Siria, la guerra si avvicina "Usate armi chimiche ne devono rispondere"

Il Segretario di Stato: "Dobbiamo accertare le responsabilità per questo atto di oscenità morale". Blog / Qualcosa non torna

La guerra si avvicina. Le parole del Segretario di Stato Usa John Kerry lascinao aperti pochi spiragli e un intervento militare a Damasco sembra ormai inevitabile. "Siamo in possesso di molte informazioni circa il ricorso alle armi chimiche, e molte altre le stiamo valutano assieme agli alleati - ha detto Kerry -. Dobbiamo accertare le responsabilità per questo atto di oscenità morale". Non solo, Kerry ha spiegato che il presidente Barack Obama ritiene che chi ne è responsabile debba essere chiamato a risponderne. "La Siria ha cercato di nascondere l’attacco, ma quello che è successo dovrebbe sconvolgere le coscienze del mondo", ha proseguito il Segretario di Stato.

Le parole del segretario di Kerry arrivano mentre gli esperti dell’Onu si trovano a Damasco dove stanno indagando sul presunto utilizzo di gas nervino. Gli ispettori che avevano dovuto rinunciare alla missione dopo che il loro convoglio era finito sotto il fuoco di alcuni cecchini, sono riusciti a raccogliere campioni utili per le indagini in un ospedale da campo dove sono ricoverate alcune vittime.

Secondo quanto riportato dal Financial Times, gli Stati Uniti - insieme agli alleati Onu - potrebbero mettere in atto un attacco aereo entro giovedì o venerdì di questa settimana, anche se il presidente Barack Obama nel fine settimana ha detto che non era stata presa ancora alcuna decisione sulla Siria.

Commenti
Ritratto di maurocnd

maurocnd

Lun, 26/08/2013 - 22:39

Io comincio a preparare le scorte. Siamo ad un passo dalla terza guerra mondiale , con il 'nemico' già mescolato in mezzo a noi.

dare 54

Lun, 26/08/2013 - 23:36

I campioni raccolti su "alcune vittime" possono forse dire se sono stati usati gas nervini. Ma possono anche dire CHI li ha usati?

Marco bruno

Lun, 26/08/2013 - 23:37

È così si scatenerà l'ennesima guerra, col pretesto di salvare qualche migliaio di vite umane periranno milioni di persone, la storia insegna, la cupidigia e la stupidità umana non ha limiti, il conflitto potrebbe allargar si pericolosamente provocando più danni che benefici, ma per i produttori di armi e' solo un possibile effetto collaterale

franco@Trier -DE

Lun, 26/08/2013 - 23:38

strano questo interessamento degli yankees per il popolo siriano,peccato che non aveva questo interessamento per il popolo cileno quando c'era l'assassino Pinochet al potere anzi, possiamo dire che gli ufficiali cileni avevano frequentato le scuole di tortura in america specializzate in detto campo.

ESILIATO

Mar, 27/08/2013 - 00:42

Sono molto nervoso su questi ultimi sviluppi della situazione in Siria. Obama che e' stato eletto due volte non per le sue capacita di governo ed esperienze ma bensi come un buon " imbonitore di masse" si e' messo in una situazione che non ha vie di uscita per lui se non entrare in guerra con la Siria. Sappiamo chi ha lanciato i gas ? ambedue i campi li hanno e quindi potrebbe essere una aggressione oppure un " casus bellis " non abbiamo nessuna notizia certa, diamo agli ispettori delle UN il tempo di investigare e non precipitiamoci alla azione. Putroppo Obama ha promesso, parlato, imbonito le masse ma non e' stato abile a concludere nulla di positivo ed ha bisogno di lanciare e razzi pr fare dimenticare. Vi ricordate quando Monica stava uscendo dal tribunale dove era stata interrogata e Clinton "scopri" la fabbrica di gas in Sudan e la distrusse con un missile....tutti si dimenticarono di Monica e l'unica a guadagnarci fu la Sigma-Tau...infatti l'impianto distrutto era un suo sito di prodizione di aspirine per il mercato africano. Ricordiamoci la Libia con Gheddaffi e l' Egitto con Mubarrack...una volta in Italia si diceva..."si stava meglio quando si stava peggio".....

Ritratto di thunder

thunder

Mar, 27/08/2013 - 05:16

Curioso per iniziare una Guerra chissa perche', trovano sempre la stessa scusa... (armi chimiche) mi domando sara' poi vero?

Valerio64

Mar, 27/08/2013 - 07:47

Oscenità morale?? Agli USA piace giocare con le parole e loro sono molto piu' osceni e distanti dal vero..Il massacro di civili sono gli insorti protetti da al-qaeda che li perpetrano aiutati da certi potentati! Se l'occidente interviene per l'occidente sarà buio pesto! Bisogna fermare il falso sorriso di Obama...

meloni.bruno@ya...

Mar, 27/08/2013 - 07:49

In una recente intervista al l'ex sottosegretario di stato americano Colin Powell, alla domanda sull'incontro con Assad quale fù la sua impressione,la risposta fù di un grandissimo BUGIARDO!E penso che oggi gli USA non cadranno nel tranello come quello di Saddam,che sposto i contenitori delle armi chimiche prima che venissero trovati dagli ispettori dell'ONU,ma gli americani avevano le prove dei satelliti spia.Quello che decideranno sarà sempre la cosa giusta!

edo1969

Mar, 27/08/2013 - 07:59

yeeaaah come on zio sam

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 27/08/2013 - 08:33

Obama va incontro al suo Vietnam, non si scherza con la guerra e gli americani è da un po' che non ne azzeccano una. Mi auguro che l'Italia ne resti abbondantemente fuori sia per mancanza di soldi sia per la pericolosità della posizione geografica e per la presenza di migliaia di profughi di cui non si conosce la fazione politica e che potrebbero minacciare l'ordine pubblico.

Ritratto di thunder

thunder

Mar, 27/08/2013 - 08:34

Che strano tutte le volte che devono bombardare qualcuno,trovano armi chimiche.... ma sara'......

egi

Mar, 27/08/2013 - 08:35

Di nuovo davanti a casa nostra, tanto loro sono dall'altra parte del mondo, pur di far pulizia dei loro arsenali diventati obsoleti, vanno con la complicità dei paesi imbecilli europei a fare i loro affari, ricordiamoci la guerra in Serbia, con la Libia, ha portato solo disgrazie in casa nostra.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 27/08/2013 - 14:21

Spero di non essere censurato.Non posso farne a meno, e piu forte di me.Kerry non e´ cambiato con gli anni.Era stupido prima , ma che dico, e´ cambiato, ora e´ ancora stupido , ma il doppio.