Festival In duecentomila agli Mtv Days, vincono i BoomDaBash

Sono i salentini BoomDaBash i vincitori del Contest di Mtv New Generation, il progetto di Mtv Italia che offre visibilità ai giovani musicisti di talento. La band ha aperto ieri la terza e ultima serata degli Mtv Days con un concerto in Piazza Castello, a Torino, seguiti dai Ministri, Planet Funk, Daniele Silvestri (nella foto) e Subsonica.
I BoomDaBash, vedono la luce nel lontano 2002 come un classico jamaican sound system, fondato e messo al mondo da Blazon, attuale dj, sound engineer e produttore del quartetto. Gli anni di gavetta ben presto portano il gruppo alla consapevolezza del possesso di un enorme potenziale che, forse, sarebbe potuto essere sfruttato meglio e in maniera più incisiva. Lentamente BoomDaBash muta, cambia progressivamente i connotati, percorrendo un sentiero di evoluzione artistica che lo guidano verso la realizzazione del primo lavoro ufficiale, «Uno» (2008 Elianto Edizioni).
Nel complesso sono stati oltre duecentomila gli spettatori che si sono ritrovati in Piazza Castello davanti a Palazzo Reale a seguire gli eventi che Mtv ha distribuito nel corso di tre giorni. E’ un evento unico in Italia che, secondo quanto ha riferito l’amministratore delegato Gian Paolo Tagliavia, il prossimo anno cambierà ancora «perché non ci possiamo fermare e la tv è stremamente competitiva e frammentata».