza di gente........e poi ci meravigliamo del perche siamo ridotti cosi male. Ma per paicere

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 06/04/2013 - 01:16

@Albaba19 E' perfettamente inutile discutere con quel tal tzilighelta. E' uno di quelli che credono a Giulietto Chiesa. Nessuno ha raccontato loro le favole quando erano piccoli, perciò se le inventano, ora che sono grandi.

tzilighelta

Lun, 08/04/2013 - 11:49

Runasimi, chi caxxo è Giulietto Chiesa, anzi cosa c'entra Chiesa con quello che ho scritto, almeno Albaba prova a rispondere nel merito lei invece non ha niente da dire, solo insulti e slogan tipici di chi non capisce una mazza!