Evolution Festival, il metal va sul lago

Jarno Fiore

Si chiama Evolution Festival l’evento di oggi a Toscolano Maderno, sulle rive del lago di Garda: appuntamento atteso con entusiasmo dai numerosi amanti del metal, dodici ore di musica dal vivo concepite per la piena soddisfazione di fan e artisti.
Ciò che rende così innovativo il festival è un insieme di elementi sapientemente combinati: innanzitutto la location, un campo sportivo da diecimila persone, in cui le band si esibiranno avendo come sfondo il lago e come cornice le montagne; i gruppi si succederanno con performance tra i 45 minuti e le 2 ore e si tratterà di formazioni già note a livello internazionale ma anche di artisti mai visti prima in Italia e gruppi emergenti, dando luogo ad una line up decisamente assortita.
Le porte del festival (biglietto 30 euro), apriranno alle 10.30. Dalle 11.15 entreranno in scena gli artisti, in questo ordine: Panic DHH, Dark Tranquillity, The Vision Bleak, Dark Lunacy, Vision Divine, Orphaned Land, Lordi, Entombed, Sebastian Bach e Nightwish.
I nomi più interessanti sono gli ultimi tre. Gli Entombed, band svedese che calca le scene metal ormai dalla fine degli anni '80 e gode di una nutrita schiera di fan che ai loro concerti, esaltati dall'immancabile esibizione di un repertorio vastissimo, non mancano di manifestare il loro entusiasmo col massimo di energia possibile, incoraggiati dalla voluta goliardia e ruvidezza dei protagonisti sul palco. A seguire Sebastian Bach, ex frontman degli Skid Row, noto al pubblico per lo street rock che proponeva con la sua band, oltre che per il fascino da "bello e maledetto" che lo accompagnava e capace di offrire una performance animata da momenti energici alternati ad altri divertenti o ancora toccanti. A chiudere lo spettacolo l'esibizione dei finlandesi Nightwish, noti per la scenografia "pirotecnica" delle loro esibizioni e per la scaletta imbastita con pezzi potenti alternati a momenti strumentali di notevole intensità.
Molto attesi anche i Dark Tranquillity, altra formazione storica, mentre un occhio curioso sarà rivolto a gruppi nuovi quali i Vision Bleak e gli Orphaned Land, che non mancheranno di offrire altri brividi ad un pubblico desideroso di emozioni.