Se l'America puritana perdona i peccati sessuali

L'ex governatore Spitzer, travolto da uno scandalo, ora torna in politica. Come Weiner, che spedì foto osé e oggi è candidato a sindaco di New York

Se esiste una formula dell'espiazione, in America l'hanno trovata: semplice e breve. È facile: riprovaci. Rimettiti alla prova di fronte al pubblico e vedi che succede. Il tempo è una variabile relativa. Eliot Spitzer, ex governatore di New York, ex procuratore generale con la fama di «sceriffo di Wall Street», si era dimesso nel 2008, dopo avere ammesso di frequentare prostitute d'alto borgo. Erano cinque anni fa. Oggi torna in politica e si candida a controllore delle finanze della città: in pratica, punta a gestire circa 140 miliardi di dollari.

Dov'è finito quello scandalo che lo aveva tirato giù dallo scranno di governatore, lui uomo inflessibile che si diceva già un predestinato alla candidatura per la Casa Bianca, lui che nulla temeva, specialmente i potenti e i signori della City, che amava intimorirli con il suo stesso potere e la morbidezza di un «rullo compressore» (definizione sua)? Spitzer ha chiesto agli elettori «perdono». Ha ricordato che sì, ha «peccato», ma l'ha affrontato e ora è un altro uomo, è ancora accanto a sua moglie, e quando uno ha passato quello che ha passato lui «vuole la redenzione».

Solo gli elettori possono darla, la garanzia di avere cancellato il peccato. Solo i voti possono dire se il perdono ci sia stato, e in quale misura. Spitzer è ricorso alla parola magica della politica americana: «Il servizio è servizio». Lui vuole «servire», ma gli serve che l'America lo riabiliti. D'altra parte in corsa per quello stesso ruolo (sembra una barzelletta) c'è Kristin Davis, la maitresse, la «Madam» newyorchese che gli procurava le escort. Una che di affari se ne intende. Però Spitzer ricorda le sue battaglie contro i pescecani di Wall Street e quanto ci avesse visto lungo. Anche lui di conti se ne intende, soprattutto con il passato, e con il destino. Quello che l'ha detronizzato e ora, forse, gli darà un'altra chance. È quella che spera di avere anche Anthony Weiner, pure lui democratico, che si è dimesso da deputato di New York due anni fa dopo un altro scandalo a sfondo sessuale: mandava in giro foto sue mezzo o tutto nudo a donne conosciute on line. Da giovanissimo consigliere comunale con una carriera mezza tracciata, a quarantasei anni sembrava finito. Oggi è candidato sindaco di New York: la seconda carica politica più importante d'America, la poltrona numero uno della città numero uno del mondo. È un test: si vedrà che cosa diranno gli abitanti della Grande mela, i più progressisti, i più avanzati, si vedrà se saranno disposti a dimenticare i «grossi errori» e a considerare più che altro le «dure lezioni».

Certo che Weiner e Spitzer ci rimettano la faccia, e addirittura ricerchino il consenso popolare è un segno. Che tutte quelle storie sullo spirito puritano, il rigore dei padri fondatori, il moralismo e il politically correct, insomma la convinzione diffusa che in America «certi comportamenti» (sessualmente parlando) non siano tollerati, sono vere, ma relativamente: cioè fino a che non arriva il momento del riscatto. E questo, davvero, è ancora più americano: hai sbagliato, ma se dimostri che puoi fare bene, che hai ancora qualcosa da dare al Paese, eccoti un'altra occasione. Senza sconti. Ma con enormi possibilità di guadagno: come insegna Bill Clinton, maestro di resurrezione, che da quando ha lasciato la Casa Bianca col marchio del Sexgate ha guadagnato novanta milioni di dollari grazie alle sue conferenze in giro per il mondo ed è considerato il guru del partito democratico, oltre che presidente in pectore della maggioranza della popolazione. Anche il generale Petraeus si è riciclato nel mondo degli affari: sarà consulente di una società di investimenti, oltre che insegnante in due università (California e New York). Mentre John Edwards, ex candidato alla presidenza che nel 2008 confessò di avere tradito la moglie malata, è tornato alla professione antica di avvocato. Dopo il peccato, per il peccatore c'è una vita da ricostruire, anche pubblica. Anche per le maitresse. Anche per i fedifraghi. Anche per i clienti delle maitresse. Basta espiare.
blog.ilgiornale.it/barbieri

Commenti
Ritratto di 1959andrea

1959andrea

Mar, 09/07/2013 - 09:17

ahahah... magari "gli elettori" avrebbero eletto anche al capone, in italia eleggerebbero sicuramente totò riina. ciò che si può leggere tra le righe di questo articolo non lo commento ché mi fa solo schifo.

kellyann

Mar, 09/07/2013 - 10:01

Hahaha! Si dice D'ALTO BORDO, non BORGO!!!! Faccia un salto dal rigattiere di parole ad informarsi :)

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mar, 09/07/2013 - 10:23

"1959andrea"padronissimo di provare schifo,fermo restando che è la realtà che ci circonda in svariatissimi casi dal Kennedy capostipite ambasciatore degli USA,contrabbandiere di alcoolici durante il proibizionismo,l'integerrimo Mitterand,(si fa per dire)con figlia segreta,il Clinton dei tempi recenti, lo Schroeder ecc.e mai nessuno si è sognato di spendere milioni di Euro per provare se scopavano o meno al pari dei magistrati Italiani. Egregio schifo o no il sesso fa bene e mantiene lucido il cervello,se poi è nella terza età significa apprezzare la vita,poi per i peccati ci penseremo quando saremo di fronte al Padre.E se il pubblico li riaccetta vuol dire di aver compreso la debolezza umana,se poi è una bella donna wiva la debolezza.Animo un po di sesso non guasta mai,anzi...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 09/07/2013 - 10:45

L;AMERICA; É UN PAESE DEMOCRATICO; DOVE TUTTI I CITTADINI SONO UGUALI DAVANTI ALLA LEGGE; QUANTI KOMUNISTI CI SONO IN AMERICA?; É QUANTI GIUDICI É PM ANDREBBERO IN GALERA NEGLI USA PER ABUSO D;UFFICIO?; É QUANTI MEMBRI DEL PDPCI SAREBBERO IN GALERA NEGLI USA; PER TRUFFA É AVER RUBATO IN UN ANNO 28 MILIARDI DI EURO????!.

Ritratto di 1959andrea

1959andrea

Mar, 09/07/2013 - 10:59

@ miladicondro: assolutamente d'accordo con lei circa le proprietà terapeutiche di una serena attività sessuale ma "il pubblico" e/o "gli elettori" non possono essere i giudici di comportamenti che, se provati, - e sottolineo "se provati" - infrangono le leggi. tutto qui, nulla di più e nulla di meno.

idleproc

Mar, 09/07/2013 - 11:28

Probabilmente l'errore che ha fatto è stato di frequentare le stesse professioniste che frequentavano i manager di WS.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 09/07/2013 - 12:13

Spitzer in confronto ai tre scimmiotti del connubio maschilista, chiamato pomposamente "matrimonio gay", sembra uno stinco di santo. Infatti Obama, Holland e Cameron hanno offeso tutte le mamme del mondo, assicurando agli omosessuali lo stesso onore di chi ha rischiato la vita per procreare, senza guardare alle sofferenze del parto.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mar, 09/07/2013 - 12:26

vuoi dire """Grazie a Dio""" esistono ancora quelli/e che credono al maschio-cacciatore, e, magari, lo/a invidiano in silenzio? Metti che fosse accaduto a Milano, cioè, dove ho vissuto buona parte della mia gioventù, non vado oltre, ciao!!!

-cavecanem-

Mar, 09/07/2013 - 13:31

Sono corrotti anche loro, anche se forse non ai livelli nostri. Gli scandali sessuali sono solo un sistema per togliere un personaggio scomodo da torno evitando allo stesso tempo di alzare un polverone su i veri problemi gravi della loro democrazia "malata". Infatti tanto democrazia non e', le elezioni sono decise dalle grandi corporazioni, e i due partiti non sono mai stati tanto simili.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 09/07/2013 - 14:28

Da sottoscrivere con il mussulmano, l 'america si e' trasformata, specialmente i suoi sinistronzi confermano che anche li tra di loro c'e qualcuno a cui gli piace la gnocca.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mar, 09/07/2013 - 14:42

ma, eppoi, 'peccati sessuali', altri sa dirmi perché "peccati"? A me pare che questo sia lo sport preferito nei migliori conviti dove si va per conoscere ed essere conosciuti! Mò, che è diventato 'molto in' lo scambio di coppia, l'amore libero, boy-toy e paperotte, cosa è più 'peccato sessuale'?

maxaureli

Mar, 09/07/2013 - 16:58

Peccati sessuali?? LOL LOL ha ha ha ha h