"Non siamo a lutto ma festeggiamo". In manette per la frase contro Aylan

A Berlino, un giovane 26enne ha esultato su Facebook per la morte del piccolo siriano annegato. Rintracciato dalla polizia, è stato fermato con l'accusa di incitamento all'odio

Diffamazione della memoria e incitamento all'odio sono i due reati di cui è accusato un giovane tedesco.

Il 26enne berlinese, di cui non è stato rivelato il nome, è stato rintracciato tramite i social network e fermato dalle autorità. Sul proprio profilo Facebook aveva pubblicato l'ormai celebre foto di Aylan, il bambino siriano annegato il cui corpo è stato raccolto dalla polizia turca, scrivendo la frase "Non siamo a lutto ma festeggiamo".

La polizia tedesca ha deciso di adottare una politica di tolleranza zero contro gli estremisti xenofobi che usano i social per incitare all'odio contro i migranti. Se condannato, il ragazzo rischia fino a 3 anni di reclusione.

Commenti
Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 05/09/2015 - 17:34

Sarebbe ora che la Polizia cominciasse a far scattare le manette anche in Italia per queste cose ricorrenti e allucinanti! Salvini al gabbio!

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Sab, 05/09/2015 - 17:48

Scemenze! Se lo stesso avesse esultato per la morte di un tedesco, magari pure nazista, l'avrebbero incriminato? Classico esempio di razzismo da parte della Polizia e della Magistratura tedesche: entrambe completamente fuori di testa.

Raoul Pontalti

Sab, 05/09/2015 - 18:00

La condanna sarebbe ben meritata per l'autore di siffatta infamia.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 05/09/2015 - 18:04

Muoiono più bambini sulle strisce pedonali che attraversando i mari.

venco

Sab, 05/09/2015 - 18:58

Questo bambino e la sua famiglia sono vittime del suo papà, che essendo tornato a casa non è di certo un rifugiato di guerra.

Lorenzo-

Sab, 05/09/2015 - 20:50

Scommetto che si sentono tutti meglio ora.Qualcuno magari festeggia:finalmente la morte della libertà di parola. Chissà se gli islamici che bruciano bandiere e incitano alla jihad nei paesi dove hanno chiesto "rifugio" gli viene riservato lo stesso trattamento. Ma poi ricordo la vicenda inglese di Rotherham e ogni briciolo di speranza e pietà mi viene a mancare.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Sab, 05/09/2015 - 20:53

Se si desiderano le manette per Salvini, allora vuol dire che ha ragione! Grazie di cuore a chi le auspica: non c'è migliore incoraggiamento per proseguire!

santecaserio55

Sab, 05/09/2015 - 21:21

Marisirio Venco per voi un solo termine MISERABILI

DIAPASON

Sab, 05/09/2015 - 21:56

Altra montatura per tenere alto il sentimento pro clandestini, il popolo bue è sempre sensibileverso queste manifestazioni di massa

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 05/09/2015 - 22:14

salvini ha ragione? non me ne frega niente. Al gabbio!

ziobeppe1951

Sab, 05/09/2015 - 22:29

@santecaseario55...dai del miserabile pure a me,sto con Marisirio e Venco

Mobius

Sab, 05/09/2015 - 22:55

Fra questo individuo e Omar el Mucca (17:34) è dura lotta per stabilire chi è il più ixxxxxxxe.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 06/09/2015 - 00:47

# DIAPASON 21:56 Mi spiace deluderla ma lei non sa nulla della sensibilità della gente. SI PUÒ ESSERE CONTRARI A QUESTA CRIMINALE INVASIONE DEL NOSTRO PAESE MA ANCHE COMMUOVERSI PER QUELLA PICCOLA VITTIMA DELL'INSIPIENZA DEGLI ADULTI. Impari come è fatto il mondo prima di cianciare ignorantemente sui sentimenti della gente.

Ritratto di Giandorico

Giandorico

Dom, 06/09/2015 - 05:46

Rallegrarsi o festeggiare per la morte di qualcuno vittima di un incidente non è un reato, se non nelle cervellotiche interpretazioni di chi vorrebbe "selezionare" le vittime della cui morte ci si può rallegrare e quelle che invece no. A nessuno importa se ci si rallegra, anche pubblicamente, della morte del condomino fastidioso o del capoufficio ixxxxxxxe, mentre rallegrarsi per la morte di un piccolo "migrante" sarebbe reato perché denoterebbe atteggiamento "xenofobo", ora che i migranti, quelli musulmani e, preferibilmente, miserabili, arrivano a reggimenti, e viene quindi impartito l'ordine dell'"accoglienza" a ogni costo. La correttezza politica introiettata fino alla persecuzione giudiziaria. Sono proprio tali atteggiamenti che stanno determinando, e sempre più lo faranno, la rivolta della gente.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 06/09/2015 - 09:53

COME GIà HO SCRITTO NON CONOSCETE I TEDESCHI MA PERò LI CRITICATE..OMAR DICO A TE.TE NE DEVI ANDARE AL TUO PAESE OMAR,

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 06/09/2015 - 10:43

Ciccio intanto riprendi la tua valigia di cartone e fa la strada all'inverso. Io in Germania, anzi nel Frei Staat Bayern, ci sto perché invitato a venire dal suo legittimo governo. Mica sono un pidocchioso come te!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 06/09/2015 - 10:45

Giandorico le faccio sommessamente notare che a Berlino vige il diritto tedesco e non quello italiano. Quello che è o che non è reato quindi non lo stabilisce lei sulla base di scarse conoscenze del diritto italiano!

swiller

Dom, 06/09/2015 - 11:25

Una condanna esemplare questo merita... ma gli americani e inglesi che sono la causa diretta non solo della morte di questo bambino ma anche di altre migliaia di persone a questi cosa facciamo......

korovev

Dom, 06/09/2015 - 11:28

omar, la libertà di parola serve SPECIALMENTE per le opinioni impopolari. io per esempio, posso pensare che tu sia un deficiente, ma le tue idee idiote le combatto con le mie, con le cose in cui credo e con la mia interpretazione di fatti e situazioni. il fatto che gente come te, chi dissente, la metterebbe al gabbio, dice più su di te di mille tuoi discorsi.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 06/09/2015 - 11:33

"salvini ha ragione? non me ne frega niente. Al gabbio": caro Omar, preclaro esempio di liberalità, dialogo e democrazia!

ABC1935

Dom, 06/09/2015 - 14:46

Caro Omar El Mukhtar , penso che molti italiani sanno interpretare l'imbecillità sia in tedesco che in italiano e non hanno dubbi, soprattutto , quando la lingua parlata ha un accento vagamente arabo islamico !!!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 06/09/2015 - 20:13

Liberalità, dialogo e democrazia? Non me ne frega niente. Salvini al gabbio!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 06/09/2015 - 21:37

Oggi i nazisti tedeschi hanno inscenato una manifestazione xenofoba alla stazione di Duisburg. Hanno beccato legnate epocali dai cittadini . E alla fine la Polizei locale ha dovuto proteggerli dall'essere massacrati. Che figura di me..a!!!!!! Fuori i fascisti dall'Europa!

Mobius

Dom, 06/09/2015 - 22:46

Beh, Omar el Mucca, quello che a te frega o non frega è del tutto trascurabile.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 06/09/2015 - 23:59

Gentilissimo @Omar, perchè dice questo? Non si rende conto che sta ragionando con la stessa brutalità, con gli stessi argomenti con cui ragionò Graziani condannando a morte proprio Omar El Mukhtar?

Ritratto di Giandorico

Giandorico

Lun, 07/09/2015 - 00:45

La Merkel, che aveva una gran voglia di risolvere in modo politicamente corretto la questione dei "vacanzieri", siriani o di dove cxxxo fossero, a zonzo per l'Europa centro-orientale, su e giù dai treni dove rifiutano il cibo che (pensate quanto siamo sxxxxxi ... ) la polizia ungherese gli porgeva, ha fatto la pagliacciata delle porte aperte, come per rimarcare la differenza fra la Germania e gli altri, Ungheresi, Serbi, o Greci. E l'Austria subito s'è accodata alla Merkel, a leccarle il culone. Qui dopo farse come queste, che dimostrano che latrina è la cosiddetta Europa a trazione tedesca, messi di voti per Salvini e per gli altri che volessero smetterla di fare melina. Anche qui a Macerata, piccola città dove pure questi pagliacci mussulmani (molti i Pakistani, per passa parola) arrivano a frotte, sfuggendo ai "controlli" da teatro delle marionette dei centri di accoglienza, i segni di insofferenza per il troiaio dell'accoglienza ai "migranti" si moltiplicano.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 08/10/2015 - 12:16

beh che sia un idiota, ma addirittura arrestarlo...suvvia. Mica li arrestano quelli che gettano il crocefisso dalle finestre. Non è incitamento all'odio anche questo gesto? Non è perchè la Chiesa è buona bisogna approfittarne!