Fai: un fine settimana per conoscere l'Italia

Giornata di primavera: da Milano a Roma, da Venezia a Firenze, da Bari a Palermo: sabato e domenica 550 beni in 240 città aprono al pubblico

Milano - Un fine settimana diverso, da passare con la famiglia, con un gruppo di amici, per divertirsi scoprendo qualche cosa della propria città o regione. Insomma, zaino in spalla, macchina fotografica carica e "Buona giornata!".

Porte aperte in tutta Italia Il 5-6 aprile 2008 molte città italiane concedono al pubblico uno spettacolo di arte e cultura grazie alla XVI edizione della giornata di primavera organizzata dal Fai (Fondo italiano per l'ambiente). Un'iniziativa dedicata a tutti coloro che hanno a cuore il patrimonio artistico, storico e naturale del nostro paese. Le principali città del nostro Paese hanno aperto le porte a questo evento innovativo, dove i protagonisti principali sono i 550 beni, la maggior parte dei quali normalmente chiusi al pubblico.

I principali appuntamenti L’Italia è un paese con gioielli naturali, artistici che non sempre è possibile conoscere, sia per la distrazione dei cittadini che non si rendono conto di ciò che li circonda, sia perché non sempre sono fruibili. Questa iniziativa sarà un momento utile ed interessante per poter “imparare” in modo diverso, per i “grandi” sarà come tornare indietro negli anni, alle gite scolastiche, mentre per i più piccini sarà motivo di apprendimento al fianco della famiglia. Sicuramente al nord, non bisogna perdere l’apertura del palazzo Mondadori a Segrate, caratteristico per la l’architettura contemporanea e progettato da Oscar Niemeyer, maestro dell’architettura del Novecento. Interessante anche l’apertura al pubblico della nuova sede Sanpellegrino spa a Milano (via Ludovico Moro 39) dove apprendisti di due licei milanesi saranno preparati ciceroni. Per i curiosi uno sguardo merita sicuramente la sede della Borsa italiana: palazzo Mezzanotte potrà essere visitato liberamente. Non solo: mumerose le strutture, chiese e parchi, che a Milano e dintorni resteranno aperte per il fine settimana.

Uno sguardo alla Capitale A Roma, via Giulia apre le proprie chiese e i propri palazzi più importanti: dac Palazzo Farnese - uno dei monumenti più significativi del rinascimento italiano, sede dell'Ambasciata di Francia - a Palazzo Sacchetti con la splendida sala dei Mappamondi affrescata con scene della vita di Re David. A Firenze, città veramente ricca di cultura e affascinanti curiosità che di solito non sono per gli occhi dei visitatori, troviamo l'eccezionale apertura dell'Istituto di scienze militari aeronautiche gioiello del razionalismo italiano e del seicentesco palazzo Sacrati Strozzi, una delle massime espressioni dell'architettura civile fiorentina di età barocca, conservato perfettamente anche nell'arredo e nelle suppellettili.

In tutte le città d’Italia sarà possibile scoprire qualche cosa, prima sconosciuta, è un’occasione da non perdere: per maggiori informazioni è possibile consultare il sito del Fai (www.fondoambiente.it).