Crisi ucraina, Putin: "Non abbiamo iniziato noi". Merkel: "Mosca si danneggia da sola"

La cancelliera tedesca Merkel: "Violato il diritto internazionale". Ma esclude l'opzione militare

Dopo la presa di posizione del G7 è l'Europa a schierarsi dalla parte dell'Ucraina, dicendosi pronta a sostenere le ex repubbliche sovietiche che rischiano una possibile aggressione della Russia. A ribadirlo, intervenendo oggi in parlamento, è stata la cancelliera tedesca Angela Merkel: che sia la Moldova o la Georgia "saremo solidali con loro", ribadendo la propria convinzione secondo cui l’intervento russo nel territorio ucraino di Crimea "è una violazione del diritto internazionale". Poi ha aggiunto: "In un periodo di enorme incertezza in Ucraina la Russia non ha dimostrato di essere un partner per la stabilità nei paesi vicini ai quali è strettamente legata". Per la Merkel "l’integrità territoriale dell’Ucraina non può essere calpestata. Gli sforzi politici e diplomatici sono l’unica via di uscita al conflitto". La leader tedesca ha però escluso l'uso delle armi per fermare Mosca: "Una cosa è chiara: l’intervento militare non è un’opzione". La strada rimane ferma su tre punti: "dialogo, aiuti, sanzioni". E ribadisce un concetto che le è chiaro: "Se la Russia continua sulla strada delel ultime settimane, non è una catastrofe per l’Ucraina (...), ma nuoce massicciamente alla Russia, ne sono convinta, sia economicamente che politicamente". Un modo come un altro per esprimere questo concetto: se andrete avanti sarà peggio per voi.

Ieri sera Barack Obama, parlando nello studio ovale della Casa Bianca a fianco del premier ad interim dell'Ucraina, Arseniy Yatsenyuk, ha detto di sperare che il referendum sullo status della Crimea previsto per domenica possa essere fermato e che ci sia un "ripensamento" in tal senso, ma ha aggiunto che in ogni caso "non riconosceremo alcun referendum" e "respingeremo totalmente" i risultati. I Paesi occidentali stanno valutando la possibilità di presentare in Consiglio di Sicurezza una risoluzione contro il referendum di annessione alla Russia, anche se è scontato il veto di Mosca. Il documento ribadirebbe la necessità di rispettare la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina, sottolineando come il referendum violi la Costituzione ucraina: la risoluzione potrebbe essere scritta con toni molto moderati, in modo tale da ottenere il sostegno cinese, o quanto meno un’astensione da parte di Pechino, che porrebbe Mosca in una posizione di isolamento.

Intanto un deputato russo, Leonid Slutski, capo commissione della Duma per i rapporti con i Paesi membri della Csi e per l’integrazione euroasiatica, implicitamente ha ammesso la presenza di forze militari russe in Crimea, negata finora dal Cremlino, pur sottolineando che non si tratta per ora di una operazione militare su larga scala. "Laggiù ci sono alcune unità militari, che occupano delle posizioni nel caso ci fosse una aggressione armata da parte di Kiev", ha detto in un'intervista a radio Eco di Mosca, rispondendo ad una domanda se si tratti di una operazione delle forze armate del Cremlino.

Da parte sua l'Ucraina non sta a guardare. Intende formare una nuova Guardia nazionale di fronte alla minaccia espansionista della Russia. Il Parlamento di Kiev dovrebbe approvare una mobilitazione dei riservisti e la creazione di una nuova forza armata per un totale di 20mila volontari. Secondo quanto ha affermato il capo del Consiglio nazionale di sicurezza e difesa ucraino, Andriy Parubiy, la nuova Guardia nazionale "garantirà la sicurezza dello Stato, difenderà i confini ed eliminerà i gruppi terroristi", un temrine che Kiev usa per definire le milizie che hanno assunto il controllo in Crimea con il sostegno delle forze russe.

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) ha annunciato di aver rinviato il processo di adesione della Russia all’organizzazione.

Putin: "Non è stata la Russia che ha cominciato"

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha rimarcato che non è la Russia il Paese da biasimare per la crisi sulla Crimea. In un incontro con la delegazione paralimpica a Sochi, il resort sul Mar Nero che è stata sede dei Giochi Olimpici e Paralimpici invernali, il capo del Cremlino ha ringraziato gli organizzatori per aver tenuto separata la politica dalla manifestazione sportiva: "Voglio esprimervi la gratitudine per aver tenuto fuori dalla politica i Giochi Paralimpici". Poi ha puntualizzato: "Le spiacevoli circostanze di cui sapete bene non hanno avuto ripercussioni. E vorrei sottolineare -ha aggiunto- che la Russia non è stato il motore delle vicende che si sono materializzate".

Commenti

buri

Gio, 13/03/2014 - 11:20

la fiera dell'ippocrizia, certo la Russia non accetta di piegarsi alle pretese degli USA e dell'UE, è accusata di interferire negli affari dell'Ucraina, probabilmente è vero, ma cosa fanno i suoi critici ? interferiscono pesantemente! come sempre quando un governo non piace ad Obama.

info@licht-ital...

Gio, 13/03/2014 - 11:26

a me non risulta che nessuno abbia dato alla culona l'autorizzazione a parlare per l'Europa. Frau Merkel fa che c. vuole lei e gli impotenti maschietti europei si masturbano il cervello al suo cospetto... Che pena ! Merkel non ha capito un tubo ne della Russia ne della Ucraina. Confonde Kosovo con Ucraina,pensa che la Nato in Polonia e nella Repubblica Ceca siano una goduria per Putin. Una provocazione dopo l'altra ed ora si meraviglia che Putin faccia la voce grossa é si riprenda ció che é giá stato suo. Naturalmente é sbagliato ció che fa, lo avrebbe potuto ottenere con un po píu di pazienza e meno prepotenza. Ma il cattivo esempoi lo hanno dato per primi gli USA, la Nato , le UE e quelle 4 teste di cazzo , tra le quali diverse fasciste, che governano ora la Ucraina.

Massimo Bocci

Gio, 13/03/2014 - 11:31

Opzione militare???? Mele di ferro, ha paura di fare la fine di di Adolfo,o del Napoleonico,che andato per conquistare e si ritrovato CONQUISTATI,due cape REAZIONARIE che perlomeno avevano delle la panzer divisioni, lei e i boriosi transalpini, hanno solo e fanno solo TRUFFE!!! da REGIME DEI LADRI!!!! EURO, TRUFFA CRIMINALE!!! Buona solo per popoli di GONZI,guidati da COLLABORAZIONISTI!!!! LADRI!!!

Ritratto di kanamara

kanamara

Gio, 13/03/2014 - 11:55

A prescindere (perchè non ne ho le prove) se in Russia la violenza sia un comportamento normale (come ci scrivono nelle email-scam? alcune ragazze russe che cercano un marito in Europa); penso che questa situazione sia la conclusione di anni di tensione, fraintendimenti, campagne elettorali (tipo televendite) e forse elezioni truccate (Bush-Al Gore etc...=Guanatanamo -> +Grande Fratell+Stupri+torture legali?)... quindi se qualcuno ha tirato troppo la corda, adesso la corda si stà spezzando...

wizardofoz

Gio, 13/03/2014 - 11:59

Certo che "l'intervento militare non è un'opzione", se no le beccherebbero di santa ragione. A meno che non arrivino i soliti marines che te li trovi ad ogni cassetto che apri. E' uno scandalo internazionale: Putin ha da poco raffreddato le solite smanie interventiste americane in Siria ed ecco che questi si sono già ritrovati un altro target. Ma quand'è che 'sti yankies verranno fermati? Solo la Russia e la Cina ce la possono fare e, io direi, cominciando non a menare le mani, ma a creare una moneta alternativa al Dollaro. La Merkel e le altre mezze seghe europee sono solo un'accolita di nullità al traino dell'America che fa fare loro tutto quello che vogliono.

agosvac

Gio, 13/03/2014 - 12:21

La signora merkel , come altri del resto, non ha capito qual'è il punto della situazione: si tratta come al solito di soldini! L'ucraina è sull'orlo del fallimento finanziario, piena di debiti con la Russia! La signora merkel è disposta a pagare i debiti dell'Ucraina??? Se non lo è che taccia che ci farebbe una figura migliore.

fabio55

Gio, 13/03/2014 - 12:34

taci omofobo

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 13/03/2014 - 12:35

Putin tieni duro.Wizar se la Merkel è una mezza sega Renzi cosa è dimmi cosa rappresenta?

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 13/03/2014 - 12:36

Continuano a stuzzicare l'orso.Finora e' stato solo un...bruire, ma qui qualcuno e' intenzionato a...morire ?!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 13/03/2014 - 12:40

Crimea la Merkel: "Così la Russia si danneggia da sola". Ma a lei, brutta Culona, che cazzo gliene ne frega se la Russia si danneggia da sola? Stia in campana, piuttosto, perchè in Russia a fare il Premier c'è Medvedev, non Monti, Letta, o il lupetto Renzi, ed il Presidente, invece, è un certo Vladimir Putin che non può certo pensare di trattare come ha sempre fatto con quel rimbambito di Napolitano! Quindi, a mio parere, le conviene starsene a cuccia e continuare scoreggiare le sue roboanti stronzate solo in faccia a quei quattro Capi di Stato (si fa per dire) che ancora le continuano a scodinzolare intorno nonostante i calci in bocca ricevuti. Ma si tenga alla larga dalla Russia!

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 13/03/2014 - 13:14

Per la Merkel l'azione militare non e' un'opzione e...meno male, che senno' il "pareggio di bilancio" lo si faceva al...camposanto.

migrante

Gio, 13/03/2014 - 13:19

dopo tre PdC che non abbiamo votato adesso pare che abbiamo pure un Presidente, non votato, delo Stato Europa che non esiste...pero` !! niente male 'sto mondo trilateral massonico, ci risparmia pure la fatica di esprimere un parere democratico !..adesso manca solo che ci riducano ad un miliardo, come tanto piace a loro, e poi siamo a posto !!!

CONDOR

Gio, 13/03/2014 - 13:49

IL mondo che conoscevamo è ormai completamente rovesciato. Quelli che ci hanno insegnato a considerare come i cattivi, sono diventati i buoni mentre quelli che erano i buoni, i democratici, i nostri eroi a stelle e strisce si stanno rivelando dei pazzi guerrafondai pericolosi per il mondo intero, capaci di accettare come pienamente legittimo un governo nato da un golpe armato e formato tra gli altri, da ministri neonazisti. Siamo alla presa per il cuxlo totale, alla menzogna più sfrontata e spudorata. I governi occidentali sono ormai senza vergogna. Siamo in un'epoca nella quale, con le tecnologie che abbiamo, finisci su youtube anche se pisci su un tronco d'albero da solo in mezzo alla foresta amazzonica, e questi, ormai sputtanati da video, telefonate ecc. continuano a far finta di niente davanti al mondo intero. Caxxo bisogna avere la faccia come il cuxlo per arrivare a dare lezioni di legalità e democrazia appoggiando un governo golpista e filo nazista!!!!! ma vaff....

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 13/03/2014 - 13:55

Fa ridere frau Merkel .Lei che ha vissuto nella cosidetta demokratische Republik dovrebbe conoscere bene i Russi come ex Stasis kind. Basta che Putin chiude il gas si gela l intera crande nazione tedesca

Holmert

Gio, 13/03/2014 - 14:02

Putin ha torto? Non credo, questa volta sto dalla sua parte. Il governo ucraino è stato deposto con una rivolta popolare, una rivolta non certo democratica. Il nuovo governo si è insediato senza libere elezioni. Nemmeno Hitler e Mussolini osarono tanto. Cosa avrebbe dovuto fare Putin secondo le anime belle tedesche ed americane, andare a complimentarsi con l'attuale governo ucraino? Che tra l'altro non vede l'ora di far parte dell'Europa unita, altro mentecatto elemosiniere che si accoda per essere spennato del tutto da frau Merkel. Gli americani non hanno forse agito di prepotenza tutte le volte che gli faceva comodo? In Honduras non mandò i marines? A cuba Kennedy non schierò la flotta americana per impedire le installazioni missilistiche di Krusciov? Ed il Kossovo come è diventato indipendente dalla Serbia? Ora lo zio Sam mostra i muscoli a Putin e si inalbera, perché Putin difende i propri interessi e le proprie basi. Questa volta gli USA hanno trovato pane per i loro denti. La Russia ha un arsenale di armi convenzionali ed atomiche da far saltare l'orbe terracqueo, con annessi e connessi gli americani.

elio2

Gio, 13/03/2014 - 14:10

Quindi per la culona, il popolo della Crimea NON ha il diritto di decidere da chi farsi comandare? Il perché non lo ha chiarito, ma forse perché d'accordo con l'abbronzato che dopo aver fomentato ben 5 guerre, ora vuole mettere le mani anche sulle materie prime di Kiev e il comando sui rubinetti delle stazioni di pompaggio del gas Russo verso l'Europa, presenti sul suo territorio, così basta che gli giri storta, e il cattivo di turno che svegliandosi al mattino non gli dirà "si buana" si ritroverà al freddo e al gelo.

geo1968

Gio, 13/03/2014 - 14:18

Ma puó fare sapere a Putin qualcuno che la stragrande maggioranza dei cittadini italiani non gliene frega una mazza se si riprende la Crimea???

APG

Gio, 13/03/2014 - 14:40

La merkel esclude l'opzione militare? Ah questa è buona!! Vuole forse che la Russia asfalti tutta l'Europa, isole comprese?

Massimo Bocci

Gio, 13/03/2014 - 14:54

xgeo1968,.........Anzi io aggiunger i sono anche molto lieti (per loro) che sottraggano dal diventare nuovi SCHIAVI EURO!!!! Di Frau Mele di LATTA!!!!

Mr Blonde

Gio, 13/03/2014 - 14:55

geo1968 anche perchè, almeno la crimea, vuole (sembra) andare con la russia. Poi che putin sia peggio di breznev è un altro tema

restinga84

Gio, 13/03/2014 - 14:58

INFO@LICHT-ITAL.del 13/03/2014-11:26. Buongiorno.Ma,Lei da dove arriva? Non ha ancora capito che la Sigra Merkel che Lei le attribuisce lo stato di culona, E`l`EUROPA, unitamente agli inglesi e,per convenienza,come lacche,`i francesi? E Lei mi chiede,e noi italiani allora? Noi siamo aggregati alla Europa e veniamo interpellati unicamente quando c`e` da sborsare euro dalle nostre tasche.Non lo sapeva? Adesso lo sa`.La Frau Merkel ha tutti i titoli per parlare in nome dell`Europa.E poi,a noi, cosa puo` importare se a parlare in nome dell`Europa sia la Frau Merkel o Schulz,il beone? Tanto,noi siamo aggregati,in ammasso alla Europa, con i nostri politici ingnoranti e incapaci e, come tali,inettitudine totale nel sapere fare valere l`Italia nella UE. La saluto.

Fracescodel

Gio, 13/03/2014 - 15:04

Che il governo italiano si distanzii dalle prese di posizione criminali del G7! E' lampante che gli italiani non vogliono essere fatti complici, loro conscio malgrado in politiche ipocrite, vigliacche, vergognosamente criminali che spingono verso tensioni e possibili conflitti contro una Russia che peraltro ha merito e ragione da vendere!

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 13/03/2014 - 15:09

Invito i lettori ad esaminare la lista degli interventi militari della unica super-potenza super-democratica in guerra permanente sotto tutti i pretesti : --http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_wars_involving_the_United_States http://en.wikipedia.org/wiki/Timeline_of_United_States_at_war

swiller

Gio, 13/03/2014 - 15:20

Putin ha assolutamente ragione, gli americani dovrebbero guardare a tutti i conflitti che scatenano nei vari paesi solo per interesse. Ai colonizzatori inglesi ricordiamogli la loro agressività e le Falkland e perchè no anche lo stretto di gibilterra eccc.......

Fracescodel

Gio, 13/03/2014 - 15:26

Putin e' un signore, al confronto dei vigliacchi, ipocriti, crimali e traditori dei propri popoli che sono al governo ed in politica in USA e nei paesi EU! USA ed EU prima creano e finanziano le ribellioni per meri giochi di potere e di lucro, contro un governo DEMOCRATICAMENTE eletto in Ucraina; quando la Russia, che viene DIRETTAMENTE toccata nel suo ambito geopolitco proprio alle sue porte, deve suo malgrado intervenire per non subire una destabilizzazione della sua posizione di superpotenza, di sovranita' e influenza nel proprio ambito geopolitico, viene anche tacciata di tirannica e criminale? La Russia deve forse accettare morali nel difendere i propri interessi da un chiaro attacco illecito partito da superpotenze nemiche che ambiscono a dominare anche in casa d'altri? Deve forse prendere lezioni di legge e morale dai criminali USA/EU/NATO che hanno invaso Iraq, Afghanistan, Libia arbitrariamente e che poi hanno finanziato e pilotato colpi di stato in giro per il mondo, chiamate ipocritamente "primavere"? Non possiamo certo rimanere impassibili davanti alla farsa proposta da USA/EU/NATO, che applicano morali e leggi a proprio comodo; che in Kosovo hanno voluto il referendum per la secessione, ma che contrastano come illegali in una Crimea con le stesse identiche caratteristiche in cui si trovava il Kosovo. Che il nostro governo si guardi dal renderci complici delle politiche criminali del G7/NATO e rispetti il VOLERE SOVRANO DI NOI CITTADINI, che vogliamo rimanere neutrali (se non anzi dalla parte della Russia e per il referendum in Crimea).

Fracescodel

Gio, 13/03/2014 - 15:29

Il governo italiano si e' schierato insieme al G7 a favore di politiche incresciose contro il VOLERE SOVRANO DEGLI ITALIANI! (italiani che hanno capito che la Russia ha ragione e le ribellioni in Ucraina sono state pilotate e che si tratta di un colpo di stato perpetrato da USA/EU/NATO avvicendando criminalmente un governo democraticamente eletto e sovrano).

geo1968

Gio, 13/03/2014 - 16:19

Mr Blonde. Fin'ora quello che piú conta é che Putin non ha mai fatto pesare all'occidente la sua indiscutibile supremazia militare, piuttosto ahimé siamo noi che stiamo infastidendo lui col rischio di fargli perdere la pazienza. Qui si scherza col fuoco, ci manca solo che dopo una crisi economica senza precedenti scoppia la terza guerra mondiale

ernestorebolledo

Gio, 13/03/2014 - 16:47

chi pagherà i debiti e gas all'Ucraina? Italia, con seguridad..

ernestorebolledo

Gio, 13/03/2014 - 17:06

Mi piacerebbe vedere un Italia come è la Russia. "Independent"

ernestorebolledo

Gio, 13/03/2014 - 17:11

sono cinquanta milioni (Ucraino)...chi vuole adottare?

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 15/03/2014 - 11:32

e vabbè diciamola tutta IO STO CON I FRATELLI RUSSI, cristiani ed europei. affanculo Sionismo e yankees!

ro.di.mento

Mar, 18/03/2014 - 09:42

direttore sallusti ci spiega perchè e come la crimea avrebbe violato le leggi internazionali facendo un referendum sulla autodeterminazione ?? nessun giornalista lo ha spiegato nè tantomeno qualche "illuminato" politico nostrano o d'oltre oceano !!