Afghanistan, Obama: "Via le truppe entro la fine del 2016"

Il presidente vuole portare a termine "la guerra più lunga degli Stati Uniti". Dall'anno prossimo per i militari un ruolo di sostegno

Barack Obama parla nel Rose Garden della Casa Bianca

Parlando dalla Casa Bianca, il presidente statunitense Barack Obama è tornato a occuparsi della guerra in Afghanistan, sottolineando la sua volontà di "portare la guerra più lunga degli Stati Uniti a una fine responsabile".

Dopo avere visitato il Paese nel fine settimana, Obama ha ricordato che la guerra sarà conclusa quest'anno, perché dopo il 2014 i militari americani avranno un ruolo che sarà semplicemente di sostegno e cooperazione. Nel 2016 il ritiro totale degli uomini, che era previsto per la fine di quest'anno.

Entrambi i candidati alla presidenza in Afghanistan, che l 14 giugno si affronteranno nel ballottaggio, hanno annunciato che firmeranno l'accordo bilaterale sulla sicurezza, che il predecessore Hamid Karzai si era sempre rifiutato di considerare.