Il filosofo, l'attrice e il critico d'arte si interrogano su cosa vuol dire «credere»

Lunedì 30 novembre il teatro Eliseo ospita il nuovo appuntamento della rassegna «Il gioco serio dell'Arte» ideato da Massimiliano Finazzer Flory. Il tema dell'incontro è «Cosa vuol dire credere» con incursioni nel mondo dell'arte e della filosofia

Cosa significa credere? Come recentemente è stato scritto, l'atto del credere è un totale abbandono a un «Altro» dal quale ci si aspetta di ricevere la salvezza. In modo analogo, un amante si abbandona alla persona amata confidando nella sua comprensione e cura. In entrambi i casi l'aspettativa sembra irragionevole. Credere rimane allora una questione complessa, ciò che Kierkegaard chiamava «uno scacco per la ragione» che non si esaurisce neppure nei progressi della ricerca scientifica. Da questi stimoli prenderà avvio l'incontro de «Il gioco serio dell'arte», rassegna culturale promossa dal Gioco del Lotto - Lottomatica, che si terrà il prossimo lunedì 30 novembre alle ore 18.30 presso il teatro Eliseo. Interverranno Massimiliano Finazzer Flory, Paola Gassman, in letture teatrali, Ermanno Bencivenga, docente di Filosofia all'università della California, e Angela Negro, co-direttrice della Gallaria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Barberini, che tornerà a ospitare la rassegna per l'evento di chiusura il 10 maggio del prossimo anno. Grazie al trasferimento al teatro Eliseo, via Nazionale 183, sarà più ampio il numero delle persone che potranno seguire gli incontri della rassegna, che ha sempre registrato un numero di richieste di partecipazione largamente superiore ai posti disponibili a Palazzo Barberini. L'ingresso è gratuito. Per informazioni: 392.8159509 Per il programma completo: www.lottomaticaitalia.it - www.finazzerflory.it