La Fifa: non si rigiocherà il match Francia-Irlanda

La Federazione dice no all'<a href="/sport/irlanda_furiosa_please_si_rigiochi_partita/mano-trapattoni-gol-henry-mondiali-irlanda-francia-calcio/20-11-2009/articolo-id=400594-page=0-comments=1" target="_blank"><strong>Irlanda, furiosa </strong></a>dopo il pareggio 1 a 1 viziato dal tocco di mano di Henry, che ha consentito alla Francia di qualificarsi. &quot;Le partite le decisioni sono assunte dall’arbitro e tali decisioni
sono inappellabili&quot;

Zurigo - Il match delle polemiche e della "manina di velluto" di Henry, Francia-Irlanda, ritorno dello spareggio per i Mondiali di Sudafrica 2010, non si rigiocherà. Lo ha reso noto la Fifa, la federcalcio internazionale, che in un comunicato ha replicato al reclamo presentato dalla federcalcio irlandese dopo la svista arbitrale del match giocato a Parigi lo scorso 18 novembre. Il pareggio per 1-1, che ha sancito la qualificazione della Francia, è stato viziato da un tocco di mano dell’attaccante Thierry Henry nell’azione del gol dei transalpini firmato da William Gallas ai supplementari. «La Fifa ha risposta oggi alla richiesta, presentata dalla Federcalcio irlandese (Fai), di ripetere il match di spareggio per i Mondiali 2010 fra Francia e Irlanda giocato a Parigi il 18 novembre», si legge nella nota del governo mondiale del calcio. «La Fifa stabilisce che il risultato del match non può essere cambiato e la partita non può essere rigiocata. Come chiaramente indicato nei regolementi, durante le partite le decisioni sono assunte dall’arbitro e tali decisioni sono inappellabili».