Sangue sulle strade di Brooklyn: bimbo di un annoucciso da una pallottola vagante

Seconda sparatoria nel giro di una settimana. Freddato il piccolo Antiq Hennis mentre si trovava su un passeggino. Il padre del piccolo aveva precedenti penali

Ancora sangue per le strade di Brooklyn. Una pallottola vagante ha ammazzato un bimbo di un anno che, ieri sera, è morto dopo essere stato raggiunto dallo sparo.

Secondo una prima ricostruzione fatta da Fox News, il piccolo Antiq Hennis si trovava su un passeggino che i genitori stavano spingendo per attraversare una strada nella zona di Brownsville quando tre o quattro spari sono stati esplosi in direzione della famiglia. La polizia ritiene che obiettivo dell’attacco fosse il padre della vittima, Anthony Hennis, un pregiudicato con una ventina di arresti alle spalle per narcotraffico. Tuttavia uno zio del bambino, Chris Dovesen, ha assicurato che Anthony aveva cambiato vita da quando era diventato papà.

Nel giro di poco più di una settimana il piccolo Antiq è il secondo bambino ad essere rimasto coinvolto in una sanguinosa sparatoria nella periferia di New York. Lo scorso 24 agosto Tharell Edward (tre anni) era stato ferito alla testa da uno sparo esploso da un amico della baby sitter che lo stava accudendo in casa.

Mappa

Commenti

killkoms

Lun, 02/09/2013 - 13:47

criminali!