Spagna, deraglia treno: morti e feriti

L'incidente è avvenuto vicino a Santiago de Compostela. Il treno copriva la linea tra Madrid e Ferrol, in Galizia. La Farnesina verifica l'eventuale presenza di italiani

Un disastro ferroviario senza precedenti. Un treno della compagnia Renfe, partito da Madrid e diretto a Ferrol, è deragliato in Spagna vicino a Santiago de Compostela, in Galizia, nel nord della Spagana. Secondo le prime stime i morti sarebbero 77 e i feriti almeno 70, di cui 20 in condizioni gravissime. Avvicinandosi all'entrata della stazione di Santiago de Compostela un treno ad alta velocità (Alvia) è deragliato. Il convoglio copriva la linea tra Madrid e Ferrol, in Galizia. L’incidente è avvenuto all’entrata del ponte Dia de Galicia, in una curva considerata "difficile" perché molto stretta. Diversi vagoni si sono piegati su un lato, mentre uno di essi si è ribaltato e ha preso fuoco. Il treno trasportava 240 persone. Alcuni testimoni hanno detto di aver udito un’esplosione prima che il convoglio ferroviario deragliasse. Lo riferisce l’emittente radio-tv, Cadena Ser. Tutti i vagoni sono usciti dai binari e il luogo dell’incidente è punteggiato di lenzuola bianche che coprono i corpi senza vita delle vittime. Le prime foto hanno potuto mostrare anche alcuni corpi senza vita coperti alla meno peggio e feriti attorno ai quali si affannavano i soccorritori.

Il disastro ha oscurato il giorno d’avvio dei festeggiamenti per la ricorrenza di San Giacomo, patrono di Spagna e della Galizia, il cui legame con la città fa di Santiago de Compostela una delle grandi mete del pellegrinaggio cristiano in Europa. La festa cade il 25 luglio, ma è annunciata secondo la tradizione dai rintocchi delle campane della cattedrale già il 24, alla vigilia, per protrarsi di solito nella notte e poi per un’intera settimana con riti ed eventi: quasi tutti, però, sono stati cancellati dopo la notizia del terribile incidente.

La Farnesina verifica presenza di italiani

L’Unità di crisi della Farnesina, attraverso la rete diplomatico-consolare in Spagna, ha avviato contatti con le autorità locali per verificare l’eventuale presenza di italiani coinvolti nell'incidente.

- Segui tutti gli aggiornamenti su "La Voz de Galicia".

Mappa

Commenti

SimSalaBim

Mer, 24/07/2013 - 22:37

Foto ineccepibile quanto spaventosa. Però una curva cosi non si doveva prendere con leggerezza, un treno ha una inerzia enorme.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 25/07/2013 - 00:27

La vera tragedia sarà rappresentata dagli avvoltoi. Pronti a cavalcare le vittime dell'incidente pur di parlar male dell'alta velocità.

liberalone

Gio, 25/07/2013 - 08:12

Adesso ce lo meneranno con questo disastro per opporsi alla TAV. Viva la TAV viva Silvio!!!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 25/07/2013 - 08:20

la morte ci ghermisce quando meno ce lo aspettiamo. Una umile e sincera preghiera per tutte le vittime.