Quarta notte di scontri di piazza in Svezia: la rivolta si allarga

La scintilla che ha innescato tutto è l'uccisione di un anziano da parte della polizia in un quartiere disagiato: l'uomo aveva minacciato gli agenti con un machete

Quarta notte consecutiva di scontri a Stoccolma: sono le zone periferiche quelle colpite dalla violenza, che trae origine dalla protesta contro la crisi economica e la disoccupazione, ma anche la difficile integrazione degli immigrati. La scorsa notte in diversi quartieri centinaia di giovani hanno incendiato le auto posteggiate, lanciato sassi contro la polizia e spaccato le finestre. A Ragsved, nella zona sud, è stata data alle fiamme una stazione della polizia. Ad Hagsatra è stata attaccata una pattuglia di agenti ed è rimasto ferito in modo grave un poliziotto. A Skogas, sempre nella zona sud, è stato incendiato un ristorante e scontri si sono verificati anche a Husby, nel nord. Due auto sono state date alle fiamme nella città meridionale svedese di Malmo. Le autorità svedesi temono che le violenze possano allargarsi a tutto il Paese.

Ma da cosa deriva questo rigurgito di violenza? La Svezia è riuscita a limitare gli effetti devastanti della crisi finanziaria, ma la disoccupazione giovanile è cresciuta in modo considerevole e gli immigrati che chiedono la regolarizzazione sono sempre più arrabbiati. Ad accendere la miccia è stata l’uccisione da parte della polizia, la scorsa settimana, di un anziano che stava minacciando alcuni agenti con un machete. L’episodio è avvenuto nel povero quartiere di Husby, una zona ad alto tasso di immigrazione, abitata in prevalenza da turchi e somali, ma sostanzialmente tranquilla.

Le proteste sono una reazione alla "brutalità della polizia", ha tuonato un leader di un’associazione di giovani, quasi a voler giustificare gli incidenti, e ha parlato anche di "razzismo" da parte delle forze dell’ordine, che avrebbero apostrofato con il termine "scimmie" alcuni giovani immigrati. "La gente ha iniziato a reagire - ha detto Rami al Khamisi ad un quotidiano locale - alla crescente marginalizzazione e segregazione, sia di classe, sia di razza degli ultimi 20 anni". Chiunque si senta "maltrattato dalla polizia dovrebbe denunciarlo", ha replicato il ministro della Giustizia, Beatrice Ask, mentre le forze dell’ordine sono convinte che il diffondersi degli incidenti sia legato ad un fattore di opportunismo. "Sembra che la gente stia approfittando del fatto che l’attenzione della sicurezza è concentrata sul quartiere di Husby per mettere a ferro a fuoco altre zone della capitale", ha detto il portavoce della polizia Kjell Lindgren, che ha riferito come i rivoltosi siano un "mix di qualsiasi tipo di gente", giovanissimi, ma anche trentenni, stranieri come svedesi. Non c’è, dunque, un gruppo etnico o sociale (né tantomeno anagrafico) definito.

Il primo ministro svedese, Fredrik Reinfeldt, ha richiamato tutti alle proprie responsabilità, con l’intento di restaurare la calma: "È importante ricordare che bruciare l’auto del vicino non è un esempio di libertà d’opinione, è vandalismo".

Commenti

franco@Trier -DE

Gio, 23/05/2013 - 14:11

Io penso che presto in Italia questi zingari extracomunitari non si limiteranno a rubare nelle case con la bomboletta spray ma useranno il machete anche loro.

qualunquista?

Gio, 23/05/2013 - 14:28

Spesso in sede europea i Paesi nordici ci contestano e ci limitano le poche politiche di limitazione dell'immigrazione. Un po' di sana riflessione anche da parte loro non guasta, anche perché se un extracomunitario che divenisse cittadino europeo, magari - speriamo di no - per lo ius soli, diverrebbe automaticamente cittadino europeo: buona condvisione dei Problemi, Europa!

gianluca....64

Gio, 23/05/2013 - 14:37

dalla civilissima e politicamente corretta svezia , arriva il trailer del film che presto vedremo in italia. direttamente a casa nostra.

Ritratto di libere

libere

Gio, 23/05/2013 - 14:41

Giusta nemesi per un paese che si è sempre vantato di avere le frontiere spalancate per ogni risma di pseudo rifugiati... e che ha sempre bacchettato gli altri perchè non lo seguono sull'irrazionale cammino dell'accoglienza per tutti. Adesso si scaccolino le loro fetenzie!

tiptap

Gio, 23/05/2013 - 14:52

"...bruciare l’auto del vicino non è un esempio di libertà d’opinione, è vandalismo." Logica impeccabile, ma inutile. La moralità non si può imporre. Nessun ragionamento, per quanto logico, può produrre virtú: solo la fede in Dio, nell'unico Dio, uno e trino, porta al bene. La Svezia è una delle nazioni piú lontane da Dio, di conseguenza... L'Europa si incaponisce a tagliare le radici cristiane che ne hanno fatto la grandezza e cosí si avvia a diventare un inferno di triplice lussuria: potere, denaro, sesso, le tre maggiori sorgenti di violenza e sofferenza. Unioni gay, droghe e suicidi, eutanasia, persecuzione del cristianesimo (nelle persone e nei simboli), superbia dello stato onnipotente, ecc. ecc. ecc.: quando si rifiuta il Paradiso, resta solo l'inferno.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 23/05/2013 - 14:54

La risposta alle domande che si fa il giornalista è semplice. Costoro non si sono integrati, anche i loro figli permangono nel loro ambito culturale, di conseguenza non tentano nemmeno di evolversi culturalmente e scientificamente, rimanendo fra le frange della povertà e dell'assistenzialismo che hanno appreso essergli dovuto dallo Stato ospite. Appena entrano in contrasto con leggi e regole, però, prevale la loro cultura e religione d'accatto, facendo riemergere tutta la violenza contro gli infedeli. Di conseguenza, casi come quelli della Francia, dell'Inghilterra, dell'Olanda, della Danimarca e adesso anche della Svezia, usciranno sempre più frequentemente, all'apparenza come disordini sociali ma, in realtà, come scontro tra l'islam e noi. Fingere di non capire e continaure a tenere la tessta sotto la sabbia e ingannando i propri stessi concittadini, è solo da deboli e incapaci e da traditori. Breivik aveva ragione a cercare di dargli la sveglia alle classi colpevoli di quello che sta accadendo anche in Norvegia. Da noi, in Italia, sta incominciando, l'abbiamo visto con il picconatore fattosi passare per matto, solo che in Italia adesso c'è la crisi e, quindi, la gente non sarà così propensa a far passare in carrozza simili cose. I nodi verranno al pettine.

handy13

Gio, 23/05/2013 - 15:22

...semplice,.gli immigrati NON si sono integrati....finito di fare lavori che svedesi NON volevano fare,..adesso fanno anche lavori che svedesi vorrebbero fare,....stessa cosa che capiterà in Italia fra poco....pochissimo....

Raoul Pontalti

Gio, 23/05/2013 - 15:37

Sta andando a farsi fottere il celebrato sistema sociale svedese basato come si rivela oggi sullo sfruttamento degli immigrati (15% della popolazione). E' bastata la stupida brutalità della polizia nei confronti di uno squinternato (pur armato di coltello) per dare la stura alla rivolta rivelatrice di un malessere strutturale.

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 23/05/2013 - 15:37

Razzismo ? Provate ad andare a Santa (chi ci va lo sa a che posto mi riferisco) e vi annusano lontano un miglio che non sei dell'élite del luogo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 23/05/2013 - 15:41

Ci sono voluti 3 giorni prima che ve ne accorgeste...

gneo58

Gio, 23/05/2013 - 15:43

il mondo e' tanto grande, le genti dovrebbero stare a casa loro, e' stupido e dannoso insistere nel voler a tutti i costi, mischiare razze, religioni ecc ecc - e' come se allo zoo mettessero nello stesso recinto elefanti, leoni, lupi, gazzelle, pecore ecc ecc. dura poco prima o poi si scatena l'inferno

fenix1655

Gio, 23/05/2013 - 15:53

Purtroppo questi fatti, insieme agli altri di cui si parla in questi giorni, sono le prime avvisaglie di quanto succederà prossimamente sempre più spesso e sempre più ferocemente. Per chi ha vissuto direttamente l'esperienza balcanica è un film già visto e che si vedrà sempre più spesso. La cultura pacifica e tollerante dell'occidente non può convivere con la cultura razzista, etnico/religiosa ed intollerante basata solo sulla supremazia del più forte sul più debole. Perchè è scambiata per debolezza. E' inutile che ci giriamo attorno facendo finta che il problema sarà gestibile; è l'amara realtà; sopravviverà chi sarà più giovane, forte e determinato. E' lo sviluppo naturale delle cose. Tutto il resto è solo foraggio per gli stupidi.

maxaureli

Gio, 23/05/2013 - 16:06

Ma si... anche loro hanno il diritto di dare fuoco!!

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 23/05/2013 - 16:08

urgono.leggi restrittive per l'immigrazione non.c'e piu tempo, e politiche di RIMPATRIO DI MASSA non ci dobbiamo sentire obbligati da questa devianza mondialista, si incominci a.sbattere fuori senza se.e.senza.ma.come indesiderabile chi, con visto provvisorio, turistico, ricongiungimento, permesso di qualsiasi genere passa anche.solo col rosso o fa qualche.cretinata, tolleranza zero, con chi ha ricevuto un dito e pretende "braccio spalla e altro.."

The lion

Gio, 23/05/2013 - 16:14

X GNEO E FENIX DEVO CONVENIRE CHE LE LORO TESI SONO PURTROPPO VERE.NON POSSIAMO FAR CONVIVERE MANGUSTA E SERPENTE. ALMENO PER ORA. CI VORRANNO FORSE ANCORA MILLE ANNI.MOLTI PAESI, A TORTO O A RAGIONE, SONO INDIETRO,ALL'ANNO MILLE O GIU' DI LI'.

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Gio, 23/05/2013 - 16:15

La bonino che sta da otto legislature in parlamento ,quasi piu di andreotti, è dell' idea che ci servono mkinimo 50 milioni di extracomunitari, SUBITO MINISTYRO

polartwist

Gio, 23/05/2013 - 16:16

Questo deve essere un segnale di allarme per tutti i sostenitori dello ius soli. E' ovvio che molti tra coloro che fanno casino a Stoccolma e Malmö sono svedesi. Lo sono per cittadinanza ma non etnicamente. Il fatto che un individuo nasca in un paese non vuol dire che ne accetti automaticamente i valori e la cultura. Questi ragazzi nati in Svezia hanno avuto tutto dallo Stato, ma nonostante ciò covano un odio profondo per il paese in cui sono nati. Credete che in Italia sarà diverso solo perché abbiamo la pasta col pomodoro e la pizza margherita?

CALISESI MAURO

Gio, 23/05/2013 - 16:16

Franco @ tier ... lo useremo anche noi, quale e' il problema come ha detto stock47 i nodi stanno venendo al pettine.

il gotico

Gio, 23/05/2013 - 16:28

Prepariamoci, gli svedesi non sono dolci e accomodanti come noi, questi sono in attesa di essere riconosciuti come cittadini stranieri, a breve li troveremo in Italia piccone alla mano. Tanto da noi c'è posto.

moshe

Gio, 23/05/2013 - 16:32

Adesso cosa diranno gli amanti degli extracomunitari, che in Svezia lo stato non faceva niente per l'integrazione? LA RISPOSTA E' UNA SOLA: LA CONVIVENZA MULTIRAZZIALE E' UN FALLIMENTO!!! Bisogna cacciare dall'Italia tutti i politici e tutti coloro che remano contro il nostro popolo. Bisogna cominciare SUBITO CON L'ESPULSIONE FORZATA DI TUTTI I CLANDESTINI e rivedere i parametri per la permanenza di extracomunitari sul nostro suolo, abolendo per prima cosa le regalie di case, gli asili gratis, le pensioni sociali per i loro vecchi e qualunque altra forma di favore nei loro confronti. PRIMA VENGONO GLI ITALIANI!!!!!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 23/05/2013 - 16:40

L'integrazione è un dogma. Il pensiero unico anche. Quindi inutile commentare.

lamiaterra

Gio, 23/05/2013 - 16:48

L’ITALIA AGLI ITALIANI. FERMARE L’ INVASIONE STRANIERA DELL’ITALIA. ----- Questa bestiale e massiccia invasione straniera Iniziata da fuorilegge clandestini è una guerra portata in casa nostra. Fuori dall’Italia tutti gli ospiti non invitati e non graditi. A noi Italiani gli arricchimenti degli invasori stranieri non servono perché quelli nostri ci bastano e avanzano. L Italia è la terra dei nostri Padri e gli Italiani non regalano la terra dei loro padri altrimenti i nostri morti si rivolteranno nelle loro tombe. Ora in tutta l'Italia dal nord al sud è una bomba sociale innescata e pronta a scoppiare.

lamiaterra

Gio, 23/05/2013 - 16:48

IN TUTTO IL MONDO, DOVE ARRIVANO I MUSULMANI ARRIVA IL MALE IL SANGUE LA MORTE. -------- ECCO COSA C’E’ SCRITTO NEL CORANO ----- In the Koran. Fight and slay the Pagans wherever ye find them and seize them beleaguer them and lie in wait for them in every stratagem of war.

lamiaterra

Gio, 23/05/2013 - 16:50

ATTENZIONE ITALIANI. LE MOSCHEE SONO TANTI CAVALLI DI TROIA CHE PRENDONO POSSESSO DELLA NOSTRA TERRA ITALIANA ----- E' ormai evidente che oggi l'Islam organizzato, il cosiddetto « Popolo delle Moschee » stanziato in Occidente, persegue il modello dello Stato Teocratico che si annida in seno allo Stato di Diritto (Italiano) Adottando criteri di flessibilità, confronto e scontro a secondo dei rapporti di forza e della logica dell'opportunità. Impegnando le Armi della Dissimulazione, del dialogo, della persuasione, Ma anche del plagio, della cieca sottomissione, del Ricatto, delle Intimidazioni, delle Minacce, dell'anatema e della Violenza. Facendo leva sulle Garanzie Costituzionali, sfruttando la tutela della legge e usurpando le Libertà vigenti in un Regime di Democrazia. Per affermare gradualmente, in primo luogo, un Potere Religioso, Politico, Culturale e Economico E, in secondo luogo, per Monopolizzare la rappresentanza dei Musulmani presso le Autorità Locali al fine di Imporre il proprio Potere anche all'interno della Società Occidentale di Accoglienza.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 23/05/2013 - 16:57

@Raoul pontalti mi piace la sua teoria,questi vengono per lavorare e chi da loro lavoro viene tacciato di sfruttamento.!!Non è il caso dell'Italia da noi vengono per farsi mantenere o per delinquere,perchè sanno di avere un partito che li protegge e li accoglie per vincere le elezioni col loro voto.Cari kompagni..............

lamiaterra

Gio, 23/05/2013 - 16:57

FERMARE LA MASSICCIA INVASIONE MUSSULMANA DELL’ITALIA ------ Non saranno certo i musulmani ad adeguarsi alle leggi e istituzioni europee, semmai sarà la cultura islamica e legge coranica a imporsi all’Occidente anche con la violenza, come nei secoli passati e come i vari “Bin Laden” sparsi in Europa e in Italia non fanno mistero di proclamare con forza con qualsiasi mezzo. ------ l’Islam non concepisce la famiglia intesa come libera scelta di un uomo e di una donna, ma come scelta unilaterale di un uomo che decide di “comprare” una o più donne, le quali sono escluse dalle decisioni e dalla vita del marito, e possono essere ripudiate e private dei figli in qualunque momento ------ “Il maomettano “tipo” non si integra, chiede che ogni suo costume religioso sia rispettato, ma egli nulla concede al cristiano perché il vero mussulmano non conosce la tolleranza e non cede mai. O fai ciò che lui vuole, oppure si arriva alla guerra”. ------ L’Islam nega ogni altra legge umana e ogni progresso sociale perché il Corano è l’unica legge religiosa e civile, immutabile e intoccabile. Questo comporta per la società islamica il rifiuto di qualsiasi nozione di diritto naturale e legislativo per cui non esistono altri diritti se non quelli previsti dal Corano. -------Anche la Penetrazione Silenziosa dei Musulmani attraverso la subdola Immigrazione straniera è un’espedienti per Conquistare il Mondo ------ L’Islam non concepisce il concetto di libertà, né quella personale, né di associazione, né di stampa, ecc. Chi non riverisce Maometto oppure osa obiettare a un qualunque punto del Corano viene Ucciso.

Ritratto di echowindy

echowindy

Gio, 23/05/2013 - 16:57

Se la ben governata Svezia riesce a limitare con fatica gli effetti devastanti della crisi finanziaria, non voglio immaginare cosa succederebbe in Italia dove peraltro la situazione economica sembra quasi impossibile di esser superata dalle difficoltà forzate da determinati infausti dati economici ereditati dal famigerato governo dell’emissario Mario Monti. Inutile nascondere che il nostro Paese è diventato zona ad altissimo rischio per la incapacità di gestire la pesante presenza di immigrati clandestini incolleriti da tristi disagi (episodio di Milano) e per le lunghe attese di permessi di soggiorno. Per di più illusi, per forza di cose, dall’immagine di un ministro di colore nell’attuale governo. Urge una adeguata forte politica per indurre chi non è in regola con i necessari requisiti di ritornare al proprio Paese.

vincenzo

Gio, 23/05/2013 - 17:09

Gli Svedesi non l'hanno ancora capito!Devono arrendersi e consegnare il Paese a quelli col Corano!Neanche questa però è una garanzia,saranno solo messi in un angolo e tollerati fino alla prossima puntata,quando saranno costretti a cercarsi,i sopravvissuti,un altro posto per vivere!Il problema è dove,perchè fin'adesso la Svezia era per le "vittime" il rifugio per eccellenza!A meno che,a meno che non si diano una scrollata.....!

vincenzo

Gio, 23/05/2013 - 17:09

Gli Svedesi non l'hanno ancora capito!Devono arrendersi e consegnare il Paese a quelli col Corano!Neanche questa però è una garanzia,saranno solo messi in un angolo e tollerati fino alla prossima puntata,quando saranno costretti a cercarsi,i sopravvissuti,un altro posto per vivere!Il problema è dove,perchè fin'adesso la Svezia era per le "vittime" il rifugio per eccellenza!A meno che,a meno che non si diano una scrollata.....!

Carlo R.

Gio, 23/05/2013 - 17:14

preparatevi anche in Italia, presto anche da noi... non penserete che noi siamo immuni a simili trattamenti da parte dei bravi immigrati amici dei sinistri..

Fracescodel

Gio, 23/05/2013 - 17:14

Per evitare che anche in Italia si arrivi a vedere terrore e scontri etnici stile vecchia Yougoslavia, bisogna agire subito: Bloccare l'immigrazione e lasciare entrare solo chi porta ingenti investimenti; togliere retroattivamente il passaporto a tutti gli immigrati che lo hanno ottenuto dal 2000 e scambiarli con permessi di soggiorno a 6mesi; lo Ius Soli e' un'idea criminale ed i politici che lo premettono sono dei traditori! Invece di aggiungere diritti, agli immigrati bisogna imporre oneri e doveri, tra i quali la padronanza della lingua italiana e giuramenti di fedelta' alla bandiera tricolore ed ai valori italiani. I nostri politici TRADITORI! ci hanno svenduto ai poteri forti internazionali, che hanno interesse a destabilizzarci per comandarci meglio, che hanno interesse a distruggere la classe media per tenerci poveri. Bisogna RIBELLARSI a questo attacco bellicoso nei nostri confronti. Le colpe non sono con gli immigrati, ma noi non possiamo permetterci di farli entrare ed aumentare. E' una GUERRA e noi dobbiamo difenderci ora.

Ilgenerale

Gio, 23/05/2013 - 17:16

Il tappo sta per saltare , lo dico e lo ridico, presto ne vedremo delle belle (o delle brutte) in Europa. Stiamo per raccogliere i frutti della globalizzazione , un grosso panino imbottito di merda e tutti dovremmo ingoiare il proprio boccone , quello che mi consola e' che tolto il dente cariato torneremo tutti a vivere!

Fracescodel

Gio, 23/05/2013 - 17:16

Vorrei aggiungere: espulsione coatta di tutti i clandestini, e reato di clandestinita' sacrosanto.

Fracescodel

Gio, 23/05/2013 - 17:29

Un messaggio agli italiani: attenti! Siete rimasti soli! I ricchi non intrallazzati sono gia' scappati all'estero; i politici lavorano per il potere bancario contro di voi!; e gli immigrati non sono una risorsa ma un futuro nemico acerrimo! L'EU, l'Euro e l'immigrazione sono strumenti per destabilizzarvi e tenervi a frusta. Quando ci saranno guerre etniche, terrorismo e disastri sarete voi a pagare, a pagare per tutti....quindi un consiglio: AGITE ADESSO! Fermate i politici traditori, e per farlo armatevi di ingegno; non sono le banche ad essere un problema, ma i ricchi padroni che le comandano; non basta fermare i politici, ma soprattutto le politiche fatte per sopraffarci. Ed invece di deridere i complottisti, studiatene le teorie che, se vere anche in parte, sono sconvolgenti. E poi, mandare in galera una buona schiera di politici, anche con qualche ergastolo, ma non per fatti come Ruby o frode fiscale...ma per alto tradimento della nostra nazione, del popolo italiano, della costituzione e della loro carica istituzionale...roba da fucilazione.

cgf

Gio, 23/05/2013 - 17:36

dopo la Francia, la Svezia, poi... un'altra grande nazione è sul punto di scoppiare. La grande Germania, i turchi sopratutto ne hanno tante da dire in quanto razzismo e segregazione... e sono anche tanti!!

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Gio, 23/05/2013 - 17:38

La polizia evedese e´di una idiozia disumana, impossibile da ipotizzare per un italiano sino a quando non li conosci-Il motivo e´lo stesso per il quale ruby e´furba,,la sola cosa positiva in Svezia sono gli emigranti musulmani od africani, e la loro presenza si sente dalle campane che suonano a funerale per i biondi ed a battesimo per i mulatti,gli svedesi stanno scomparendo perche´ sono biologicamente troppo stupidi perche´di sangue preistorico che si sta´modificando ed evolvendo solo in questo secolo-

no b.

Gio, 23/05/2013 - 17:48

quando si creano i ghetti succedono queste cose...

roberto.morici

Gio, 23/05/2013 - 17:50

Sono abbastanza poco giovane da sperare di avere la possibilità di assistere solamente ai sussulti di questo Occidente votato, per sua ignavia, al suicidio. "Dopo di me il diluvio" se è questo che è hanno voluto.

fedele50

Gio, 23/05/2013 - 17:56

DETTO da arabi residenti in italia ...........vi conquisteremo con l'utero delle nostre donne sottomesse che figliano dieci volte più delle vostre donne, vi conquisteremo con le vostre ipocrite leggi, vi conquisteremo con la menzogna, il falso buonismo , vi conquisteremo con l'accattonaggio,, siete infedeli e farete la fine che meritate, da infedeli, ora cari italioti prendiamo provvedimenti perchè è già tardi. W L'ITALIA.

Ilgenerale

Gio, 23/05/2013 - 17:57

Hahahaha.... Ma come? Che fine ha fatto il modello scandinavo?! La sinistra ci sbatteva sempre in faccia il modello Svedese per dimostrarci come l'integrazione fosse una cosa possibile ! ECCOLA LA VOSTRA INTEGRAZIONE! Non si integreranno mai , nella loro storia mancano Giulio Cesare e il diritto Romano, Virgilio, Dante, il Rinascimento , Michelangelo , Da Vinci ecc ecc!!!!! Ma che volete integrare?!?!! SCIMMIE!!!!

Fracescodel

Gio, 23/05/2013 - 18:17

Simbruino, lei scambia civilta' per idiozia. Le nazioni sono cosa seria!! La furbizia serve per sopravvivere nella giungla, in una societa' civile servono rispetto e civilta', servono sinergia e coesione, istruzione ed intelligenza...tutte cose che gli svedesi hanno. Furbizia e' sinonimo di chi poco inteligente irride le regole per proprio beneficio a scapito di altri....quindi le dico ben scandito, no grazie! Gli svedesi vanno benone tra di loro, a casa loro. Se il problema e' l'immigrazione e gli ex immigrati non integrati, la soluzione e' una sola: fermare l'immigrazione non migliorativa, e togliere il passaporto a chi lo ha ricevuto dopo una certa data (da scegliere attentamente), e chi non si e' integrato. La Ius Soli deve rimanere la "barzelletta" scabrosa per qualche circolo di traditori politicanti, niente piu'.

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 23/05/2013 - 18:24

Hanno fatto bene. Hanno evitato il ripetersi di quanto accaduto a Londra.

Massimo Bocci

Gio, 23/05/2013 - 18:26

A quelle latitudini un po' di fuoco può anche far piacere per il problema è se come qui è alimentato da extra comunitari mujahidin (terroristi) e COLLABORAZIONISTI (comunisti) veri sodali di Islamisti DISTRUTTORI!!! Così di falò e falò, si potrebbe arrivare a incenerire tutto!!! E allora addio,........ Vichinghi,..........occidente....LIBERTÀ',......VITA!!!!

Ritratto di chris_7

chris_7

Gio, 23/05/2013 - 18:29

ilgenrale ha ragione condivido, ma vorrei aggiungere, che le scimmie ce le abbiamo al governo quindi stai attento ti denunciano per diffamazione e razzismo. Ma dov'è finito il mobello svedese da loro il '68 è arrivato dopo

fedeverità

Gio, 23/05/2013 - 18:30

bestie!!!!!!

hector51

Gio, 23/05/2013 - 18:37

Purtroppo questo è quello che accadrà anche a noi fra non molto.

domenico.fumante

Gio, 23/05/2013 - 18:51

reato di clandestinita'ai signori politici che predicano l'ntegrazione di questi delinquenti, assassini, strupatori

mila

Gio, 23/05/2013 - 18:52

Forse molto dipende dal fatto che non si possono fare DISCRIMINAZIONI. Altrimenti si potrebbe incominciare con il favorire, come immigrati, quelli di altre religioni rispetto a quelli di fede islamica.

ro.di.mento

Gio, 23/05/2013 - 19:01

TIPTAP : condivido in pieno e penso che gli svedesi se la cerchino da anni, come i norvegesi, che ne hanno subito le conseguenze da un loro connazionale.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 23/05/2013 - 19:28

Queste notizie mi rendono felice. Gli amici dell'immigrazione sempre pronti a darci lezioni adesso pagano.

Ritratto di limick

limick

Gio, 23/05/2013 - 19:51

Comunque se fossimo la Svezia potremmo leccarci i gomiti e le orecchie.... invece di pensare che non deve succedere gli ipocriti pensano a dare adosso alla Svezia... c'est l'italy..

franco@Trier -DE

Gio, 23/05/2013 - 20:05

Calisesi ma se lo usi tu ti daranno l'ergastolo a lui gli arresti domiciliari, inoltre non credo che sapresti reagire davanti a un primitivo con un machete in mano.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Gio, 23/05/2013 - 20:07

Il problema non è in quale casa entrano le blatte....il problema sono le blatte!

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Gio, 23/05/2013 - 20:18

Per diventare razzista, basta conoscere di persona le scimmie.

chiara 2

Gio, 23/05/2013 - 20:35

Intanto si cominci a non dare più lavoro agli islamici che evidentemente sono una bomba ad orologeria, poi si pretenda rispetto per le strade ed in ogni occasione. L'altro giorno c'era un buzzurro islamico che gridava contro la moglie in mezzo all'ospedale: l'ho mandato a c....re senza problemi ed a alta voce. Credete che qualcun'altro si sia accodato? Ma per favore! TUTTE PECORE!

fisis

Gio, 23/05/2013 - 20:44

"È importante ricordare che bruciare l’auto del vicino non è un esempio di libertà d’opinione, è vandalismo", così dice la ministra svedese! Ma che bella ovvietà. Ma che esempio fulgido di dichiarazione politicamente corretta! Che conigli questi politici europei. Ma cosa credono?, che mettendo la testa sotto la sabbia fermeranno l'estremismo islamico truce e assassino?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 23/05/2013 - 21:04

Le razze sostanzialmente non tendono a mischiarsi e quando lo fanno è solo su periodi lunghissimi. La velocità dell'invasione dell' Europa porta gli immigrati a riunirsi, è la natura, in comunità allogene aliene le une alle altre. Non esiste integrazione, solo disintengrazione dell' Europa

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 23/05/2013 - 21:15

In Svezia praticamente tutti gli stupri sono commessi da immigrati. Le statistiche sono molto eloquenti

conversano

Gio, 23/05/2013 - 21:33

Non ce legge che tiene,quando il POPOLO avra' i coglioni pieni ci penseranno loro a sistemare il tutto.

mariolino50

Gio, 23/05/2013 - 21:56

tiptap Perchè la sua amata chiesa non ha mai fatto uso di quello che ha detto, ma studiare un pò di storia no, su cosa si reggeva il potere temporale della chiesa, senza contare i papi con schiere di figli e amanti ambosessi, dicevano che Roma era il paradiso per meretrici e garzoni, da quanti ce ne erano, la teoria era una cosa la pratica tutt'altro, e visto quello che a volte esce fuorri anche ora non è poi cambiato molto.

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Mer, 29/05/2013 - 17:05

@S. Francescodel, Io so quello che dico, per esempio Lei non sa che la Polizia Svedese persegue la pratica di caricare i giovani controllati sulle auto, ed invece che in un astazione di polizia li porta nel mezzo dei boschi dove li pesta a sangue anche con bastoni, con metodi che ricordano le esecuzioni capitali naziste- Gli svedesi non sono un popolo improvvisamente civile, se erano dei barbari selvaggi di carattere animalesco quando , nelle terre da dove oggi provengono gli islamici erano fiorenti civilta´antichissime da diversi millenni prima che gli svedesi imparassero a scrivere- Lo scontro in Svexia e´"temporale" tra gli immigrati biologicamente moderni intelligenti e civili e gli svedesi che detengono il potere essendo stupidi selvaggi e biologicamete arretrati- Che gli svedesi siano una enclave biologica della eta´della pietra lo dimostra il fervore esogamico delle svedesi che partoriscono al 50% da stranieri scuri di pelle, proprio per rinnovare e modernizzare il sangue-

Lollob

Dom, 03/04/2016 - 15:31

Gli ideologi criminali del terzomondismo, dell'immigrazione e del multiculturalismo a tutti i costi, del "politically correct", hanno voluto imporre la convivenza forzata di popoli europei, bianchi, nordici, cristiani e post-cristiani, civili e civilizzati, ipertolleranti (al limite della decadenza e dell'autolesionismo), pieni zeppi di sensi di colpa colpa, con popoli non-europei, afro-asiatici, arabo-mediorientali, islamici o islamizzati, incivili, intolleranti, che non hanno mai prodotto cultura e sistemi politici liberali e democratici nella loro storia, pieni di odio, invidia, rancore e risentimento verso quel mondo europeo che ha colonizzato le terre dei loro padri e nonni e all'interno dei quali oggi loro continuano a sentire di non farne parte, ed ecco lo splendido risultato..