Strage di Tolosa, il killer potrebbe colpire ancoraSarkozy: "Mostro in libertà"

Un testimone ha visto che l'assassino aveva una piccola telecamera mentre sparava all’impazzata, <strong><a href="http://www.ilgiornale.it/esteri/insegue_e_uccide_3_bimbi_ebrei__caccia_s... target="_blank">uccidendo tre bimbi e un maestro</a></strong>. Minuto di silenzio in tutte le scuole. Sarkozy: "Un mostro è in libertà". <strong>Su un sito neonazista, lista di proscrizione: <a href="http://www.ilgiornale.it/esteri/sul_sito_neonazista_holy_warlista_proscr... target="_blank">ci sono professori e giornalisti italiani</a></strong>

La Francia non si è ancora ripresa dallo choc per la strage di ieri, a Tolosa, in cui sono morti tre bambini e un insegnante nella più grande scuola ebraica della città. Il killer ha usato la stessa arma con cui, alcuni giorni fa, aveva fatto fuoco uccidendo tre parà di origine araba a Tolosa e Montauban. Un testimone oculare ha detto che l'assassino aveva una piccola telecamera attaccata al collo mentre sparava all’impazzata contro bambini e genitori di fronte alla scuola. Il ministro degli Interni francese Claude Gueant ha detto che gli inquirenti non sono ancora in grado di confermare l’identità dell’autore della strage.

Quello che sembra possibile è invece che l’autore delle stragi "possa passare di nuovo all’azione". A dirlo è stato il procuratore di Parigi, François Molins, durante una conferenza stampa, sottolineando che l’assassino di Tolosa e Montauban si sente "braccato".

Minuto di silenzio nelle scuole

In tutta la Francia le scuole oggi osservano un minuto di silenzio in memoria delle vittime. E nella regione del Midi Pirenei le autorità hanno elevato l’allerta antiterrorismo al livello rosso, il massimo della scala. Anche Nicolas Sarkozy ha voluto omaggiare le vittime visitando una scuola di Parigi e chiedendo a tutti i bambini del Paese di ricordare i morti nella strage. Il presidente francese ha detto ai giovani studenti che le vittime della strage "sono esattamente come voi" e l'attacco "sarebbe potuto accadere qui". "Un mostro è ancora in libertà in Francia" e le autorità lo troveranno. "Ci sono esseri - ha proseguito Sarkozy - che non hanno alcun rispetto per la vita. Quando afferri una ragazzina per infilarle un proiettile in testa, senza lasciarle nemmeno una possibilità di salvarsi, allora sei un mostro. Un mostro antisemita, ma prima di tutto un mostro".

La stampa: i neo nazisti non c'entrano

Alto, tatuato e vestito di nero: è questo l’identikit dell’uomo che ha sparato. Potrebbe far parte di un gruppo neonazista. Ma gli investigatori restano cauti e tengono aperta anche un'altra pista, quella del fondamentalismo islamico. Ma i tre tre parà francesi di cui si era parlato, radiati dall’esercito nel 2008 per attività neo-naziste, non sarebbero coinvolti: lo riferiscono fonti di polizia, citati dal sito web del quotidiano 20 Minutes. "Due di loro sono stati sentiti questa notte dagli inquirenti e non sono coinvolti", ha detto la fonte. Il terzo era stato sentito la settimana scorsa dopo la sparatoria costata la vita a 3 soldati del reggimento dei parà di Montauban. "I 3 non sono coinvolti", ha aggiunto la fonte.

Sepoltura in Israele

I corpi delle quattro vittime franco-israeliane saranno sepolte entro domani in Israele. Le spoglie di Jonathan Sandler, 30 anni, professore di religione, e dei suoi due figli Gabriel e Ariel (4 e 5 anni) e quello di Myriam Monsonego (7 anni), figlia del direttore e rabbino dell’istituto, raggiungeranno Parigi e poi Israele.

Commenti

astice2009

Mar, 20/03/2012 - 10:37

fondamentalismo islamico? Peccato che i militari francesi sono stati uccisi perche' erano musulmani! I bananas saranno contenti : in due colpi fatti fuori i musulmani e gli ebrei. L'assassino per loro sara' sicuramnete un eroe.

jakelamotta

Mar, 20/03/2012 - 10:37

Dopo Norvegia, Belgio e Italia, è arrivato il turno della Francia: il terrorismo di estrema destra deve essere fermato subito!!! integralismo cristiano e neofascismo rischiano di portarci alla rovina!

astice2009

Mar, 20/03/2012 - 10:37

fondamentalismo islamico? Peccato che i militari francesi sono stati uccisi perche' erano musulmani! I bananas saranno contenti : in due colpi fatti fuori i musulmani e gli ebrei. L'assassino per loro sara' sicuramnete un eroe.

jakelamotta

Mar, 20/03/2012 - 10:37

Dopo Norvegia, Belgio e Italia, è arrivato il turno della Francia: il terrorismo di estrema destra deve essere fermato subito!!! integralismo cristiano e neofascismo rischiano di portarci alla rovina!

jakelamotta

Mar, 20/03/2012 - 10:50

inutile mentire, nessuno prende più in considerazione l'ipotesi dell'integralismo islamico, a parte voi del Giornale. L'assassino è un terrorista di estrema destra.

jakelamotta

Mar, 20/03/2012 - 10:50

inutile mentire, nessuno prende più in considerazione l'ipotesi dell'integralismo islamico, a parte voi del Giornale. L'assassino è un terrorista di estrema destra.

lot

Mar, 20/03/2012 - 10:56

Ho visto un video sul corriere della sera dove la giornalista afferma che l'attentatore sarebbe di pelle nera. A questo punto continuare a fare affermazioni sui neo nazisti mi sembra ridicolo e che sposta l'attenzione e la riprovazione della gente contro la destra. E' un metodo che viene abitualmente usato, questo di usare un fantoccio contro scagliare l'odio, quando non si vuole subito dire chi sono i veri colpevoli. Adesso, se le cose stanno veramente così, la pista islamica diventa la più evidente. Staremo a vedere, anche perchè ancora può sussistere qualche piccolo dubbio.

louise

Mar, 20/03/2012 - 10:57

Gli inquirenti brancolano nel buio, d'altronde non potrebbe essere altrimenti con i milioni di immigrati islamici che pullulano nel paese degradandolo in mille casbah e banlieu impenetrabili. Brancolano, però si avanzano puntuali ipotesi dei soliti brutaloni nazisti, nel solco della redditizia tradizione di quella propaganda che fa sempre presa su un'opinione pubblica letteralmente ubriacata da 60 anni di menzogne e travisamenti.

louise

Mar, 20/03/2012 - 11:04

X lot sì, sì se era un negro sicuramente era un nazista che si era fatto il trapianto di pelle.

lot

Mar, 20/03/2012 - 10:56

Ho visto un video sul corriere della sera dove la giornalista afferma che l'attentatore sarebbe di pelle nera. A questo punto continuare a fare affermazioni sui neo nazisti mi sembra ridicolo e che sposta l'attenzione e la riprovazione della gente contro la destra. E' un metodo che viene abitualmente usato, questo di usare un fantoccio contro scagliare l'odio, quando non si vuole subito dire chi sono i veri colpevoli. Adesso, se le cose stanno veramente così, la pista islamica diventa la più evidente. Staremo a vedere, anche perchè ancora può sussistere qualche piccolo dubbio.

louise

Mar, 20/03/2012 - 10:57

Gli inquirenti brancolano nel buio, d'altronde non potrebbe essere altrimenti con i milioni di immigrati islamici che pullulano nel paese degradandolo in mille casbah e banlieu impenetrabili. Brancolano, però si avanzano puntuali ipotesi dei soliti brutaloni nazisti, nel solco della redditizia tradizione di quella propaganda che fa sempre presa su un'opinione pubblica letteralmente ubriacata da 60 anni di menzogne e travisamenti.

louise

Mar, 20/03/2012 - 11:04

X lot sì, sì se era un negro sicuramente era un nazista che si era fatto il trapianto di pelle.

lot

Mar, 20/03/2012 - 11:19

#1 astice2009, la tua logica fa acqua da tutte le parti. Mai sentito parlare di stragi di altri islamici fatti da islamici? In Irak e in Afghanistan si è perso il conto, Lo stesso dicasi in Siria, in Libano, in Egitto e in Palestina. I tre magrebini uccisi potevano non essere islamici praticanti (erano militari francesi) o non essere d'accordo con l'attentatore e la guerra "santa", magari l'hanno fatto espellere proprio loro per tale motivo. Dedurre, quindi che, essendo islamici non sono stati gli islamici, è fare un affermazione senza senso. La logica per l'islam non funziona, la rifiutano da sempre, perciò giudicarli con il nostro metro, come ho scritto più volte, non ha alcun significato.

niklaus

Mar, 20/03/2012 - 11:21

#2 jakelamotta Invece di sbrodolare le tue solite quattro idee precotte, cerca almeno una volta di pensare in proprio. Da noi la lotta all'ultimo sangue si sta combattendo tra Israele, l'avanposto dell'Occidente e l'Islam revanchista. Tutti e due ritengono di avere un conto aperto con la storia, che potranno saldare solo con la vittoria sull'altro. E' il solo scenario in cui la parola "Integralismo" ha un senso.

julius47

Mar, 20/03/2012 - 11:33

La propaganda politicamente corretta dei vincitori, ininterrottamente e sistematicamente all'opera da almeno settanta anni, agita puntualmente l'immagine collaudatissima del pericolo nazista. E ancor prima che qualsiasi risultato delle indagini si concretizzi, i media al guinzaglio emettono la loro sentenza. A proposito di sentenze, che dire della lagna cantilenante del mondo occidentale circa il diritto degli stati di giudicare i propri militari (vedere i due lagunari trattenuti in india), se si pensa la processo di Norimberga? Dove peraltro sedevano sugli scranni riservati ai "giudici" i più sanguinosi criminali della seconda guerra mondiale. Allora sì che si potevano giudicare i militari di altri paesi, sconfitti, con tribunali dei cosiddetti "vincitori". L'occidente decadente e "democratico" si è costruito, a questo proposito, versioni diverse del diritto internazionale. A seconda della convenienza e del proprio comodo. Norimberga, vietnam, iraq, afganistan....devo continuare?

lot

Mar, 20/03/2012 - 11:19

#1 astice2009, la tua logica fa acqua da tutte le parti. Mai sentito parlare di stragi di altri islamici fatti da islamici? In Irak e in Afghanistan si è perso il conto, Lo stesso dicasi in Siria, in Libano, in Egitto e in Palestina. I tre magrebini uccisi potevano non essere islamici praticanti (erano militari francesi) o non essere d'accordo con l'attentatore e la guerra "santa", magari l'hanno fatto espellere proprio loro per tale motivo. Dedurre, quindi che, essendo islamici non sono stati gli islamici, è fare un affermazione senza senso. La logica per l'islam non funziona, la rifiutano da sempre, perciò giudicarli con il nostro metro, come ho scritto più volte, non ha alcun significato.

niklaus

Mar, 20/03/2012 - 11:21

#2 jakelamotta Invece di sbrodolare le tue solite quattro idee precotte, cerca almeno una volta di pensare in proprio. Da noi la lotta all'ultimo sangue si sta combattendo tra Israele, l'avanposto dell'Occidente e l'Islam revanchista. Tutti e due ritengono di avere un conto aperto con la storia, che potranno saldare solo con la vittoria sull'altro. E' il solo scenario in cui la parola "Integralismo" ha un senso.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 20/03/2012 - 11:39

Astice, mai sentito parlare di apostati che devono essere ammazzati? Per gli INTEGRALISTI MUSULMANI qualsiasi MUSULMANO che non sia impegnato nel Jihad è un APOSTATA. Figurati dei MILITARI MUSULMANI FRANCESI. Questo atteggiamento si chiama TAKFIRISMO e viene praticato dai Wakkabiti e dai Salafiti. Apparso negli anni 1970 in seguito a una scissione dei Fratelli musulmani d'Egitto (1) il takfir wa al hijra è diventato una delle principali ideologie della violenza nel mondo musulmano, soprattutto a partire dai primi anni 1990 Quand'è che ti degni di studiare l'Islam?

Ritratto di Manieri

Manieri

Mar, 20/03/2012 - 11:45

E' un fascista, è un fascista, se le indagini diranno il contrario saranno false e islamofobe, se quando lo arresteranno griderà alla guerra santa bisognerà zittirlo, sarà un fascista che fa la commedia. Dietro ci potrebbero essere anche gli stessi sionisti. Oppure Berlusconi. Oppure Bossi.

julius47

Mar, 20/03/2012 - 11:33

La propaganda politicamente corretta dei vincitori, ininterrottamente e sistematicamente all'opera da almeno settanta anni, agita puntualmente l'immagine collaudatissima del pericolo nazista. E ancor prima che qualsiasi risultato delle indagini si concretizzi, i media al guinzaglio emettono la loro sentenza. A proposito di sentenze, che dire della lagna cantilenante del mondo occidentale circa il diritto degli stati di giudicare i propri militari (vedere i due lagunari trattenuti in india), se si pensa la processo di Norimberga? Dove peraltro sedevano sugli scranni riservati ai "giudici" i più sanguinosi criminali della seconda guerra mondiale. Allora sì che si potevano giudicare i militari di altri paesi, sconfitti, con tribunali dei cosiddetti "vincitori". L'occidente decadente e "democratico" si è costruito, a questo proposito, versioni diverse del diritto internazionale. A seconda della convenienza e del proprio comodo. Norimberga, vietnam, iraq, afganistan....devo continuare?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 20/03/2012 - 11:39

Astice, mai sentito parlare di apostati che devono essere ammazzati? Per gli INTEGRALISTI MUSULMANI qualsiasi MUSULMANO che non sia impegnato nel Jihad è un APOSTATA. Figurati dei MILITARI MUSULMANI FRANCESI. Questo atteggiamento si chiama TAKFIRISMO e viene praticato dai Wakkabiti e dai Salafiti. Apparso negli anni 1970 in seguito a una scissione dei Fratelli musulmani d'Egitto (1) il takfir wa al hijra è diventato una delle principali ideologie della violenza nel mondo musulmano, soprattutto a partire dai primi anni 1990 Quand'è che ti degni di studiare l'Islam?

Ritratto di Manieri

Manieri

Mar, 20/03/2012 - 11:45

E' un fascista, è un fascista, se le indagini diranno il contrario saranno false e islamofobe, se quando lo arresteranno griderà alla guerra santa bisognerà zittirlo, sarà un fascista che fa la commedia. Dietro ci potrebbero essere anche gli stessi sionisti. Oppure Berlusconi. Oppure Bossi.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 20/03/2012 - 12:41

Non si sa neppure chi sia stato.... qualunque commento è pura illazione. Andate a lavorare, ché è meglio....

Random64

Mar, 20/03/2012 - 12:40

#11 Manieri (13) -ha ragione....perchè un'islamico.. come dice lei dovrebbe aver fatto fuori diversi parà che in genere sono soldati di elite piuttosto nazionalisti?? lo fà sicuramente un "fascista"..

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 20/03/2012 - 12:41

Non si sa neppure chi sia stato.... qualunque commento è pura illazione. Andate a lavorare, ché è meglio....

Random64

Mar, 20/03/2012 - 12:40

#11 Manieri (13) -ha ragione....perchè un'islamico.. come dice lei dovrebbe aver fatto fuori diversi parà che in genere sono soldati di elite piuttosto nazionalisti?? lo fà sicuramente un "fascista"..

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 20/03/2012 - 12:59

julius47. a Norimberga NON hanno giudicato dei militari perchè tali ma gli ORGANIZZATORI di una ideologia assassina. Indica il nome di un MILITARE giudicato solo perchè indossava una divisa. Riesce a giudicare gli ATTI e gli AVVENIMENTI al di fuori di fumose teorie paritarie? Col senno del POI io eviterei di paragonare eserciti regolari con i Kmer rossi, i Taliban, i jihadisti in Iraq, a meno che lei sia d'accordo con il loro DEMOCRATICO operare.

albertohis

Mar, 20/03/2012 - 13:05

Non so se l'assassino sia un pazzo o risponda lucidamente a una logica (per malata che possa essere), ma da quanto leggo non mi pare uno scappato di casa animato solo da odio e furore. Il modus operandi e i mezzi di cui pare disponga lasciano pensare a una capacità organizzativa e operativa metodica affatto banale. Inoltrarsi nel ginepraio di caserme o ex-militari potrebbe aprire scenari molto ampi e difficilmente afferrabili.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 20/03/2012 - 12:59

julius47. a Norimberga NON hanno giudicato dei militari perchè tali ma gli ORGANIZZATORI di una ideologia assassina. Indica il nome di un MILITARE giudicato solo perchè indossava una divisa. Riesce a giudicare gli ATTI e gli AVVENIMENTI al di fuori di fumose teorie paritarie? Col senno del POI io eviterei di paragonare eserciti regolari con i Kmer rossi, i Taliban, i jihadisti in Iraq, a meno che lei sia d'accordo con il loro DEMOCRATICO operare.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 20/03/2012 - 13:11

Caro LOT, l'errore più idiota che si puù rilevare da certi individui occidentali è l'applicazione sistematica della razionalità illuministica ad una mentalità basata unicamente su una religione dogmatica che è IRRAZIONALE per definizione. Sono SOTTOMESSI ad un libro INCREATO, ma i nostri "amici occidentali" non lo capiscono e sparano idiozie a raffica.

albertohis

Mar, 20/03/2012 - 13:05

Non so se l'assassino sia un pazzo o risponda lucidamente a una logica (per malata che possa essere), ma da quanto leggo non mi pare uno scappato di casa animato solo da odio e furore. Il modus operandi e i mezzi di cui pare disponga lasciano pensare a una capacità organizzativa e operativa metodica affatto banale. Inoltrarsi nel ginepraio di caserme o ex-militari potrebbe aprire scenari molto ampi e difficilmente afferrabili.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 20/03/2012 - 13:11

Caro LOT, l'errore più idiota che si puù rilevare da certi individui occidentali è l'applicazione sistematica della razionalità illuministica ad una mentalità basata unicamente su una religione dogmatica che è IRRAZIONALE per definizione. Sono SOTTOMESSI ad un libro INCREATO, ma i nostri "amici occidentali" non lo capiscono e sparano idiozie a raffica.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 20/03/2012 - 13:15

Il fattaccio, la morte di questi bimbi e il maestro e riprorevole , cio non significa che stando le chiacchiere a zero e ora che ci riprendiamo l europa. A chi non sta bene che noi abbiamo la nostra cuultura di origine greco, romana .e' cristiana, si levi dalle balle. ISLAMISTI E COMUNISTI CONVINTI.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 20/03/2012 - 13:15

Il fattaccio, la morte di questi bimbi e il maestro e riprorevole , cio non significa che stando le chiacchiere a zero e ora che ci riprendiamo l europa. A chi non sta bene che noi abbiamo la nostra cuultura di origine greco, romana .e' cristiana, si levi dalle balle. ISLAMISTI E COMUNISTI CONVINTI.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 20/03/2012 - 14:40

E' straordinario , i figli di lenin , che difendono a tratti per convenienza , una volta gli islamici, e una volta gli ebrei. Roba da voltastomaco.Tanto ormai sono un libro aperto pur di danneggiare l italia si alleano anche con la feccia mondiale. Si vede su ogni commento giornaliero. Ma perche non si tappano la bocca.

uprincipa

Mar, 20/03/2012 - 14:47

#13 Random64...si ricordi che i tre parà uccisi erano di origini maghrebine...e ora dei poveri bambini ebrei e il loro maestro... pensare ad una matrice nazi-razzista è più probabile che pensare ad una matrice islamica...se siete su quest'ultima ipotesi vi ricordo le stesse vostre considerazioni iniziali (e relativa prima pagina di questo giornale...) sulla strage in Norvegia, tutti (voi) convinti che solo i "cattivi" musulmani potevano aver architettato una simile carneficina...ma la storia mi sa che non vi ha insegnato niente...

d_time

Mar, 20/03/2012 - 14:51

PUNTO 1: #10 Mario Galaverna BELLO IL COPIA-INCOLLA, ho anche trovato il sito ma non credo si possa pubblicare!!! ......... almeno pensa con la tua testa e non copiare i discorsi degli altri!!! PUNTO 2: #14 Mario Galaverna "indossare" non è reato, è ovvio che si giudicano le persone per le azioni e non per quello che usano per coprirsi..con la tua logica i marò dovrebbero esser processati in india, perchè il processo riguarda l'uccisione di due pescatori, non il fatto che indossavano una divisa....in conclusione ho un consiglio per te, anzi due: PRIMA DI SCRIVERE PENSA, E POI PER SICUREZZA RILEGGI

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 20/03/2012 - 15:14

Che copiaincolla? Quello dei Takfiri? Grande pargonare gli alti gerarchi nazi coi due marò. Se capisco bene la questione dei lagunari nasce da una trappola tesa al comandante della petroliera da parte degli indiani essendo il natante territorio italiano. Che c'entra sta vicenda coi boia nazi?

vince50_19

Mar, 20/03/2012 - 15:22

Aspettare che le indagini imbocchino la via giusta mi sembra, oltre che esecrare questi comportamenti pazzoidi, l'unica cosa da fare. Altro che sparare "a destra e a manca" giusto per incrementare odio verso qualche parte politica o altra infarcita di fondamentalismo deleterio.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 20/03/2012 - 15:23

Ma sul serio uprincipa? Si è già scordata Beslan? La tecnica preferita dai sacri kamikaze è farsi scioppare nei mercati ammazzando in prevalenza DONNE e BAMBINI. Basta informarsi. Mi illustri dove ha letto di questa preferenza dei nazi. Ad Utoja sono stati ammazzati dei RAGAZZI riuniti per far POLITICA DI SINISTRA. Quindi nessuna STRAGE RAZZISTA.

lot

Mar, 20/03/2012 - 15:36

#19 uprincipa, lei ignora, a quanto sembra, che tra nazismo e islam ci furono strettissimi rapporti in quanto condividevano lo stesso tipo di razzismo e fanatismo. Esiste perfino un filmato dell'incontro storico di Hitler con il Mufti di Gerulasemme Amin Hosseini, zio di Arafat. Perfino le guardie rivoluzionarie dell'Iran e quelle palestinesi salutano militarmente come facevano i nazisti. Faccia un excursus, in merito, su youtube, si divertirà! Sulla strage in Norvegia nessuno poteva immaginare cosa fosse accaduto prima di avere reali notizie valide; s'ipotizzava. In ogni caso, il caso è singolo e dovuto a motivazioni individuali e non collettive e abituali, come quelle islamiche, ed era ovvio pensare all'ipotesi più probabile piuttosto che ad una che usciva fuori da ogni schema prevedibile. In ogni caso il problema islam rimane, il fatto norvegese non lo elimina, semmai lo accresce perchè reazione a tale pericolo e verso chi lo aiuta e facilita.

ronofri53

Mar, 20/03/2012 - 15:43

#10 Mario Galaverna: ...e il copia-incolla. Takfirismo ??? Da noi si chiama voltagabbana.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 20/03/2012 - 15:46

20d-time. BE che c'e di male.IO personalmente commento per mio sapere e per mia esperienza personale. mario galaverna non sarbbe ne il primo ne l ultimo che se ne va per wickipedia o pagine internet.VEDI un certo RAUL, che ponteficia qui come se uscisse da cambridge.

Ritratto di jagomar

jagomar

Mar, 20/03/2012 - 15:51

Random64 e Marforio: vi dovreste incontrare e giocare al gioco del sacchetto: vi mettete vicendevolmente un sacchetto di plastica in testa in modo che non esca aria da sotto, quindi fate a gara a chi riesce a ricordare più nomi di criminali nazifascisti. Unireste l'utile al dilettevole

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 20/03/2012 - 16:12

A.A.A. Prego, mandate subito! jake la motta alla polizia francese, perche lui sa chi é stato ad ammazzare queste 4 persone!. Se, io mi ricordo bene jake la motta era un pugile italoamericano, non sará che questo signore ha avuto qualche cazzotto di troppo sulla testa! oppure in faccia?, lui sa gia chi é stato senza aspettare gli esiti della polizia francese, sta gia a sputare sentenze!.

marziaermi

Mar, 20/03/2012 - 16:16

ma che tristezza,grazie ai comunisti che non si rassegnano a cambiare, sembra che la guerra (la seconda mondiale),sia finita ieri.sveglia.non vi voleamo ,rossi , e non vi vogliamo.almeno non scocciateci qui.via,a casa vostra.

pedrosa

Mar, 20/03/2012 - 17:02

x # 29marziaermi Lei è fuori di testa.

lot

Mar, 20/03/2012 - 17:32

Sarkozy: Mostro in libertà! Ci sarà da divertirsi quando prenderanno il solito islamico con la solita guerra "santa" prescritta dal Corano e seguita, prima o poi, da tutti gli islamici. Dovrà giocoforza definire "Mostri" tutti gli islamici o fingere che il tipo sia un caso particolare, come al solito! Chissà quanti europei se la berranno, questa volta!

Antonio63

Mar, 20/03/2012 - 18:10

Di certo non potrebbe riportare in vita, le vittime di certi fanatici fuori di testa, ma comunque il ripristino della pena capitale, permetterebbe di eliminare certi rifiuti della razza umana ! Saluti

Pinozzo

Mar, 20/03/2012 - 18:10

siccome non si sa nulla per ora mi sembrano avventati tutti quei commenti che indicano l'uno o l'altro come colpevole. L'unica cosa che mi lascia perplesso e' che quando hanno seccato i due para' magrebini e l'antillese nessuno ha battuto ciglio, ora che presumibilmente lo stesso o gli stessi hanno attaccato una scuola ebraica il mondo si mobilita contro l'antisemitismo e interviene addirittura Nethanyau.. io parlerei di razzismo tout court (con una buona dose di follia), e, con tutto il dovuto lutto per quei poveri disgraziati di bambini, mi sembra quasi che ci sia un razzismo di serie A e uno di serie B.

Nadina

Mar, 20/03/2012 - 18:12

Tra il nazista responsabile di questo orrore e i bananas fascisti nostrani che pullulano su questo sito e, ahimè! In Italia non c'è molta differenza. La pensano allo stesso modo. Occorrerebbe reagire contro tutti questi nella maniera che meritano.

marziaermi

Mar, 20/03/2012 - 18:19

come mai lei è tanto maleducato?mi dispiace pensare che un bambino non abbia potuto ricevere una educazione perlomeno decente.mah....sarà comunista.e mi pubblichi,censore,visto che mi ha detto che sono fuori di testa(?)e lei ha pubblicato sveltosvelto,ritengo di poter replicare.grazie.

d_time

Mar, 20/03/2012 - 18:42

#21 Mario Galaverna c'entra che nessuno viene processato perchè indossa una divisa (come lei sostiene) ma per le sue azioni. lei dice che i generali nazi dovevano esser giudicati da un tribunale non tedesco per le azioni che avevano fatto. quindi secondo questa logica non vedo perchè i marò debbano tornare in italia. ovviamente i marò devono tornare in itali perchè è giusto, volevo solo farLe capire quanto i lsuo commento fosse fouir dal mondo (ma vedo che lei non vuole capire, quindi..)

marziaermi

Mar, 20/03/2012 - 18:49

riscrivo .pedrosa,maleducato e stupido.si fotta lei e il suo comunismoe con certi toni si rivolga a sua madre .

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 20/03/2012 - 19:05

Che dirle d-time, ho colto la mia contraddizione. Lei pensa che la Germania era pronta, con Berlino ancora fumante, a processare i propri gerarchi? Solo noi siamo riusciti a diventare tutti antifascisti in un secondo.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 20/03/2012 - 19:08

Alla luce di questi fatti bisogna rivedere le normative sulle armi personali. Noi cittadini siamo inermi di fronte al terrorista armato.

d_time

Mar, 20/03/2012 - 20:28

#38 Mario Galaverna: assolutamente no, ma è stato comunque sbagliato processare (ancora oggi) in tribunali internazionali gli ufficiali tedeschi. questo serve solo per creare ruggini e formare un nazionalismo sempre vivo nella germania che anche in questo periodo (vedi aiuti alla grecia) viene fuori...è un circolo vizioso, ormai uscirne è molto complesso!

nonmi2011

Mar, 20/03/2012 - 20:30

La violenza nazi-fascista non si placa. Non si placa in Germania, non si placa in Francia e non si placa in Italia dove partiti che si richiamano a questi folli e turpi principi, in primis PDL e Lega, soffiano sul fuoco della paura dell'extracomunitario, incitano alla violenza contro il diverso (e per i bananas ed i leghisti i diversi non sono solo i gay, i neri, i comunisti o i musulmani, ma sono soprattutto le persone perbene, le persone colte, coloro che fanno della tolleranza il loro principio ispiratore). Questi folli fascisti che pullulano in Italia e su questo forum, forti della loro tetragona ignoranza, non sanno che sono molto più vicini alla fine di quanto pensino, ammesso che pensino. E non ci sarà nessun altro Mister B. a tenere per altri 20 questo paese nell'ignoranza e nella paura. E' finita, tornate a nascondervi dove la storia e la ragione vi hanno tenuti per 50 anni: nelle fogne.

chiara2012

Mar, 20/03/2012 - 21:17

tra un insulto e l'altro a qualcuno importa di bambini uccisi? e per persone come pedrosa e nadina, anzichè pontificare di fascismo pensate ai vostri amici islamici. e vergognatevi di essere solo dei mostri comunisti e antisionisti.

Ritratto di edodancer

edodancer

Mer, 21/03/2012 - 02:10

Non potremmo aspettare che si scopra qualcosa di concreto, invece di azzannarci a 'sto modo? Io ho un bambino di tre anni e non oso pensare cosa stiano passando la signora Sandler (che ha perso la famiglia intera), ed il direttore della scuola (che ha perso la figlia)...

Otaner

Mer, 21/03/2012 - 08:23

Com'ò possibile che ci siano in giro uomini cvriminali che uccidono senza alcun pietà creature umane. Spero tanto che questo uomo sanguinario non riesca a sfuggire alla giustizia

pinet47

Mer, 21/03/2012 - 08:24

...dapprima sembrava che fosse stato un neonazista e allora abbiamo sentito esprimere condanne e orrore per l'accaduto, ora sembra che la bestia sia di Al Qaida e allora le condanne e gli orrori si sono magicamente acquietati, addirittura qualche giornale riporta una pseudo-giustificazione tipo "Ha compiuto la strage per vendicare i bambini palestinesi". Ma, non è più lo stesso delitto?